trucioli

Ferragosto a Loano, spiaggia per tutti
Alassio, Rocca è vice sindaco e cestini ‘popò’
Albissola gli invitati alla ripresa Tv
Pornassio torna Govi con i Tutti Esauriti

aLASSIO cestino render

I Bagni Delfino di Loano, grazie al gestore Gabriella Taramasso, pionieri sulla spiaggia dedicata alle persone con difficoltà motorie. Con il plauso del vice sindaco Luca Lettieri. Alassio dove Ferragosto dona la nuova giunta comunale, con Piero Rocca leghista vice sindaco, Lucia Leone e Fulvia Ruggeri nuovi Assessori. Più deleghe per Gianni Aicardi e nuovi incarichi per Cesare Signoris.  “Alassio vuole essere una Città sempre più a misura di cittadino e anche di animale domestico”, commenta il sindaco Enzo Canepa. E ad Albissola Mare tutti invitati, ci sarà una ripresa televisiva anche per la mostra del premio Bonino. E mostra d’arte di ceramiche scultoree di Albisola degli Artisti Paolo Pastorino e Gianluca Cutrupi. A Pornassio (IM) il  12 Agosto, nel piazzale coperto del Castello, la compagnia “TUTTI ESAURITI” presenterà la prima della commedia di Govi “SOTTO A CHI TOCCA”, rivista con aggiunta di testi e musiche originali. Nello Scarato è interprete e autore dei testi originali.

Continua…

Buon Ferragosto da Albenga ai poveracci !
Sono il buon Orsero e ‘passeggio’ in Ferrari

Antonio Orsero

Papà Raffaello che riposa nella tomba di famiglia, a Pietra Ligure, si ‘rivolterà’ vedendo e leggendo sul Secolo XIX web la bravata del primogenito Antonio che ha dovuto lasciare il timone dell’azienda, peraltro assorbita da un gruppo di ‘garanti’, alla sorella Raffaella che pure qualche bizza aveva potuto permettersi, come quando con il jet di papà da Villanova d’Albenga volava a Madrid per una pizza extra. La villa di famiglia, adagiata nel verde degli uliveti, lungo il raccordo con l’Autofiori di Pietra Ligure, è desolatamente vuota. Mamma Orsero preferisce Parigi dove si era trasferita negli anni ’70 quando si temevano sequestri di persona ed era scattata una segnalazione d’allarme per gli Orsero. Antonio, sorpreso in Ferrari cabrio in un’esibizione di ‘transito selvaggio’ ad Albenga, la città dove la Fruttital ha avuto a lungo la sede centrale dando lavoro a qualche centinaio di dipendenti ed impiegati e dove operava un meraviglioso staff di collaboratori. Con gli eredi al ‘trono’, c’è chi ricorda gli anni da sponsor della Leopolda di Matteo Renzi e le gite coniugali a Forte dei Marmi. Continua…

Alassio, ma Gabbani ha gabbato i bambini. Strepitoso successo al porticciolo con la Zioni a cena sulla barca di Antonio pescatore

Gabbani 2017

Francesco Gabbani: da vincitore del Festival di Sanremo al concerto – tutto esaurito – al porticciolo di Alassio. Con prezzi strepitosi e l’ingegnosa cena sulla barca del pescatore albisolese Antonio. Perchè ingegnosa ? Silvio Fasano ha scoperto che chi non voleva sottoporsi al salasso del biglietto d’ingresso da 35 (prima fila) a 23 € (ultima fila) poteva comodamente ascoltare Francesco Gabbani, in tournèe ad Alassio stando comodamente seduto in barca come ha fatto la disarcionata Monica Zioni e famiglia, allegra, divertita, sorridente. Continua…

Alassio quando la Zioni si confessa
‘Ecco il mio un angelo custode da ‘zeru tituli’
Canepa rispose: ‘I tuoi sono solo dei diavoli’

Alassio Zioni truc

Negli anni ’70 era i rapimenti (fasulli) a sbattere in prima pagina l’agosto di Alassio. Ora è cronaca rosa o del diavolo, ma neppure il goliardico fotoreporter Silvio Fasano riuscirà più a conquistare la promozione da prima pagina o titoli di testa dei telegiornali. Alassio si deve accontentare, si fa per dire, della strisciata indiavolata che ripercorre le tappe dell’assessora alla Cultura più longeva e ‘avvenente’ della storia comunale e politica della Baia del Sole.  Fasano ci ripropone una Monica Zioni (alle prese con serie guai  in seguito a due sentenze del tribunale civile, una già passata in giudicato) in veste di maliarda con Mario Borghezio, il terribile tribuno leghista; con Beppe Grillo, con l’Ignazio La Russa di Fratelli d’Italia. E per fortuna che la cronaca dei quotidiani più amati dagli alassini, le risparmiano le notizie di giudiziaria ed allietano i lettori agostani con le baruffe di bassa lega. Mentre il dotto sindaco manda a dire…..leggi a fondo pagina. Leggi anche la benemerenza, ed è una cosa seria, dell’amministrazione comunale al prof.  Pierfranco Quaglieni per i 50 anni del Centro Pannunzio.

Continua…

La ‘bomba’ sull’estate di Alassio
Il vice sindaco, soldi in nero, le condanne
Ma spara: ‘Canepa arrogante e presuntuoso’
Ora c’è chi canta ‘Non ti scordar di me’

Monica Zioni 2016

Una sentenza di condanna non appellata del tribunale civile di Savona. Un secondo verdetto in cui il termine ‘condanna’ appare sei volte. Soldi in nero, accertati, per 50 mila €.  Atti giudiziari che investono e travolgono Monica Zioni, vice sindaco, il fratello Fernando e la madre Fernanda Manno nelle cause per la vendita di uno dei tre fabbricati che fanno parte del complesso alberghiero di proprietà della famiglia del pubblico amministratore alassino. E un secondo immobile in trattativa. Una vicenda con tre preliminari di vendita, due progetti (uno ritirato), una serie di clamorosi ‘pasticci’ e zone grigie che avevano portato il consigliere di opposizione Angelo Galtieri a denunciare pubblicamente un presunto ‘pastrocchio’ che vedeva protagonista la stessa Zioni e che aveva reagito ‘gridando’ al mare di falsità di cui si sentiva oggetto, anzi  nel mirino degli oppositori- diffamatori. Ora il colpo di scena d’agosto. Con il sindaco che è dovuto correre ai ripari con una nota che di fatto nasconde la realtà.Leggi anche il servizio che aveva pubblica trucioli (……) E leggi la sentenza del tribunale civile…..Leggi a fondo pagina il comunicato stampa dei consiglieri – capogruppo di minoranza Galtieri e Olivieri sulla Zioni story.

Continua…

Novità 2018, la Guida alle eccellenze liguri
Buon appetito, qui si mangia da Dio…
E dove si beve il vino garantito a 5 Stelle. La provincia di Imperia stravince con Savona

Guida 2018

E’ l’ultima guida alle eccellenze della Liguria, nata nel 2017. Edita dal Gruppo la Repubblica – Espresso e al secondo anno di vita. Non è il Vangelo che pure contiene qualche contraddizione temporale e storica. E’ lo sforzo di mettere insieme un ‘panorama  enogastronomico’ accreditato che comprende ristoranti In e di regola presenti nelle tre, quattro guide più quotate in campo nazionale, e la Michelin sul fronte internazionale. Un viaggio nelle trattorie gourmet, senza peraltro dare dei voti, ma cercando di scoprire e consigliare il meglio. Con qualche ‘dimenticanza’ importante, basti pensare al ristorante Lorenzina di Nava. Una guida che va inoltre alla ricerca dei migliori produttori di vino e dei vini a 5 stelle, che racconta storie di famiglie da generazioni nella vigna. E poi l’indicazione di agriturismo. Molte le novità, ovvero locali ed aziende che sono presenti per la prima volta. Con un denominatore comune, l’imperiese batte il savonese su tutti i fronti dell’enogastronomia. Continua…

Monesi e Nava rimpiangono un amico fedele e sincero e un po’ deluso: Carlo Carli, Croce al merito di guerra e Cavaliere del Lavoro

Imperia  Carlo Carli

Carlo Carli appassionato di caccia e di Monesi. Per anni titolare di una ‘riserva’ di mille ettari sulle Alpi Marittime. Tra i primi clienti dell’albergo Redentore (nuova Monesi), nella stagione estiva e invernale, quando soggiornavano i Verda di Imperia ( l’avvocato persona squisita ed educatissima), gli Scajola, i fratelli Garrone e i Mazzetti di Genova. Carli, Croce al merito di guerra e Cavaliere del Lavoro, senza l’ausilio di ‘Red Carpet’, che fino all’autunno 2016 frequentava abitualmente, con l’adorata moglie Carla, il ristorante prediletto, Lorenzina di Nava. E’ qui incontrava spesso il cronista montanaro della terza età e ci si scambiava impressioni, commenti sulla sorte di Monesi finita in ginocchio e senza prospettive reali. A volte il discorso ricadeva sulla sua Imperia: “Io che ho vissuto gli anni della guerra, le lotte partigiane, ho visto cosa significa miseria e fame, ho conosciuto la ricostruzione ed il miracolo economico, oggi sono arrivato al punto che non si sa più chi votare…i grillini?….a tanto non sarei arrivato “. Eravamo alla vigilia delle ultime regionali. Continua…

Tutti alla Madonna della Neve. La comunità di Montegrosso per un giorno si trasferisce a Upega. E a Vendone la biennale culturale

Angelo Toscano per 20 anni sindaco di Montegrosso e papà di Fabrizio

C’è Fabrizio Toscano di Montegrosso Pian Latte, il ‘priore’ della chiesetta dei pastori della Madonna della Neve a ricordarci, con papà Angelo, che una comunità, per un giorno, si trasferisce, oltre i confini provinciali e regionali (e quest’anno, con la chiusura della Provinciale di Monesi) il tragitto si allunga di parecchi km, ma vale la pena incontrarsi a Upega. E ancora la terza edizione della Biennale della Ceramica a Vendone. Continua…

Pietra Ligure, Sergio e Angelo, albergatori veri e benemeriti, se ne sono andati insieme

Sergio Pallaoro foto archivio trucioli.it anni '70

Sergio Pallaoro albergatore professionista, non urlava, ma aveva idee chiare e coerenza nel suo lavoro. E’ stato lo storico gestore dell’hotel Royal, 4 stelle, della famiglia Catto. Era il punto di riferimento, per decenni, del turismo e degli operatori del settore. E’ qui che si incontravano i vertici delle maggiori agenzie europee di viaggi, ad iniziare dal colosso Tui. E’ qui che si incontravano i Lions, gli albergatori, i fratelli massoni. E’ qui che si si trovava attorno ad un tavolo per parlare di ‘industria delle vacanze’, tra gioie e dolori. Sergio una figura semplice, nel contempo rigoroso con se stesso e col lavoro. Con lui Pietra Ligure ha perso un altro personaggio di spicco dell’hotelleria, Angelo Piccardo che è stato anche assessore comune. Due galantuomini che non si trovano tutti i giorni. Continua…

Alassio, se tre consiglieri sbugiardano….
E premio Soldati a Vera Volpe e Sara Bajardo

Mario Mori (nato Postumia Grotte, 16 maggio 1939) è un generale e prefetto italiano.
È stato comandante del ROS e direttore del Sisde.

Solleone e canicola infiammano l’estate alassina ? Ormai si spara ad altezza uomo e il sindaco Enzo Canepa, traballa, ma resiste; incassa, ma non si sa fino a quando la maggioranza vaccarezziana e leghista terrà duro. Monica Zioni è ‘stufa’ e scalpita. E ora nuovo tiro al piattello, questa volta a firmarlo, oltre all’implacabile Angelo Galtieri, l’ex presidente del consiglio comunale ed ex assessore Rocco Invernizzi, pedina che conta e la rediviva Piera Olivieri, tra ammiccamenti e delusioni. Lunedi 7 agosto, invece, si parlerà di argomenti e scenografie meno duellanti e di pacificazione. Solenne consegna di tre prestigiosi premi con altrettante meritevoli personalità: al generale dei carabinieri Mario Mori va il Premio Pannunzio, a Francesca Rotta Gentile (docente e promotrice culturale) il Premio Flaiano cultura, a Franca Vera Volpe e Sara Bajardo, madre e figlia, imprenditrici turistiche di successo ed impegno (Hotel Dei Fiori, Hotel Savoia, ristorante La Prua presente sulla Guida Michelin) il Premio Mario Soldati. Continua…

Albenga a cena tra vigneti e al Michettin
Invece salta la super Sagra du Burgu a Bastia. A Garlenda ‘piatti nostrani’ e big in politica

Silvio Fasano fotoreporter

Un annuncio inatteso e stringato: si comunica che, per cause di forza maggiore, l’edizione 2017 della “Sagra du Burgu” di Bastia d’Albenga non si svolgerà. Gli organizzatori della ASD Bastia ringraziano tutti i collaboratori e tutti gli amici della manifestazione per la comprensione e per il sostegno. Arrivederci al 2018.” Che succede ? Problemi di sicurezza pare di capire.Il fotorepoter più ‘curioso’, Silvio Fasano, è andato tra i vigneti dell’Azienda vitivinicola Sartori che ha organizzato una ‘cenetta’ assai affollata e poi al tradizionale appuntamento culinario di San Giorgio con Michettin, per anni la regina della vere sagre di un tempo, con le nonne a preparare piatti e ai fornelli. Infine comunicato della Cia (agricoltori) per i suoi 40 anni che festeggia alla Sagra di Garlenda, presente una p0iccola schiera di politici di tutti o quasi gli schieramenti politici. C’è da scommettere che la gente preferisce mille volte i piatti ai ‘volti’ della politica. Tutti i torti non li hanno, qualunquisti a parte

Continua…

Alassio ultima ora: morta in mare Maria Teresa Marchisio del G. H. Mediterranèe

Maria Teresa Marchisio trovata cadavere in mare

Era la decana delle albergatrici di Alassio. Maria Teresa Marchisio, 79 anni, è stata rinvenuta cadavere, nel pomeriggio di domenica 30 luglio, nelle acque tra Bagni Lido e lo stabilimento balneare del G.H. Spiaggia, non lontano dalla spiaggia del G. H. Mediterranèe, di cui la donna è titolare da quando aveva rilevato l’immobile e la concessione dalla vedova Zipzer (1986). Non c’è per ora certezza sulla causa del decesso, probabile un malore da infarto e conseguente annegamento.  A dare l’allarme un turista. Con ogni probabilità sarà l’autopsia a fare chiarezza. Continua…

Alassio: XII Trofeo Ventimiglia
Ipssar ‘ Federico II ‘ di Siracusa vincitore

Alassio Prefetto di Savona premia Bronzi Roberta  di Siracusa

In onore della figura di un grande preside dell’Alberghiero di Alassio si è tenuto il XII Trofeo Ventimiglia, gara nazionale. L’Ipssar “FEDERICO II” di Siracusa è il vincitore assoluto. L’alberghiero di Vibo Valentia si è aggiudicato la gara di sommellerie, DRONERO la gara di flambage e Siracusa la prova CAFFÈ ROMA CHALLENGE. Continua…

Savona: Qui Viazzi…a voi studio
Il libro che racconta un’eccellenza della Rai

Cesare Viazzi, compianto giornalista Rai, uomo di cultura e teatro

Benvenuto a Savona caro Cesare ! Con il ‘tuo libro’. Non sei più tra noi, ma ti ricordiamo con ammirazione e nostalgia: eri un collega con la schiena dritta ed un bagaglio professionale, umano e culturale che restano purtroppo una rarità. Ci hai insegnato ad amare un mestiere, a rispettarlo e soprattutto a rispettare i colleghi, gli ascoltatori, i telespettatori. Ci hai lasciato un’eredità – testamento che tutti dovremmo apprezzare proprio in un momento drammatico per la storia del giornalismo italiano, falcidiato dalla crisi dell’editoria e non solo. E per fortuna che c’è un’azienda pubblica e libera quale è la Rai. Una grande fabbrica dell’informazione che Cesare ha servito ed onorato. Giovedì 4 maggio, alle 17, a Palazzo Sisto, presentazione del libro “Qui Viazzi…a voi studio”, promosso dalla Compagnia teatrale La Torretta, presente il sindaco Ilaria Caprioglio, i relatori Victor Balestreri, Roberto Trovato, Piero Campodonico.  Con Alberto Viazzi, giornalista, figlio del grande Cesare.  E la curatrice del libro, l’adorata moglie Maria Paola Comolli. Continua…

Ceriale (da amare) inaugura e dedica un monumento ai nonni. E’ il primo in Liguria

Ceriale due ok  anteprima062

Come spesso accade le buone notizie, a volte, non vengono valorizzate come meritano. E’ il caso di Ceriale che il Primo maggio, Festa del Lavoro, inaugura il monumento ‘ai nonni’ Tutti i nonni.  Il primo in Liguria. Una statua è stata sistemata nei giardini della pineta di levante. L’iniziativa è del Comune, assessorato alla Cultura, Turismo ed Arredo Urbano. L’opera è dello scultore medico  del Santa Corona, Mario Nebiolo. La cerimonia alle ore 10, sul lungomare  Diaz.  Tutti invitati. Una piccola nota, stonata, di cronaca: pochi manifestini annunciano la cerimonia. Peccato !  Ultima ora: causa pioggia l’inaugurazione è stata rinviata alle 16 di oggi 1° Maggio. La cronaca della cerimonia inaugurale sul prossimo numero con il fotoservizio completo e l’intervista all’artista che ha realizzato l’opera in pietra di Verezzi.  Continua…

Gli auguri di Pasqua più deliziosi? Eccoli
E l’uovo di Albenga? Razzia di erba nel giardino fiorito davanti al Municipio

Pasqua 2017 Macachi lab

Trucioli poteva dimenticare, per i suoi lettori, gli auguri di Pasqua? Chi non si è sicuramente dimenticato sono Carmen, Pascal e gli ‘Amici nell’Arte’ di Garlenda. Ebbene ci onoriamo di riproporli con la loro simpatica cultura augurale inviata via internet. Una graziosa ed istruttiva idea regalo. Non c’era invece bisogno di una nota stonata e di pessimo gusto. Ad Albenga la notte di vigilia della tradizionale Fior d’Albenga i soliti e ignoti malvagi hanno rubato, fatto razzia dell’erba che arricchisce la spettacolare aiuola di Piazza San Michele, davanti al Municipio e alla cattedrale. In barba (e in segno di sfida) alle telecamere e alla vigilanza delle forze dell’ordine.  Continua…

Ultima ora /Ceriale, i vigili ‘sequestrano’ l’auto dei Servizi sociali di Albenga che trasporta una giovane donna con handicap

Ivan Suardi 2015

L’episodio è accaduto mercoledì mattina. Una pattuglia di vigili urbani di Ceriale, in servizio sull’Aurelia, ha fermato un’auto bianca dei Servizi sociali di Albenga che trasportava una giovane diversamente abile in un istituto di Borghetto S. Spirito, viaggio che avviene due volte al giorno per cinque giorni in settimana. Dal controllo sono emerse una serie di violazioni, tra cui il mancato rinnovo del collaudo. Tenuto conto della trasportata, la pattuglia ha acconsentito che l’auto giungesse a destinazione e ha poi provveduto al ‘fermo ‘. Continua…

Si è dimesso il presidente della Croce Bianca
Noli, ‘stazione di Noli’, signori si cambia!?

Giorgio Ferrari presidente dimissionario della Croce Bianca da metà gennaio

ULTIMA ORA – Clamorose dimissioni, dopo un quarto di secolo di encomiabile missione alla Croce Bianca di Noli, del presidente Giorgio Ferrari. Convocata d’urgenza l’assemblea dei militi. All’origine un clima da ‘guerra fredda’ di cui sarebbero protagonisti una minoranza di componenti del Cda. Trucioli.it che si sforza di fare libera informazione, senza condizionamenti di sorta ed ha raggiunto (a Noli) una platea di 650 visitatori settimanali, pubblica il servizio scritto dal collaboratore Ettore Bianchi Alesben, architetto ed insegnante in pensione.  Vedi anche a fondo pagina la precisazione di Debora Manzino a seguito dell’articolo che erroneamente la indicava tra gli 11 consiglieri. Ne era stata chiamata a far parte, ma si era dimessa con la sua elezione a consigliere comunale di opposizione.  Continua…

Balestrino, un angelo candido
di nome Diego, 14 anni, è salito in cielo

Il viso d'angelo di Diego Scrivano con i suoi guantoni da box per la vita

Un innocente condannato, un ragazzo d’oro, ricco di affetto, tenerezza, bontà, intelligente e buono, se n’è andato per sempre. Diego Scrivano ha lottato, sperato, gioito, pianto, non poteva pensare che il destino ingrato, il Padreterno, lo volessero in cielo a far compagnia ai tanti angeli che come lui popolano il ‘celeste’. Una vita spezzata, forse per un pallonata in faccia durante il gioco tra amici. Continua…

Don Rovera in croce:’ Querele infondate, l’affaire Ricre di 6 milioni, le parcelle, il cardinale Calcagno, il vescovo Micchiardi, il Gruppo Gavio, il sindaco Rapetti di Acqui Terme, la campagna del Secolo XIX, Le Iene ‘

Don Giacomo Rovera

La croce di don Giacomo Rovera e la ‘sua verità’. Il suo curriculum vitae. Il dramma di un uomo di cultura e di un pastore di anime impegnato nel mondo dell’informazione (ha fondato L’Ancora), professore di lettere al Liceo, presidente del Polo Universitario Acquese, direttore della Biblioteca Diocesana. Finito nel tritacarne di presunti scandali corredati da asseriti reati gravi nella gestione amministrativa. Il sacerdote deve difendersi  anche da infamanti accuse del suo  vescovo Micchiardi (Diocesi di Acqui Terme). Certi giornali praticano la ‘terra bruciata’, sposano e cavalcano la marea di fango. Persino al centro di una presunta “campagna diffamatoria ad opera del Secolo XIX”. L’epilogo non riuscirà mai a ripagare il danno morale, la sofferenza.

Continua…

Savona, caro Arecco, ecco cosa propongo per via Nizza. E’ un delitto ‘bruciare’ 18 milioni

Paolo Forzano, nato il 24-02-1948 ad Albissola Marina, frequenta l’ITIS G.Ferraris di Savona e si diploma perito meccanico, si laurea in ingegneria meccanico nucleare nel 1973 a Genova. Dopo brevi esperienze come insegnante all’ITIS Savona e progettista alla Ferrero Impianti di Vado Ligure, entra in Ansaldo Meccanico Nucleare nel 1973, nella sezione calcolo scientifico. Si occupa di quasi tutte le discipline di calcolo computerizzato, di grafica computerizzata, di human-factors, di documentazione, di qualità, di organizzazione e gestione aziendale, di automazione. Nel “dopo Cernobyl” crea la sezione aziendale di intelligenza artificiale e sistemi esperti, disciplina per cui è professore a contratto presso l’Università di Genova nell’anno accademico 1988-89 col corso “i sistemi esperti per la gestione dei sistemi elettrici di potenza”.

Giovedì 17 novembre abbiamo organizzato un incontro alla Ubik, un faccia a faccia col vicensindaco Arecco su un argomento molto importante: la Promenade di via Nizza. Un progetto che abbiamo contestato fin dall’inizio. La giunta precedente aveva dato indicazioni ai progettisti partecipanti al concorso di idee completamente assurde: restringimento di via Nizza al fine di limitare la velocità, declassamento della stessa a strada secondaria, passeggiata sulla spiaggia ed in parte su via Nizza. Continua…

Savona, se la giunta Caprioglio ci ‘munge’ cosa è cambiato dopo Ruggeri e Berruti?
Si faccia pagare una ‘tassa’ a Costa Crociere

Paolo Forzano, nato il 24-02-1948 ad Albissola Marina, frequenta l’ITIS G.Ferraris di Savona e si diploma perito meccanico, si laurea in ingegneria meccanico nucleare nel 1973 a Genova. Dopo brevi esperienze come insegnante all’ITIS Savona e progettista alla Ferrero Impianti di Vado Ligure, entra in Ansaldo Meccanico Nucleare nel 1973, nella sezione calcolo scientifico. Si occupa di quasi tutte le discipline di calcolo computerizzato, di grafica computerizzata, di human-factors, di documentazione, di qualità, di organizzazione e gestione aziendale, di automazione. Nel “dopo Cernobyl” crea la sezione aziendale di intelligenza artificiale e sistemi esperti, disciplina per cui è professore a contratto presso l’Università di Genova nell’anno accademico 1988-89 col corso “i sistemi esperti per la gestione dei sistemi elettrici di potenza”.

Savona: mungere sempre il mattone ed il cittadino? Perchè non far pagare “qualcosa” anche Costa Crociere? Continua…

Albenga / Al maresciallo Pelusi il Premio ‘Mario Soldati 2016′

Silvio Fasano

Nella sala dell’Istituto di Studi Liguri di Albenga è stato conferito il Premio ‘Mario Soldati 2016′ alla memoria del maresciallo Fulvio Pelusi. “Un militare  che compie il suo dovere, ma che antepone  alla severità, umanità e buon senso”. Proprio come era il sottufficiale dei carabinieri raccontato da Soldati. Lo ha ricordato il prof. Pierfranco Quaglieni direttore del Centro Pannunzio.  Continua…

Laigueglia: ritorna l’inossidabile Garassino
Il 7 settembre, da ‘principe’, compie 82 anni

L'ing. Giancarlo Garassino

Una sorpresa per tutti o quasi. Giancarlo Garassino, neo vice sindaco esterno, compie 82 anni il prossimo 7 settembre. E’ nato a Genova, di fatto la sua città natale è Laigueglia appartenendo ad antiche famiglie originarie della cittadina (per la cronaca la prima ad arricchire il centro storico con isola pedonale) e della valle di Andora. Chiamato nel ‘governo’ per la rinuncia di Silvano Montaldo accorso, da tecnico ‘crocerossino’, nella giunta di centro destra di Savona. Garassino che ha studiato al Don Bosco di Alassio dove ha  insegnato matematica dopo la laurea a Genova in ingegneria industriale Meccanica. Un ‘giovane’, sempre verde, rimasto lontano dalla politica attiva solo negli ultimi anni che non gli ha tuttavia impedito di aderire al ‘Comitato Basta un sì’ per il referendum costituzionale. Continua…

Pieve di Teco / Ex mattatoio comunale: comprano (a sorpresa) gli australiani.
E sotto i portici apre L’Officina 84: cucina e vineria doc. Un ‘tempio’ da 15 posti

Pieve di Teco Efrem Saggia anteprima

L’Expo 2016, quarta edizione, all’insegna dei buoni auspici. Una kermesse – richiamo per la gloriosa ‘capitale’ della Valle Arroscia. Intanto irrompono due significative novità. Il Comune ha venduto, a trattativa privata, l’ex mattatoio comunale. Un immobile fatiscente, all’ingresso del paese. A comprare, a sorpresa, una coppia australiana. Un’eccezione nel panorama turistico – immobiliare della valle che vede la presenza di una numerosa comunità di tedeschi e cittadini europei. Altra buona notizia. E’ prossima l’apertura, sotto gli storici portici , de L’Officina 84 (vineria e cucina). L’iniziativa è di un esercente che faceva il tassista a Milano. Da tre anni ha rilevato il bar One. Ora si accinge, con la moglie cuoca, ad un’altra scommessa assai originale nelle scenario pievese. Continua…

Esclusivo / Vita da monsignore ad Albenga
Mea culpa, mea maxima culpa? Innocente!

Don Paolo Piccoli 2015

Il fotoreporter Silvio Fasano aveva seguito una giornata di monsignor Paolo Piccoli nella casa di cura San Michele di cui, per un anno, era stato cappellano, celebrando la Santa Messa, facendo visita e confortando pazienti ricoverati, distribuendo la Comunione, confessando, confrontandosi con medici e personale. Era un volto famigliare nella storica, benemerita cittadella della salute.  Giorni felici, si direbbe, lontano dai clamori della cronaca e accuse infamanti. Ora titoloni, locandine,  agenzie di stampa nazionali ed internazionali, per il rinvio a giudizio (a piede libero) dell’ex cappellano. Fulmine a ciel sereno ? Una vicenda  tristissima. ‘Luogo del crimine’ Trieste. Vittima un anziano monsignore (vedi l’articolo di Luca Rebagliati, a fondo pagina, del Secolo XIX).  Per i magistrati inquirenti si trattò di omicidio aggravato, con un responsabile. Accusa che dovrà essere confermata o meno da sentenze passate in giudicato.  Continua…

‘Istruire gli Ignoranti’
La catechesi del vescovo Borghetti

monsignor Guglielmo Borghetti

Prendo spunto dalla testimonianza fatta da mons Borghetti, vescovo di Albenga/Imperia, durante una sua catechesi sulle opere di misericordia. Il tema era “Istruire gli Ignoranti” parafraso una sua frase “Solo in Gesù trovo la mia felicità, anzi quando penso di fare di mia iniziativa, senza di lui, cala l’ombra sulle mie mani”. Continua…

Alassio svela due flirt story. Non solo Ranieri. C’è l’amorino platonico tra Gigliola Cinquetti e il giovane giornalista alassino

Alassio Gigliola Cinquetti

Una storia ‘forzata’ e trasformata in feuilleton per la promozione estiva di Alassio e Massimo Ranieri. Si è sbandierato, favoleggiato dei tre giorni di emozioni con una bella e dolce studentessa alassina (era il 1967). Compresa una concisa dichiarazione  (?) della protagonista, ormai nonna felice. Sono trascorsi 49 anni. Eppure il tour di  Giovanni Calone (in arte Ranieri) nella ‘città degli innamorati’ ha portato alla ribalta l’innocente ‘baby love story’. Lui affermato big della ‘canzone’ e del palcoscenico. Per l’evento, il Comune di Alassio ha mobilitato, nel servizio d’ordine e viabilità, persino 30 volontari.  Un ‘ricordo’ lontanissimo per C.S. la ‘misteriosa fidanzata’. Che dire ! Pure le ‘favole’ fanno notizia ?  Creano scoop ? Intanto ecco un altro ‘amorino’ targato  anni ’60. Tra Gigliola Cinquetti (‘Non ho l’età…’), futura prima donna della musica leggera, del teatro’ e un 18 enne studente allora alle prese con le sue prime cronache giornalistiche. Si ripetono le bocche cucite. D.L. lo ricordano al G.H. Diana. E Silvio Fasano, reporter con archivio e memoria storica, ha ricostruito quei giorni…quelle immagini. Continua…

Sagralea, regina del Pigato, compie 49 anni
E premia il precursore Paolo (Lino) Panero

Truc Sagralea

Il presidente Flavio Maurizio, nella serata inaugurale e del premio ‘Salea e il vino’, ha ripetuto tre volte: ‘…questa non è la solita sagretta, il siparietto delle frittelle… per fare un po’ di soldi, fare cassa…’. Non solo, ha aggiunto: “E’ la festa più importante, unica in Liguria nel suo settore…ha creato molte aziende agricole, molti posti di lavoro, una filiera economica importante, qualificata. Sono trascorsi 20 anni dal riconoscimento della Doc (Piagato, Vermentino, Rossese, Ormesco), questo ci ha permesso di esportare i nostri vini all’estero. Alla vigilia del 50° ci proponiamo di salire un altro gradino, la Docg (origine controllata e garantita) “. Poi parole di riconoscimento e plauso per una figura ‘storica’ delle cantine ponentine: Paolo (Lino) Panero che nel 1990 – documenta l’album di cronaca dei ricordi di Silvio Fasano – inaugurava la Cooperativa Viticoltori di Ortovero. Quanto cammino…quante rose e spine…per un presidente tenace, fiducioso e altruista. Anche nei momenti più difficili è risorto e capace di ‘vedere lontano’.

Continua…

La torta sbrisolona.
Capo Noli si stà sbricciolando

Giuseppe Niccoli 2015

Una verità forse nascosta e comunque di cui non si parla. Parole tante, anche troppe, quando pochi conoscono cosa c’è dentro al ‘tunnel di Noli’. Il problema vero sono i terremoti.  Ecco perché. Continua…

Vezzi Portio e il patrono fantasma
Al sindaco Barbano, al vescovo Lupi

Vittorio Lupi, vescovo di Savona - Noli

Al sig. sindaco GERMANO BARBANO. A Mons, Vescovo VITTORIO LUPI. Continua…

Cara principessa, guai ai fotografi !
Fasano, ad Alassio, ha violato la barriera
Ha anche scoperto il nome vero, Noura

Silvio Fasano

Silvio Fasano è riuscito laddove nessun altro fotoreporter l’ha spuntata. ‘Immortalare’ in primo piano la principessa Noura Bint Sultan bin Saud bin Abdulaziz Al Saud in vacanza nella Baia del Sole. Poche immagini hanno violato la cortina di riservatezza, la ferrea barriera delle guardie del corpo. Nulla è trapelato dal prestigioso Grand Hotel. Neppure l’omaggio floreale e l’incontro con il sindaco Enzo Canepa. Oppure che la direzione del ’5 stelle’ ha dovuto rinunciare ad alcuni assunti (con voucher) perché la regale cliente ha preferito affidarsi ai suoi stretti collaboratori, valletti inclusi. E ancora, i 20 mila € spesi in un prestigioso negozio di alta moda. Piccola curiosità, nessun sconto. Per Alassio un’occasione promozionale.  Ma i commercianti possono davvero leccarsi i baffi  ? Intanto il più stressato pare sia il direttore dell’hotel Davide Crema nonostante abbia fatto l’impossibile per ‘proteggere’ la privacy. E per ricompensa avrebbe ricevuto una tiratina di orecchie, le rimostranze. Si è parlato troppo della principessa e dei suoi spostamenti ?

Continua…

Pieve di Teco 10 e lode alla Festa della musica. E a Ormea arriva Magdi Allam

Magdi Allam 2016

Due avvenimenti diversi: in un caso la Valle Arroscia e nell’altro l’Alta Val Tanaro. A Pieve di Teco prima festa della Musica e dell’Ormeasco, a cura dell’associazione Valle Slow, in occasione della Festa Europea della Musica e in collaborazione del Comune della cittadina. A Ormea, invece, martedì 28, lo scrittore giornalista di fama internazionale Magdi Allam presenta il suo ultimo Libro (Islam siamo in guerra), su invito della Lega Nord Piemonte e provinciale. Ormea ospita un gruppo di migranti e non sono mancate  contestazioni, paure sul fronte turismo. Infondate ? Populiste ? Allarmistiche ? Continua…

Ultima ora / ‘Fusione’ di Bonfiglio,Carrara, Mattea. Si torna alla ‘Lista Civica dei Pietresi’

Carla Mattea - ex  Assessore provincia di Savona

Tre consiglieri comunali  tornano ad unirsi con la fusione in un solo gruppo consiliare: Lista Civica dei Pietresi. Sono esponenti di spicco (almeno due) della politica locale e provinciale: Carla Mattea già assessore nella giunta Vaccarezza e Mario Carrara, ex vice sindaco, da quasi 40 anni protagonista della vita pubblica pietrese, ma anche cantante lirico alla Scala di Milano. La terza è Anna Bonfiglio, candidato sindaco che aveva fatto la prima comparsa da neo consigliere nello scudo crociato. Altra novità: comunicano al presidente del consiglio comunale di confluire nella Lista Civica dei Pietresi, con la possibilità di alternarsi a capogruppo (ora è Carrara) a seconda delle rispettive competenze. Continua…

L’ingegnere non tace: Savona, 11 domande ‘elettorali’ a lady Cristina & sir Livio su viabilità, stress, inquinamento, commercio

Paolo Forzano

Mobilità a Savona. La qualità della vita di una città è determinata anche dalla mobilità, dalla accessibilità. Code significano stress, inquinamento. Accessibilità significa anche appetibilità per il turismo, il commercio e tutte le attività umane. Quindi un fattore di primaria importanza. 11 domande, speriamo non troppo scomode, a Cristina Battaglia e Livio Di Tullio, ‘padroni’ incontrastati della campagna elettorale.  Continua…

Ultima ora / Savona 5 domande (di un ingegnere) agli aspiranti sindaci

Paolo Forzano

Cinque domande agli aspiranti Sindaco della città di Savona sulla mobilità a due ruote, per capire quale è il loro atteggiamento “in pratica” verso questo settore, cospicua parte della mobilità in generale. Continua…

Sentenza Nucera e C. colpo di scena: solo abusi edilizi e 4 assolti (il sindaco Fazio).No alla confisca dei palazzi.Melgrati spara a zero

Ennio Fazio 2015

Trucioli.it da mesi ipotizzava il colpo di scena, lo smantellamento del teorema accusatorio. Le cronache del Secolo XIX delle ultime udienze suonavano il campanello d’allarme. Ora la sentenza del giudice monocratico del tribunale spazza via l’imputazione (lottizzazione abusiva) del processo – madre che ha determinato il crollo dell’impero immobiliare su cui sedeva l’arch. Andrea Nucera. Il verdetto, pronunciato alle 11,30 del 26 febbraio, è inequivocabile. Enrico Nan, tra i difensori, è categorico: ” Dopo cinque anni viene sancito che il sequestro, blocco del cantiere, dissesto finanziario erano fondati su un reato (lottizzazione) inesistente. Per gli abusi edilizi,  rinunciamo alla prescrizione, presenteremo appello ed escludono la confisca dell’area e degli immobili, l’incameramento al patrimonio del Comune; restano nella disponibilità del curatore fallimentare”. Leggi anche il comunicato di Marco Melgrati. Ultima ora, martedì, conferenza stampa del sindaco Fazio. Continua…

Umberto Eco ci ha lasciati, Alassio e Albenga lo ricordano con l’album fotografico.
E a Ortovero le prime ‘Chiavi della città’ del sindaco Delfino agli ‘sposini’ della terza età

Umberto Eco

Umberto Eco semiologo, filosofo, scrittore italiano tra i più celebri nel mondo se n’è andato a 84 anni. Nel 2001, Alassio ed Albenga, hanno avuto l’onore di ospitarlo per due giorni di incontri. Presentava la sua opera Il Cimitero di Praga. Un successo di pubblico, giovani e adulti, studenti e cittadini comuni, pubblici amministratori, esponenti della società civile. A centinaia hanno avuto la fortuna di ascoltarlo e conoscerlo da vicino. Ha soggiornato al Grand Hotel ed ha pranzato al Conte Rosso. Tra i presenti il prof. Franco Gallea, gli allievi del liceo Giordano Bruno; i ragazzi  del concorso ‘C’era una svolta’ organizzato da William Salice di Color Your Life. L’album fotografico è di Silvio Fasano. Leggi anche: il sindaco Andrea Delfino ha istituito e consegnato le (prime) ‘Chiavi della Città di Ortovero’ ai neo sposi della terza età, Raffaela e Gianni.  Continua…

Commosso addio di Finale L. a Mario Cocco, medico, ex assessore, presidente Avis e Anpi

Anpi Finale Ligure

Ancora un lutto, il terzo in un anno, all’Anpi di Finale Ligure. Se n’è andato per sempre Mario Cocco, medico anestesista e rianimatore, già assessore e consigliere comunale socialista, presidente onorario della sezione Anpi e Avis provinciale. Lo piangono i figli Massimo e Maurizio, i cittadini che lo stimavano per rettitudine e coerenza, gli amici di una vita. Il funerale  nella basilica di San Giovanni Battista in Finalmarina, martedì 26 alle ore 15. La camera ardente all’AVIS di cui fu benemerito presidente provinciale. La storia inoltre ricorda che Cocco mise a punto il motore della barca per far fuggire dai nazifascisti  Sandro Pertini.

Continua…

Massoneria, i big del Grande Oriente d’Italia e Gran Loggia faccia a faccia a Sanremo

massoneria

Un evento storico. Per la prima volta, in Italia, i massimi vertici della massoneria si troveranno attorno allo stesso tavolo. Un faccia a faccia, inedito, nell’ambito dei martedì letterari (26 gennaio ore 16,30) al Casinò di Sanremo. I protagonisti sono Stefano Bisi (Venerabile del Grande Oriente di Plazzo Giustiniani) e Antonio Binni (Venerabile della Gran Loggia di Piazza del Gesù). Prevista anche l’affluenza di massoni dalla Liguria, dalla Costa Azzurra e dal Basso Piemonte . Continua…

Pagina 1 di 3123

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi