Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Scajola e la casa al Colosseo, fine della via crucis. Sì alla prescrizione.
I magistrati e la criminalità nel ponente

E’ finita la lunghissima e chiacchieratissima  odissea o se volete via crucis dell’appartamento di Claudio Scajola. Era stato persino smentito che non avesse mai affermato di aver acquistato l’alloggio “a sua insaputa”. Avrà pure fatto un affare quando era ministro della Repubblica, ma non abbiamo mai saputo a quanto ammontino le spese legali (di cui mai si parla nelle inchieste e nei processi in genere). Il fascicolo giudiziario è finito definitamente nell’archivio, dopo che l’imputato assolto per prescrizione ha rinunciato al ricorso in Cassazione per ‘finanziamento illecito’. Negli stessi giorni a Imperia magistrati e colleghi della Dia di Genova si sono riuniti, nel polo universitario, dove si è parlato di criminalità organizzata nel ponente e infiltrazioni mafiose nelle istituzioni, ma anche di processi e assoluzioni. ULTIMA ORA – L’ESPRESSO ha pubblicato tre pagine titolate: Scajola e…i latitanti d’oro. Un foto grande lo ritrae con Angelo Vaccarezza quando era presidente della Provincia. Ora capogruppo in Regione per FI.

AL POLO UNIVERSITARIO DI IMPERIA INCONTRO, il 21 marzo 2016, CON I MAGISTRATI: GRAVE AFFERMARE CHE MAFIA E INDRANGHETA QUI NON ESISTONO

 

SCAJOLA….E I LATITANTI D’ORO DA L’ESPRESSO  DEL 31 MARZO 2016

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto