trucioli

Ceriale (da amare) inaugura e dedica un monumento ai nonni. E’ il primo in Liguria

Ceriale due ok  anteprima062

Come spesso accade le buone notizie, a volte, non vengono valorizzate come meritano. E’ il caso di Ceriale che il Primo maggio, Festa del Lavoro, inaugura il monumento ‘ai nonni? Tutti i nonni.  Il primo in Liguria. Una statua scolpita su pietra rosata sistemata nei giardini della pineta di levante. L’iniziativa è del Comune, assessorato alla Cultura, Turismo ed Arredo Urbano. La cerimonia alle ore 10, sul lungomare  Diaz.  Tutti invitati. Una piccola nota, stonata, di cronaca: pochi i manifestini annunciano la cerimonia. Peccato !  Continua…

Lettere: Asl 2 in preghiera. Buco di 113 operatori nei 4 ospedali e solo 8 assunzioni.
L’ Autostrada Albenga – Garessio – Ceva compie 50 anni. Niente torta e in banca un attivo di 3 milioni e mezzo. Grazie a tutti!

Il direttore generale dell'Asl 2, dr. Porfido

Caro trucioli.it sono Barbara Satta una semplice cittadina savonese….Spett. trucioli blog della Liguria e del Basso Piemonte volevamo invitarvi al compleanno della ‘benemerita’ Autostrada Albenga – Garessio – Ceva: il 5 maggio. Per festeggiare Enrico Ceraso, unico dipendente e che è andato in pensione. Per brindare con il presidente dentista di Garessio, 70 anni, dr. Luigi Sappa (vedi curriculum), i consiglieri Amelia Cecilia e Giovanni Balocco. Con il presidente del Collegio sindacale dr. Giuseppe Muratore e i due sindaci effettivi: Giorgio Marziano e Nicola Gaiero. Invito esteso ai sindaci che detengono il capitale maggiore: Alassio, Imperia, Garessio, Albenga, Ceva, Borghetto S. Spirito, Cuneo, San Remo, Laigugeglia, Roburent, Torre di Mondovì, Savona. E magari altri sindaci di Comuni con quote minori /vedi a fondo pagina). L’idea non è piaciuta. Non ci resta che unirci nel ricordo, tutti partecipi: 41 soci e quanti del mondo politico ligure e piemontese, o se volete del Bel Paese, hanno reso possibile la lunga vita all’Autostrada fantasma che produce ‘carta’ e soprattutto denaro, un vero tesoro in questi tempi di crisi. E un augurio – ad multos annos ! –  alla neo segretaria. Continua…

Regione Liguria, lunga vita ai vitalizi!
Curiosando tra… savonesi e imperiesi

Pensioni d'oro

Resi noti dalla Regione Liguria, nel rispetto della trasparenza, i vitalizi di 154 liguri eletti dal 1970 nel ‘parlamentino’ di Genova. Sono 49 le pensioni elargite tra le province di Savona (23) e Imperia (26). Tutti i nomi riportati nell’edizione del Secolo XIX – Savona e limitatamente agli imperiesi nell’edizione di Imperia. Definite ‘pensioni d’oro’ per ex: presidenti, assessori, consiglieri.  Nell’elenco anche gli assegni di reversibilità ai famigliari. Nel savonese la ‘paga’ più ‘robusta’ (5.117 €) a Nicolò (Lino) Alonzo, ex sindacalista CGIL, ex segretario della Camera del Lavoro; a Valeria Cavallo, Ds e a Guido Bonino, ex socialista poi leghista, già parlamentare con un secondo vitalizio. Al ‘mitico’ Alberto Teardo ‘solo’ 4.591 €. In provincia di Imperia batte tutti Giorgio Bornacin (5.594 €), MSI – Destra Nazionale poi Il Popolo della Libertà, pure lui ex senatore e altro vitalizio , seguito da Fulvio Vassallo (5.117) commercialista, eletto per i Ds. Al terzo posto Lorenzo Trucchi (4.692), ex segretario della Camera del Lavoro. Si tratta di importi lordi e di santi privilegi di una vita di lavoro. Continua…

Se un ex sindaco (Benzo) è tacciato del fallito ‘attentato’ alla comunità di Ormea

Lo-Spillo-di-ORMEA

La teoria – sistema dei complotti ha prodotto nel nostro Paese quintali di carta, lacerazioni, dibattiti. Siamo allergici, ma vaccinati alle polemiche. Non vorremmo che il caso della ‘filiera del legno’ si riducesse ad una lotta peraltro superata. Il discorso è guardare avanti facendo tesoro del passato. Non per assegnare pagelle; per capire se Ormea, con l’Alta Val Tanaro e l’Alta Valle Arroscia si stanno avviando verso un risveglio, rinnovamento di uomini e di idee per riprendere il cammino dello sviluppo economico. Dare speranza alle future generazioni. Oltre alla vocazione e al tessuto turistico, cosa ci attende, cosa c’è dietro l’angolo ? Non era forse la’ filiera del legno’ con le sue articolazioni un’occasione da non sprecare ? Si è davvero valutato, con scienza e coscienza, con il supporto di esperti della materia, che il de profundis rispondeva agli interessi superiori della comunità ? Non alternativa al turismo, bensì locomotiva per lo sfruttamento razionale della risorsa dei boschi, censita su basi catastali dai tecnici dell’ Università ( che hanno sottoscritto !) a cui avevano partecipato i sindaci interessati che hanno, a loro volta, prodotto il ‘certificato forestale’ dei rispettivi comuni (vedi…..). Continua…

Ormea e la defunta filiera del legno
Ora il sindaco passa all’attacco

Giorgio Ferraris sindaco di Ormea

Non entro nel merito di quanto scritto nell’articolo “Ormea, se la montagna sposa l’omertà…”, che lamenta “un perdurante silenzio della società civile” rispetto ad una lettera inviata nel luglio del 2015 dai tre consiglieri di minoranza del comune di Ormea a Regioni, Province, Camere di Commercio, Comuni, ecc, sempre in proposito di quel progetto che era stato definito “filiera del legno”, sul quale ho già espresso le mie considerazioni, in relazione ad un articolo pubblicato sul numero precedente di “Trucioli”, e sul quale ribadisco di essere disponibile, dati e documenti alla mano, a qualsiasi tipo di confronto, che i proponenti non hanno mai accettato. Continua…

Quei discendenti di Lanteri in Svezia: 3 figli, 7 nipoti. Suzanne, storia di un amore proibito in hotel. A Verdeggia il Dna della verità

Briga Alta una Lanteri Svedese Vastera_55

A fine anni ’40, Nino Lanteri, un latin lover precursore dei ‘rubacuori’ che tra gli anni ’60 -’80 hanno imperversato sulle Riviere liguri, toscane e romagnole. Con migliaia di giovanissime ‘vichinghe’ che perdevano la testa, prendevano ‘cotte’ , perdutamente innamorate del maschio italiano. E si raccontava di tanti bambini nati oltre frontiera. Ma la storia che si legge negli archivi del periodo A Vaštéra, se non fosse vera, autentica, coinvolgente sarebbe un romanzo perfetto. Da leggere tutto d’un fiato.  Continua…

Il Primo Maggio del giornalista disoccupato

Guglielmo Olivero, laureato in Giurisprudenza e giornalista disoccupato

Guglielmo Olivero, giornalista pubblicista, era da 24 anni un lavoratore precario a La Stampa, redazione di Savona e in precedenza all’ufficio di Albenga. Un giorno non lontano, nel 2014, è stato ‘dimissionato’, non per esuberi o da giusta causa per ‘indegnità’, ma per aver sommessamente chiesto di essere regolarizzato. Per Willy, il Primo Maggio, sarà il suo terzo anno da disoccupato in attesa di giustizia. Due cause di lavoro. Una, la riassunzione, già respinta dal giudice. Resta in piedi l’iter del ‘risarcimento’ economico. Una snervante attesa, tanti patemi d’animo, tante pacche sulle spalle. La solitudine e la ‘lontananza’ di quei colleghi con i quali ha trascorso una vita di lavoro e socialità. Continua…

La Valbormida industriale: uomini, macchine, storia raccontati ai ragazzi

Massimo Macciò docente di discipline giuridiche

E’ nato da un’idea apparentemente semplice e, invece, coraggiosa e articolata il progetto realizzato dagli studenti delle classi IIA, II B e III A dell’Istituto Secondario Superiore di Cairo Montenotte, indirizzo elettronico e meccanico: dar vita, in aggiunta alle normali attività didattiche, ad un’attività di “learning by doing”, sull’onda delle più recenti metodologie anglosassoni e scandinave. Continua…

Loano allarme, allarme! Sono il comandante
Io a spasso in città e Università delle Tre età

Luigi Soro

Ignorato dai media locali, eppure c’erano locandine e manifestini anche sulle vetrine dei negozi. E’ vero che i tempi sono cambiati. Solo i ‘vecchi’ ricordano il comandante dei vigili ora in divisa con i galloni, ora in abiti borghesi girare in città, fermarsi a parlare, ascoltare i cittadini, commercianti, esercenti. Tra lamentele e suggerimenti. Accadeva anche per il maresciallo comandante la caserma dei carabinieri. Ormai sono ricordi da raccontare e forse non interessano neppure alle giovani generazioni con altre esperienze. A proposito quanti sono a conoscenza che, nel centro di Loano, c’è un grande garage privato dove di notte si può parcheggiare gratis.  Continua…

Alassio e Albenga, due reportage del 25 Aprile. Quando le immagini raccontano

Silvio Fasano fotoreporter

Alassio e Albenga dove il ricordo del 25 Aprile ha vissuto momenti di grande partecipazione popolare: anziani e giovani. Alassio con la presenza dell’ultimo partigiano vivente nella cittadina, Guido Carozzi, 90 anni. Le note suonate da Casual orchestra dell’Istituto comprensivo Matteo Ollandini. E i ragazzi premiati per i migliori temi scritti sulla ricorrenza della lotta di Liberazione. Albenga che fu sede del comando tedesco di zona e della famigerata Gestapo, in via Fiume; città martire con la strage di 59 innocenti. Albenga dove ha vissuto il ‘boia’ Luciano Luberti. Il reportage di Silvio Fasano fa rivivere la giornata cerimoniale, con le immagini del  buon esempio di quanti si impegnano nell’opera di sensibilizzazione, di cultura della democrazia e della libertà. Nonostante un’Italia zoppicante, inconcludente, alle prese con contraddizioni e disuguaglianze, c’è chi non ammaina la bandiera degli ideali e della testimonianza. Per non dimenticare. Continua…

Laigueglia tra i borghi storici più cari

Franco Maglione 2017 sindaco

Laigueglia in testa alla top ten  delle quotazioni medie della case nei borghi storici del Bel Paese e della Liguria. Anche se le punte massime sono restano appannaggio di Portofino e Varigotti, dove si arriva a 15 mila € il  mq.  La cittadina della Baia del Sole conquista il primato con 5.071 € il mq. Fu la prima a realizzare l’isola pedonale nel suo centro storico ed è la sola in Riviera a sperimentare il modello di lista unica alle comunali. Tra i suoi sindaci più apprezzati ed impegnati sul fronte della valorizzazione del borgo, Silvano Montaldo, commercialista e ‘temutissimo’, ma dialogante assessore alle Finanze del Comune di Savona con il governo del centro destra del primo cittadino Ilaria Caprioglio. A Laigueglia, inoltre, è stato chiamato, da pochi mesi, in giunta, col ruolo di vice sindaco un politicamente longevo esponente della ex Dc, Giancarlo Garassino, che nella vita da ricoperto molte cariche pubbliche e considerato un esperto di turismo. Continua…

Si è spenta la voce delle Frecce Tricolore
Zunino: ‘Con Andrea abbiamo combattuto e forse dato fastidio, ora si rendano conto’

Mauro Zunino

Andrea Saia per 10 anni è stato la voce delle manifestazioni aeree tenutesi nel ponente ligure con la partecipazione del 313° Gruppo Addestramento Acrobatico “Frecce Tricolori”. (Albenga – Alassio – Finale – Andora – Savona – Imperia – Riva ligure – Loano – etc.). P.R. del Gruppo, grande amico dell’ Aero Club di Savona e del suo Presidente Mauro Zunino che tratteggiando il ricordo di un amico, di un altruista, non dimentica le lotte comuni per l’organizzazione della manifestazioni aree e le colpe di chi ha remato contro forse per invidia o per gelosia. Continua…

Albenga, dopo il Puc respinto, occorre un nuovo Puc, la giunta è sorda e tira dritto?
Viveri: vorrei parlarvi di ‘sussumere’, cos’è

Igi Viveri dell'Osservatorio pubblico di Albenga, studioso di tematiche urbanistiche

Al teatro San Carlo di Albenga si è svolto un incontro organizzato dal WWF Savona in occasione della Giornata Mondiale della Terra. Sono intervenuti, dopo il saluto del Sindaco Giorgio Cangiano, ll delegato del WWF Savona, Marco Piombo, il presidente dei Comitati Territoriali di Albenga, Franco Stalla, il Responsabile Sportello Utenti – Assoutent,i Gianluigi Taboga, i rappresentanti delle Associazioni agricole di Unione Agricoltori, Coldiretti, CIA ( Michelini e Facollo) e per l’Osservatorio pubblico di Albenga Gianluigi Viveri. (Leggi anche la delibera della giunta regionale sul Puc…..). Continua…

I racconti veri e fantastici di Berio scrittore: 300 pagine sulle Riviere dei Fiori e delle Palme, nelle Valli Cuneesi e Langhe

Enrico Berio scrittore

Proprio in questi giorni di trepida attesa del risultato del ballottaggio francese che vede il faccia a faccia tra il liberalismo internazionalista di Macron e il protezionismo nazionalista dell’Europa continentale della Le Pen, la storica Associazione culturale ” Cumpagnia de l’ Urivu” ospita la presentazione dell’ultima opera letteraria di Enrico Berio, 95 anni, memoria storica della cooperazione transfrontaliera. Continua…

Belvedere Langhe: da 400 anni i ‘I micun ‘d San Bastian’ e l’assegnazione Premio Scaviss
a tre generazioni del mitico Mulino Marino

Mulino Marino due

Belvedere Langhe, piccolo paese delle Langhe, torna alla ribalta la seconda domenica dopo Pasqua (30 aprile) con una manifestazione storica le cui origini risalgono al 1612 ” I micun ‘d San Bastian” a cura della confraternita di San Sebastiano. Le origini risalgono , come dicevamo, al 1612 quando l’Arciconfraternita di San Sebastiano di Roma concesse l’autorizzazione per la creazione di un affiliata a Belvedere Langhe. Continua…

Arriva Madeleine, film girato nel Cuneese

film  Madeleine

MADELEINE, da giovedì 27 aprile, arriva nelle sale cinematografiche di Piemonte e del Cuneese. Il film (produzione Italia /Ungheria), di Lorenzo Ceva Valla e Mario Garofalo , dopo avere partecipato a numerosi Festival Internazionali, sarà distribuito nei cinema con particolare attenzione alle sale di Piemonte e provincia di Cuneo dove è stato interamente girato tra Torino, Moncalieri, Airasca, Bricherasio, None e Barge (Cn), con il sostegno della Film Commission Torino Piemonte. Sarà presente, per ora, nelle sale di Alba, Barge, Saluzzo, Torino, Cuneo (dal 4 maggio 2017): Pinerolo (dal 12 maggio 2017). Continua…

La grande Noli col Transylvania

Carlo-Gambetta

Il cerchio ormai è chiuso. Le stampe ne stanno dando pubblicità e come si suol dire: “Il dado è tratto”. Le domande che vengono formulate di volta in volta da persone interessate, curiose di conoscere particolarità circa gli eventi, commenti favorevoli di genitori sulle ricerche effettuate dai loro ragazzi nelle scuole di Noli. Insomma, “l’aria che tira”, “l’attesa” dello scoccare di quella “ORA TREDICESIMA” (le commoventi strofe del Dott. Lorenzo Costamora) ci devono accompagnare preparati al momento clou dell’evento delle ore 12.35 di giovedì 4 maggio sulla nostra spiaggia, la spiaggia dei PESCATORI. Sarà l’inizio delle manifestazioni calendarizzate dal Comitato promotore. Continua…

Noli e… non solo Noli

Noli transylvania

(Notizie tratte da L’ affondamento del Transylvania” (1977) di Renzo Aiolfi – Sabatelli Editore). Il relitto del Transylvania giace a 200 metri di profondità a 2 miglia al largo di Bergeggi , su queste coordinate: 44° 13′ 2 latitudine nord 08° 28′ 5 longitudine est“. Nel 2011 i sommozzatori del Centro carabinieri subacquei di Genova hanno ritrovato il relitto del Transylvania a 630 metri di profondità. Perché questa differenza di quota di profondità ? Non c’è alcuna differenza. La differenza è plausibile in quanto, dopo 100 anni, il piroscafo Transylvania ha trovato un “poggio” cui fermarsi definitivamente. Continua…

Bergeggi, notizie inedite dal Transylvania
Il comandante che ha affondato 54 navi

Il comandante Otto Schultze

La mattina del 3 maggio 1917 il piroscafo HMT Transylvania lascia il porto di Marsiglia per Alessandria d’Egitto, sede del Comando inglese per il Medio Oriente, con a bordo 3000 ufficiali e soldati di vari corpi e 64 infermiere della British Cross Society. Lo stesso giorno , nelle stesse ore, il comandante Otto Schultze della Marina germanica è in agguato con il suo U.Boote U.12 nel golfo di Genova a caccia di navi alleate da affondare . Continua…

Appuntamenti e notizie: le Albissole, Alassio
Andora, Ormea, Savona, Taggia

Appuntamento

Una delegazione albisolese (Comune, Ats U Vascellu e Associazione ceramisti)  in Romania per firmare protocollo di intesa a  Brasov, in Transilvania, dall’1 al 6 maggio, per firmare un protocollo d’intesa per scambi turistici e culturali. Ceramiche e un presepe di Albisola in mostra nella città romena. Ad Albissola Mare due serate alla Fornace Alba Docilia, il primo appuntamento ha per protagonista Alberto Mantero. Ad Andora tre giorni (dal 29 aprile al 1° maggio) show cooking e degustazioni nel porto turistico. A Ormea il 1° maggio mercatino dell’artigianato. A Savona nei locali Carige ex Carisa espone il pittore Gianni Nattero.  A Savona il 29 aprile, a Villa Cambiaso, presentazione del libro ‘ La sfida di Cristoforo Colombo’.  A Taggia ritorna Meditaggiasca il 6 e 7 maggio. Alassio gli incontri con i cittadini per la raccolta differenziata. Continua…

La sfida perdente dei silenziatori
E ‘il Salotto di Borghetto gelateria’

Borghetto

I lettori dei mass media di Borghetto S. Spirito si saranno chiesti per quale misteriosa ragione nessuno, da un paio di settimane, fa informazione a proposito della formazione delle liste alle elezioni comunali dell’11 giugno. Una curiosità, sfogliando la rassegna stampa dagli anni ’70 impossibile trovare un ‘silenzio stampa’ così prolungato. Dicono che siano entrati in azione i fautori di una nuova strategia: i silenziatori. Eppure Borghetto si è risvegliata dal tepore con Floricola 2017. Piante e fiori in quella che era la terra d’eccellenza della produzione agricola nella Valle Varatella.  Leggi anche: Borghetto ha il nuovo segretario comunale. Continua…

‘Savona Porto Elettrico’, nasce il comitato
Il ‘regalo salute’ di Costa Crociere alla città

Michael Thamm amministratore di Costa Crociere

‘Savona Porto Elettrico’ diventa comitato. Quando le Istituzioni, dal Governo in giù, non difendono la salute della cittadinanza, interviene la società civile: Savona Porto Elettrico oggi diventa un Comitato di cittadini e invita tutti ad aderire. Continua…

Pieve di Teco dove la colpa è degli altri

Pieve di Teco vista dall'alto

Nel 2018 Pieve di Teco è tra i comuni imperiesi chiamati ad eleggere il nuovo governo del paese. Per il sindaco Alessandro Alessandri si conclude l’esperienza di 9 anni a capo dell’Amministrazione e 5 anni da assessore nella giunta Brunengo. Un primato per il giovane e brillante primo cittadino. La minoranza lo boccia perchè i contribuenti sono tartassati, da 10 anni Pieve attende il ‘centro per la differenziata’ e il promesso sviluppo economico arranca.  Per il sindaco la colpa è delle amministrazioni che l’hanno preceduto, a partire dal lontano 1970. Insomma, lui si promuove, i precedessori bocciati. Continua…

Albenga, asta benefica per il Bike park

Nari Massimilino

Asta benefica, di quadri, sabato 29 aprile alle 16,30, in Piazza dei Leoni presso la sede dell’Ucai. Una ammirevole, meritevole e bella iniziativa del Rotary di  Albenga finalizzata alla raccolta fondi per realizzare un bike park per bambini alla foce del Centa su terreno comunale . Continua…

Ilario, consigliere comunale di Andora
maratoneta alla Milano-Sanremo di 285 km

Andora Ilario Simonetta

La corsa più lunga d’Europa. Tre giorni di ‘viaggio’, 285 km, tre regioni, 54 Comuni. Il consigliere comunale di Andora Ilario SIMONETTA porterà i colori della sua cittadina alla Ultra Maratona Milano Sanremo 2017 che si terrà dal 29 aprile al 1 maggio. Continua…

Il sindaco di Ormea: ‘Basta frottole e tacere la verità. Sono pronto ad un confronto’

Giorgio Ferraris sindaco di Ormea

Mi spiace per l’equivoco che si è creato non avendo ricevuto sulla mia casella di posta elettronica le domande inviate via mail, che ho visto quindi solo successivamente alla pubblicazione dell’articolo “Quel treno carico di sviluppo perso ad Ormea. Affossata la filiera legno, energia. …Il sindaco tace”, pubblicato sul numero 121 di “trucioli” e che se avessi ricevuto non avrei lasciato senza risposta. Continua…

Ormea, se la montagna sposa l’omertà
La risurrezione è affidata ai coraggiosi

Ormea municipio

Non importa se il mondo dell’informazione da tre anni ignora il ‘funerale’ e le letali conseguenze. Non è invece condivisibile il perdurante silenzio della società civile, ovvero ciò che resta dei partiti, dal Pd a Fi, dalla Lega Nord ai M5S, delle tre maggiori organizzazioni sindacali, delle associazioni di commercianti ed esercenti, artigiani, professionali, della Confindustria, Camere di Commercio. Ormea da capofila di un progetto di sviluppo intercomunale, interprovinciale e interregionale, si è trasformata in becchino di un potenziale tessuto produttivo. Non si potrà mai dire che ‘mani ignote’ hanno seppellito un ‘Protocollo d’Intesa Territoriale’ a favore di un sistema integrato di filiera: legno, energia, sviluppo. Mani sporche di astio, livore, forse annosa inimicizia, sono politicamente ripugnanti, umanamente esecrabili, socialmente distruttive ? L’arte di distogliere l’opinione pubblica pare abbia finora pagato ? Oppure tutta colpa di un ‘abbaglio elettorale’ ? Di un progetto che non stava in piedi ? Continua…

Se ne è andata Andreina, 107 anni, da Mendatica a Garessio. Lucidissima, leggeva senza occhiali. Storie di famiglie e mestieri fino a Ponti di Pornassio e Ortovero

Nonna Ines ha raggiunto il traguardo dei 107 dopo che due settimane fa avevamo dato notizia dell'addio

L’unico giornale a darne notizia è stato la Provincia Granda. Eppure la morte di Andreina Rossignoli, vedova Fachino, merita almeno il capitolo di una storia di famiglie e di antichi mestieri che si dipana tra Mendatica, Ponti di Pornassio, Garessio, Ortovero. E per via delle ultime generazioni abbraccia più province in Piemonte e in Liguria. Andreina la cui mamma ‘Maietta’ Porro faceva parte della numerosa comunità mendaighina che portava questo cognome. E quasi come fosse una favola si racconta che Maietta trasferita a Pornassio ha sposato un Rossignoli, originario del torinese, ha vissuto, giovanissima, una povertà dignitosa. Raccoglieva sulle strade lo sterco (in dialetto ‘buse’) degli animali per concimare l’orto. Continua…

Monesi: due sorprese nell’uovo di Pasqua. La giunta Toti c’è. Il Pd ligure con due ministri e tre parlamentari ponentini resta assente

Monesi locandina 2

Sono trascorsi 5 mesi dal disastro alluvionale in quel di Monesi. Un bilancio pesantissimo e senza precedenti per l’abitato nel Comune di Mendatica; ferito e in agonia da parziale isolamento anche  l’area turistica e della seggiovia di Monesi di Triora. Monesino evacuato, pur senza residenti ed interdetto agli abitanti, visite autorizzate sotto scorta. Stessa sorte per la dirimpettaia Piaggia (Briga Alta di Cuneo). In attesa che l’autorità giudiziaria accerti cause, danni ed eventuali responsabilità per gli edifici scivolati a valle e una cinquantina di abitazioni lesionate. Poi c’è la strada provinciale cancellata proprio nel tratto dov’era stata rafforzata pochi anni fa. A Monesi, Piaggia, Valcona, Salse ora si arriva solo da Upega dove un cartello (incredibile ma vero) indica ancora l’ordinanza di divieto di transito per ‘ lastroni di ghiaccio e neve’.  Eppure siamo in primavera, il pericolo fortunatamente è passato. Chi legge resta disorientato, chiede informazioni nell’osteria. A Pasqua e Pasquetta, oltre Upega, il deserto e desolazione. I clienti al ristorante La Vecchia Partenza di Monesi si contavano sulla dita di una mano. A chi dire grazie se non alla negligenza ?   Continua…

I 17 partigiani che hanno messo in fuga i tedeschi. Reportage da S. Bernardo di Conio

Laura Guglielmi

25 aprile, trekking sul Monte Grande, dove 17 partigiani hanno messo in fuga i tedeschi. La targa che ricorda Silvio Bonfante nel piazzale di San Bernardo di Conio (IM). Continua…

Albenga, l’ultimo giorno in pescheria
Perluigi Enrico lascia dopo 42 anni

Albenga Enrico due

Né squilli di trombe, né brindisi. E’ uscito in silenzio, in punta di piedi si suole dire, senza chiasso, dopo 42 anni di comprare e vendere pesce per la pescheria più prestigiosa e rinomata di Albenga e del ponente. Un sorriso di malcelata tristezza per Pierluigi Enrico che ha saluto i suoi clienti: ” Oggi è l’ultimo giorno di lavoro, da domani sono a riposo, in pensione”. Per molte massaie e clienti, amici, una fedeltà che parte da lontano, dagli anni ’50. Un punto di riferimento per un soprannome da sempre popolare nella città delle torri: Barone. Continua…

Patrizia, da docente di filosofia a presidente Confesercenti d’Area delle Riviere di Liguria

Patrizia De Luise

Una data storica, una scelta all’insegna dell’unità e dei comuni interessi da salvaguardare. Si è costituita la Confesercenti d’Area delle Riviere di Liguria. Si tratta di un’aggregazione di alcune funzioni delle tre Confesercenti provinciali: Imperia, Savona e La Spezia. Continua…

Fior d’Albenga grazie! Record di turisti

Silvio Fasano

Ad Albenga record di turistie visitatori per una manifestazione classica di Primavera. E irruzione dei prodotti delle Alpi Marittime con lo chef Renato Grasso.

Continua…

Alassio, il Comune esulta: ‘Turismo di Vip e personalità’. In biblioteca il ‘Social bar’.
E a scuola con Balzola e Felix Lammardo

Monica Zioni 2016

Alberghiero Alassio: scuola di social per pasticceri e maitre con Felix Lammardo e Carlo Maria Balzola. La cura del personal brand attraverso le piattaforme Facebook, Instagram, LinkedIn: come utilizzarle per costruire, lanciare e valorizzare la propria reputazione in rete. E ancora: nuova piastrella sul Muretto di Alassio per l’Associazione “Pensiunacc de Goren”, pensionati del Comune di Gorno (Bergamo), che da oltre quindici anni scelgono Alassio come meta per trascorrere le proprie vacanze. Infine: il ‘Social bar’ in Biblioteca con la visita dell’assessore regionale Viale. Alassio e il suo boom di tristi tra Vip e personaggi illustri. La carica dei mille: Color Vibe ad Alassio. L’evento che impazza in Stati Uniti, Canada e Australia. Continua…

Appuntamenti e notizie: Albenga e Andora
I piatti liguri da Colla Micheri alla Norvegia

Appuntamento

Renzo Sinacori, Riky Bokor e Peppe & Ciccio, per il decimo ed ultimo appuntamento della rassegna “AlbengAteatro2017” che chiude con uno spettacolo di Cabaret. Lunedì 24 Aprile 2017 alle ore 21,00, al Teatro Ambra di Albenga.  Il ricordo dei partigiani caduti nei discorsi delle istituzioni, dei superstiti e nei disegni degli studenti della scuola Secondaria di Primo Grado di Andora che il 25 aprile decoreranno il palco della cerimonia ufficiale e che saranno premiati dai rappresentanti dall’ANPI di Andora e dal sindaco Demichelis. Il Double Trust Choir diretto da Federica Tassinari. Nuovo concerto il 25 aprile, alle ore 17.30, nella sala Polivalente di Palazzo Tagliaferro. Nel weekend dal 29 aprile al 1 maggio, Andora ospiterà la prima tappa di “Girolio d’Italia 2017” di partenza del tour e, contestualmente, sarà organizzata una grande fiera dedicata ai prodotti del territorio “Azzurro, Pesce d’autore”, nel porto turistico. Infine per due giorni Andora ricorda Thor Heyerdahl, il grande navigatore che amava Colla Micheri per il suo fascino di antico borgo ligure e la sua cucina. Continua…

Noli pronti, si parte

Carlo-Gambetta

Siamo in dirittura d’arrivo: mancano due settimane per ricordare degnamente quella fatidica data di cento anni fa: alle ore 12.35 di giovedì 4 maggio 1917 davanti alla nostra spiaggia affondava il transatlantico inglese Transylvania colpito da due siluri. Continua…

Da Noli: Tapum, tapum…

Noli alpini copia

Anche i Caduti, a Noli, sono caduti. Sotto le “picconate” della Sovrintendenza. Continua…

Noli il popolo sono io!
Un tandem maschile al comando

Lo-Spillo-di-NOLI

“Un tandem al comando; la loro maglia è quella del gruppo ‘rivivi noli’; i loro nomi sono Giuseppe Niccoli e Alessandro Fiorito “ E il popolo cosa dice ?
Continua…

Caro ciclista, qui sei ospite e non padrone
La ribellione sulle strade del Finalese

Ciclisti

“Ciclista sei ospite, non padrone”. Questa la scritta comparsa su un muro a lato strada a Feglino. Continua…

Pietra Ligure, c’era il Monte Grosso ricco di pescheti in fiore, poi ville, palazzine e palazzi

Nella boscaglia vicino al paese si può abbandonare impuniti anche un vecchio motorino esente dalle spese della discarica comunale

Pagine di storie, foto vecchie di un secolo. Uno dei primi a costruire in zona fu il  Megu du Cungu (un medico che aveva fatto fortuna lavorando nel Congo Belga). Poi sul Monte Grosso e alle sue pendici, a valle, sono arrivati gli imprenditori illuminati. Hanno costruito dapprima ville, quindi palazzine, infine palazzi. Si stava meglio allora o si sta meglio oggi ? Bella domanda ! Continua…

Pagina 1 di 2012345...1020...Ultima »

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi