Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Ultima ora/ Cairo risponde D’Angieri: Non vendo il Torino c’è gente che vuole farsi pubblicità. Dopo la proposta del ‘magnate’.
Alassio, il ‘Roma’: è nato Romeo Esposito

ULTIMA ORA –  Urbano Cairo: “D’Angieri? C’è gente che vuole farsi pubblicità. Non vendo il Torino”. Le dichiarazioni del presidente granata sull’offerta del ‘magnate’ ambasciatore del Belize, già cittadino onorario di Alassio, S.E. Nunzio Alfredo D’Angieri per l’acquisto del Torino. (Vedi il testo a fondo pagina).

ANTEFATTO DI MERCOLEDI 30 SETTEMBRE – Ora vuole comprare il Toro calcio dal presidente Urbano Cairo, editore de La 7 e del Corriere della Sera. L’annuncio sul quotidiano sportivo TUTTOSPORT Non è il primo aprile, ma per molti alassini che hanno letto le sorti del popolare Nunzio (Pupi) D’Angeri su trucioli.it del 14 giugno 2018 (‘Alassio all’asta del tribunale il tesoro immobiliare fronte mare sul porticciolo di S.E. D’Angeri, prezzo base 2 milioni 375mila €) leggendo lo ‘scoop’ (?) si sono scambiati e ‘messaggiati’ una risata. Non è la prima volta che l’ex alassino ( sognava Alassio come seconda Montecarlo) finisce in cronaca nazionale. Se sono rose fioriranno. E’ invece festa vera in casa degli Esposito, famiglia immigrata e assai nota nella Baia del Sole. Altra sorpresa, l’annuncio sul quotidiano ‘Roma’ di Napoli che titola con foto: “E’ nato ad Alassio Romeo Esposito. Auguri della redazione”.

Leggiamo: “D’Angieri è ambasciatore del Belize. E’ stato il 601° più ricco al mondo per Forben’. ‘Con me il derby tornerebbe una sfida vera’. ‘Compro ad un prezzo congruo se il sindaco mi lascerà intervenire nello stadio l’affare può andare in porto. Mio figlio Teava farebbe il presidente”. Ma c’è un altro articolo sul quotidiano online TargatoCN che rivela: Pupi” D’Angieri, ovvero la Dolce Vita “Vista da vicino” da Beppe Ghisolfi. Il Banchiere scrittore narra il profilo misterioso, intrigante e fiabesco dell’Ambasciatore del Belize, del quale è grande amico e in cui grande ricchezza e alta umanità convivono come nella linea di unione dal sogno alla realtà.

TORO/ESCLUSIVO: IN VENDITA. IL MAGNATE D’ANGERI SI PROPOSE A CAIRO

ULTIMA ORA SEGUE RISPOSTA DI URBANO CAIRO – Risultati discutibili ed una contestazione che sembra non avere fine non impediscono ad Urbano Cairo, presidente del Torino, di rimarcare la propria posizione su un’eventuale cessione del club. “L’ho già detto, non voglio cedere il club. Questa è solo gente che vuole farsi pubblicità“, queste le parole del patron granata a margine della presentazione del libro di Gianluca Di Marzio, Grand Hotel Calciomercato. Ad aver provocato una presa di posizione tale sono le affermazioni del magnate Nunzio Alfredo D’Angieri, che avrebbe esternato l’intenzione di rilevare la società e di acquistare lo stadio. Tutto ovviamente con i dovuti permessi. Torino, Cairo frena l’entusiasmo di D’Angieri di fede bianconera ma con il nonno granata, D’Angieri è pronto ad immergersi nel business calcistico ed il Toro sembrerebbe fare al caso suo: “Ci sono due condizioni imprescindibili, che Cairo voglia vendere e che Appendino mi conceda la possibilità di acquisire lo stadio. Conosco Cairo da molti anni e non voglio interferire nei suoi affari quindi sono pronto ad intavolare una trattativa ma soltanto a fronte di una sua apertura a cedere la società.“. Queste le parole del magnate, frenate però da Cairo.
LEGGI IL 25 SETTEMBRE ARTICOLO E FOSOSERVIZIO  (VEDI……..) 

DAL QUOTIDIANO ONLINE TARGATOCN: Pupi d’Angieri, ovvero….

TITOLO- “Pupi” D’Angieri, ovvero la Dolce Vita “Vista da vicino” da Beppe Ghisolfi
Il Banchiere scrittore narra il profilo misterioso, intrigante e fiabesco dell’Ambasciatore del Belize, del quale è grande amico e in cui grande ricchezza e alta umanità convivono come nella linea di unione dal sogno alla realtà.

Nunzio Alfredo D’Angieri. Ovvero “La Dolce Vita” vista da vicino nel best sellers numero 5 di Beppe Ghisolfi edito da Nino Aragno. Parliamo dell’Ambasciatore del Belize, persona dalle risorse straordinarie e fiabesche e divenuto nel tempo grande amico del Banchiere scrittore del quale ha elogiato pubblicamente l’impegno a favore dell’educazione finanziaria. “Pupi” per gli amici, Sua Eccellenza D’Angieri “è un personaggio misterioso e ricchissimo, protagonista del jet set mondiale” che annovera nel proprio infinito cursus honorum la collaborazione con Arafat e con gli entourages di Putin e della Regina Elisabetta. “Vive tra Roma e Milano con una bellissima moglie e due figli. Spesso i media, in primis Dagospia, gli attribuiscono avventure e flirt che lui tiepidamente smentisce”. Allo stesso tempo, “organizza pranzi per i poveri sulla scia di Papa Francesco di cui è grande estimatore” e con il quale ha condiviso studi gesuitici.

Nunzio D’Angieri “possiede 35 Rolls Royces e guida personalmente l’auto con accanto autista e guardia del corpo – prosegue Ghisolfi nella propria narrazione biografica – Il figlio Stephan John Charles, Ambasciatore in Vaticano, non passa mai inosservato e se lo contendono le più belle ragazze della Terra”.  

DAL  QUOTIDIANO ‘ROMA’ – NAPOLI E PROVINCIA

TITOLO – E’ NATO AD ALASSIO ROMEO ESPOSITO

Il neonato Romeo Esposito nella foto pubblica dal quotidiano Roma edito a Napoli

NAPOLI. È festa in casa di Melina Donnarumma e Gennaro Esposito, un tifoso doc del Napoli trasferitosi oltre 50 anni fa in terra ligure. Ad Alassio il figlio Maurizio e la compagna italofrancese Merlene Giardinelli hanno dato alla luce uno splendido batuffolo di 3 chili e 700 grammi a cui è stato dato il nome di Romeo. Ai genitori e ai nonni gli auguri della redazione del “Roma”.

IL SECOLO XIX – SAVONA 8 LUGLIO 2020

MAURIZIO ESPOSITO PRESIDENTE AIMA (ASSOCIAZIONE IMMOBILIARE ALASSIO)

Si chiama Aima, ovvero Associazione immobiliari Alassio. Obiettivi: la valorizzazione del territorio, cercando, in sinergia con le altre associazioni di categoria, di impostare un dialogo costruttivo con le istituzioni, con la Regione per incrementare il settore turistico che non sia prettamente incentrato sulla spiaggia e il mare, ma che comprenda tutto il territorio dando quindi risalto anche all’entroterra e ai borghi limitrofi. Previste anche campagne promozionali di attività sportive, turismo ecosostenibile e pubblicitarie in cui inserire anche il patrimonio immobiliare, rilanciando così l’interesse per la collina. Prevista anche la partecipazione attiva agli eventi di Alassio con la presenza anche del settore per poter promuovere gli immobili in vendita e in affitto in modo più istituzionale. C’è anche la possibilità di organizzare manifestazioni o fiere immobiliari per incentivare anche il turismo estero ed uno orientato al miglioramento dello standard qualitativo della nostra categoria. A presiedere l’Aima è Maurizio Esposito affiancato da Eduardo Ruggieri nel ruolo di vice. La tesoriera è Mirella Rotondo, la segretaria Barbara Scheidgen. Fanno parte del consiglio Piera Bogliolo, Francesco Falanga, Davide Parodi, Paola Bottiroli e Rodolfo Lampiano.

3 GENNAIO 2019 DA ‘UOMINI LIBERI’ (blog di Savona e provincia)

GLI ESPOSITO SI PRENDONO LA GESCO DI ALASSIO MA NON E’ FINITA COSI’

Gli Esposito, padre e figlio, con Claudio Scajola

Manca solo il crisma dell’ufficialità: Maurizio Esposito sarà il nuovo Amministratore della Gesco srl di Alassio. L’agente immobiliare alassino, figlio del noto e attivissimo Gennaro Esposito, storico Presidente del Napoli Club di Alassio, leader riconosciuto della comunità partenopea nella Città del Muretto, ha sbaragliato nelle ultime ore la nutrita concorrenza.

Oltre a  lui, nella partecipata alassina entrerà, in veste di consigliere, l’Avv. Igor Colombi, che alle recenti comunali non è riuscito a ottenere un seggio in consiglio comunale. Delusione da parte del Presidente uscente Bozzolo che confidava nella riconferma. Esposito, uomo di fiducia di Marco Melgrati,  avrà il compito di riorganizzare la Gesco che perderà progressivamente i connotati di  Società focalizzata nel settore sport/ eventi per diventare una Società di  servizi con molteplici ambiti di competenza (tra cui la gestione della Biblioteca civica). In prospettiva la Gesco è destinata a divenire il fulcro della nuova Alassio che pensa in grande. Previste nuove assunzioni e allo studio anche una e fusione con la Marina SPA che gestisce il porto per realizzare economie di scala.

 

 

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto