Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Lettera / I Verdi: declassiamo l’Autofiori ad Aurelia bis. Nuova autostrada Ge – XXmiglia

Caro Trucioli, ho letto questa settimana la notizia pubblicata dal simpatico “sindaco virtuale” di Noli secondo cui la Regione avrebbe praticamente “bocciato se stessa” non concedendo la VIA positiva sul progetto della galleria di Capo Noli.

Su tale progetto, che presentava numerosi problemi e sollevava legittimi dubbi, sono state avanzate in queste settimane numerose proposte tecniche o anche quella di semplice buon senso da parte dell’arch. Giovanni Maina ovvero sedere i tecnici intorno ad un tavolo per capire come impiegare meglio i soldi stanziati.

Purtroppo però sta franando tutta la Liguria da ponente a levante : dalle Cinque Terre a capo Santo Spirito, dalle vie di Marassi a Genova fino a Varigotti.

E’ notizia di oggi di un probabile isolamento di Varigotti per altri due-tre mesi, mentre il duo Paita-Cofferati escono dal silenzio scoprendo il problema della fragilità del territorio e la necessità di investire soldi nell’assetto idrogeologico. Mi piacerebbe ricordare loro che questa fu proprio una delle priorità individuate dall’allora ministro dell’ambiente Pecoraro Scanio nell’ultimo governo Prodi. Mentre i nostri due “prodi candidati”, di cui uno sostenuto dal “sindaco virtuale di Noli”, scoprono i temi dell’abbandono delle campagne e la necessità di riproporre un’agricoltura di qualità io vorrei pormi il problema del nodo infrastrutturale chiedendo loro ( e anche agli altri tre candidati preannunciati):

a) ritengono finalmente prioritario spostare il traffico merci e di persone su rotaia giungendo in tempi certi e rapidi allo spostamento a monte e al raddoppio della ferrovia fra Ventimiglia e Finale Ligure ?

b) ritengono necessario abbandonare progetti inutili e pericolosi per l’ambiente come il terzo valico per giungere ad un adeguamento della ferrovia portuale di Voltri e all’adeguamento al traffico merci della Savona-Alessandria in modo da ragionare in una logica integrata delle due autorità portuali Savona e Genova?

c) ritengono finalmente necessario declassare l’attuale Autostrada Genova-Ventimiglia ad Aurelia Bis puntando eventualmente alla costruzione di una nuova autostrada più a monte con meno caselli, ma necessaria per il collegamento veloce con Francia, Spagna e il resto d’Europa?

Quest’ultima fu una proposta avanzata ancora dal prof. Gelmini dell’ Università di Milano, in Provincia, nel 2000 e poi definitivamente abbandonata. Queste sono solo alcune domande, che rimandano a scelte fondamentali per l’economia ligure, ma anche per quella nazionale ed europea.

Danilo Bruno – consigliere federale nazionale dei Verdi e iscritto a green Italia

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto