trucioli

Alassio: in vendita (10 milioni) la villa del conte Massara ‘principe al Soglio pontificio’

Il nobiluomo comm. dr. Romano Massara si è spento il 3 giugno 2016 a Roma

Romano Massara, 86 anni, conte di nobile famiglia calabrese,  cittadino di Roma, Gentiluomo di Sua Santità, Principe aiutante al Soglio Pontificio’, Cavaliere di Grazia Magistrale del Sovrano Ordine Militare di Malta, aveva chiuso gli occhi il 3 giugno 2016. Tra le sue proprietà l’antica villa San Giorgio, quasi adagiata sulla sabbia, sul lungomare Adelasia, la zona più suggestiva e caratteristica di Alassio. Ad un anno dalla morte, l’edificio, con giardino, è stato messo in vendita dai nipoti: richiesta 10 milioni di €. valore stimato 8, ma se non ci mette lo zampino la Soprintendenza è possibile in teoria utilizzare l’incremento di volume (35%) del ‘Piano casa’. Per il Puc è proibita la sopraelevazione del tetto ed ampliamento se non un 5% per esigenze igienico sanitarie. Il divieto viene ‘baipassato’ dalla normativa del  2016 della giunta Toti – Scajola per la riqualificazione degli edifici esistenti. In pole position si fa il nome di un costruttore di Torino che ha in corso operazioni edilizie a Loano.

Continua…

Anche le suore (Loano),
c’è la Sagra dell’ ‘Abolo’

Sagra suore

E’ una di quelle di notizie che finiranno nel gran calderone delle sagre estive. Eppure sarebbe una notizia da prima pagina. Degna di prendere il posto alle solite ‘zolfe’ di routine. Perchè ? Dopo le Pro Loco, associazioni sportive e benefiche, parrocchie e onlus, ecco brillare nel firmamento festaiolo gastronomico della Liguria in vacanza, la ‘sagra dell’Abolo’, organizzata dalle benemerite suore della ‘Visitazione’, con il sostegno promozionale e morale del Comune di Loano, Assessorato al Turismo, Cultura e Sport. Lo stesso Comune che non molti anni fa si era fatto paladino della razionalizzazione delle sagre per tutelare il piccolo commercio. Continua…

Viaggio nel ‘cimitero’ delle 2 Monesi
nella vana attesa dell’inviato speciale

Piero Pelassa, sindaco di Mendatica, alle prese con il dopo alluvione e bravo conduttore dell'assemblea a Pieve di Teco

“A scopo cautelativo è fatto divieto di accesso e permanenza nelle frazioni di Monesi di Mendatica, Valcona Soprana, Valcona Sottana, Località Secae e Salse… l’ordinanza  non trova applicazione per il personale comunale, Protezione Civile, Forze dell’ordine, personale di soccorso… 26 novembre 2016, il sindaco Piero Pelassa”. Un sabato di giugno, viaggio da cronisti di montagna a Monesi di Mendatica, Monesi di Triora e Piaggia nella vana attesa dell’Inviato speciale del Secolo XIX, lo storico quotidiano della Liguria. L’inviato in effetti è arrivato, ma si è fermato a Triora dove “nel paese delle streghe, la magia del sindaco uscente per 3 voti fa il bis e sconfigge Di Fazio che puntava sul turismo”. Qui,  in quella Monesi di Triora che per prima ha scoperto il turismo delle Alpi Liguri, che negli anni 50 e fino a metà degli anni ’80 ha fatto da locomotiva economica e sociale, motore di sviluppo, di un’intera valle, sconfinando fino all’Alto Tanaro, ora c’è deserto, silenzio degli abissi. A poche centinaia di metri in linea d’aria, a Monesi di Mendatica, troviamo qualche audace visitatore che non si rassegna ai divieti, vuole vedere con i propri occhi. Continua…

Ceriale, la prima manager vicepresidente Eni
La grande ‘conquista’ di Chiara in Africa

L'ingegner Chiara Cerruti, da Ceriale all'Università, ai Master, all'Eni, tra le tre donne che hanno fatto carriera dirigenziale, rinunciando come frequente accade, a crearsi una famiglia, ai figli e manco a dirlo lontano da casa, dalla Patria, in altri continenti, altri paesi, tra sacrifici e rischi veri, tanta forza di volontà e l'orgoglio di essere donna e detenere per quanto serva anche potere

Una straordinaria carriera, una storia esaltante. Lei, Chiara Cerruti, laurea in ingegneria chimica, papà geometra libero professionista e mamma insegnante, entrambi in pensione, il nonno è stato tra gli imprenditori di Ceriale negli anni del boom edilizio. Una cerialese che onora la sua città, una giovane di talento che ha raggiunto una vetta professionale e manageriale. La prima donna nella storia della multinazionale Eni a ricoprire il ruolo di HSC Manager (Responsabile Salute, Ambiente e Sicurezza). Ha lavorato sulle piattaforme petrolifere in Congo, Mozambico, Nigeria. Dopo 7 anni in Africa è tornata in Italia, pronta a nuove sfide. Peccato che i media locali abbiano sempre ignorato quella che può essere considerata una ‘stella’ della meritocrazia per la carica di vice presidente sicurezza Eni. Il colosso che opera in 69 paesi, 33 mila dipendenti, ricco di business ambientale e culturale.

Continua…

Cattive abitudini di chi amministra Ceriale
Ping pong tra l’assessore Fasano e Giordano
E 15 divertenti ‘foto coraggio’ raccontano

Marinella Fasano l2017

La cerimonia di inaugurazione del parco giochi era in calendario, ore 16… invece in Pineta non si è presentato nessuno della giunta comunale. Due mesi fa inaugurazione del primo monumento “Ai Nonni” della Liguria, l’unico a darne notizia, con  risalto ed il successo di lettori che meritava, trucioli.it. Neppure l’amata Rai 3 Liguria ha fatto un cenno. Motivo ? Nessun lo sa. Silenzio da assenza di comunicati stampa ? Assente (giustificato? ) lo stesso premiato sindaco Ennio Fazio. Recente poi il vergognoso disservizio, nel pieno del ponte del 2 giugno e di Orto Blu, con la polizia urbana che non interviene nell’incidente, con feriti, sull’Aurelia di levante. Motivo: solo un vigile in servizio? No, in due, ma non sono intervenuti. Conseguenze: blocco dell’Aurelia ,dalle 18,24 fino alle 20,30, fino all’arrivo di una pattuglia della Polstrada di Finale. L’assessore Marinella Fasano, a richiesta di trucioli.it, a proposito del ‘flop’ cerimoniale in Pineta, coglie l’occasione togliersi i ‘sassolini’ e polemizzare con il consigliere Luigi Giordano che replica con nuovi argomenti: spiagge libere sporche e folle chiusura del sottopasso di via Fontana con danni al commercio.  E dall’indomabile coraggioso ‘ fotoreporter di IVG.it’ , ma in esclusiva per trucioli, 15 immagini che offrono crude realtà e materia per il buon umore. Continua…

Borghetto non volta pagina grazie al medico sconfitto, c’è almeno l’elettricista galantuomo

Giancarlo Canepa 2017

Borghetto: quando l’informazione ‘indipendente’ da una mano si possono vincere le comunali quasi senza rinnovamento, se non di facciata. Il plotone di comando potrà decidere nel business immobiliare, nella ‘confraternita’ Servizi Ambientali Spa. E non si parla di impegno per regolamentare gli affitti di seconde case nella città che vanta il primato. Invano lo chiede da anni Assoutenti. Nella rissosa campagna elettorale hanno messo la sordina persino a scelte di vitale importanza per il futuro e lo sviluppo (posti di lavoro e commercio) quali la sorte del complesso ex Roveraro, da anni in rovina, i suoi volumi residenziali e non, destino del Puc e aree della futura stazione ferroviaria. Non meno importante il tema ‘cultura della legalità’ nei giorni in cui torna d’attualità il ‘dossier Fazzari e cave’ per via del dissociato Rolando Fazzari e di un attentato vandalico con matrice in odore di mafiosità, invece silenzio elettorale perfetto. Continua…

Ai seggi a Borghetto e Boissano irrompe il fotoreporter: chi brinda e chi fa i musi

Silvio Fasano fotoreporter

Ogni elezioni, ogni vittoria, ogni sconfitta fa storia a se. Se oggi il popolo di facebook sta dilapidando il patrimonio dell’informazione giornalistica, difficile rubare il mestiere al fotoreporter professionista che di immagini se ne intende e sa cogliere il momento magico. Silvio Fasano, nel suo volontariato, merce rara quanto la politica onesta, è corso a tarda sera a Borghetto S. Spirito e Boissano, nei seggi e fuori, quando i risultati hanno innestato brindisi, abbracci, baci, la corsa dei fans e degli amici, anche da fuori città. Più che dove possono le parole, testimoniano le immagini, le sequenze, da album di famiglia o da archivio stampa. Continua…

Loano, cara nettezza urbana targata Stirano quanto ci costi! I conti non tornano e paga pantalone. Inadempienze e giustificazioni

Loano nettezza urbana

Solo una cinquantina di persone, su 10 mila abitanti, ma per Loano solitamente distratta e allergica a riunioni, assemblee, è già tanto. Peraltro può vantare 36 associazioni sportive e culturali. Eppure il tema dovrebbe ‘toccare’ tutti o quasi, visto che riguarda l’uso di soldi dei cittadini. Più precisamente i costi del Servizio Nettezza Urbana, ai suoi primi risultati il varo della differenziata e l’appalto vinto da Stirano Srl di Alba, sede operativa a Roddi (CN), amministratore unico Lorenzo Veronese. Una cifra che non ha suscitato clamori, né interesse dei media più amati e seguiti nel loanese (Ivg.it, Il Secolo XIX, La Stampa). Che succede? Dopo la firma del contratto si sono accorti (?) di una maggiore spesa di 350 mila €.  Il capogruppo Paolo Gervasi, commercialista abituato ai conti, commenta: “Inviteremo il segretario generale di far luce e chiarezza, tra le sue mansioni c’è l’anticorruzione e legalità”. Continua…

Noli me tangere !
La Carta geologica ignora il Savonese

Lo-Spillo-di-NOLI

Così scrive, sull’ultimo numero di “Trucioli”, l’architetto Giovanni Maina: “A Noli in piazza di fronte a S.Anna e sotto la Torre dei 4 cantoni, da sei giorni è in corso la raccolta firme contro il progetto, elaborato dall’ Anas e approvato dalla Regione dopo ben due bocciature della Commissione di Valutazione Impatto Ambientale, per la costruzione di un tunnel pesantemente invasivo che attraverserebbe il prezioso promontorio nolese, un patrimonio ricco di valenze naturali”. S.P.Q.R. – Sono Pazzi Questi Romani, così soleva dire Obelix nei fumetti di Goscinny ed Uderzo: Asterix. Continua…

Ellera pranzo di leva dei ‘ragazzi del nautico’
E dove la cucina non tradisce nonna Teresa

Roberto Rossi 2017 ristoratore

Hanno navigato una vita, girando gli oceani, i porti del pianeta. E’ una delle comitive più ricche di storia della provincia di Savona. Ogni anno i ‘ragazzi del nautico’ (ex comandanti di navi, capo macchinisti, ufficiali) si ritrovano per il pranzo di leva. E la scelta prediletta, con rare eccezioni, è per ‘La locanda di nonna Teresa’ ad Ellera, frazione di Albisola Superiore. Dall’Accademia del mare, all’accademia della cucina. E’ qui che da tre generazioni si tramanda l’arte praticata ai fornelli, alla preparazione dei menù all’insegna della tradizione, genuinità prima di tutto e tanto amore, dedizione al proprio lavoro. E’ qui è che da 60 anni ti accoglie “zio Roberto’. Continua…

Appuntamenti e notizie da Alassio, Albenga, Andora, Loano, Ormea, Savona, Valcasotto

Appuntamento

Gli appuntamenti e le notizie brevi da Alassio, Albenga, Andora, Loano, Ormea, Savona e Valcasotto, corredate da immagini.  Leggi anche il cordoglio di Savona e del suo sindaco per la morte in Germania di Gerhard Gebauer,  ex Sindaco della gemella tedesca Villingen-Schwenningenà che fu tra i principali promotori del gemellaggio con Savona. Leggi inoltre una delegazione ligure, con Pierfranco Quaglieni del Centro Pannunzio, al Quirinale. Leggi ad Andora si è dimesso il consigliere e capogruppo Franco Bruno.

Continua…

Estate 2017: farmacie, farmaci e Skin – Up

Il cartello comparso in alcune farmacie delle Riviera Ligure

“SKIN UP è il sistema innovativo per nebulizzare principi attivi a base di acido ialuronico per una perfetta cura del viso”. Test gratuito nelle farmacie della Riviera. La bellezza del corpo (solo a 160 €). E le medicine tradizionali ? Non si è letto nulla della ‘scomparsa’ dalle farmacie di un antinfimmatorio per eccellenza, il più prescritto da specialisti ortopedici e medici di famiglia. Il Dona che si trova in capsule, in polvere, ma non in fiale e che risultano (queste ultime) prodotte solo  nello stabilimento Rottapharm Spa di Monza. In farmacia ripetono che i grossisti non lo forniscono erchè non arriva dalla ‘fabbrica’. Abbiamo chiesto il parere di un medico estraneo ad ogni mercimonio. Continua…

Estate all’aria aperta, ma attenti alle vipere

Vipera tre

Siamo ormai all’inizio del estate e molte sono le famiglie che, approfittando del tempo favorevole, amano trascorrere i fine settimana, o anche solo la domenica, all’aria aperta a contatto con la natura in montagna o in collina allontanandosi dall’aria inquinata della città. Continua…

Ormea: successo enogastronomico dove sindaco ed assessore fanno anche i cassieri

Ormea il sindaco due 085

Una ‘passeggiata’, un tour enogastronomico di 14 tappe, nel borgo antico di Ormea, con altrettante specialità e degustazioni di vini liguri e piemontesi. Un sabato di giugno, una serata estiva, per assaporare piatti della tradizione dell’Alta Val Tanaro e Alta Valle Arroscia, con due cassieri particolari: il sindaco in persona, Giorgio Ferraris, insegnante e il suo assessore Serenella Omero, avvocato. E tanti volontari nei panni di cuochi, cuoche, ciceroni per decantare le prelibatezze. Continua…

Albenga inaugura Sport Show a San Giorgio
Alassio danza al PalaRavizza per ballerine

Giampiero Colli ristoratore

A San Giorgio inaugurato il 19° Sport Show ideato dal generale Riccardo Bilotti in collaborazione delle Opere Parrocchiali di cui è presidente Alessandro Alessandri. Ad Alassio ballerine di tutte le età  e discipline al ParaRavizza di Alassio. E conferenza stampa in Comune per uno spettacolo molto particolare che si terrà ad ottobre in zona Barusso. Continua…

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi