Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Le poesie di Scarato/ A te.

Avrei voluto suggere ciò che mi mancava dalle tue tenere labbra di bimba innocente…

Avrei voluto
suggere
ciò che mi mancava
dalle tue tenere
labbra di bimba
innocente.

Avrei voluto mescere
quella di Nulla
brama cocente
dentro le fonde
pupille tue.

Avrei voluto fermare la vita
come le onde
d’un mar d’acquarello,
e sospenderti di viver divino
quasi fiorita
nel cielo più bello
dove non giungesse
stilla di lacrima umana,
dove l’arcana potenza
del mio desiderio faceva
le labbra
e gli occhi tuoi infiniti
ed il mio bacio eterno.
Avrei voluto portarmi
la dove il sogno mi conduceva
l’incantato rosso
di un tramonto estivo
un vivo
specchio di mare,
e l’alba che riluceva
preziosamente
sulle perle d’acqua,
un pugno di sabbia
fine,
alcuni petali di rose
e tante piccole cose
che non volevo lasciare.

Ma avrei voluto che tu sognassi
quel sogno
mentre ti baciavo.
Ora sei qui con i capelli bianchi
un poco arruffati
e mi guardi di soppiatto
spiando i sussulti
di questo mio cuore matto.

Il tempo che è passato
quel sogno fatto insieme
non lo ha ancora consumato!
(Nello Scarato)

Avatar

N. Scarato

Torna in alto