Numero visualizzazioni articolo: 2.042

Imperia:debito fuori bilancio € 388.313,88 Sanremo:albo online nel caos e atti tabù

Imperia: debito fuori bilancio di € 388.313,88. Sanremo: Albo online disorganizzato e non in legge? Atti pubblicati non leggibili, non aggiornati , manca la trasparenza.

 

IMPERIA: debito fuori bilancio € 388.313,88. Che scoppola!

Determinazione Dirigenziale n. 1270 del 2 agosto 2012, oggetto: Impegno di spesa di pagamento all’Arch. Bernardi di saldo della seconda rata di quanto dovuto a seguito della sentenza n. 9080/11.

Queste le premesse :

> la Giunta Comunale, con delibera n. 2253 del 19/10/1989 ha affidato all’arch. Bernardi l’incarico di realizzare il Piano Urbanistico dei Parcheggi di Piazza Giardini Toscanini;

> con nota del 10/02/1990 l’incarico veniva integrato con tre nuovi parcheggi (Piazza della Vittoria, Piazza Duomo e Piazza Mameli);

> con delibera della Giunta Comunale n. 398 del 19/02/1990 è stato adottato il Programma Urbanistico dei Parcheggi, che è stato trasmesso alla Regione Liguria con richiesta di finanziamento;

> con delibera della Giunta Regionale è stato approvato solo il progetto di Piazza Giardini Toscanini;

> l’arch. Bernardi, con nota del 18/02/1991,ha presentato una proposta di parcella a saldo delle sue spettanze di Lire 595.900.000 (al netto di Lire 10.000.000 già incassati;

> a seguito mancato pagamento dell’importo richiesto, l’Arch. Bernardi ha citato in giudizio il Comune;

> il Collegio Arbitrale, con propria delibera del 07/07/2000, ha stabilito un indennizzo di Lire 261.000.000, oltre al pagamento di due terzi delle spese di giudizio;

> la Giunta Comunale, con delibera n. 392 del 21/06/2001, ha impugnato il lodo in Corte d’Appello la quale ha respinto l’impugnazione con sentenza n. 383 del 16/04/2005;

> la Giunta Comunale, con delibera n. 468 del 21/07/2005, ha autorizzato la presentazione di ricorso alla Corte Suprema di Cassazione per l’annullamento della sentenza n. 383 e del lodo arbitrale;

> la Corte Suprema di Cassazione, con sentenza n. 9080/2011 del 20/04/2011, ha confermato la condanna del Comune al pagamento di quanto stabilito;

> l’ avv.Vigna, legale dell’arch.Bernardi, ha presentato (in che data? Ndr) richiesta di pagamento a favore del suo assistito della somma complessiva di € 394.622,42, oltre alle spese di giudizio;

> l’ avv. Sbrana, che ha tutelato l’Ente nel corso della vertenza, ha verificato il conteggio e stabilito (in che data? Ndr) che la cifra dovuta è di €388.313,88;

> in conseguenza è stata attivata la procedura di riconoscimento di debito fuori bilancio in cui è stata prevista la rateizzazione del debito in tre annualità (2011, 2012, 2013);

> nella scaletta dei pagamenti concordata e formalizzata dall’avv. Vigna, con nota n. 41542 del 02/12/2011, era prevista quale seconda rata la somma di €170.562,04, con scadenza al 30/03/2012;

> con determinazione dirigenziale n. 380 del 23/02/2012 si sono impegnati €129.437,96 per il pagamento della seconda rata, rimandando il pagamento del saldo di € 41.124,08 all’approvazione del bilancio di previsione anno 2012 […]

= = =

Riflessioni e domande

All’ avv. Sbrana, legale del Comune, quali compensi sono stati erogati tra anticipi e saldo?

Perché e con quali motivazioni la Regione Liguria ha approvato solo il progetto di Piazza Giardini Toscanini?

In che data l’arch. Bernardi ha citato in giudizio il Comune e con quali motivazioni?

Con quali motivazioni:

> è stato impugnato il lodo del Collegio Arbitrale?

> la Corte d’Appello ha respinto l’impugnazione?

> la Corte Suprema di Cassazione ha confermato la condanna del Comune al pagamento del dovuto?

I Consiglieri di minoranza del Comune di Imperia hanno sollevato il problema? Hanno almeno loro letto la determinazione dirigenziale n. 1270 del 2 agosto 2012? Se sì, non hanno nulla da eccepire? Hanno seguito, passo passo, le decisioni prese sull’argomento in oggetto?

Solo con i chiarimenti sopra indicati e richiesti sarà fatta piena e doverosa chiarezza per accertare eventuali responsabilità che potrebbero essere ritenute di “danno erariale”, con le conseguenze dovute di segnalazioni alla Corte dei Conti della Regione Liguria.

Torneremo sull’argomento.

 § § §

Amministratori designati dal Comune di Imperia nelle Società Partecipate

Ragione Sociale

Cognome/nome

Ruolo

Trattamento economico annuo lordo (euro)

Amat SpA

Trucco Paolo

Presidente

22320,94

Piana Luisa

Consigliere

9180

Faviere Emma

Consigliere

9180

Giromini Eros

Consigliere

9180

Mannoni Piero Emiliano

Consigliere

9180

Eco Imperia SpA

Ghiglione Davide

Presidente

24000

Faraldi Massimo

Consigliere

24000

Imperia Servizi SpA

Patti Giancarlo

Presidente

18600

Zingarelli Silvana

Consigliere

3960

Arbustini Tomas

Consigliere

3960

Fasano Alessandro

Consigliere

3960

Papone Mirio

Consigliere

3960

Porto Imperia SpA

Non indicato

Presidente

Non indicato

Non indicato

Consigliere

Non indicato

Non indicato

Non indicato

Seris SpA unipersonale

Salvo Pietro

Amministratore

Unico

37440

Società per la promozione dell’Università nell’imperiese

Annoni Erminio

Consigliere

1115

Asilo Saglietto Fondazione Poggi

Ficarella Oronzo

Presidente

0

Cartacci Bruna

Consigliere

0

Gizzi Vania

Consigliere

0

Spanu Piera

Consigliere

0

I.S.A.H.

Gazzano Carla

Presidente

15000

Freri Fabio

Consigliere

0

Gatti Monica

Consigliere

0

Siri Elisa

Consigliere

0

Casa di riposo e pensionato Imperia

Camiolo Pino

Presidente

0

Alonzo Alberto

Consigliere

0

Lanteri Sergio

Consigliere

0

Ciccione Daniele

Consigliere

0

Imperia Yacht

Rommelli Roberto

Presidente

4000

Boriani Karin

Consigliere

3000

Guglielmi Lello

Consigliere

3000

Asilo Caramagna Fondazione Istituto

C. Anselmi

Chisci Vittorio

Consigliere

0

Paoli Pierluca

Consigliere

0

Nella tabella si rileva che il più pagato è l’Amministratore Unico Pietro Salvo della Seris SpA unipersonale, con un totale complessivo lordo di € 37.440, al secondo e terzo posto – stesso importo– Il Presidente Davide Ghiglione e il Consigliere Massimo Faraldi, della Eco Imperia SpA, con un totale complessivo loro di € 24.000 cadauno.

Non poco, considerato che siamo in piena crisi economica dell’euro!

In merito alle cariche alla Porto Imperia Spa, non a tutti i navigatori possono essere note le cause e le vicende che hanno travolto la società. Forse sarebbe il caso di dare indicazioni più precise, anziché non indicare nulla come emerge a chi ‘visita’ il sito on line del Comune.

§ § §

Albo online del Comune di SANREMO: disorganizzato e non in legge? Atti pubblicati non leggibili, non aggiornati e manca la trasparenza

Il sindaco Zoccarato

Nella Provincia di Imperia il Comune di Sanremo è il primo comune per numero di abitanti: 56.962 al 31 dicembre 2011.

Nell’accedere all’albo online abbiamo riscontrato anomalie e curiosità non di poco conto.

L’elenco pubblicato all’albo pretorio online delle Comunicazioni mensili dei Controlli Attività Edilizia nel corrente mese avrebbe dovuto essere quello di Luglio 2012. E’ stato, invece, pubblicato quello del mese di Marzo 2012. (leggi)

Una svista? Un errore pacchiano? Comunque non deve succedere!

Ciò che sembra essere illegittimo è che l’atto pubblicato è sfuocato e totalmente non leggibile. E’ inammissibile! Chi controlla la regolarità delle pubblicazioni all’Albo pretorio online? Chi è il responsabile? Sicuramente l’elenco del mese di Luglio 2012 dovrà essere immediatamente pubblicato all’albo online, per salvaguardare i diritti dei cittadini e per non venir meno a norme di legge, in particolare agli obblighi della Trasparenza degli atti pubblici! 

Sicuramente illegittimo è l’elenco delle determinazioni pubblicate per il periodo dal 08/08/2012 al 23/08/2012 in quanto non ha consentito ai cittadini di prendere visione e lettura delle stesse determinazione. Al riguardo, la legge è chiara e non interpretabile!

Sembra un classico esempio del non rispetto della normativa per la trasparenza degli atti predisposti dagli Enti Pubblici.

I Consiglieri comunali di minoranza al Comune di Sanremo non hanno mai riscontrato tali anomalie e irregolarità? Hanno o intendono sollevare i problemi sopra evidenziati?

I Consiglieri Paolo Leuzzi e Massimo Rossano, in un Consiglio comunale, avevano dichiarato Questa mozione di trasparenza evoca la nota immagine, cara a Filippo Turati, della Pubblica Amministrazione come ‘casa di vetro’ all’interno della quale tutto è sempre visibile”. Appunto, così dovrebbe essere!

§ § §

Amministratori designati dal Comune di Sanremo nelle Società Partecipate

Ragione Sociale

Cognome/nome

Ruolo

Trattamento economico annuo lordo (euro)

AMAIE SpA

Rolando Giovanni

Amministratore unico

25975,25

Area 24 SpA

Argirò Giuseppe

Presidente

23400

Pippione Paolo

Consigliere

6750

oltre ad ungettone per seduta di € 135

Andrea Rovere

Consigliere

6750

oltre ad ungettone per seduta di € 135

Casinò SpA

Di Meco Giuseppe

Presidente

25975,25

Ghersi Giulio

Consigliere

20615,29

Giancaterino Mauro

Consigliere

20615,29

Sanremo Promotion S p A

Giuffra Giorgio

Amministratore Unico

38344,41

S.P.U.I

Società promozione per l’Università nell’imperiese SpA

Panizzi Laurie

Consigliere

9761,03

Gilberto Costanza

email: gilberto.costanza@alice.it

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi