trucioli

La gratitudine di Albenga a due ‘figli diletti’
Ricordi, elogi e commozione per l’avvocato Cosimo Costa e la moglie Josepha Restagno

Coniugi Costa 2017

La gratitudine di Albenga, di una comunità che va oltre il comprensorio, a due personaggi straordinari per la dedizione e le doti che hanno profuso nel campo della storia locale, della ricerca storica, della cultura, delle tradizioni, del bon ton con tutto quanto dovrebbe unire, aggregare, fraternizzare. E’ vero quel detto secondo cui ‘signori si nasce’, ma al di là delle origini nobili del casato Costa e ciò che rappresenta per Albenga, l’avvocato Cosimo Costa e la moglie Josepha Restagno sono il fulgido esempio della signorilità umana, messa in pratica nel ruolo che hanno svolto, con dedizione, passione e – perché no – disinteresse venale.  Continua…

Quel Salvatore fotografo e cronista
Albissola: serata in fornace per ricordare

Salvatore Gallo

L’Associazione ‘La Fornace’ ha organizzato una serata-omaggio dedicata a Salvatore Gallo, giovedì 6 aprile, alle ore 21 alla Fornace Alba Docilia, nel centro storico di Albissola Marina. Con gli interventi del giornalista Luciano Angelini, già a capo della redazione del Secolo XIX di Savona, poi condirettore del giornale fino alla pensione e di Angelo Gallo, cineoperatore per le reti Rai e Mediaset, figlio di Salvatore per anni punto di riferimento della cronaca di Savona e provincia.  Continua…

Savona – Celle autostrada della morte, ma addio sicurezza con le ‘deroghe’ su strade. Cercasi competenze vere e non pagliacciate. E a proposito dell’Albenga – Predosa…

Paolo Forzano, nato il 24-02-1948 ad Albissola Marina, frequenta l’ITIS G.Ferraris di Savona e si diploma perito meccanico, si laurea in ingegneria meccanico nucleare nel 1973 a Genova. Dopo brevi esperienze come insegnante all’ITIS Savona e progettista alla Ferrero Impianti di Vado Ligure, entra in Ansaldo Meccanico Nucleare nel 1973, nella sezione calcolo scientifico. Si occupa di quasi tutte le discipline di calcolo computerizzato, di grafica computerizzata, di human-factors, di documentazione, di qualità, di organizzazione e gestione aziendale, di automazione. Nel “dopo Cernobyl” crea la sezione aziendale di intelligenza artificiale e sistemi esperti, disciplina per cui è professore a contratto presso l’Università di Genova nell’anno accademico 1988-89 col corso “i sistemi esperti per la gestione dei sistemi elettrici di potenza”.

E’ sempre antipatico sentir dire da qualcuno “io l’avevo detto”, ma purtroppo troppo volte questo ha senso ed è terribilmente vero. E dalle pagine web di trucioli.it, l’ingegner Forzano risponde alle osservazioni e alla accuse di Marco Castelli, presidente savonese di Ata-Pc (Associazione Tutela Ambiente Animali e Protezione Civile) a proposito di viabilità nel ponente ligure nell’Anna del Signore 2017.  Continua…

La rivincita a tavola di Ponte di Nava
dove la passerella alluvionata sul Tanaro, tra Cuneo – Imperia, fa discutere e sorridere.
L’impietosa pagella della Guida Michelin

Ponte di Nava due

Peccato ! I media sono avari con le notizie di questo angolo di terra, tra Liguria e Piemonte, tra Cuneo e Imperia. La bella notizia ? Mentre la confinante turistica Nava (Colle di Nava e Case di Nava) pare precipitata nel tunnel del pessimismo e a rischio ‘sopravvivenza’, a Ponte di Nava la lunga stagione invernale, con i suoi week end da meta culinaria, segna un più. Tempo permettendo – ormai la primavera irrompe – i ristoranti della frazione di Ormea fanno faville. Qui un piatto di pasta casalinga costa 7 € contro i 12-14 € di un piatto di spaghetti in Riviera. E’ verissimo, in settimana si lavora poco, ma i festivi segnano l’esaurito. I prefestivi si salvano con le cene.  Tre i ristoranti in una manciata di metri si fanno onore ed ha aperto anzitempo il ‘San Carlo’ che ha rifatto ex novo l’ingresso e menù sorpresa a Pasqua per i bambini. Continua…

Lega Nord Savona, a tutto ponente.
E Imperia? Ci chiamavano la potentissima

Roberto Sasso del Verme, collaboratore dell'Agenzia Immobiliare Albatros di Alassio, ne segretario provinciale della Lega Nord

Erano gli anni ’80, il Secolo XIX pubblicava l’esposto su massoneria & affari di Renzo Bailini. Si scoperchiava la pentola  ’Teardo story’. La prima vera tangentopoli scoperta in Italia con la presenza di pubblici ufficiali. L’esplosione dello scandalo segnerà il successo della Lega Nord di Bossi e di Berlusconi con Forza Italia. All’epoca: “…  della Loggia A.G. Domenighini facevano parte Umberto Ramella, avvocato e segretario provinciale del Psdi; Giovanni Daga, impiegato del Comune di Savona; Luigi Prefumo, funzionario Inail e Mario Sasso Del Verme, assessore a Laigueglia…”. Nessuno di loro coinvolto nell’inchiesta. Anzi il compianto penalista Ramella era difensore di un paio di imputati eccellenti. Oggi un Sasso Del Verme, figlio, stimato agente immobiliare, sale sul podio di neo segretario provinciale leghista. Ma merita la prima pagina quanto ha dichiarato a Imperia Tv  Giulio Ambrosini al vertice del partito nel ponente ligure: “Vorrei che Imperia tornasse a tempi in cui la chiamavano la potentissima…”. Ambrosini é l’ex cognato di Tano Scullino.

 

Continua…

Alta Val Tanaro offre la ‘Cucina in quota’. Albissola ecco i 20 di Arte Pop.
Savona, i romani mangiavano il pesto?

Appuntamento

In Alta Val Tanaro week end di aprile con 5 locali che aderisco all’iniziativa di Slow Food, cucina in alta quota, cena o pranzo con prodotti tipici del Basso Piemonte. Ad Albissola dal 7 aprile al 20 maggio Arte Pop, Milano – Albissola andata e ritorno con 20 artisti. A Savona venerdì 31 maggio conferenza del dr. Curti sul Tema: Ma i Romani mangiavano il pesto ?. A Savona dal 4 aprile al 3 maggio espone per Vetrine di Artista Marco Longone. Continua…

L’Alta Valle Arroscia saluta Maria, l’ultracentenaria maestra di vita

Emidia Lantrua

Con l’incedere del tempo segni sempre più marcati hanno solcato il viso di Maria Cordeglio, evidenziando la determinazione, la forza e la dignità con cui è stata capace di affrontare ogni circostanza della sua lunga vita: 103 anni e 8 mesi. Continua…

Al Rotary di Alassio il ‘progetto Isnardi’: filiera tecnologica produttiva da scarti olivicoli della piana del Centa e imperiese

Enrico Isnardi 2017

Una novità per gli olivicoltori, frantoiani sul fronte dell’energia pulita, dell’innovazione, dello sviluppo. E’ stato presentato al Rotary Club di Alassio dal Presidente del Consorzio Ingauno Energia Pulita, Enrico Isnardi, il progetto per la creazione di combustibile dagli scarti della produzione olivicola. Continua…

Borghetto alle urne, il sogno della candidata

Maria Grazia Oliva due

Non è la scena di un film del regista Roland Emmerich. Siamo a Borghetto S. Spirito, 5 mila residenti multietnici, affetti da disintegrazione sociale che non meritano di restare sulla graticola. Borghetto che ha l’occasione, irripetibile, di creare una squadra di volenterosi, che abbracci le varie anime della comunità, oltranzisti esclusi perché inguaribili. Un’utopia convincere una maggioranza ? Con buona volontà e coscienza no. C’è chi sogna una lista ‘trasversale’, in gergo politichese. Noi preferiremmo dire: una lista che veda ‘Borghetto finalmente unita’!  Che ne pensa Maria Grazia Oliva, la non politica con esperienza nell’ultima giunta del disarcionato sindaco di centro sinistra Gianni Gandolfo ? Continua…

La ferrovia è utile se serve i centri abitati
La Val Varatella a rischio idrogeologico

Savona logo-ATApc_sitoitalia

“Il territorio tra Andora e Finale ha un enorme valore naturalistico e paesaggistico: vi sono siti di interesse ambientale riconosciuti dall’Unione Europea”. Continua…

Borghetto S. Spirito che differenza c’è tra
12 migranti e 12 viados e lucciole da alcova

Belfagor

Belfagor è il diavolo che corre nelle emergenze e nelle disgrazie. L’editore di trucioli.it che, da miliardario alla Soros, ha scelto Dubai e i suoi grattaceli mi ha affidato un reportage nella ‘terra dei profughi’. Ha letto Ivg.it che ha loro riservato questi titoli: “Lega Nord infuriata (errore imbufalita ndr), basta prevaricazioni sulla pelle dei cittadini. Profughi a Borghetto, il Comitato civico al commissario prefettizio: vogliamo chiarezza ed assicurazioni. Profughi a Borghetto, il Comitato civico incontra il Commissario: Resteranno fino a Pasqua, poi si vedrà”. Ecco, darei una medaglia a chi si preoccupa per la sorte ed il buon nome della ridente ed accogliente cittadina balneare. Perchè ? Continua…

Pietra Ligure, via Privata Grotta story. Egregi consiglieri comunali. Io, mai ho incontrato Nucera quando era potente e facoltoso e voi?

Francesco Galinetto abita a Voghera, 83 anni, agricoltore in pensione, in guerra con il Comune di Pietra Ligure

Spettabile trucioli.it. Rispondo al consigliere del Comune di Pietra Ligure, Mario Carrara e a quanti conoscono (o non sanno) la verità su Via Privata Grotta. In futuro parlerò anche  di cosa accade in via San Francesco con personaggi (eccellenti ?) dietro le quinte.  Sia chiaro non parlo di reati, non è il mio compito, ma di scelte politico amministrative, edilizie, urbanistiche.  Io sono il ‘forestiero’ che frequenta Pietra da quando il signor Carrara non era ancora nato. Leggi anche la replica del capogruppo di opposizione Carrara. Continua…

Loano: il Comune ricorre alla giustizia per i crediti del servizio mensa 2007 – 2013

Luigi Pignocca sindaco

Loano e la ‘Residenza del Principe’, tanto rumore per nulla ? Un vecchio magazzino in centro città, già di proprietà di un ex assessore, non ha forse diritto di essere trasformato due alloggi di lusso, con un’opera di valorizzazione ? Chi non è d’accordo si consoli, all’orizzonte si profilano nuovi contenziosi. C’è una lite in corso sulla proprietà della strada che a nord si affaccia sull’immobile stesso. E non manca il lavoro per l’ufficio legale dopo che il Comune è stato condannato a rifondere le spese di lite per una diatriba tra privati e un’ordinanza di sgombero di area, in centro città, che è stata però annullata dal tribunale. Da Palazzo Doria infine è partito il via libera per recuperare i crediti, con procedura esecutiva, del Servizio mensa dal 2007 al 2013. Tra i debitori nonostante lettere e solleciti legali hanno pagato solo il 20 per cento. Da ultimo Loano ha la “Piazza Unione Nazionale Veterani dello Sport”, l’ha deciso la giunta. Un meritato riconoscimento.  Continua…

Il bilancio del Comune di Loano
La parola ai due schieramenti di opposizione

Giovanni Siccardi capogruppo del Pd

Forse la seconda amministrazione del sindaco Pignocca è riuscita nel miracolo. Pare stia ricompattando l’opposizione. Non saremo ancora ai vecchi tempi quando dai banchi del Pci, Pli, Lega Nord e prima ancora Msi si facevano le ore piccole per fare le pulci al bilancio preventivo. Persino quando c’erano in ballo somme che oggi si definirebbero bazzecole. Come accade. Diamo voce agli interventi scritti che abbiamo ricevuto, come comunicato stampa, dalla lista del candidato sindaco Gianni Siccardi e da Giulia Tassara (bilancio) e da quella di Paolo Gervasi (a proposito dell’appalto rifiuti urbani). Continua…

C’era una volta il Cantone di Noli
e a Vezzi… la sborgnistica… e Riccardo

Lo-Spillo-di-NOLI

Dal logo del Comune di Vezzi, il sunto del riassunto, si dice:“Nel Medioevo Vezzi divenne un feudo costituito da S. Giorgio e parte di S. Filippo e si trova citato per la prima volta in documenti del 1192, come possedimento del Comune di Savona con un ruolo militare di rilievo. Continua…

Riflessioni: le grandi opere nel Savonese
Piattaforma Maersk e tunnel di Capo Noli

Giovanni Maina architetto e candidato sindaco di Noli

Il Commissario dellAutorità anticorruzione Michele Corradino, ha espresso alcune considerazioni in relazione agli avvenimenti relativi alla Consip, una S.p.a del Ministero Economia e Finanze che si occupa anche di appalti e del fenomeno lobbistico, nelle relazioni con la Pubblica Amministrazione. Continua…

C’è del marcio nella sanità pubblica?
Sbagliata la concorrenza, impariamo da…

Roberto Borri autore dell'articolo è ingegnere e medico

Se c’è, come, giustamente, osservato, il marcio nella Sanità pubblica, questo va adeguatamente purgato, in maniera esemplare, con pene aspre e certe, in maniera tale da evitare queste distorsioni. Continua…

Alassio capitale europea delle bocce
1.362 giocatori per la targa d’oro da 64 anni
In gara 16 nazioni con la novità rosa

Enzo Canepa, sindaco, 2016

Alassio sabato 1 e domenica 2 aprile va in scena l’edizione n° 64, cui si affiancano la 4^ Targa Junior (giovanile Under 18) e la 3^ Targa Rosa (gara femminile a coppie). Si giocherà su 128 campi, da Pietra Ligure a Diano Marina. Gran finale al Palaravizza di Alassio con diretta streaming a partire dagli ottavi di finale.  Alassio 100 bambini per la tradizionale ‘festa degli alberi’. Alassio i complimenti del sindaco ad Alassio FC. Alassio, Patrizia Nattero, presidente del consiglio comunale annuncia l’operazione di restyling per la rotatoria di Piazza Quartino.  Continua…

Alassio, un gorilla irrompe in sala
Inedita presentazione eventi musicali 2017
Arriva da Borghetto il nuovo segretario

Stefano Mannelli

E’ inusuale che alla presentazione di manifestazioni musicali estive ci sia una vasta platea di ascoltatori, ma ancora più inedito che nel bel mezzo del programma faccia irruzione in sala un gorilla danzante. Non uno vero, sarebbe originalissimo e forse rischioso. E’ Stefano Mannelli che si è travestito. E al di là dell’alluvione e delle frane che hanno colpito duro l’entroterra del ponente ligure, Alassio non si risparmia per attrarre turisti e far divertire gli ospiti. Sperando che siano potenziali pendolari delle zone calamitate e dove si fanno collette pubbliche per aiutare gli sfortunati abitanti.  Ultima ora- Confermate le indiscrezioni dei giorni scorsi, ora è ufficile. Arriva da Borghetto il nuovo segretario comunale, la dr. Monica Di Marco. Continua…

Albenga, la Fionda compie 10 anni, ma…

Silvio Fasano fotoreporter

Ci credete che a volte fare il fotoreporter da volontari, tutto gratis, per la gloria, può costare un ‘pesce in faccia’ a chi non sa adeguarsi alla società del denaro ? Non sarà colpa di nessuno, men che mai degli organizzatori, ma accade che il veterano dei fotoreporter si presenti all’Ambra per la cerimonia di premiazione della Fionda di legno e un addetto, pur conoscendolo, chieda il ‘pass’, ovvero la dovuta domanda e l’autorizzazione. Un caso più o meno analogo era accaduto alla manifestazione teatrale di Verezzi. Qui nonostante il direttore artistico sia il giornalista pensionato Stefano Delfino, a Silvio Fasano, collega, è stato impedito di entrare in quanto c’era l’esclusiva, a pagamento (?) per un fotografo di Finale Ligure (non fotoreporter, né iscritto all’albo dei giornalisti fino a prova contraria). Ci sono i messaggi: è intervenuto pure il sindaco per dire che lui ‘se ne lava le mani’, non poteva far nulla.  Silvio sbaglia tutto, deve concorrere alle aste e praticare l’arte della pecunia olet ! Continua…

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi