trucioli

Finalmente! I fratelli Toscano vendono: Monesi e i 650 ettari, la più estesa proprietà in Liguria nei comuni di Triora e Briga Alta

Monesi Enrico Toscano tre ok 039

Notizia attesa da anni e che appariva ormai una chimera. Gli anziani fratelli Terenzio ed Enrico Toscano, eredi unici, proprietari della più estesa proprietà terriera e montana della Liguria ( 650 ettari, 6 milioni e mezzo di mq.) hanno deciso: da ottobre, quando scadranno gli ultimi contratti con i pastori delle malghe e che potrebbero esercitare il diritto di prelazione, sarà in vendita l’intera montagna che si affaccia in gran parte sul Mar Ligure, abbraccia l’Alta Valle Arroscia, l’Alta Val Tanaro. Si estende nei comuni di Triora e Briga Altra(CN). E’ sulla loro proprietà che i tre fratelli Galleani negli anni ’50 hanno realizzato la ‘Nuova Monesi’ e la prima seggiovia della Liguria su un percorso di 2.352 m., altezza massima di 15 m., 40 minuti di tragitto nel ‘paradiso panoramico’ delle Alpi Marittime. E’ qui che per 30 anni si è vissuto uno straordinario ‘miracolo economico’ e di sviluppo con oltre un milione di ‘visitatori’. E’ qui che c’era una stagione estiva nell’albergo Redentore (ora in macerie), una stagione invernale con lo scii. E’ qui che sono stati realizzati, alcuni mostri multipiano, per 400 alloggi con piscina, pista di pattinaggio, sul ghiaccio, persino il Piccadilly night e discoteca. E’ qui che si è consumata la più grande ‘tragedia dell’abbandono’ vissuta in Liguria. La dove c’erano i ricchi, da anni ballano i topi, annusano i lupi, ‘gridano’ le marmotte, volano le aquile. Continua…

L’orgoglio da prima pagina? Savona, la squadra, la città. Nel libro sui 110 anni la storia di un successo morale e sportivo

Franco Astengo 2015

Luciano Angelini, già condirettore del Secolo XIX e Franco Astengo, politologo e scrittore, accomunati nella passione dello sport e nella storia del Savona Fbc. Astengo aggiunge ora questa analisi di altissimo spessore storico, sportivo, sociale e culturale. Un intervento da prima pagina, diremmo. Continua…

Presidenti di calcio per passione
Viaggio nella storia del Vado, Nolese, Cairese, Albenga e Spotornese

Franco Astengo politologo

Il mondo del calcio è ormai invaso da una molteplicità di personaggi che, nelle diverse società, svolgono i più svariati incarichi tecnici e organizzativi mentre il “vertice” assume sempre di più le sembianze della “proprietà” piuttosto di quella antica della “presidenza”: di una persona cioè che viene posto a capo di una comunità. Continua…

Tirreno Power: ora vera ‘morte e distruzione’
Il Sole 24 Ore ai cronisti ‘talebani’:
spenta la centrale è finita la gogna mediatica

Jacopo Giliberto giornalista de Il Sole 24 Ore che ha firmato il maggiore numero di articoli della Tirreno Power sul giornale della Confindustria

“Non si può usare Il Sole 24 Ore della Confindustria solo quando conviene, ai cronisti talebani e crociati vorrei dire meglio avere un’amante in redazione e coprirsi di ridicolo che dimenticare le tonnellate di fango, le interviste lascive a magistrati e al loro capo, senza farsi scrupolo del male procurato a chi è rimasto senza lavoro o in attesa di conoscere chi ha ucciso almeno 400 persone con l’inquinamento, secondo l’accusa di certi Pm savonesi. Ero fiducioso, ma a solo il pensiero di essere stato moralmente, se non materialmente responsabile della strage di innocenti, ha finito per deprimermi, ricorrere agli psicofarmaci, allo psichiatra”. Sono le confidenze, strettamente personali, di un ex pubblico amministratore del Vadese. Sfogo col vecchio cronista che pure negli anni aveva seguito ‘scandali’ che gridavano vendetta: dal Depuratore Consortile (miliardi divorati ed opere malfatte), all’autostrada della morte con 867 vittime (To-SV), alla fabbrica del cancro con centinaia di operai colpiti  (Acna di Cengio). Continua…

Alpi Marittime, tesi di laurea dell’ingegnere
In 100 anni popolazione diminuita del 94 %
Il futuro del territorio: ridotto solo a bosco?

img_big1_pilot6[1]

Corso di laurea magistrale interateneo: Università degli studi di Genova Università degli studi di Torino Politecnico di Torino Università degli studi di Milano Relatore: Amedeo Reyneri di Lagnasco Correlatore: Enrico Corrado Borgogno Mondino Laureando: Marco Servalli Continua…

Borghetto, denuncia penale contro Filippo Fazzari e C. (in Spagna) per 2 milioni di €

Roberto Romani avvocato

Borghetto S. Spirito non tifa più Macron ? L’ufficio pubbliche relazioni del Comune ha ripreso a funzionare da gioiellino. Non solo notizie ufficiali, ma corredate di foto finalmente pubblicabili. L’ultimo comunicato parla del primo consiglio comunale, con il giuramento del primo cittadino. Fresco di nomina e neo telecronista di Ivg.it per le “ultimissime dell’incendio di una palazzina sull’Aurelia in corso di ristrutturazione”. Nessuno dice, invece, che tra il pubblico sorveglia i ‘lavori’ Rosy Guarnieri, leghista doc siculo – ingauna. In missione speciale ? Mentre ‘radio giustizia’ riferisce di un esposto denuncia per la Fazzari story,  recupero danni bonifica della cava maledetta. Andrà proprio così ? I giudici spagnoli sono più ‘bravi0′ dei colleghi italiani che hanno avuto bisogno ‘solo’ di 20 anni ? Continua…

3°) Ceriale ‘Rapalizzata’, l’inizio del degrado morale e civile, pagine scritte da un sindaco. Il parroco eroe salvò i fascisti da fucilazione

Giovanni Cerruti  2017

Un altro capito dell’inedita ‘storia di Ceriale’, ieri e oggi, tra il passato che onora tanti concittadini, i ricordi ora tristi ora gioiosi, dello sviluppo rurale, urbano, civile e morale della città dei nostri avi, dei nostri padri. Ciò che ci hanno lasciato, insegnato e noi lasceremo ai posteri; quanto oggi Ceriale offre, il suo percorso storico e culturale, nel bene e nel male, pensando alle occasioni mancate o sprecate. Ai traguardi e ai risultati positivi raggiunti. Giovanni Cerruti, geometra, figlio di imprenditore venuto dalla gavetta, pensionato, ex sindaco, scrive col il cuore e con la mente per raccontare la sua città, la sua gente. Continua…

Loano ‘copia’ Rimini: ‘gemellaggio nel mare delle post – verità’ con Tavaroli e Tremonti, Pinotti, Quirico’. 5 giorni da copertina

Giuliano Tavaroli ospite al premeeting di Loano

Il Comune di Loano e Marina di Loano in sinergia per dare vita al ‘premeeting’, sulle orme dell’ormai affermato ‘incontro di Rimini’. Con ospiti illustri, chiamati ad affrontare tematiche d’eccellenza per la storia, la sociologia, l’attualità, la cultura del nostro Paese. Con il ministro della Difesa Roberta Pinotti, l’ex ministro delle Finanze dei governi di Berlusconi, Giulio Tremonti, ma anche un personaggio nazionale del calibro di esperienza vissuta, quale Giuliano Tavaroli, albenganese d’adozione e scrittore. E ancora, il giornalista Bruno Mastroianni, don Vincent Nagle, Beatrice Fazi attrice, Domenico Quirico giornalista e inviato speciale de La Stampa, ‘sequestrato’ dagli islamisti del terrore; Mario Mauro, senato ed ex ministro, don Claudio Burgio cappellano del carcere minorile di Milano. Continua…

Nel porto di Loano arriva Lostecco che inaugura il settimo locale ‘birra & braciere’. Novità: finalmente il park da 4 a 1,5€ l’ora

Loano porto054

Uno spazio di 300 mq., 18 dipendenti, l’ottava sede dopo Parma, Alessandria, Alba, San Sicario, Caste Gandolfo, Salice Terme, dallo scorso anno pure alle Canarie. E ora il porticciolo più grande della Liguria, decimo al mondo per la dimensione degli yacht ospitati, fino a 77 metri. Una struttura- non sono molti a saperlo – che frutta alle casse comunali 250 mila € l’anno, da lavoro a 25 persone che aumentano ad una quarantina nella stagione estiva. Lostecco è il decimo ristorante della cittadella portuale anche se dietro l’angolo c’è la sorte dello sfratto per ‘scadenza contrattuale’ del Sestante, il primo e più longevo locale sorto quando era ancora attivo il vecchio scalo. Prima a gestione comunale, quindi passato attraverso cinque privati: Frey, Miramonti, Grassetto, Ligresti e finalmente al colosso assicurativo bancario Unipol – Sai. Continua…

Loano, il divertente relax di Palazzo Doria

Loano Loanoi

COMUNICATO STAMPA – Durante la Commissione Consiliare Permanente, il Sindaco Pignocca ha chiarito alla nostra rappresentante Patrizia Mel la posizione della sua amministrazione rispetto al coinvolgimento dei cittadini alla vita politica loanese. Erano in discussione due proposte della lista civica LoaNoi: Bilancio Partecipativo (http://www.loanoi.it/2017/06/15/proposta-di-bilancio-partecipativo/) Comitati di Quartiere (http://www.loanoi.it/2017/05/08/mozione/). Continua…

Alassio: la ‘cultura del cibo’ al campo solare con i promossi e media del 7 dell’Alberghiero

Franco Laureri 2017

Spiagge Didattiche: Campagna Amica e Comune di Alassio lanciano l’hashtag #ioamoleggere. Successo per l’iniziativa del campo solare della “Città del Muretto”per promuovere la lettura tra le nuove generazioni e la cultura del cibo con la merenda della salute. Con un omaggio e plauso doveroso agli studenti ‘usciti’ dagli esami con almeno la media del sette. Continua…

Alassio, la cena ‘sfottò’ nella tana del lupo
E se Galtieri si indigna della città ‘bidonville’
Il sindaco diventa socio onorario delle ’600

Giampiero Colli ristoratore

Una irruzione a cena nel locale degli juventini da parte di sette sfregatati interisti alassini. E’ accaduto al Sail Inn, il ristorante di Giampiero Colli che non ha bisogno di pubblicità e dunque può mettere mano anche ad un magnum Pommery da offrire agli avversari in segno di ‘sana tifoseria’. Meno idilliaci i rapporti tra Angelo Galtieri, albergatore, capogruppo di opposizione, con l’amministrazione Canepa a proposito di ‘città bidonville’ sul fronte della Nettezza Urbana e nuovo metodo di raccolta. Il sindaco non si scompone e mette sotto il naso degli alassini l’arrivo in città del neonato club delle ’600′ e a lui hanno consegnato la tessera onoraria, presenti gli amici dell’Associazione Mario Berrino, il compianto pittore e co-patron del Caffè Roma e del Roof negli anni mitici, quando fu ‘rapito’ in piena estate, ma i due carcerieri che lui accusava dopo lunga detenzione sono stati assolti (uno nel frattempo è morto, tre i suicidi legati alla ‘giallo’ Berrino). E ora la giunta Canepa ha proposto l’intitolazione di una Piazza (?) Mario Berrino. Continua…

Alassio: musica, solidarietà e il Retrobottega
Garlenda la ’500 festeggia 60 anni con tanti ospiti e Romano è sempre più innamorato

Silvio Fasano fotoreporter

Un repoter che si muove tra Alassio e Garlenda, tutti lo tirano per la giacca. C’è la manifestazione con musica e beneficenza, ci sono gli ambasciatori delle ’600′, si festeggia un anno di vita al Retrobottega dove si da appuntamento serale il bel mondo della Riviera ponentina. A Garlenda i 60 anni delle ’500′ vedono un presidente, Domenico Romano, già primo cittadino in tempi migliori,  sempre più innamorato delle ‘belle’ e ‘spocchiose’ quanto basta quattroruote. La ruota della vita gira guai a chi la ferma. Continua…

Albenga, al museo Sommariva. La prima mostra dell’insegnante del liceo Bruno e primo articolo dell’alunna neo diplomata

Maria Fausta Pansera insegnante e pittrice

Non è un evento comune, anzi foriero di buoni auspici e di significati umani. Lei, Maria Fausta Pansera, bresciana, albenganese d’adozione, insegnante al ‘nobile’ liceo ‘Bruno’ che si cimenta nella prima mostra personale al museo Sommariva. L’altra, Ilaria Barzon, alle prese con gli esami di Maturità, il cruccio di non aver scritto la notizia in tempo reale della rassegna di pittura. Ilaria vive a Loano, gran passione per il giornalismo, il ‘mestiere più bello del mondo’ diventato quasi una chimera per centinaia di giovani che bussano alle redazione e trovano “tante persone frustate…”. Non bisogna scoraggiarsi, spesso la tenacia ‘vince’. Intanto Ilaria comincia col suo primo articolo su un blog di volontari dove c’è chi ha sperimentato, con fortuna, la gavetta.  Per Ilaria: Dimidium facti, qui coepit, habet: (Orazio). Ovvero il nostro “Chi ben comincia, è alla metà dell’opera”. L’augurio. Continua…

Albenga la storica pescheria Barone cambia
arriva la figlia del tabaccaio di Porta Molino

Fabrizio Nattero

Un’altra pagina di storia si chiude nello ‘storico’ commercio albenganese, della ‘città vecchia’, del centro storico tanto chiacchierato e ‘vituperato’ ma che si è trasformato nel corso degli anni in  ‘calamita’ per residenti, indigeni e turisti, vacanzieri, escursionisti. Trucioli aveva dato notizia (vedi….)  dell’ultimo giorno di lavoro per Pier Luigi Enrico, entrato ragazzino in pescheria, anni 50. Restava  al timone il nipote Fabrizio Nattero, 43 anni, che abita nel ‘marchesato’ di Zuccarello.  Ora la svolta con lavori in corso, arriva un nuovo ‘inquilino pescatore’, la figlia di Fasano titolare della rivendita di tabacchi di Porto Molino. Continua…

Appuntamenti e notizie: Andora, Albissola, Finale Ligure, Ormea, Savona

Appuntamento

Notizie ed appuntamenti, manifestazioni, ad Andora, Albissola Marina, Finale Ligure, Ormea e Savona. Leggi anche ‘Ritorno a Caporetto’. E’ il nuovo libro, l’undicesimo, del giornalista  di Finale Ligure, nonchè ex sindaco, Pier Paolo Cervone. Esce in occasione del prossimo centesimo anniversario della disastrosa sconfitta (per noi) del 24 ottobre 1917. E’ un volume (160 pagine, 30 foto) da leggere camminando lungo i luoghi dove si è combattuta la dodicesima battaglia dell’Isonzo. Continua…

La transumanza da Upega, Carnino e Viozene sulle colline di Peagna con Pierin ù Pastù

In marcia sui sentieri mancava la strada da Upega a Viozene

L’economia del nostro paese insieme all’Inghilterra era rivolta alla pastorizia specialmente nelle zone dove le montagne e la pianura permettevano la transumanza. Nel nostro territorio avveniva tra le popolazione occitane residenti a Upega, Camino e Viozene e il territorio di Peagna con le sue Frazioni. Ceriale nel periodo romano non esisteva, passando la via Julia dal capo Santo Spirito, vicino all’attuale cimitero, dove in seguito fu costruito un forte con quattro torri, scendeva nel rio Marixe, attuale via Pontetto, continuava sulla via Romana, via Rollo, via del Cristo ed entrava in Albenga. Continua…

Mafia e ‘ndrangheta, il savonese è ripulito?
A ponente fanno discutere Frattini e Boschi
Diffamazione, assolti Scullino e Prestileo

Maria Elena BOSCHI

La ‘ndrangheta nel ponente ligure: il savonese ripulito dopo diversi arresti eccellenti, sequestro o confisca di beni, anche se alcuni processi non hanno ancora raggiunto la tappa finale e i colpi d’ala come dimostra la storia giudiziaria non sono una eccezione. Se il Savonese, da Varazze ad Andora, sembra sotto controllo, nell’estremo ponente la cronaca continua ad offrire spunti di dibattito, confronto, polemiche. Fa discutere l’ex ministro Frattini di Forza Italia tornato al Consiglio di Stato chiamato ad affrontare  l’ultimo diaframma, ovvero Ventimiglia ed il suo ex sindaco Scullino ed ex compagno di partito. Polemica perchè l’avvocatura dello Stato non si è costituita e viene chiamata in causa la sottosegretaria alla presidenza del Consiglio Elena Boschi (vedi l’interessante fotoservizio da Alassio). Infine assoluzione ancora per Scullino e Prestileo dall’accusa di diffamazione. Continua…

Tir sull’autostrada maledetta, esposto in Procura, al prefetto, al questore, ai sindaci

Sandro Ausiello procuratore della Repubblica 2017

Al Signor Prefetto di Savona, Al Signor Procuratore della Repubblica di Savona, Al Signor Questore di Savona, Al Presidente della Provincia di Savona, Ai Sindaci del Savonese, Al Presidente della Regione Liguria, All’Assessore Lavori Turismo Trasporti della Regione Liguria. Continua…

Svincolo della Margonara, adesso si firma
Arecco, il nuovo di Tullio. Nasuti, sempre lui

Paolo Forzano, nato il 24-02-1948 ad Albissola Marina, frequenta l’ITIS G.Ferraris di Savona e si diploma perito meccanico, si laurea in ingegneria meccanico nucleare nel 1973 a Genova. Dopo brevi esperienze come insegnante all’ITIS Savona e progettista alla Ferrero Impianti di Vado Ligure, entra in Ansaldo Meccanico Nucleare nel 1973, nella sezione calcolo scientifico. Si occupa di quasi tutte le discipline di calcolo computerizzato, di grafica computerizzata, di human-factors, di documentazione, di qualità, di organizzazione e gestione aziendale, di automazione. Nel “dopo Cernobyl” crea la sezione aziendale di intelligenza artificiale e sistemi esperti, disciplina per cui è professore a contratto presso l’Università di Genova nell’anno accademico 1988-89 col corso “i sistemi esperti per la gestione dei sistemi elettrici di potenza”.

Un plauso al vicesindaco di Savona Arecco ed un plauso al sindaco di Albissola Marina Nasuti che il 21 luglio andranno a Roma a “benedire” lo svincolo Margonara dell’Aurelia bis. Come espressamente dichiarato dall’Anas stessa, progettista dell’opera, tale svincolo è “fuorilegge” ovvero non rispetta la legge DM 19-04-06 per la progettazione stradale. Continua…

La querelle con il Comitato Nolese

Lo-Spillo-di-NOLI

Dal 29 giugno 2017 di trucioli.it: <Chi è il signor Alesben.B che si permette di “liquidare” l’operato del “Comitato nolese per la difesa di Salute e Ambiente”? vedi……>> Continua…

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi