trucioli

Pietra Ligure, il nonno ribelle è proprietario, per il tribunale, della strada ingresso a 2 ville. Costruite da Nucera, una è di Bettino Piro

Avio Valeriani sindaco di Pietra Ligure

Due ville sulle alture della città, con panorama da paradiso, costruite dall’imprenditore architetto più famoso del savonese, Andrea Nucera, già miliardario, libero cittadino a Dubay. Una l’ha acquistata un bancario, in pensione. L’altra un nome di spicco nel mondo imprenditoriale e sportivo del ponente ligure, Bettino Piro, ex presidente del Savona Calcio, con condanne ed assoluzioni del tribunale di Savona e all’epoca di Sanremo. Due dimore nel verde molto particolari almeno dopo che un nonno agricoltore di Voghera si è aggiudicato come unico acquirente due lotti con tanto di decreto esecutivo di trasferimento di proprietà. Trucioli.it ha scorsa settimana ha riportato alla ribalta la scandalosa commedia di via Privata Grotta. Nulla invece era trapelato sulla ‘guerra’ che si sta combattendo in via San Francesco. Un altro spaccato paradossale. Continua…

Borghetto S. Spirito, l’hotel Majestic ‘risorge’ con 12 seconde case

Roberto Moreno tra i calciatori sempre in campo nella competizione elettorale

L’hotel Majestic, sulla storica Piazza Libertà, dagli anni ’60 era un tre stelle e a Borghetto S. Spirito il più prestigioso tra i 16 esercizi alberghieri ora ridotti a tre, tra cui un agriturismo. Da almeno un ventennio il Majestic è chiuso e l’ultimo proprietario, attraverso una società, risultava Antonio Fameli ex ‘re del mattone’ ed ex agente immobiliare. Fu dato in gestione fino a quando è sopraggiunto il fallimento. Ciò che restava dell’albergo (piano terra, primo e secondo piano) è stato venduto all’asta: aggiudicatario Emmebitre Srl di  Castelli di Caleppio (Bergamo). Hanno ottenuto lo svincolo alberghiero in base alla Legge Regionale e la concessione edilizia per realizzare 12 appartamenti trilocali. Edilizia in crisi, bisogna risollevarla ripete ad ogni piè sospinto l’assessore imperiese e psicologo Marco Scajola,  E’ lo stesso che si fa in quattro (decine di comunicati stampa) per sostenere i ‘poveri’ Bagni Marini minacciati dalla legislazione europea. Continua…

Massoneria: perquisite le 4 Obbedienze.
Quei medici che odiavano il cronista.
E Savona, prima in Italia, pubblicò le liste

massoneria-4[1]

Il Fatto Quotidiano, invincibile ‘ficcanaso’ nel panorama della libera informazione italiana, ha pubblicato la notizia che la Guardia di Finanza (Chissà chi ricorda gli editoriali al vetriolo di Eugenio Scalfari sulla ‘statura’ del Corpo che si è occupato delle più delicate indagini della storia italiana del Dopoguerra) su mandato della Commissione parlamentare antimafia, presieduta da Rosy Bindi, ex Dc di sinistra, ex ministro, ora Pd, sta perquisendo le sedi nazionali delle quattro principali obbedienze massoniche. Motivo: la decisione, presa all’unanimità, è scaturita dalla mancata consegna degli elenchi degli iscritti. Anche quelli che potrebbero risultare “all’orecchio” del Gran Maestro, riservati. Segreti ? Nomi inviolabili. Elemento peraltro sempre smentito, ma che emerge da interrogatori. Era già accaduto durante uno scandalo dai più dimenticato nella cronaca nazionale primi anni ’80 (Alberto Teardo presidente della Regione ed altri 12 pubblici ufficiali nella loro veste di sindaci, presidenti di enti pubblici). Il tutto offuscato da Mani Pulite degli anni ’90.   Continua…

Quel veterinario di Calice Ligure che parla con cani e gatti e incanta con la sua chitarra

Riccardo Pampararo veterinario 2017

Il suo multi ambulatorio di Calice Ligure è sempre affollato di cani e gatti con cui il dr. Riccardo Pampararo sa conversare senza annoiarsi. Il suo hobby è rimetterli in carreggiata per la gioia di migliaia di padroncini e adoratori. Quando il veterinario trasferisce la sua passione di solista alla chitarra, per il diletto degli ammiratori, è un successo di pubblico, di partecipazione,  entusiasmo, applausi. E lui sa far buon viso a una bellissima sorte. Lo stress da ‘visite e chirurgia’ lo scarica in un mare di note: musica jazz e rock. Di Pampararo ce n’è solo uno, ce ne vorrebbero tanti. Fatelo sapere alla Regina dei cieli e al Padreterno. Continua…

Graziano l’oste di Montegrosso con 7 posti e 2 tavoli: in casa sua cucina cibi sani e buoni

Graziano Viazzo presidente Pro Loco Montegrosso Pian Latte 2015

Pranzo eccellente e un’esperienza unica, da raccontare agli amici. Già, meglio che la voce non si diffonda troppo. Non per non far torto alla concorrenza, ma perchè si corre il rischio di dover prenotare da un anno all’altro, come accade in un ristorante della Spagna. Qui siamo a Montegrosso Pian Latte. Lo chef autodidatta e senza essere stellato è difficilissimo che deluda, anche i palati più esigenti. Graziano sempre in attesa dell’agognata laurea, con papà impaziente e un chiodo fisso: prima la laurea in ingegneria poi…. Continua…

Sottoscrizione alluvionati: al comprensorio Piaggia-Monesi 1.500 €. A Upega 2 giorni di Cultura e botanica: convegno col prof Martini

Giovanni Belgrano medico e presidente dell'Associazione Vastera

Erano i giorni prenatalizi quando i mass media dell’imperiese hanno diffuso l’appello alla solidarietà della benemerita Associazione Vastera, Union de Tradisiun Brigasche. “Offriamo un aiuto tangibile – era scritto –  alle nostre popolazioni così duramente colpite dall’alluvione e dalle frane del 24 novembre 2016, in particolare nel comprensorio Piaggia – Monesi”. E’ una brutta abitudine, spesso si danno le notizie e ci si dimentica di scrivere come è finita. Non è esaltante il risultato: ad oggi sono stati raccolti 1.500 €. Un’inezia, si direbbe, rispetto alla non lontana Rezzo dove al grido di dolore della Pro Loco hanno contribuito donatori con 37.500 €. Continua…

Universitari asini in italiano? Buffo esempio del ministero con l’abilitazione in Medicina

Roberto Borri autore dell'articolo è ingegnere e medico

Gli studenti universitari conoscono poco l’italiano ? Forse sì, ma non lo conoscono nemmeno al ministero della Pubblica Istruzione: la prova sta nelle domande dell’esame per l’abilitazione in Medicina. Continua…

La lettera / Borghetto è ricca di ristorazione, ma tanta gente preferisce andare a Loano

Simone Fresia ingegnere e imprenditore edile

Seguo sempre trucioli.it, in particolare ho letto l’articolo sulle attività di ristorazione di Borghetto  S. Spirito. Vorrei far presente che, per quanto sia in vendita la mitica Borghesina, con 45 anni di gestione della stessa famiglia, tante altre attività proseguono o aprono addirittura. Da residente molto spesso e volentieri vado a mangiare una pizza o altro nel mio paese, dove abbiamo una vasta scelta e mi trovo bene. Continua…

Loano, il migliore amico? Chi nasconde le notizie. E dal Municipio pioggia di novità

Lo-spillo-di-Loano

Ordinaria amministrazione? Tra i beneficiari della “sanatoria per opere abusive” (magari una finestra ?) c’è l’ex sindaco Francesco Cenere. Pochi ricordano i suoi anni ruggenti con un solo avversario che gli teneva testa, il dr.Maurizio Strada (Lega Nord) al quale ha dovuto pagare alcuni milioni di lire per diffamazione. Il sindaco in consiglio lo accusò di essere “un contrabbandiere condannato e di detenere il primato degli abusi edilizi a Loano”. Circostanze non vere come è emerso da processi civili e penali. Proprio Strada che si era inimicato i costruttori edili per averli trascinati in tribunale e per le montagne di esposti in procura per asserite violazioni edilizie. Cenere che, con altre centinaia di cittadini, ha sanato un abuso, in via Varese, dove abita. Continua…

Borghetto, con Sonia Viale si riempie la sala ma è ‘buio fitto’ sulla ginecologia all’Asl 2

Silvio Fasano fotoreporter

Sala affollata, tanti applausi, leghisti arrivati anche da Diano Marina. La comunità meno numerosa e rappresentata era quella che faceva gli onori di casa con il battagliero ed irriverente segretario cittadino Enzo Ricotta, origini ingaune, dipendente comunale a Loano. Il tam tam assicura che ha risollevato le sorti della Lega Nord a Borghetto e con lui vacilla il dominio di Forza Italia del triumvirato Vaccarezza – Vacca – Moreno.  Gli accordi regionali ‘impongo’ le coalizioni ? Itanto la polemica si è arroventata. C’è chi ritiene che sia già pronto il candidato sindaco del centro destra: Flavio Neirotti, a lungo dominus dell’Asl 2 in mano alla sinistra. Vacca smentisce: “Neirotti ? E’ solo un cittadino di Borghetto, non potevamo vietargli di partecipare all’assemblea pubblica che abbiamo organizzato”. Continua…

Condannato l’Ufficio Tributi comunale
A Noli quando il contribuente si ribella

Carlo Gambetta

Una nuova sentenza della Commissione Tributaria Provinciale, la No.103 pronunciata il 10 febbraio 2017 e depositata il 20 febbraio ha interessato un avviso di accertamento IMU 2013 (comodato d’uso tra genitore e figlio) tra una cittadina ricorrente e il Comune di Noli. Continua…

L’anomalo restauro del Castello di Noli

Giovanni Maina architetto e candidato sindaco di Noli

Il millenario Castello di Monte Ursino è stato riaperto al pubblico dopo i lunghi anni di un contestato restauro, per essere visitabile tutte le domeniche, oltre che per accogliere una serie di eventi pubblici programmati, obiettivi realizzati purtroppo in modo asai limitato. Continua…

Noli, ‘tragicamente ci ha lasciato’ Fiorenza Maglio, 43 anni: il dovere del giornalista

Noli manifesto funebre due

Il dovere di raccontare quello che succede. E’ il ruolo – obbligo del giornalista. Il pensiero lo possiamo leggere in centinaia di editoriali che i direttori di giornali scrivono al loro insediamento. O al commiato per dare atto che non sono venuti meno all’impegno con i lettori. Continua…

Bonaparte tra Nelson e la Val Bormida: la storia dimenticata della battaglia a Capo Noli

Alessandro Garulla studioso

Che ci fa un cannone francese settecentesco a sessantacinque metri di profondità al largo di Capo Noli? E’ quello che devono essersi chiesti Edoardo Pasini, Marco Colman e Mario Arena, i subacquei della “Global Underwater Explorer” che, alla ricerca di tutt’altro si sono imbattuti nello splendido e ingombrante reperto sepolto quasi interamente nella sabbia. Continua…

Tonio il Rosso in Valle Arroscia e Val Tanaro. Il racconto del funerale della sinistra italiana

Nello Scarato scrittore

Tonio il Rosso. Il racconto, a titolo personale, per sottolineare in modo originale e surreale quello che sta succedendo nella nostra sinistra italiana che sta celebrando il funerale delle speranze di un popolo sempre più soggetto alla prepotenza della finanza e di chi detiene la ricchezza senza preoccuparsi troppo della crescente povertà, di disuguaglianze galoppanti. Continua…

Parole nella penombra a Cairo Montenotte

Bruno Chiarlone Debenedetti

Entrare nella penombra dei pensieri e trovare le parole già pronte per il foglio dei messaggi o lo spartito dell’opera o il quaderno delle narrazioni periodiche. Continua…

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi