Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Alassio, D’Angeri si scusa con Cairo a Tiki Taka di Chiambretti: Compravo il Torino e realizzavo uno stadio americano

All’interno del programma “Tiki Taka – La Repubblica del pallone”, il talk show sportivo condotto da Piero Chiambretti  in seconda serata su Italia 1, è intervenuto l’ambasciatore degli affari europei del Belize Nunzio Pupi D’Angieri. Una settimana fa, proprio all’interno di “Tiki Taka”, D’Angieri aveva espresso la volontà di acquistare il Torino e lo stadio Olimpico Grande Torino nonostante la sua fede juventina.

Alassio la famiglia D’Angeri: la moglie e i due figli durante la cerimonia di consegna dell’Alassino d’Oro ai benemeriti della città

Trucioli.it, la scorsa settimana, aveva dato la notizia – annuncio di Pupi D’Angeri, già ‘cittadino onorario’ con seconda casa (poi veduta all’asta dal tribunale) sul porticciolo di Alassio.

Cairo non ha mai voluto prendere in considerazione il fatto di cedere il club e ha accusato D’Angieri di volersi fare solo pubblicità. Nel corso della puntata l’ambasciatore ha voluto chiarire la sua posizione: “Chiedo scusa al Dottor Cairo, non sono stato gentile con lui perché ho fatto una manifestazione d’interesse errata. Dato che Cairo, che apprezzo molto come imprenditore, non ha intenzione di vendere il Torino noi non abbiamo intenzione di comprarlo. Non sono un tifoso del Torino ma sono juventino: a noi interessava comprare il Toro e lo stadio del Torino per trasformarlo in uno stadio americano. E per noi intendo io e i miei figli che siamo un fondo. Se domani a Cairo venisse la voglia di vendere magari ci fa un colpo di telefono. Gli ho anche mandato un messaggio di scuse”.

DA CALCIO E FINANZA  – D’Angieri, niente Torino: «Se Cairo non vuole venderlo, io non voglio comprarlo» (martedì 6 ottobre 2020) .Dopo che nella scorsa puntata di Tiki Taka, Nunzio Pupi D’Angieri aveva rilasciato una dichiarazione d’intenti per acquistare il Torino, ieri l’ambasciatore degli affari europei del Belize è intervenuto nuovamente durante il talk show sportivo condotto da Piero Chiambretti. Nel corso della puntata l’ambasciatore ha voluto chiarire la sua posizione: “… L’articolo D’Angieri, niente Torino: «Se Cairo non vuole venderlo, io non voglio comprarlo» è stato realizzato da Calcio e Finanza : notizie e analisi sul business del calcio.

E IL MISTERIOSO COMITATO TAURINORUM TORNA ALLA CARICA

Dopo alcuni mesi di silenzio, è tornato a farsi sentire il Comitato Taurinorum, la cordata composta da misteriosi imprenditori che ha spiegato di essere ancora intenzionata ad acquisire il Torino. Già in passato c’era stato un tentativo per intavolare una trattativa con il presidente Cairo non andato poi a buon fine. “Il comitato Taurinorum sta lavorando in modo riservato al fine di poter avviare un’interlocuzione per rendere esecutivo il piano presentato a luglio. Non abbiamo voluto disturbare la squadra e la società in questa delicata fase estiva di mercato. Pertanto gli aggiornamenti sulle nostre “attività” verranno dati a partire da Mercoledì 7 Ottobre 2020. Forza Vecchio Cuore Granata!”.

Avatar

Trucioli

Torna in alto