Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

S. Corona riapre Emodinamica (3 agosto). Melgrati: con Ingrid ho vinto la battaglia

Il 3 di Agosto finalmente riapre il reparto di Emodinamica di Santa Corona 24 ore su 24. Una battaglia portata avanti e vinta da me e da Ingrid Petani.

COMUNICATO STAMPA

Melgrati (Forza Italia): una vittoria dei cittadini e del comprensorio, e la dimostrazione che si possono modificare le scelte sbagliate della politica in materia sanitaria (di centro-sinistra).

E’ ufficiale! Questa mattina il Direttore Generale dell’Asl n. 2 Flavio Neirotti mi ha confermato che il 3 di agosto sarà finalmente riaperto il reparto di Emodinamica di Santa Corona 24 ore su 24. E’ quindi terminato il rodaggio del nuovo emodinamista, ingaggiato a contratto, il dott. Alberto Chisari, peraltro già esperto nel settore. Lo fa sapere il vice-coordinatore Regionale di Forza Italia Marco Melgrati, che aggiunge: non era possibile che un Dea di II livello come Santa Corona fosse privo di notte di un servizio come Emodinamica, previsto anche nel Decreto Legge n. 70 sugli standard ospedalieri recentemente approvato dal Governo e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

Dopo più di un anno e mezzo di battaglie, iniziate con la raccolta popolare delle firme promosse da me e da Ingrig Petani, che ha perso il marito per la disorganizzazione sanitaria della provincia di Savona, questa che sembrava una “mission impossible” è diventata una realtà.

Tutto era nato, appunto, da una mia interrogazione urgente sui fatti che avevano portato alla morte del marito di Ingrid Petani, arrivato con un infarto in corso a Santa Corona pochi minuti dopo le 20, e che aveva dovuto attendere l’ambulanza del 118, impegnata e quindi non immediatamente disponibile, perdendo del tempo prezioso nel trasferimento verso l’unico reparto aperto, quello di Savona, che a questo paziente era costata la vita, e poi con la raccolta delle migliaia di firme.

Voglio ancora una volta ringraziare Ingrid Petani, ma anche a tutti quelli che, con la propria sottoscrizione della petizione, con la raccolta delle firme nei banchetti delle piazze delle città del ponente, hanno contribuito alla sensibilizzazione della Giunta Regionale su questo importante provvedimento che contribuirà a salvare la vita di molte persone, impedendo viaggi della speranza all’unico reparto fino ad ieri aperto di notte che è quello di Savona. Voglio ringraziare anche Gigi Raimondi Cominesi, che ha curato la raccolta di firme a Ceriale, le amiche del comitato cittadino Risolleviamo Borghetto S.S., in particolare Anna Garofalo e Carolina Bongiorni e la consigliera di opposizione di Pietra Ligure Anna Bonfiglio; ringrazio anche la ex collega Roberta Gasco, che insieme a me ha firmato e promosso l’Ordine del Giorno approvato in Regione.

La speranza, conclude Marco Melgrati, è che con l’avvento del centro-destra alla guida della Regione, nonostante gli ulteriori tagli da 10 miliardi di ieri sulla sanità del governo di centro-sinistra di Renzi, il nuovo assessore alla Salute Sonia Viale rimetta mano alla organizzazione della sanità in Liguria, tagliando gli spechi e aumentando l’efficienza e il servizio ai cittadini.


Avatar

Trucioli

Torna in alto