trucioli

Lo ‘spazzacamino’ di Nicola Giusto
capace di prevedere almeno 100 malattie.
Quel medico con le ‘chiavi’ della salute

Arenzano Nicola Giusto ok 1

Se ne parla poco o nulla. E’ il test che permette di scoprire il nostro stato di salute anche quando non abbiamo apparentemente sintomi premonitori, anche quando le analisi cliniche ‘certificano’ che i valori sono nella norma. Invece quel benessere fisico potrebbe nascondere un subdolo stress ossidativo in atto. Basti pensare ai pazienti cardiopatici salvati in extremis con il ‘salva vita’. Il consiglio di studiosi ? Riconoscere i pericoli dello stress ossidativo grazie al ‘Fras 5′  all’avanguardia della ricerca scientifica. E’ sufficiente un solo prelievo (goccia di sangue) per effettuare e leggere l’indice del nostro ‘stress ossidativo’. Vale a dire il rapporto tra potenziale antiossidante di cui il nostro corpo dispone e il potenziale ossidativo, con l’indice del rischio cardiovascolare e il colesterolo circolante. Continua…

Ospedali, dove porta la privatizzazione:
il mercato della sanità e i medici robot
Ma con dogmi e stipendificio poveri malati!

Roberto Borri autore dell'articolo è ingegnere e medico

Come medico, ho avuto modo di vedere tanto strutture pubbliche, quanto strutture private, ma, sovente, si trovano degli illustri Colleghi che, pur operando nel privato, al momento del bisogno – capita anche per noi – si rivolgono all’Ospedale pubblico. La risposta del dr. Borri all’articolo di trucioli.it: Lettera testimonianza da Sanremo, pazienti pubblici o clienti privati ?…… Leggi la controreplica al dr. Borri di Rinaldo Sartore. Continua…

TPL Linea: bravo Strinati per le telecamere!
‘Rubata’ la sua dichiarazione dei redditi?
E le nomine dimenticate dai mass media

Claudio Strinati riconfermato alla presidente TPL dal centro destra e centro sinistra

Un plauso alla cultura dell’avv. Claudio Strinati, presidente di TPL! Dopo aver, recentemente, fatto quella magnifica “boutade” proponendo di far pagare il biglietto dell’autobus agli zainetti degli studenti adesso altra nuova ideona: mettere le telecamere sulle strisce gialle per multare auto e moto che occupano abusivamente le strisce gialle. Continua…

A Savona è caccia agli accattoni
A tu per tu tra disperati e furbetti

Paolo Ripamonti 2016

La giunta comunale di centro destra capitanata da Ilaria Caprioglio con l’assessore alla polizia urbana e sicurezza, il leghista Paolo Ripamonti, a leggere le cronache quotidiane stanno ‘ripulendo’ Savona dall’accattonaggio e dai venditori abusivi. Ordinanze e multe anti clochard tanto da suscitare l’ilarità del blog più impietoso  della città NiNin. E’ guerra dichiarata ad un’invasione, a quanto dice il comandante della polizia municipale, senza precedenti e che impegna in continui controlli.  Continua…

Alassio, addio vecchio albergo ‘Ambra’.
La terapia ‘immobiliare’ non salva i Tre Mori
E il vice sindaco Zioni si vende metà hotel

Monica Zioni 2016

La terapia sole, mare, seconde case con la trasformazione di hotel e ora di residence, continua a dare copiosi frutti. Le norme regionali e comunali lo consentono. In barba ad annunci che il turismo sta recuperando alla grande, con boom di presenze e arrivi. Morte di hotel che passano inosservate e nel silenzio dei media. Non interessano neppure a IVG.IT che si è proclamato, dati alla mano, il ‘notiziario’ più seguito ed amato della provincia: media 50 mila fan e 50 mila lettori, con punte da 330 mila. Strutture che chiudono da ponente a levante, posti di lavoro che si perdono. I comuni voraci incassano oneri di urbanizzazione e monetizzano posti auto. Questa settimana parliamo di Alassio dove emerge che tra i beneficiari c’è la famiglia del vice sindaco Zioni. E il 14 febbraio 2014 tra gli albergatori interessati al cambio di destinazione d’uso c’era il Nuovo Suisse dei fratelli Parodi, con Massimo che è stato presidente provinciale della categoria e fautore del primo divorzio di massa da Federalberghi per Federturismo (Confindustria) quando era direttore Luciano Pasquale. I Parodi che avevano venduto l’albergo di Varazze, trasformato in alloggi ed acquistato, con mutuo Carisa-Carige, l’hotel di Alassio. Continua…

‘Premio Marchiano’: ecco le 5 finaliste dell’alberghiero di Alassio e gran cena

Silvio Fasano

L’ottava edizione del Memorial dedicato da Angelo Marchiano a papà Bartolomeo, grande chef e scopritore di talenti in cucina, è stata coronata da un successo di presenze in una serata all’insegna della professionalità e della qualità. Al menù, al servizio a tavola, hanno contribuito insegnanti e studenti dell’istituto che prepara i futuri ‘talenti’ del nostro turismo ricettivo: in cucina, in sala, al bar, alla reception. Il finale è stato quest’anno tutto in rosa, con cinque meritevoli finaliste. I vini dell’edizione 2017 sono arrivati da Pornassio, offerti dall’azienda Gianan di Antonello Destefani. Tra i presenti l’on. avv. Franco Vazio. Angela Ricci Mingani presidente del Lions di Alassio e Mauro Olivieri. Continua…

Che spettacolo il derby alassino!
Tutti i protagonisti ripresi dal fotoreporter

Alassio calcio_avvocato Vincenzi

Il derby alassino conferma la riaccesa passione verso il calcio dilettantistico. Il calcio, come i grandi amori, spesso fa dei giri immensi per poi ritornare al punto di partenza. Continua…

Ceriale, al Circolo anziani vietato parlare di politica. Il presidente: per statuto siamo apolitici e apartitici, sindaco escluso

Luigi Giordano 2017

C’erano voluti 9 anni e una raccolta di 1300 firme per smuovere il Comune. “Ceriale, è nato il “Civico 75”. “Circolo” che promuove la terza età” annunciava trucioli dieci anni fa (vedi…). Promotore il compianto prof. Sergio Ferrero e il “Progetto circolo ricreativo” era tra le priorità della nuova amministrazione comunale del sindaco Fazio. Ora si scopre che per statuto – come scrive presidente del Circolo, Francesco Lattanzio – è vietato parlare di politica in quanto “i nostri principi statutari sono apolitici e apartitici, sindaco in carica escluso in quanto figura di garanzia e super partes”. Un caso con aspetti paradossali e anacronistici. Si aggiunga la piaga, diffusissima non solo a Ceriale, della carenza di libera informazione o peggio disinformazione. Un consigliere, Luigi Giordano, ha deciso di ribellarsi. Non tacere. Continua…

Ceriale venduti i muri dell’ex farmacia comunale. La famiglia Richeri – Manzi di Finale Ligure investe 750 mila €

Ceriale farmacia

Il Comune sistema l’area degli ex cantiere Patrone, sul lungomare, con una spesa di 205 mila € e i media danno il giusto risalto alla prossima valorizzazione dell’area che dopo un’attesa di 20 anni diventa pubblica e prevede pure due campi da bocce, un ritorno storico sul lungomare. Ma Ceriale registra anche una significativa operazione immobiliare. La famiglia Richeri, titolare dell’omonima farmacia di Finalmarina, dopo aver acquistato per 1 milione e mezzo di € (unica offerente) la farmacia comunale ha deciso di acquistare  i muri dell’immobile, sulla via Aurelia di ponente, da un ex costruttore edile del loanese. Si parla di 750 mila € per poco meno di 200 mq. Continua…

Borghetto S. Spirito: un pò di pudore, forse, non guasterebbe davvero

Silvestro-Pampolini

15 febbraio 2017 su IL SECOLO XIX viene pubblicato un breve, ma eloquente articolo di Federica Pelosi dal seguente titolo “Borghetto verso il voto, tela bipartisan di Gandolfo. L’ex sindaco dietro le quinte per una lista “trasversale”. Continua…

Loano, a sorpresa arriva l’ex ministro Scajola
La serata di musica nobile e con i migranti

Claudio Scajola 2016 processo Calabria

E’ arrivato nella storica chiesa di Sant’Agostino, un tempo convento e seminario dei Padri Agostiniani, senza codazzo e valletti. Una presenza di stimolo ed incoraggiamento, a Loano, quella di Claudio Scajola, ex ministro, l’unico politico che ha raggiunto il potere e la stanza dei bottoni di Roma capitale, dopo Paolo Emilio Taviani e in parte Sandro Pertini. La città, con qualche allarmismo di troppo e voci stonate, ha accolto dallo scorso gennaio un piccolo gruppo di migranti. Ospitati nell’antica struttura affidata alla gestione della Fondazione Ceis di Genova fondata da Maria Bianca Costa Bozzo, presidente il figlio Enrico Costa. Due le serate di incontro, fede e partecipazione. Continua…

Loano, le cause legali del Comune
Come è finita con i carri di carnevale bruciati

Logo stemma Comune di Loano

Chi controlla la sorte finale della cause in cui è parte attiva il Comune di Loano ? Non lo sappiamo, non abbiamo mai letto una relazione. Aveva stupito la notizia rivelata nel corso di un’assemblea di cittadini organizzata da LoaNoi che le casse comunali avevano  accumulato 5 milioni di crediti inesigibili. Chi sono i maggiori debitori ? Altro dato, ci ripetiamo, mai letto in dichiarazioni o resoconti consiliari, né della maggioranza, né della minoranza. Possibile sia sfuggito a tutti come nulla fosse, alla stregua di quisquilie. Il Comune, ad esempio, ha una causa con il Gruppo Valle Impero Srl in quanto risultava proprietaria del capannone dato in locazione alla società Eucalipto, di via Ugo Foscolo 40, a Loano e dove il 25 gennaio 2010 si è sviluppato un incendio ed ha distrutto tutti i carri allegorici dell’Associazione Vecchia Loano. Continua…

Erosione arenile e i soldi dell’assessore
Lo studio Sirito, la piattaforma, furbi a Vado

Carlo-Gambetta

Dalla ” redazione@regione.liguria.it” un comunicato stampa con oggetto: “Ambiente Regione Liguria: Regione Liguria capofila della lotta all’erosione costiera. Assessore Giampedrone: 1,2 milioni grazie al progetto Ue Maregot”. Continua…

Editoria, a Genova una redazione di Corsera.
Telecity licenzia, nonostante 33 milioni di provvidenze in Liguria per l’emittenza

Storie di vita, anche Alessandra Costante aveva una predilezione per il suo gatto, ma non si chiamava Ringo come quello di Willy

Una buona notizia, seppure ufficiosa, nel triste panorama ligure dell’editoria di quotidiani ed emittenza televisiva. Il Corriere della Sera, con il neo ‘proprietario’ di maggioranza Urbano Cairo, editore puro, si appresterebbe ad aprire una redazione a Genova. Una scelta significativa in un panorama che vede la Liguria depotenziata (giornalisticamente) prima dalla fusione Il Secolo XIX – La Stampa, redazioni provinciali uniche, tagli a costi e riduzioni di organici, poi dall’operazione acquisizione delle due testate dal Gruppo l’Espresso della famiglia De Benedetti. Di pari passo, nelle edicole liguri, sono in costante discesa ormai da anni le copie vendute, in qualche caso più che dimezzate.  Continua…

Mendatica ora ha il suo Priore. E l’Alta Valle Arroscia festeggia i 3 anni di don Enrico. Monesi, tutti all’Auditorium per la rinascita

don Enrico Giovannini 2015

E’ il giovane Roberto Grasso, laureato in Musica, organista e direttore della corale, direttore artistico dell’Associazione Vallinmusica, il primo Priore della rinata Confraternita di Santa Caterina di Mendatica. Intanto 4 parrocchie dell’Alta Valle Arroscia (oltre a Mendatica, Cosio, Montegrosso e Rezzo) con una cerimonia semplice, presente il vicario foraneo di Pieve di Teco don Sandro De Canis, hanno festeggiato i tre anni di ordinazione sacerdotale di don Enrico Giovannini. Due altre notizie della valle meritano un cenno. L’Associazione Monesi Borgo Antico, con altri enti, ha organizzato (sabato 18 marzo) una serata di musica all’Auditorium della Camera di Commercio di Imperia. Sul fronte della sofferenza economica un altro albergo (La Campagnola) ha rinunciato all’apertura annuale delle camere, mantenendo bar e ristorante. Continua…

Notizie da Alassio, Albenga, Finale Ligure, Mondovicino, Ormea, Savona

Appuntamento

Ad Alassio i tavoli del Progetto Outdoor.  Ad Albenga presentazione del libro di Antonio Rossello che racconta la vita di Lelio Speranza, con la presentazione di Daniele La Corte e la consegna di un riconoscimento ad Angelo Mercandelli. Sempre ad Albenga, sabato alle 17,30 Palazzo Peloso, il prof. Quaglieni presenta il suo ultimo libro ” Figure dell’Italia civile”. A Finale Ligure, il primo marzo ricorda Shoah , lo sciopero del 1° marzo 1944 e i Deportati della Piaggio. Savona presenta il Progetto Agrumi. Savona borse di studio in memoria di Lino Savarese. A Ormea il programma di carnevale con la presenza dell’allegra brigata de J’Aboi a Chionea. La lettera: Il coraggio di Cion. Continua…

Albenga, se il cronista ‘balla’ sulle buche
Cronaca di un viaggio direzione ospedale

Guglielmo Olivero, laureato in Giurisprudenza e giornalista disoccupato

Come provare che il manto stradale di Albenga è disastroso e disastrato, un colabrodo ? Certo le foto sono utili. Meglio testimoniare salendo un un pulmino diretto al nuovo ospedale.  Continua…

Albissola, ‘L’occhio e la mente’ di Gelatti

Albissola Gabriele Gelatti

Serata dedicata al rapporto tra arte e matematica venerdì 24 febbraio alla Fornace Alba Docilia nel Centro storico di Albissola Marina. Gabriele Gelatti è il protagonista di una conversazione dal titolo ‘L’occhio e la mente’. Nelle sale della Fornace, ultimo week end per la mostra ’40 anni di … Scuola di ceramica’, che chiude domenica 26 febbraio. Martedì 7 marzo, ‘Serata in Fornace’ dal titolo ‘Le donne nella ceramica’ a cura di Federico Marzinot. Continua…

Tranello al comandante partigiano Sunner

Bruno Chiarlone Debenedetti

Il 27 giugno 1944, verso le ore 4,10 il comandante Sunner  (Mario Garbero) partiva con 6 uomini per un’imboscata al gruppo di soldati nazifascisti posti all’avvistamento e difesa del Castello di Cosseria. Continua…

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi