trucioli

Cara sindaca Caprioglio, sdegno per il turpiloquio e bestemmia dell’assessore Ripamonti. Si scusi con Savona e con Dio

Carlo Cerva ha assunto il ruolo di Presidente emerito a vita A Campanassa

Il presidente de ‘A Campanassa’ Carlo Cerva ha preso posizione  dopo l’intervento, a Legino, dell’assessore Paolo Ripamonti, segretario provinciale Lega Nord, agente immobiliare ad Alassio. “Cara Sindaca Caprioglio, con senso di profondo sdegno, non posso esimermi dallo stigmatizzare il comportamento tenuto dall’Assessore Paolo Ripamonti all’incontro di Legino sull’ipotesi di allestimento di un campo di accoglienza immigrati presso l’ex struttura CSI, riportato con grande evidenza anche dagli organi di comunicazione. Continua…

L’intervista – I ricordi di Pino Josi: Il cardinale Siri. Massoneria, P2, i padrini di Teardo, il Psi. Sanità, spesa farmaceutica, sprechi. Pietra Ligure? E’ più bella, ma ha fallito sul S. Corona. E per mio papà …

Pietra Ligure Pino Josi anteprima

Pino Josi, laurea in ingegneria navale e meccanica, ai tempi del ginnasio e del liceo, era considerato dagli insegnanti, dai suoi compagni e compagne, un ingegno, senza spocchia, gran lettore di libri spesso astrusi, carattere spiritoso. Per sette anni assessore regionale socialista alla Sanità, senza macchie. Faceva la guerra alla spesa farmaceutica, tra i primi successi la ‘lettura ottica’ delle ricette. Il successore l’ha subito abolita. Con il cardinale Siri aveva un rapporto di reciproca stima. Qualche volta gli telefonava il presidente Scalfaro. Josi legge molti libri di greco antico e di neuroscienze. “Noi siamo figli dell’uomo di 30 mila anni fa”.
Continua…

Alassio, trionfano i ‘viola’ (la pace) alla gran festa dei colori (Oscar 2014). Mille figuranti fotografati. Bagno di folla, turisti, allegria

Silvio Fasano

Lo slogan: Tutti insieme per Alassio. Festa dei Colori 2016 all’insegna della pace. La migliore manifestazione alassina con l’Oscar Regione Liguria (2014). Quest’anno il glorioso trofeo della vittoria è andato ai Viola ( gruppo del centro città). La coloratissima e divertentissima sfilata ha coinvolto tutto il lungomare e corso Dante. Spettatori seduti nei dehor, nei locali. Almeno dieci mila persone: turisti, residenti, gente anche dai paesi vicini. 7 zone della città, 7 colori, 7 temi. Tanti volti noti della città del Muretto: esercenti, commercianti, professionisti, albergatori, artigiani, insegnanti, bagnini, casalinghe, studenti. Giovani, adulti, famiglie. Un’intera comunità che come non mai, con 5 associazioni impegnate, ha realizzato un simbolico grande arcobaleno. E un fotoreporter (il mitico Silvio Fasano) è riuscito ad immortalare i partecipanti con 2000 scatti. Un curioso album da guinness, senza precedenti per Alassio. Continua…

Cosa mi raccontava mio cugino Claudio.
Savona FBC: pochi splendori, tante beffe, molte miserie taciute dalle dirigenze

IMassimo Macciò scrittore

A Claudio Bosano, storico capo degli Ultras savonesi e poi magazziniere del Savona FBC, morto a 59 anni, sarebbe certamente piaciuta la marea di folla che ha invaso gradinata e tribuna dello stadio “Valerio Bacigalupo” per tributargli l’ultimo saluto. Una fila interminabile di giocatori, tifosi, dirigenti, semplici sportivi. Ma, soprattutto, un mare di tifosi arrivati, con la Gradinata colma come nei giorni migliori, le bandiere al vento e tanti amici a urlare il suo nome asciugandosi le lacrime, per rendere omaggio ad una figura che, da tifoso prima e da tesserato poi, era diventato il simbolo del modo di coniugare la passione con l’impegno per gli Striscioni biancoblu. Continua…

Messa in sicurezza di Capo Noli
I due piccioni senza la fava. Il sindaco:
No alla galleria imposta dalla Regione

Carlo-Gambetta

Il dado è tratto. Pare che finalmente la “pressione politica” abbia trovato consenso con il giudizio di V.I.A. (valutazione di impatto ambientale) di martedì 12 c.m. nei riguardi della proposta di variante della galleria di Capo Noli. Occorrerà inazitutto leggere le motivazioni di ciascuno dei membri del Comitato V.I.A.; del perchè sette di loro hanno votato a favore, tre contro, uno astenuto. Perchè non l’unanimità su un progetto tecnico che non dovrebbe trovare ostacoli se conforme alle aspettative per cui è stato commissionato e redatto con un costo di oltre 600.000€ all’interno delle mura della Regione (rossa) del recente passato? Continua…

Borghetto S. Spirito… e io non pago!

Silvestro-Pampolini

Questa volta Borghetto S. Spirito si è svegliata dal suo lungo sonno con un bel botto. La scioccante notizia che il bilancio 2015, appena approvato, aveva un “buco” di circa tre milioni e mezzo di euro non era un incubo, ma una cruda realtà.Chi li aveva rubati? Continua…

Finalmente la trasparenza!
A Borghetto ci voleva il commissario

Andrea Santanastaso 2016

Allarme default cessato. Una buona notizia per Borghetto S. Spirito. Come era stato l’annuncio delle dimissioni di sindaco e giunta. Nella storia cittadina monumento all’incapacità, alla mediocrità di amministrare la cosa pubblica, malagestione. Tanti danni, pochi benefici. Una sconfitta anche per ‘padrini’, ‘giullari’, ‘camerieri’. E’ venuto finalmente il momento di guardare avanti, voltare pagina. Il futuro, da qui alle elezioni di primavera, pare in buone mani. Sotto la ‘cura’ del commissario straordinario, vice prefetto Andrea Santanastaso.  Un’esperienza ‘certificata’ ad Albenga, Carcare, Spotorno. E esordio all’insegna della trasparenza. Iddio sa quanto ce ne fosse bisogno ! Continua…

L’altra ‘voce’ di Loano. E a Monte Carmelo…

Paolo Gervasi 2016

Diamo voce, attraverso due comunicati stampa, ai tre rappresentanti in consiglio comunale della lista civica LÖANOI. Il tema: raccolta rifiuti e appalto durata di 5 anni. ” Senza alcun risparmio per i cittadini loanesi” ? E la differenziata ? La situazione in cui versa la città non da oggi appare scandalosa. L’ironia del sindaco Pignocca con ‘tiratina’ di orecchie ai ‘gufi’. La minoranza rende noto dati, costi e spese della promozione.  trucioli.it, a sua volta, pubblica a fondo pagina il ‘nuovo monumento’ immobile, attiguo alla chiesa e al convento di Monte Carmelo. Una gru ‘maestosa e spettacolare’ in un cantiere chiuso (?).  Tutto fa ‘spettacolo’! Continua…

Il fornaio per 10 volte marciatore solitario sull’Alta Via: ‘Ho vissuto l’infanzia a Loano…’

Loano Antoniotti Giovanni

Giovanni Antoniotti, 30 anni, è nato a Finale Ligure, fino al 1996 ha vissuto a Loano dove ha frequentato la scuola, gli amici d’infanzia e di giochi. La famiglia gestiva la ‘Casa del Dolce’ in piazza Rocca. Poi lo sfratto, il ritorno a Brescia paese originario. Giovanni non ha mai staccato la spina con la Liguria. Niente mare, ma l’Alta Via. L’ha percorsa 10 volte. L’ultima la fine della scorsa settimana. Continua…

Alto dove il referendum per lasciare Cuneo continua a bollire in pentola. Il sindaco: Siamo un paese in crescita ma penalizzati

Renato Sicca 2016

“Lasciare la provincia di Cuneo per quella di Savona ? La popolazione me lo chiede, mentre a Caprauna hanno meno problematiche. Noi siamo più penalizzati. Sia nei servizi sociali, nell’assistenza a anziani, ai malati, nell’Unione dei comuni. Siamo un paese vivo, giovane. Di fatto siamo fuori dalla Regione Piemonte e capita che per motivi assistenziali c’è chi sia invogliato a cambiare residenza…”. Parla il sindaco di Alto, Renato Sicca, pensionato comunale, primo cittadino a tempo pieno e senza aver mai percepito, in 8 anni, l’indennità di carica. Una mosca bianca ? Leggi anche: domenica 27 luglio Storia Patria Savona presenta il fascicolo dei Toponomi di Alto. Continua…

Qui Colletta di Castelbianco. La storia e la vita di Pablo nella vallata delle meraviglie

Omar Pablo Lumelli

Pablo Omar Lumelli, a suo modo, per la sua storia di vita, è un personaggio. Riservato quanto basta per sfuggire alla ribalta, quasi dietro le quinte. Invece è rimasto l’anima della Colletta di Castelbianco che quando è sorto, primi anni ’80, era il secondo borgo telematico d’Europa e oggi fa parte del circuito dei borghi più belli d’Italia. Tra alti e bassi. Tra proprietari e ospiti illustri o meno, provenienti dall’intero pianeta.  A Colletta hanno salvato e rilanciato un patrimonio storico. Eppure non basta, bisogna fare qualcosa di più. Continua…

Colle di Nava: la nuova pizzeria Ai Forti
Vendesi casetta e roulotte a 6900 euro

Nava cavalli 7

Un’estate di belle notizie a Colle di Nava. I riflettori tornano ad illuminare la località turistica per l’apertura di una nuovissima pizzeria, la seconda. L’iniziativa vede  ancora una volta protagonista il nucleo imprenditoriale più attivo dell’Alta Valle Arroscia, i fratelli  Stefano, Roberto e papà Remo Porro, titolari dell’omonimo pastificio – laboratorio, di un negozio di alimentari e specialità. Hanno inoltre la proprietà che ospita il ristorante – albergo La Vecchia Partenza di Monesi, un rifugio in ristrutturazione tra il Monte Saccarello e il Frontè. E a Nava una piccola e interessante curiosità. E’ in vendita una casetta, perfettamente rifinita, con roulotte, ospitata in un camping, alla modica cifra di 6900.  Continua…

Lettera 1/ Raccontiamo la storia recente di Borghetto S. Spirito: non parole, fatti veri!

Lettera

Nel gennaio 2012, un gruppo di cittadini e commercianti di Borghetto S.S., composto da me, Anna Garofalo, Katia Botto, Antonio Prota, Davide Nardulli, Alberto Bloise, Andrea Bronda, Franco Bottigliengo, Ivan Bova, Clara Sebastiani e tanti altri, nella speranza di riuscire a cambiare qualcosa nel nostro Paese, abbiamo creato un gruppo su Facebook denominato “Risolleviamo Borghetto”. Continua…

Lettera 2/ La tragedia del 25 luglio 1943.
La pastasciutta per la caduta di Mussolini

Lettera

25 Luglio 1943: una tragedia non priva di tratti farseschi. Gerarchi fascisti che cercavano di salvare se stessi e una certa idea di fascismo scaricando su Mussolini tutte le colpe del disastro in cui era stata precipitata l’Italia. Continua…

Lettera 3/ Eccovi l’Isola di CapraUnica: l’assessorato alla Felicità

Lettera

Vorremmo portare alla vostra attenzione un progetto che stiamo sviluppando nell’area di Caprauna (CN) che tratta di recupero del territorio, felicità, agricoltura e descrescita consapevole. Continua…

Lettera 4/ Ormea, Magdi Allam, migranti, dimissioni: ‘Senza falsificare la realtà’

Giorgio Ferraris sindaco 2015 giugno

Ormea è un luogo insicuro come lo è l’Italia e l’Europa intera. Come cittadino di Ormea e organizzatore della serata di presentazione del libro di Magdi Cristiano Allam “ISLAM SIAMO IN GUERRA”, del 28 giugno scorso, mi sento in dovere di rispondere alla lettera del primo cittadino Ferraris Giorgio. Continua…

Notizie da Alassio, Andora, Caprauna, Mallare, Olivetta S. Michele, Ormea, Savona

Appuntamento

Notizie e appuntamenti da Alassio, Andora, Mallare, Ormea. Dal rifugio Pian dell’Arma (Caprauna) dove sono attivate le  mountain bike elettricamente assistite a noleggio.  Da Olivetta San Michele, in frazione Fanghetto, concerto dei Solisti dell’Orchestra da Camera “Principato di Seborga”. Operazione ‘Mare Pulito’ nel porto di Andora con 852 posti barca. A Savona presentazione alla Cammera di Commercio del volume di cronaca 1919 – ’29 di Francesco Gallea e Franco Rebagliati. Ad Albisola, a Villa Gavotti, debutta il nuovo programma degli Across Due. Continua…

L’Aero Club Savona festeggia nove neo piloti

Mauro Zunino presidente Aero Club Savona

Una cena in onore dei nove neopiloti ai quali è stato conferito il brevetto (95° corso). Ha fatto gli onori di casa lo ‘storico’ comandante Mauro Zunino, con tanti ospiti abituali frequentatori e staff dell’Aero Club di Albenga tra i più attivi sodalizi d’Italia. Il conferimento vede ‘protagonisti’ piloti ingegneri alla Piaggio, un agente immobiliare, commercianti, professionisti.Una serata di allegria, amicizia tra i festeggiati e quanti seguono da anni l’attività del sodalizio che ha sede a Villanova d’Albenga. Nel fotoservizio di Silvio Fasano nomi, volti, i momenti più significativi e gioiosi. Continua…

La ‘Torre di Pisa’ caduta in Val Bormida

Bruno Chiarlone Debenedetti scrittore

Improvvisamente, dopo vari fatti luttuosi ed attentati cruenti che si erano verificati nelle nazioni vicine, accadde negli ultimi giorni di quel luglio, nel territorio geografico dell’Alta Val Bormida, un fatto decisamente insolito: un disastro di grandi proporzioni che si verificò improvvisamente senza nessuna causa apparente. Continua…

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi