Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

News dai Comuni [4] / Albenga Regione Bastia: disboscamento 28.500 mq e rimodellamento suolo a fini agricoli

Al Vice Sindaco Arch. Massimiliano Nucera liquidati € 350,84 – Nuove Ordinanze di sospensione lavori al piano 4 del complesso parte della torre medioevale “Cepollini” e di demolizione in Albenga Regione Parei. – € 143.843 di spese legali per 19 vertenze e un parere. E disboscamento in frazione Bastia per creare un’area agricola coltivata.

Abbiamo constatato che non è facile trovare gli atti pubblicati all’albo pretorio online di molti Comuni che possono maggiormente interessare i cittadini, sia per la diversa impostazione di accesso e ricerca nei siti – che varia da comune a comune – sia per la confusa (o inesistente) numerazione riportata negli elenchi. Non solo, non vi è omogeneità e progressività in ordine alla data di inizio pubblicazione e conseguente scadenza (salvo alcuni comuni).

Una carenza grave che non agevola coloro che desiderano, anche per interessi diretti, di prendere visione degli atti pubblicati. L’impressione che abbiamo tratto è che, in crescendo, le garanzie dei cittadini vengono meno! Perché? Negligenza dei Dirigenti e del Responsabile del sito? Per indirizzo dell’amministrazione comunale? Insomma, perché???

Stiamo predisponendo un’approfondita indagine sui siti dei comuni delle Province di Savona e Imperia che andremo a pubblicare su Trucioli.it. Come è nostra abitudine (da anni) prendiamo visione dell’elenco degli atti pubblicati dai comuni e ci soffermiamo su quelli che riteniamo sia necessario una più approfondita e attenta analisi per la prioritaria incidenza e importanza, nell’ottica degli interessi dei cittadini. Molte sono state le anomalie e curiosità evidenziate e alle tantissime domande indirizzate a chi di dovere (ormai si possono quantificare in migliaia!), con l’aggravante che non sono seguite dovute risposte. Neppure una!

Segue l’approfondimento ed esame di alcuni atti pubblicati all’Albo pretorio online del Comune,con alcune riflessioni e domande.

Albenga – Regione Bastia –Disboscamento di 28.500 mq e rimodellamento suolo finalizzati ad Azienda agricola.

Determinazione n. 1096 del 14 novembre 2012, oggetto: Conferenza di Servizi per approvazione progetto di disboscamento e rimodellatura del suolo a fini agricoli, in variante al vigente PRG ed al PTCP, da effettuarsi nei terreni siti in regione Marixe e meglio individuati al N.C.T. al Foglio 2/Alb, mapp.le 182 e Foglio 3/Alb. mapp. 26, 27, 28, 29, 30, 70, 72 e 73 ai sensi dell’art. 14 e seguenti della Legge 241/1990 e dell’art. 18 della L.R. 9/1999 e degli artt. 59 e 60 della L.R. 36/1997. Richiedente: Azienda agricola Anfossi Francesca di Crosa di Vergagni Luigi.

L’intervento prevede: “la trasformazione a scopo agricolo di una porzione di versante boscato di superficie catastale pari a mq. 28.500 circa, mediante riduzione dell’attuale superficie boscata e nel rimodellamento del versante su 7 terrazze degradanti mediante abbancamento di terreno per complessivi 136.000 mc sistemato in banco corrispondenti a circa 163.200 mc di volume sciolto. Dette opere porteranno alla costituzione di un fondo agricolo terrazzato di pendenza media del 25% tra quota +54,00m e quota +84,00 m s.l.m. finalizzato alla coltivazione a cielo aperto di ulivi, viti e piante in vaso.”

La pratica è iniziata il 28/07/2009 con la presentazione allo SUAP (Sportello Unico per le Attività Produttive) del Comune di Albenga dal sig. Crosa Di Vergagni Luigi – titolare dell’Azienda agricola Anfossi Francesca, con sede in Albenga – Vico Fierè 1 – comodataria dei fondi siti in Fraz. Bastia, regione Marixe e si è conclusa con la seguente determina: “ 1) ai sensi …, la favorevole conclusione del procedimento relativo alla Conferenza di Servizi, dando atto che l’unanimità degli enti intervenuti ha espresso parere favorevole per quanto di competenza alle condizioni contenute nei verbali di conferenza conservati agli atti dell’Ufficio Urbanistica; 2) di prendere atto del nulla osta espresso dall’Amministrazione Provinciale di Savona, con nota pervenuta via pec … in pari data ma successiva alla chiusura della seduta deliberante della Conferenza tenutasi il 06/11/2012,… “.

Un iter che ha coinvolto: la Regione Liguria, Soprintendenza per i beni architettonici e Paesaggistici della Liguria, la Provincia di Savona e l’ENEL. Il Comune di Albenga, dal 11/11/2009 al 14/11/2012, si è attivato con 3 convocazioni della Conferenza dei Servizi (2 in seduta referente e 1 in seduta deliberativa) e 2 convocazioni del Consiglio Comunale (il 27/12/2011 e 08/05/2012); L’ Azienda agricola Anfossi Francesca di Crosa Di Vergagni Luigi, il riesame pratica S.U.A.P. (16/06/2011) e l’impegno a non usufruire potenzialità edificatoria (17/04/2012).

La Regione Liguria con Decreto Dirigenziale n. 2602 – Dipartimento Ambientale – Procedura di verifica screening ex art. 10 L.R. 38/1998. Progetto di bonifica fondiaria in Loc. Marixe, Comune di Albenga (SV). Proponente Azienda Agricola Anfossi. No VIA con prescrizioni” e deliberazione Giunta Regionale n. 977 del 03/08/2012 ad oggetto: “Comune di Albenga (SV) – Conferenza di Servizi … per approvazione progetto di disboscamento e rimodellatura di versante a fini agricoli di un territorio sito in Loc. Marixe, fraz. Bastia, in variante al PRG e al PTCP”.

La Soprintendenza per i beni architettonici e Paesaggistici della Liguria, con nota del 30/04/2010:“parere di competenza negativo in quanto in contrasto con il vincolo paesaggistico presente sul sito di area in argomento, essendo molto estesa, comporterebbe un’alterazione non ammissibile della porzione di versante boschivo in cui si colloca.e con nota del 27/06/2011 ha attestato: “le modifiche apportate al progetto superano il parere di competenza negativo espresso con la precedente nota.”

La Provincia di Savona, con nota del 06/11/2012 (pervenuta via pec nel pomeriggio): “… nulla osta all’esecuzione degli interventi previsti nel rispetto delle seguenti prescrizioni: – eventuali concessioni e/o occupazioni aree demaniali necessarie per l’esecuzione dei lavori andranno preventivamente autorizzate e perfezionate …”.

– – – – –

In altri tempi l’operazione di disboscamento e rimodelatura del suolo in Regione Bastia sarebbe stata inimmaginabile. C’è da auspicare che l’Azienda agricola Anfossi Francesca di Crosa Di Vergagni Luigi rispetti la destinazione d’uso agricola per anni 10 a decorrere dalla data fine lavori e, in particolare, mantenga l’impegno a non usufruire della potenzialità edificatoria, come definito all’ art. 49 delle Norme di Attuazione del vigente PRG. In caso contrario sarebbe sicuramente uno scempio del territorio e dell’ambiente. Vorrà l’Azienda agricola Anfossi Francesca di Crosa Di Vergagni Luigi confermare il suo buon nome e, da tutti gli albenganesi, essere riconosciuta come alto esempio per come si può salvaguardare il territorio con la coltivazione a cielo aperto di ulivi, viti e piante in vaso? Quali sono state le modifiche (miracolose?) apportate al progetto che hanno fatto superare il parere di competenza negativo enunciato dalla Soprintendenza per i beni architettonici e Paesaggistici della Liguria? Perché il Sindaco Rosalia Guarnieri non ha fatto pubblicare sul sito del Comune l’originario progetto e quello modificato ed approvato? Non sarebbe stato e sarebbe un dovere in ossequio alla legge sulla trasparenza? Tralasciamo altre riflessioni inerente l’iter seguito dall’Amministrazione albenganese.

& & & & & 

Al Vice Sindaco Arch. Massimiliano Nucera liquidati € 350,84 per indennità di carica

Da sottolineare la velocità con cui è stata liquidata, con determinazione n. 1100 del 21/11/2012, la somma di € 350,84, al Vice Sindaco Arch. Massimiliano Nucera ad integrazione del versamento degli oneri assistenziali, previdenziali ed assicurativi dallo stesso sostenuti verso la propria cassa previdenziale. Così necessaria ed urgente l’indennità di carica? Non si percepisce già una sostanziosa indennità di carica quale Vice Sindaco? Bene ricordare che sino alla fine degli anni ’80 gli amministratori dei Comuni non percepivano nessun tipo di indennità di carica. Oggi, dimenticando che sono i cittadini che pagano, essere sindaci, vice sindaci, assessori è doveroso percepire, in molti casi, robuste indennità di carica? Stante la grave crisi che tutti i cittadini stanno subendo (vedi le pensioni minime di migliaia di anziani e non solo) non sarebbe saggio seguire l’esempio di amministratori di piccole comuni che hanno ritenuto doveroso ridursi o rinunciare alle indennità? Gli albenganesi sapranno giudicare.

& & & & &

Due nuove Ordinanze: sospensione lavori complesso parte della torre medioevale “Cepollini”

e demolizione in Albenga Regione Parei

Due ordinanze di cui una di sospensione lavori e l’altra di demolizione che si ripetono nel tempo senza che vengano rispettate le norme previste. Tralasciamo di riportare i nomi dei destinatari che avevamo già citato in un nostro precedente intervento. Da allora nulla è cambiato, anzi… Nessuno si vergogna per il persistere di tali situazioni di non rispetto delle leggi, specialmente da chi ha il dovere di farle rispettare? A quando le prossime stesse ordinanze, agli stessi destinatari? Qualcosa non quadra? Sembra essere quasi impotente la stessa Procura della Repubblica. Del tutto, c’ è da meravigliarsi? C’è ancora dignità e onestà? Che delusione! 

& & & & &

143.843di spese legali per 19 vertenze e un parere legale nell’anno 2011

Le vertenze in giudizio sono così suddivise: al TAR Liguria n. 14, Presidente della Repubblica n. 1, Consiglio di Stato n. 1, Tribunale delle Acque – Roma n. 1, Tribunale di Savona n. 2 di cui una presso Sezione Lavoro. I Legali del Comune sono: Avv. Vittoria Fiori e Carlotta Fiori (TARLiguria – Ricorso in riassunzione), Avv. Luigi Piscitelli (TAR Liguria), Avv. Piergiorgio Alberti (Parere), Avv. Luigi Piscitelli e Avv. Molè (Consiglio di Stato), Avv. Piergiorgio Alberti (TAR Liguria), Avv. Riccardo Volanti (TAR Liguria), Avv. Piergiorgio Alberti (TAR Liguria), Avv. Mario Quaglia (Tribunale Superiore delle Acque), Avv. Fabio Ruffino (TAR Liguria), Avv. Andrea Saccone (Tar Liguria), Avv. Luigi Piscitelli (TAR Liguria), Avv. Mauro Vallerga (TAR Liguria), Avv. Alessandro Cibien (TAR Liguria), Avv. Mario Spotorno (Tribunale di Savona – Sezione Lavoro), Avv. Piergiorgio Alberti (TAR Liguria), Avv. Luigi Piscitelli (TAR Liguria), Avv. Riccardo Volanti (TAR Liguria), Avv. Francesco Ramo (Tribunale di Savona), Avv. Luigi Piscitelli (Presidente della Repubblica), Avv. Luigi Piscitelli (TAR Liguria).

Gilberto Costanza

email: gilberto.costanza@alice.it

06/12/2012 – N. 20

Avatar

G. Costanza

Torna in alto