trucioli

Addio Lelio Speranza
l’ultimo vecchio leone

Savona è più povera

Il “vecchio leone” si è addormentato. Per sempre. Ma il suo ruggito si sente ancora e, si spera, possa essere raccolto. Lelio Speranza ci ha lasciati la sera di mercoledì 4 gennaio. Aveva novant’anni. Con lui se ne va un testimone, un protagonista, una voce autorevole, ma soprattutto una coscienza critica della Città. E non solo. Amava lo sport in ogni sua sfaccettatura e in ogni suo interprete, era votato alla Resistenza con tutto il suo cuore e la sua passione di uomo libero. Lasciamo il resto a chi trova più semplice e veloce interpretare le persone attraverso i biglietti da visita o consultando Wikipedia. Continua…

Lelio Speranza raccontato dal fotoreporter

Silvio Fasano fotoreporter

Silvio Fasano da 60 anni, testimone, ‘armato’ di macchina fotografica, descrive con le immagini le ultime volte che ha incontrato Lelio Speranza nel ponente savonese. Leggi anche il comunicato stampa di Antonio Rossello, presidente del Centro XXV Aprile FIVL. E il cordoglio del sindaco Ilaria Caprioglio. Continua…

Albenga, venduta Villa Colombera. Un paradiso di 50 mila mq. fronte Gallinara comprato da Deperi viticoltore a Ranzo e prestigiosa cantina nel castello di Rezzo

Il trentenne Paolo Deperi titolare dell'omonima azienda vitivinicola di Ranzo

Lo spumante Deperi tra i migliori d’Italia? Il “Metodo Classico” prodotto a Ranzo (impreziosito nel castello dei Clavesana di Rezzo) ha conquistato la “Top Hundred 2014” di Golosaria. Questa la notizia che riportava trucioli.it (vedi…) a novembre di due anni fa. Ora un altro spumeggiante brindisi per l’azienda vitivinicola della Valle Arroscia: la famiglia Deperi ha acquistato all’asta per 1 milione di € Villa Colombera, tra Albenga e Alassio, ‘paradiso verde’ di fronte all’isola Gallinara. Nessuna mira speculativa (l’antico immobile è sottoposto a vincolo), all’orizzonte un vigneto e un’enoteca resort baciati dalla brezza marina. Continua…

Ponti di Pornassio, Roberta l’albergatrice che ha chiuso in silenzio. Il Genzianella ristorante, bar, hotel minacciato da una frana

Roberta Moretti

L’alluvione di fine novembre ha fatto ‘vittime’ di cui non si parla, non fanno notizia, senza sponsor e abituati al ‘lavorar tacendo’. Per Roberta (Roby) Moretti, quarantenne, titolare dell’albergo, ristorante, bar La Genzianella di Ponti di Pornassio, il diluvio non ha sconvolto l’edificio alberghiero, ma si ritrova con un imponente movimento franoso che lo sovrasta e minaccia. I vigili del fuoco consigliano la messa in sicurezza di un fronte insidioso di una cinquantina di metri. Il Comune si è subito attivato per la somma urgenza rimuovendo alberi pericolanti che incombono anche sulla strada comunale e provinciale. E’ presumibile che ci vorranno parecchi mesi e l’hotel non riapre. Continua…

Pieve di Teco, dove si privatizza l’asilo nido

Alessandro Alessandri sindaco di Pieve di Teco è stato il più combattivo: Dobbiamo muoverci come una falange per non essere dimenticati anche dagli organi di informazione

Pieve di Teco dove la giunta comunale pare abbia la vocazione di praticare la ‘trasparenza del giorno dopo’. Prima si decide ‘segretamente’ ciò che invece dovrebbe essere reso noto a tutti i cittadini, secondo la buona norma della pubblicità. Poi, a cose fatte,  si rendono pubblici gli atti. Era accaduto per l’affluire dei due incolpevoli tecnici comunali (con la surreale smentita arrivata via Facebook, anzichè una doverosa querela dei chiamati in causa). Ora a quanto pare c’è il bis con l’asilo e la ‘povera’ minoranza che invano scrive: Il Sindaco privatizza la gestione dell’asilo nido. Leggi a fondo pagina anche: nuove nomine nella Comunità del Parco Alpi Liguri. Continua…

Franco se n’è andato, ‘maestro della logistica’ a Ponte di Nava, dal 1959 gestiva il market più frequentato dell’Alta Valle Tanaro

Ormea Franco Agaccio

Se n’è andato dopo una perfida malattia: Franco Agaccio, 82 anni, il più popolare ed affermato commerciante dell’Alta Val Tanaro. Il suo negozio a Ponte di Nava – l’insegna indica 1959 come data di ‘nascita’ – è diventato gemello perfetto di un ‘centro commerciale’: capace di attirare clientela dalla Riviera, dalle vallate, dalle città piemontesi e liguri. Folla assiepata all’ingresso e spettacolare esposizione esterna erano la ‘cartolina’ abituale. E senza Franco la gloriosa frazione di Ormea, ai confini con la Liguria, snodo strategico di transito, si ritrova più povera, più sola e triste. Orfana di un personaggio che, a suo modo, ha segnato la storia. Continua…

Profezia (?) di Mally Mamberto: un’estate da incorniciare, in tre regioni già tutto esaurito

Mally Mamberto da 65 anni operatrice turistica e testimone dei tempi

Sarà una stagione estiva da record per l’inbound della Penisola. Ne è convinta Mally Mamberto, a capo del consorzio Incoming Italia e titolare della Viaggi Mamberto: “La realtà è che sarà un anno senza precedenti. Su tutta l’Italia si registra già un aumento consistente delle prenotazioni estive da parte di tutti i principali mercati europei, compreso quello russo”. Continua…

A Noli ‘panzane’ di Paita – De Vincenzi e una delibera di Toti regalano un ricorso al Tar

Carlo-Gambetta

Le bugie, quelle dolci e fritte, sono buone da mangiare; quelle comunicate ai giornali o registrate nei Consigli Comunali, ancorchè udite nei comizi pre-elettorali, pronunciate da candidati politici, col tempo si ritorcono contro. Mentre le prime si digeriscono senza problemi, le seconde, quando scoperte, da indigeste che sono, lasciano quella traccia che certifica (perennemente cliccando su internet) la persona che le ha rilasciate, la sua credibilità, la sua caratura. Continua…

Noli ‘vola’ con la compagnia area norvegese

Noli promo Norwegian

Una strenna natalizia inattesa, gradita e gratuita per Noli che nonostante le scempiaggini ambientali, mantiene un grande fascino vacanziero. E tante potenzialità che andrebbero meglio sfruttate e organizzate. Una famiglia della Norvegia, clienti abituali dell’hotel Italia, ha girato uno spot pubblicitario per una compagnia area norvegese destinato alla tv di quel paese; a pagarlo costerebbe qualche centinaia di miglia di euro. Ecco il link: https://cloud.motionblur.no/index.php/s/53Jlzb4tqBZ1RlO  Continua…

Mai passerelle ! E chi è Mai
del marchesato autonomista di Zuccarello

Stefano Mai

Mai dire mai. Sono Belfagor ammiratore e tifoso di Stefano Mai. Io Erode dell’inferno e dei peccatori. Lui diploma di perito elettronico, per 10 anni sindaco di Zuccarello, il paese del Marchesato impegnato nella battaglia indipendentista e in predicato a diventare ‘la piccola Svizzera’. Parole e non ‘passerelle’ riprese dal Secolo XIX, con tanto di cartello installato, e autorizzazioni di legge, sulla via principale del paese. Mai, già capogruppo (stipendiato) in Provincia, e in Regione assessore all’agricoltura, allevamento, caccia e pesca, acquacoltura, sviluppo dell’entroterra, escursionismo e tempo libero. Contrariamente a quanto scritto dagli angeli de ‘La Riviera’ non fa parte degli assessori e consiglieri che… (Vedi anche a fondo pagina l’estroso fotoservizio di Silvio Fasano) Continua…

I migranti a Pietra lavorano, ma nessuno ne parla. Meglio gridare al mostro straniero, si vince le elezioni. Adesso tocca ad Albenga

Avio Valeriani sindaco di Pietra Ligure

Nelle festività natalizie si è fatto un gran parlare perchè “anche Pietra Ligure è stata costretta ad accettare la decisione della prefettura di accogliere richiedenti asilo”. Sette extracomunitari che un albergatore alle prese con il ‘ricco turismo’ della Riviera gruviera di seconde case, ha preferito il ‘turismo povero dei disperati’. Il sindaco, cattolico praticante ed osservante, ha subito rassicurato gli animi più bollenti: “Più controlli ed ho chiesto che lavorino”. Detto fatto, puliscono la spiaggia invasa da detriti legnosi dell’ultima alluvione. Continua…

Albenga, il personaggio della settimana
Giulio Diomedi insegna ai giovani il rispetto per la natura e il mare: ‘Isola Gallinara subito oasi protetta, basta chiacchiere e convegni’

Albenga Guglielmo Olivero due

Eppure il vento soffia ancora… Giulio Diomedi, presidente del Circolo Nautico di Albenga, insegna ai giovani l’amore ed il rispetto per il mare e la natura. Continua…

La tragedia di Loano e il suo porto
Tra interrogativi e laceranti j’accuse

Loano cartello sequestro

I dubbi gravi e atroci sulla tempestività dei soccorsi. Resi più incalzanti da un comunicato stampa del sindacato dei vigili dei fuoco: ‘Una tragedia annunciata, un sistema di soccorso all’avanguardia avrebbe salvato tre vite umane’. Uccisi da orribili ustioni e dall’asfissia: fumo, fuliggine, monossido, calore. Al di là delle accuse neppure velate, in attesa delle risultanze tecniche affidate ad un pool di ingegneri, un interrogativo sorge spontaneo ai profani. Il porto – gioiello di Loano capace di ospitare mega yacht, centinaia di imbarcazioni, come riesce a fronteggiare le emergenze ? Quali sono le forze in campo delle sue dotazioni ? E quelle esterne? Continua…

Treni nel ponente ligure e basso Piemonte, ecco la mappa infame dello spezzatino.
E Borghetto S.Spirito, penalizzata, protesta. Ceva-Ormea no ai binari, si a 23 corse di bus

Roberto Borri

L’ing. dr. Roberto Borri ha tracciato una mappa del servizio ferroviario tra Piemonte, Genova ed il Ponente Ligure. Si va dall’infame spezzatino sulle linee che collegano Torino a Ventimiglia (treni sovraffollati, anche in 200 a viaggiare in piedi), alla vergognosa limitazione a San Giuseppe di Cairo. Poi Alessandria – Genova rilegata a mero ruolo locale. E ancora: Torino – Savona carente di treni veloci. La beffa del rincaro dei biglietti.  Si dirà costano meno rispetto a Germania e Francia, ma in quei paesi i treni svolgono un servizio degno di questo nome, non solo nelle tratte più affollate. Clamoroso il caso Ceva -Ormea dove si è sospeso il treno, ma è stato potenziato, con 23 corse, il servizio di autobus. Mentre Borghetto S.Spirito, con il suo hinterland, si è vista sopprimere fermate che sono invece rimaste a Borgio Verezzi e Laigueglia. Continua…

La corrida di Alassio, spettacolo gratis
Ultima ora: il gruppo Agorà faccia chiarezza

Angelo Galtieri 2016

Gli alassini non si accapigliano per un nonnulla. Ci vogliono questioni serie, concrete e gravi, per smuovere i signori eletti ad amministrare l’opulenta città che può vantare, negli ultimi tempi, l’apertura di una arena che, ci sia perdonato, chiamiamo impropriamente la ”corrida del Muretto’. Se qualcuno ha voglia e pazienza di leggere la dotta dottrina che si pratica ad Alassio, ebbene sarà il ricostituente psicologico e di politicologia. L’ultimissima notizia fa sapere che Striscia la Notizia ha in cantiere una serata speciale. Incerto il titolo. Sara davvero ‘ Alassio da bere ?’  Ultima ora: nuovo comunicato dell’Amministrazione Canepa a proposito di Agorà, Aicardi, Invernizzi e Parodi. Continua…

Ospedale di Acqui Terme? No, è Atene

Roberto Borri

Nei primi due numeri di dicembre de L’Ancora sono comparsi due articoli relativi al futuro dell’Ospedale di Acqui Terme: purtroppo, la situazione è analoga a quella di Atene che piange e Sparta che, contemporaneamente, non ride. Continua…

La solitudine nuda del Taranco di Giusvalla

Bruno Chiarlone Debenedetti

Si era ancora agli albori del capire, ci rendemmo ben presto conto con sgomento che ci mancavano i più elementari strumenti per costruire la base di un pensiero strategico in quella terra solitaria del Taranco. Continua…

Savona, tutti gli alberi di Santi

L'assessore Piero Santi

A Savona c’è chi cementifica per dare ossigeno alla casse comunali e chi alla Piero Santi mette nero su bianco: 32 nuove alberature nel 2016 e 140 in arrivo nel 2017. Comunicato stampa dell’assessore Piero Santi che a scanso di equivoci fa sapere: “Massima attenzione all’ambiente e al verde pubblico”. Continua…

Loano, 4 incontri di formazione politica

Luigi Vassallo

Nei tempi che viviamo c’è bisogno di tornare a discutere, confrontarsi, ragionare insieme. Perché l’uomo non è solo la sua dimensione economica, è soprattutto la sua capacità di relazione con gli altri, attraverso la quale costruisce la sua identità individuale e sociale. Continua…

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi