Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Chi è più buffone tra Grillo o Renzi?

Qualche anno fa Grillo che voleva darsi alla politica in Liguria e fu sbeffeggiato dal PD (o quella sigla che era allora non ricordo bene, ma credo PD) e lui per ripicca ha messo su il movimento 5 stelle! In quattro e quattrotto! Movimento che ben sappiamo naviga, come voti, alla pari se non superiore al PD! Che schiaffo!

Ma il PD che cosa ha imparato?

Mentre il “buffone” Grillo (negli anni passati, pre politica, ben apprezzato da molti tifosi in tutta Italia per la sua comicità) si è dato alla politica, il politico Renzi si è dato alla “buffoneria” alla “bullaggine”, sorretto per mancanza di meglio da un PD in agonia.

Della “bullaggine” di Renzi in Europa i risultati sono sotto gli occhi di tutti: Hollande e la Merkel manco se lo “cagano più”. Ai vertici il “bulletto” non è più invitato. Non fa neppure ridere, non lo invitano neppure a partecipare come giullare di corte: non potrebbe dare un contributo neppure in quel settore.

Ed allora ce lo dobbiamo sorbire noi!

In questi giorni si è espresso da grande statista sulla rete internet:

1) “per internet non devono esserci cittadini di serie A e B”. Infatti siamo tutti in serie C!

2) “entro 2020 tutti con internet ad alta velocità”. Alleluhia! Parla del “dopo Renzi”, viste le sue capacità! E speriamo che questo accada il più presto possibile!

A titolo di confronto in Egitto una grande opera come il raddoppio del canale di Suez, inaugurato il 6 agosto 2015, ha richiesto 1 anno di lavori. Dicasi U N A N N O! Non 14 anni come Renzi blatera per internet ad alta velocità.

A proposito di questa connessione internet ad alta velocità, che potrà pur essere un trastullo, ma è anche una necessità di lavoro, uno strumento indispensabile alla competitività delle imprese, l’Italia è al penultimo posto in Europa, peggio anche della disastrata Grecia! Meglio solo della Croazia!

Grecia, viaggia in media a 8.87 Mbps, (Megabit per second),

Italia, con 8.73 Mbps,

Croazia, fanalino di coda: ultima con 7.30 Mbps.

La Romania ha saputo realizzare una ottima rete ed è in testa in Europa, con una rete che è 7 volte più veloce di quella italiana: 55.67 Mbps.

Praticamente tutti gli stati europei stanno sopra i 20 Mbps, eccetto i fanalini di coda ben staccati che sono:

Cipro 9.85

Grecia 8.87

Italia 8.73

Croazia 7.30

tutti e quanti con reti stacotte al di sotto dei 10 Mbps!

Io ho un contratto da 20 Mbps ma viaggio quando va bene a 11, spesso a 5!

Questa primavera TIM ha installato la fibra ottica fino a due armadi di derivazione nei dintorni di casa mia: uno ad 80 metri e l’altro a 200 metri. La mia linea telefonica diparte dal più vicino, quello ad 80 metri.

Che cosa manca affinchè io possa essere connesso ad alta velocità?

Un componente elettronico di connessione tra fibra e doopino in rame. Previsioni? fine anno. Ma è possibile che per installare una scatoletta ci vogliano oltre 6 mesi? La metà del tempo occorso a scavare il raddoppio del canale di Suez!

Sveglia Renzi! Il pesce puzza dalla testa!

Questa la classifica completa (sorgente dati Net Index):

1. Romania 55.67 Mbps

2. Olanda 46.88 Mbps

3. Svezia 45.59 Mbps

4. Lituania 45.51 Mbps

5. Lettonia 39.15 Mbps

6. Danimarca 36.56 Mbps

7. Lussemburgo 36.46

8. Belgio 35.13 Mbps

9. Ungheria 33.39

10. Repubblica Ceca 30.58

11. Bulgaria 32.22

12. Francia 31.51

13. Gran Bretagna 29.41

14. Finlandia 28.68

15. Spagna 27.29

16. Germania 26.78

17. Estonia 26.21

18. Portogallo 26.12

19. Slovacchia 23.96

20. Austria 22.75

21. Polonia 20.36

22. Slovenia 20.22

23. Irlanda 19.76

24. Cipro 9.85

25. Grecia 8.87

26. Italia 8.73

27. Croazia 7.30

cordiali saluti, Paolo Forzano

 

Avatar

P. Forzano

Torna in alto