trucioli

Addio Pluto, il mio migliore amico!

Pluto stampa 2

Pluto era nato nel 2003. Era un cane personaggio, conosciuto in tutta la Riviera di Ponente, inseparabile accompagnatore (in scooter e in auto) del suo padrone, quasi un angelo custode del fotoreporter Silvio Fasano. Gli mancava la parola, con i suoi occhioni apparentemente malinconici, ma ricchi di bontà canina. Con Pluto da un angolo all’altro della Riviera e dell’entroterra per curare servizi giornalistici, di giorno come di notte. Pluto diventato il beniamino di tutti, buono con i suoi simili, con i gatti e con gli umani. Simpaticissimo golosone, sapeva richiedere i bocconi con fair play afferrandoli con delicatezza. Nell’annunciare la morte, Silvio piageva come un bambino. Lui abituato a tragedie e drammi umani. “Pluto mancherà tanto a me, alla mia famiglia, a tutti i suoi ammiratori.” E un grazie al dr. Pampararo…. Continua…

Da Carcare auguri ai nonni…

Silvia Bottaro

Un’iniziativa lodevole per le festività natalizie a Carcare.  L’occasione per allietare la ‘Casa dei Nonni’. E non solo, un bellissimo messaggio, un fortissimo abbraccio a tutti i nonni, vicini e lontani. Sperando che tante persone vogliano donare un po’ del loro tempo ai nostri Nonni per sorridere con loro. Continua…

Monesi fantasma e le valli alluvionate
milioni di danni e rischio oblio mediatico

Monesi locandina 2

Per i sindaci del dopo alluvione “Il nemico è la burocrazia”. Per chi ha memoria storica del Bel Paese si potrebbe aggiungere “l’oblio mediatico”. Quando si spengono i riflettori dei mass media la politica si addormenta. Invece siamo di fronte ad un disastro immane che merita non solo i Tg regionali, le cronache locali. Semmai le prime pagine. E’ una tragedia per nulla minore del terremoto del centro Italia. E’ vero, qui non si contano le vittime, ma la proporzione della catastrofe è sconvolgente. Monesi per due decenni ‘perla’, locomotore delle Alpi Marittime, capace di trainare l’economia – e posti di lavoro – di almeno un paio di vallate, è ridotto a fantasma. Continua…

Arma di Taggia, disperato appello di una figlia: ‘Mia mamma, 91 anni, siciliana come il sindaco, vuole morire sulla sedia a rotelle. Chiedo pietà! È malata e reduce di guerra’

Il dr. Vincenzo Genduso sindaco

Un appello disperato (e rabbioso) di una figlia che invoca aiuto: ‘ La mamma ha 91 anni, vive sola, sulla sedie a rotelle, mi chiede di lasciarla morire… dopo aver atteso invano la residenza dal Comune. I servizi sociali sono assenti, non ha le cure di cui avrebbe bisogno, la casa in affitto è priva di riscaldamento causando un ricovero per broncopolmonite. Il sindaco e la burocrazia si appellano alle norme di legge in quanto il titolare dell’immobile, pur ricevendo l’affitto, rifiuta di riconoscere l’inquilina’. Continua…

Garlenda, sono il marchese, che ho fatto di male? Due milioni di € spesi nel Castello regno degli ultimi pipistrelli. Buona fortuna!

Belfagor

Belfagor, gran signore dell’inferno, sincero amico dei garlendesi, è tifoso della simpaticissima sindaca che gran parte degli elettori hanno meritato. Sono profeta e indiavolato. Vincerà ancora Silvia, come lei non c’è nessuno, pardon nessuna ! Il castello ? Un futuro da gran reggia per innamorati. Dopo aver letto il dissacrante tazebao della banda ‘meglio perderli che trovarli (‘Uniti per Garlenda)’, ho deciso di scendere in piazza. Bussare casa per casa, raccontare quel che non tutti nascondono. Ho scoperto dove si annidano nemici veri dei pipistrelli. Qualche male intenzionato voleva sfrattarli. Ho risuscitato il buonanima marchese Del Carretto, benemerito nei secoli.  E rivelare che…. Continua…

Don Bardini, mina vagante nella diocesi di Albenga, sfrattato dall’Asl 2 del S. Corona

Don Filippo Bardini rischia di essere ridotto allo stato laicale

Don Filippo Bardini, 48 anni, nato a Loano, per la cronaca pare sia l’ultima mina vagante della diocesi di Albenga – Imperia e del vescovo Borghetti. Non solo per aver denunciato asseriti ‘vizi sessuali’ del vescovo emerito Mario Oliveri e prima ancora provocato un terremoto alla Caritas diocesana. A don Filippo, dopo essere stato rimosso da cappellano del S. Corona, l’Asl 2 ha intimato lo sfratto, ma lui rifiuta di lasciare l’alloggio, vuole essere pagato per lavori di ristrutturazione. Una maledizione? Il precedessore, don Giacomo Pisano, fu allontanato dall’ospedale (gennaio 2015) per una storia dai contorni misteriosi. Continua…

Don Giacomo, ministro del culto, alla ricerca delle verità perduta: ‘Io, il vescovo, Pier Domenico Garrone e lo scempio di parcelle’

Don Giacomo Rovera

Un sacerdote che si sente vittima di una macchinazione infernale e che durante una trasmissione televisiva  (Vedi la punta delle Iene...) viene ‘sbugiardato’. Don Giacomo, 77 anni, parroco nullatenente vero, uomo di cultura e di fede, ha scritto di non sentirsi nel mirino dei giornalisti, ma di un concatenarsi di mostruosità opache e  forse non troppo misteriose. Anche lui avrà fatto errori, uscendo peraltro senza macchia da querele (rimesse) e inchieste giudiziarie. Don Giacomo Rovera colluso e corresponsabile della montagna di debiti della diocesi di Acqui che include alcuni Comuni della provincia di Savona ? Vittima di un incidente stradale strano, proprio nel bel mezzo della bufera che ha scosso la diocesi e non solo. Fino alle stanze della Santa Sede. Quali segreti sarebbero in gioco ? Trucioli.it pubblica la seconda memoria scritta di don Giacomo.  Continua…

Il ministro ad Alassio, Maria Elena fa un bagno di folla, ma il sindaco è assente

Truc, BOSCHI

Maria Elena Boschi, la ‘dame prodige’ del governo Renzi, lo scorso anno era ad Albenga per sostenere, da portafortuna, l’elezione a sindaco di Giorgio Cangiano. E’ stato ancora lui a riceverla ad Alassio, in sostituzione del collega Enzo Canepa (assente per impegni politici), si è ripetuto il bagno di folla, ma dalle urne la delusione. Non è bastata la ‘visita promozionale’ per scongiurare la sconfitta. Anche in questa circostanza l’obiettivo e le dediche del professionista Fasano fanno ‘Bingo’. Ha dimenticato solo un volto noto del glorioso Pci di Savona e del sindacato, Lino Alonzo, finalese doc. Continua…

Alassino d’Oro a don Gianni e al cantautore
Albenga in scena ‘Bocce’ commedia dialettale

Silvio Fasano

Edizione 2016 dell’Alassino d’Oro: sono stati insigniti  della prestigiosa onorificenza il parroco di Moglio, don Gianni Tabò e il cantautore alassino Franco Fasano. Al teatro dialettale San Giorgio è andato in scena Bocce, un successo di pubblico e di buon umore. Continua…

Benzo, ex sindaco : “Ormea, ancora sott’acqua, ecco le foto del Tanaro”. E la minoranza segnalava nel 2015 il pericolo

Gianfranco Benzo 2013

Pubblichiamo un interessante ed attualissimo articolo, firmato Gian (così firma l’ex sindaco Gianfranco Benzo), ripreso dal bollettino parrocchiale di Ormea. Continua…

Cosa è davvero utile sapere di Aurelia bis, da Savona ad Albisola, con Celle che si oppone

Paolo Forzano, nato il 24-02-1948 ad Albissola Marina, frequenta l’ITIS G.Ferraris di Savona e si diploma perito meccanico, si laurea in ingegneria meccanico nucleare nel 1973 a Genova. Dopo brevi esperienze come insegnante all’ITIS Savona e progettista alla Ferrero Impianti di Vado Ligure, entra in Ansaldo Meccanico Nucleare nel 1973, nella sezione calcolo scientifico. Si occupa di quasi tutte le discipline di calcolo computerizzato, di grafica computerizzata, di human-factors, di documentazione, di qualità, di organizzazione e gestione aziendale, di automazione. Nel “dopo Cernobyl” crea la sezione aziendale di intelligenza artificiale e sistemi esperti, disciplina per cui è professore a contratto presso l’Università di Genova nell’anno accademico 1988-89 col corso “i sistemi esperti per la gestione dei sistemi elettrici di potenza”.

L’articolo de Il Secolo XIX del 2 dicembre 2016: “Margonara, il governo finanzia lo svincolo” contiene imprecisioni ed errori. In primo luogo la figura pubblicata che rappresenta lo svincolo in località Margonara non è lo svincolo finanziato, ma lo svincolo precedentemente soppresso con decisione del Ministero per i Beni e le attività Culturali il 1 luglio 2005.  Non esistono le due gallerie, e tanto meno gli svincoli aerei disegnati. Tale ricostruzione è una mia vecchia grafica di diversi anni fa per schematizzare uno svincolo che allora era poco conosciuto. Leggi anche a fondo pagina ‘La fantomatica Aurelia bis dell’ex senatore Orsi e ex assessore Paita. Continua…

Ha diffamato 9 vigili di Diano Marina?
Lettera di scuse e 800 euro al Gaslini

Gianni Calvi

Si è concluso con una transazione il procedimento penale che vedeva imputato di diffamazione aggravata un personaggio assai noto a Sanremo e non solo, Gianni Calvi, 59 anni, Strada Prato delle Monache 6, esponente di Forza Nuova, schieramento di estrema destra. Dopo essere stato rinviato a giudizio, a 5 anni dai fatti, tra le parti in causa, si è raggiunto un accordo. Continua…

Cuneo, ingegnere di Alassio a processo
I testi lo scagionano, udienza a maggio

Picozzi due

Nuova udienza, in tribunale a Cuneo, per l’ing. Gino Ferraris,  residente ad Alassio, originario di Garessio, famiglia molto conosciuta e stimata (il papà fu sindaco di Ormea ). Il professionista è accusato di essersi indebitamente appropriato di 16 mila € sotto la forma di incentivo per la progettazione (ex strada militare Monesi – Limone).  In ballo c’è un aspetto interpretativo sugli disciplina degli appalti pubblici. E una consuetudine. Ferraris ha ricoperto ruoli di responsabile nella Comunità Montana e in 11 Comuni del cuneese. Continua…

Autovelox in Val Bormida: dimettetevi!
Tassa di soggiorno, Melgrati agli albergatori: basta gabelle agli ultimi ‘eroi’ del turismo

L'arch. Marco Melgrati

Ieri sera, martedì 6 dicembre, ho partecipato alla riunione, indetta dai comitati che si sono opposti alla installazione degli autovelox in Valbormida, al teatro di città di Cairo Montenotte, gentilmente concesso dalla amministrazione comunale Cairese. Presenti anche i comitati ingauni e il Comitato per i diritti dei Consumatori. Continua…

Borghetto S. Spirito, la partigiana Vittoria
insignita di Medaglia della Liberazione

Adriana Colla, partigiana Vittoria (foto IVG.IT)

E’ stato il commissario straordinario del Comune di Borghetto S. Spirito, Andrea Santonastaso a consegnare, unitamente al Prefetto della provincia di Savona, Giorgio Manari, la Medaglia della Liberazione, conferita con decreto del ministro della Difesa, a  Adriana Colla, la partigiana “Vittoria”. Leggi anche alluvionata la vasca dell’impianto fognario e per scongiurare pericoli sanitari emessa un ordinanza urgente. Continua…

Appuntamenti: Andora, Carcare, Ormea

Appuntamento

Le festività di Natale e un ricco calendario di eventi ad Andora. Il coro di Carcare. Il calendario di appuntamenti a Ormea. Continua…

Lettere /Referendum 2016,il prof Vassallo: mettiamoci con pazienza a in collare i cocci

Luigi Vassallo

Il referendum si è concluso. Purtroppo, nonostante gli sforzi di alcuni sostenitori del SI’ o del NO (e io, nel mio piccolo, sono stato uno di questi) di evitare che lo scontro di opinioni (tutte legittime) nel campo antifascista degenerasse in lacerazione. Continua…

La disinformazione (faziosa) colpisce Noli

Carlo Gambetta

Il giorno 2 dicembre, alla vigilia dell’ultima consultazione referendaria, sugli organi di stampa provinciali (SecoloXIX; La Stampa; Savona news; IVG.it) in anteprima si ha notizia dell’annuncio del PD :” Dal Governo i finanziamenti per lo svincolo della Margonara e variante Capo Noli”. Ad annunciarlo sono i Consiglieri regionali Raffaella Paita e Luigi De Vincenzi. Continua…

Comune di Savona tra deficit e tagli
Gli amari 100 giorni di Ilaria Caprioglio

Ilaria Caprioglio sindaco di Savona

I cento giorni di Ilaria Caprioglio alla guida del Comune di Savona sono trascorsi senza né torte, né candeline. Al buio. L’attesa di un cambio di marcia, di nuovo slancio dalla nuova amministrazione, fervore di idee, proposte, progetti, iniziative è andata delusa. La tanto attesa e promessa svolta rispetto al vuoto assoluto della scadente, nel senso in scadenza, giunta berrutiana, è rimasta ferma al palo. Cento giorni e qualche settimana trascorsi a contare le macerie e a fare una puntigliosa e ragionieristica elencazione delle falle provocate dal centrosinistra a guida Pd, o quel che ne era rimasto cammin facendo. Continua…

Il libro di La Corte: ‘Il coraggio di Cion’
Quel sasso contro il degrado delle coscienze

Daniele La Corte Imperia 2016

La vera storia del partigiano Silvio Bonfante (Cion) sotto i riflettori del giornalista alassino Daniele La Corte. Un osservatorio inedito che scruta anche l’indifferenza di molti giovani d’oggi verso uomini e donne che hanno sacrificato l’esistenza sull’altare di grandi valori umani e di ideali. Il ‘sasso di Cion’ che scende minaccioso verso le nostre coscienze, prende forma dell’egoismo, indifferenza, interesse venale, assenza di solidarietà, mancanza di dignità umana, di amore per il prossimo, ipocrisia.  Continua…

La mia Valbormida senza felicità e sofferenza

Bruno Chiarlone Debenedetti scrittore

Senza felicità e neppure sofferenza. Continua…

Albisola, le mostre di Giorgis e Ottonello

Diego Gambaretto 2015 Albisola Superiore

Nuovi appuntamenti artistici per La Casa delle Arti, che ha organizzato insieme a Diego ed Ettore Gambaretto, due mostre personali: giovedì 8 dicembre alle ore 17:00, presso il Bar Dolci Incontri di Albisola Superiore, in Via IV Novembre, inaugura l’esposizione di Federica Giorgis, visionabile fino al 12 gennaio. Continua…

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi