trucioli

L’album in onore del prof.Giorgio Marenco
60 immagini dipingono l’immenso affetto

Silvio Fasano fotoreporter

Una fotocronaca eloquente. La folla, le preghiere cristiane, l’abbraccio ad un marito, padre, nonno, medico. Giorgio Marenco prima di guadagnarsi il paradiso si era conquistato con l’esempio di vita e di professione una stima senza pari, soprattutto in un luogo di cura, di sofferenza, di speranza quale è l’ospedale. Silvio Fasano nella sua ormai sessantennale passione di fotoreporter non ha voluto mancare a Borgio Verezzi alla cerimonia delle onoranze funebri. Con il suo lavoro, ora da volontario, vuole documentare con le immagini ciò che non sempre si riesce ad esprimere con parole sincere. Un album per un appuntamento che prima o poi ci accomuna tutti, ma che per il prof. Marenco sigilla i meriti che ha disseminato lungo il suo glorioso cammino.  Continua…

Cosa è rimasto al S. Corona dell’eredità Marenco: medico gigante della modestia, competenza, onestà. Il sogno: integrazione con Albenga e mantenimento a padiglioni

Giorgio Marenco

Se ne è andato un vero maestro della rara sobrietà. Ai funerali del prof. Giorgio Marenco erano in 500 – 600, potevano essere 5 mila, 50 mila. Quanti, tra pazienti, colleghi, infermieri, amici, conoscenti, lo stimavano come uomo e medico. Un luminare, gigante mite della medicina e della coerenza, senza tessere in tasca. Ha fatto scuola, scritto il suo testamento con l’esempio di vita, da mani pulite soprattutto. Estraneo al ‘mercato dei primari’, ai ‘camici sporchi’. Estraneo a tutte le lobby del ‘denaro’. Gli ‘osanna’  terreni di questi giorni è probabile dimentichino il ‘pensiero Marenco’ sulle sorti del S.Corona e dell’ospedale di Albenga. Il suo costante grido di dolore a non ‘demolire’ il S. Corona. Peccato che i più l’abbiano dimenticato. Non c’è da stupirsi neppure se alle esequie brillava l’assenza delle istituzioni (un paio di sindaci esclusi) e dei rappresentati del governo regionale,  dall’Asl 2. Continua…

Pietra Ligure: agonia al Pronto Soccorso, se per politica e mass media è notizia di routine

Giovanni Siccardi capogruppo del Pd

Una lacerante, drammatica lettera – testimonianza racconta la morte di Ottavio Ingravaglio al pronto soccorso del S. Corona, scritta e inviata agli organi di informazione dai parenti. La firma più significativa è di Gianni Siccardi, capogruppo del Pd in consiglio comunale, già componente del parlamentino di Loano da giovanissimo esponente del Pci, figlio di Nicola, volto nobile del consiglio di fabbrica degli ex Cantieri navali di Pietra Ligure e capogruppo consiliare negli anni ’60-70. Nella ‘denuncia’ non si parla di malasanità per colpa di medici. Ma di incapacità organizzative e gestionali.  E il S. Corona in decadenza non è purtroppo una novità. Con una curiosa differenza. Se accade a Roma o in una grande città, la cassa di risonanza mobilita giornali e tv, locali e nazionali. Continua…

A Sanremo un convegno pro EuropaColon
ma c’è chi minaccia anche la vera eccellenza

Il dr. Massimo Conio primario di Gastroenterologia

Sanremo protagonista di EuropaColon, un’ organizzazione presente in 31 paesi d’Europa. E’ stata fondata dalla Dott.ssa Jola Gore-Booth, che nella sua veste di responsabile europea, ha chiesto al Dott. Massimo CONIO, di Sanremo, di organizzare un convegno finalizzato alla costituzione della sezione italiana. Ironia della sorte accade mentre gli organi di stampa parlano di una ‘trama’ demenziale, diciamo noi, sul possibile declassamento di Gastroenterologia di Sanremo, trasferendo gli interventi di secondo livello al S. Corona di Pietra Ligure. Un abbaglio? Un pesce d’aprile anticipato ? E dire che di tutto la sanità ha bisogno fuorché di dare fiato a disfattismo e rivalità. Continua…

Imperia, la memoria del presidente Natta:
‘Luigi Di Maio? Cialtrone e ignorante’

Fabio Natta

Ma con quale veemenza il Presidente della Provincia di Imperia Fabio Natta si scaglia contro il vice Presidente della Camera Luigi Di Maio, dandogli addirittura del “cialtrone ignorante” reo di aver postato “Province… ma non dovevamo vederci più “? E invece sono ancora tra noi: vivono, spendono e sprecano. Rappresentano un “poltronificio” utile a piazzare politici, parenti e amici ammanicati, nonché a provvedere alle loro nomine in aziende partecipate ed altre controllate” ? Continua…

Diano Marina e l’ultima disfatta, il carnevale
I soldi? Il Comune investe in strade private

Giacomo Chiappori (da Il Secolo XIX)

Dopo oltre 50 anni di attività e di consensi, il tradizionale carnevale dianese uscirà di scena. Uno smacco che forse pochi si attendevano. C’è chi si è già rassegnato e chi no. Continua…

Binari story Andora-Finale:di scena la rissa
Laigueglia spara su Rotary e un nuovo progetto costiero: infantili e pressapochisti

Filippo Bonfiglietti 2016

Ci voleva il convegno del Rotary, a Genova, dopo incontri e dibattiti organizzati dal Rotary ad Alassio, per riportare alla ribalta la sessantennale ‘comica’ (?) del trasferimento a monte dei binari tra Andora e Finale Ligure, con un tratto a binario unico da Loano a Finale. Decenni di promesse e progetti, dibattiti, convegni, petizioni popolari, tabelle di marcia disattese, con pochi studiosi che hanno seguito il percorso ormai storico della ferrovia story. Tra questi c’è di diritto, per i suoi studi approfonditi, l’ing. Filippo Bonfiglietti, un romano di Loano che da un anno è presidente del Rotary  nella Città del Muretto. Con l’ex direttore del Secolo XIX, Alessandro Cassinis, hanno dato vita ad un’utile ed opportuna ‘rivisitazione’ del progetto binari a monte. Apriti o cielo !  Fuochi e fiamme. Hanno dimenticato che il vecchio e attuale tracciato ‘disturba’ 164 palazzi sul mare, 8 mila appartamenti per il 95 % seconde case che con il trasferimento a monte accrescerebbero il loro valore almeno del 40 per cento. Oltre ad aree vergini dal cemento e potenzialmente edificabili. Altro che ‘Il Partito del Cemento’ raccontato da Marco Preve e Ferruccio Sansa.  Leggi anche il commento di Felix Lammardo.  Continua…

Noli il ‘segretario a risparmio’ (sei ore)
Condiviso con Arma di Taggia e Pompeiana

Carlo Gambetta

L’unico punto all’Ordine del giorno dell’ultimo Consiglio Comunale di mercoledì 11  gennaio è stato votato solo dalla maggioranza (minoranza contraria). Argomento trattato: convenzione per il servizio di Segreteria Comunale tra i Comuni di Taggia (capo fila) Noli e Pompeiana. Continua…

Volontari cercasi… per la neo quadra di Protezione civile Val Merula e Montarosio

Fabio Curto responsabile protezione civile Andora

Proprio nei giorni in cui i monti, il patrimonio verde, della Val Merula e della Val Montarosio sono finiti in un immane braciere, con la mobilitazione di decine di uomini e l’appresione della popolazione, nei giorni precedenti si è svolto un affollato incontro per la prima presentazione della nascitura squadra di Protezione civile. Incontro organizzato a Testico e alla ricerca di volontari. Continua…

La Cia: danni alluvionali, in attesa dal 2014

Aldo Alberto presidente Cia

PSR, finanziamenti per i danni alluvionali del 2014 e riconoscimento della DOP dell’Oliva Taggiasca. Su queste tre questioni, vitali per il settore agricolo regionale, Cia Liguria chiede risposte concrete, impegni precisi e tempi certi alle istituzioni. Sia locali che nazionali. Continua…

Quanta strada ha fatto Bruno Vittiglio!
Il ciclista di Ventimiglia vive ad Albenga
Ho perso l’amata moglie, vivo di ricordi

Guglielmo Olivero, laureato in Giurisprudenza e giornalista disoccupato

Quanta strada ha fatto Bruno Vittiglio ! Il tempo non cancella le imprese di un ciclista, dal carattere solitario, rimasto nel cuore di tutti gli sportivi. Continua…

Albenga ricorda Giovanni Dario Zunino, imprenditore e vice sindaco di Viveri

L'ing. Giovanni Dario Zunino

22/01/1992 – 22/01/2017: sono trascorsi 25 da quando veniva prematuramente a mancare all’affetto dei suoi cari ed alla stima degli albenganesi l’ing. Giovanni Dario Zunino, capace imprenditore, tenace amministratore pubblico, indiscusso galantuomo. Lo ricordano con immutato affetto i figli Mauro e Franco, le nuore, i nipoti, gli amici tutti. Continua…

Albenga la gran Festa del Tricolore.
Teatro suspence per la Compagnia don Bosco di Varazze, Gianni Way ricoverato sta meglio

Quaglieni  2015

Albenga per un giorno capitale del Tricolore, il vessillo della Repubblica italiana e adottato già dai patrioti. Continua…

Lettera da Alassio / Signor sindaco dopo la condanna del Tar a chi giova nascondere…

Enzo Canepa, sindaco, 2016

Sulla gestione dello sport alassino e la società Gesco srl partecipata dal Comune, il Tar della Liguria ha dato ragione ad Andrea Rapa e alla Essereacqua srl. Il contenzioso investe l’accesso a documenti pubblici richiesti: ovvero bandi, assunzioni. Il Comune è stato condannato  per aver negato la “documentazione ritenuta pubblica” e quindi di accesso a tutti. Leggi anche: nuove sale a disposizione delle Associazioni sportive alassine e l’iniziativa”8 incontri salutari” con il dr. Leonardo Mosca, angiologo; Marisa Brunengo, cardiologa; Renzo Contin, ginecologo e il Luogotenente dei carabinieri Gian Luigi Marras. Continua…

L’Alberghiero di Alassio
a scuola di extravergine

Simonetta Barile preside alberghiero di Alassio 2017

L’Alberghiero di Alassio a scuola di extravergine con il primo corso on line di degustazione dell’olio. Continua…

Finale L., il diritto e il dovere di ricordare

Luigi Vassallo

Due incontri e mostra, a Finale Ligure, nell’ambito delle manifestazioni promosse per la Giornata della Memoria, in collaborazione con l’Istituto Scolastico Comprensivo di Finale Ligure e col patrocinio dell’ANPI Provinciale. Continua…

Ceriale, la tutela della legalità

Ceriale chiusura bar

Bar di Ceriale chiuso per 15 giorni perchè frequentato da elementi poco raccomandabili e dove sono avvenuti almeno un paio di episodi criminosi. Non solo, a poche decine di metri dalla casa del sindaco. Non è il primo esercizio pubblico messo all’indice, un paio d’anni fa la Casa della Legalità di Genova aveva messo in rete la fotocronaca di un bar, sempre sull’Aurelia, ma in zona più centrale dove si davano appuntamento esponenti e vecchie conoscenze in odore di ‘ndrangheta. Tanto per non sbagliare l’organizzazione che sovraintende al solido mercato della prostituzione affidato alla gestione di rumeni, albanesi, bulgari. Continua…

La curiosità: l’albero di Natale più originale sulla spiaggia di Laigueglia – Alassio

L'alberto di Natale realizzato utilizzando i legni che l'alluvione del 24 - 25 novembre ha trascinato dall'entroterra ed è spiaggiato lungo il litorale sabbioso

Il TG 2 Rai aveva una trasmissione in cui si invitavano i cittadini a trasmettere le immagini o il video dell’albero di Natale più bello, più ricco, più originale, più significativo. Ebbene abbiamo inviato l’immagine del ‘povero’ ma ricco di estro alberello realizzato sull’arenile di Laigueglia ai confini con Alassio. Purtroppo ci hanno risposto che non poteva essere preso in considerazione in quanto mancava il nome e cognome dell’autore. Ultima ora:  l’artefice è Davide Sardo, titolare degli omonimi bagni. Vedi in pagina. Continua…

A Stella gran cena interetnica con 100 ospiti

L'Iman Salah Husein

Tra un Jollof Rice, un bicchiere di Bissap e un Bunetto Stellese il progetto Sprar Stella conquista la gente del territorio. Quasi un centinaio le persone che risiedono a Stella ( ma anche in Comuni limitrofi) hanno infatti risposto entusiaste alla cena che il Comune di Stella e la Cooperativa Saba hanno organizzato insieme al Circolo Anspi di Stella e al Circolo Baobab di Savona. Continua…

Albissola Mare: Lions, scuola e territorio
Albisola Superiore: novità ai corsi di presepi

Alessandro Meraviglia presidente Lions

Mercoledì 18 gennaio all’Hotel Garden di Albissola Marina, serata sul tema ‘Lions, scuola e territorio’. L’organizzazione è del Lions Club Albissola Marina Albisola Superiore ‘Alba Docilia’ con la partecipazione delle autorità scolastiche e amministratori locali. Leggi anche Corsi di presepi di Albissola Superiore, da questa anche i ‘Master’. Continua…

L’architetto / In futuro mangeremo il petrolio

Giovanni Maina architetto e candidato sindaco di Noli

Ricordo frasi popolari paradossali di questo genere negli anni ’50, che esprimevano lo stupore, forse anche un po’ preoccupato, causato dall’ invasione di prodotti derivati dalla chimica del petrolio, in particolare quelli di plastica, come lo storico “moplen”inventato da un chimico italiano. Continua…

L’ex cinema Loanese, il grande bazar nel centro storico, il Piano Commerciale

Loano Loanoi

Loano non si è sottratta al proliferare di attività commerciali nel centro storico e nelle aree centrali, spesso a discapito della tutela del decoro. Di recente il Comune di Alassio ha vietato, con un giro di vite, le esposizioni con l’occupazione di spazi esterni nel suo ‘budello’, definita l’area commerciale più lunga d’Europa. Il dibattito si è fatto pressante con l’acquisizione di attività da parte di comunità asiatiche. Agli affitti ‘impossibili’ per gestori italiani, gli extracomunitari resistono offrendo mercanzie e prodotti a prezzi imbattibili e orari no stop. Loano ha ravvivato in gran parte il suo ‘salotto’ ed emergono alcune note dolenti. La Lista civica Loa Noi fa una disamina lucida e costruttiva, a partire proprio dalla genesi e dalla sorte finale dell’ex cinema -teatro Loanese. Continua…

Accade a Loano, radio Palazzo Doria informa

Logo stemma Comune di Loano

Quante sono le bancarelle al mercato settimanale di Loano e come sono suddivise per categoria merceologica ? Fumatori incalliti attenti, il Comune ha comprato i posacenere per cestini getta carte. Il contributo di Loano al Comune di Vado Ligure  per uso di strade comunali per conferimento rifiuti in discarica. Il legname dell’alluvione di novembre spiaggiato sull’arenile può essere bruciato. Contributo ai carri di carnevale. Quanto pagano al Comune di canoni demaniali due stabilimenti balneari. Il contributo all’Associazione Immacolata. La spesa per il progetto Giovani Insieme. Proroghe tecniche alla concessione dell’impianto sportivo gioco delle bocce, gioco del tennis e calcio. Continua…

A Montenotte voglia di scrivere in fretta

Bruno Chiarlone Debenedetti

Scrivere in fretta su desideri e monti nostrani… Continua…

Silvia Pirotto: I primi uomini in Valle Bormida, nuove scoperte. Incontro a Cairo

Cairo  Montenotte

Primo incontro del ciclo “Ab origine 2017″ organizzato dall’Istituto Secondario Superiore di Cairo Montenotte, in collaborazione con la Società Savonese Storia Patria e l’Istituto Internazionale Studi Liguri – Sezione Valbormida, con il patrocinio del Comune di Cairo. L’appuntamento venerdì 27 gennaio.

Continua…

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi