Numero visualizzazioni articolo: 467

Cronaca e storia: il Parco Alpi Marittime
del marchese Guido Orazio Borea d’Olmo.
I 19 ‘avvisi di reato’ che scossero Imperia

Pagine di storia imperiese, ormai in archivio e dai più dimenticate o sconosciute. Eppure la memoria di fatti ed eventi è un granellino che può aiutare a capire, riscoprire, ricordare. Due esempi. Il buon esempio di un nobile che ha dedicato le sue forze ed energie quale presidente della sezione di Sanremop di Italia Nostra, marchese Guido Orazio Borea D’Olmo. Tra chi si batté, con maggiore determinazion, per il Parco Naturale delle Alpi Marittime. L’articolo pubblicato dalla Gazzetta del Popolo che allora aveva la redazione in Piazza Roma 8 a Imperia, è lo specchio di quei tempi. Altro spaccato è quanto pubblicò La Stampa Liguria, a firma di Bruno Viano, a proposito della vicenda (avvio dell’inchiesta giudiziaria) della Gestione dell’Azienda Municipale acquedotto e rifiuti. 19 gli ‘avvisi di reato’, dall’allora sindaco Alessandro Scajola (oggi il figlio Marco è assessore all’urbanistica e al demanio della Regione agli ex colleghi  Giovanni Parodi e Giorgio Verda. L’indagine coordinata dal giudice istrutture, Manlio Piana. Una bolla di sapone ? Così finì.  

A IMPERIA 42 ANNI FA (1974) LA STAMPA CON BRUNO VIANO ANNUNCIAVA 19 AVVISI DI REATO PER aZIENDA MUNICIPALE ACQUEDOTTO E TRASPORTI

Un click per ingrandire la pagina

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi