trucioli

Laigueglia affittasi. La inedita storia del Lido, ristorante-discoteca, già degli armatori Costa e inaugurato da Adriano Celentano militare

Adriano Celentano

Chi avrebbe immaginato che dietro il cartello “Affittasi azienda’ si poteva alzare il sipario sull’inedita storia del Lido, già di proprietà degli armatori Costa di Genova e che nel corso dei decenni ha visto un susseguirsi di trasformazioni, gestioni. Con una chicca. L’inaugurazione curata da Adriano Celentano quando era sotto la naia. Il Lido, negli anni ’3o, era poco più di una capanna sul mare, negli anni ’60 realizzato in muratura. Prese il nome di Onda, di Up. Bar, ristorante, sala da ballo, discoteca, ritrovo di ballerine russe. Alti e bassi, tra i gestori anche il compianto Giorgio Maggiora che rilevò il mitico Caffè Roma di Alassio. Continua…

Il buon esempio contro la povertà. I nostri sindaci che fanno? Brava la barista di Loano

Michele Del Gaudio

Raccogliere le eccedenze alimentari degli esercizi commerciali. Accade a Torre Annunziata dove il sindaco ha subito raccolto la proposta avanzata dall’associazione Libera. A Loano, notizia del Secolo XIX a firma di Federica Pelosi, la titolare del bar ‘Mai dire Bar’ di corso Europa,  Barbara Cervi, dopo la chiusura, lascia un contenitore appeso alla serranda con brioche e focacce incartate. A Pieve di Teco, la panetteria Ferrari (4 generazioni) ha proposto invano al Comune di ritirare ogni sera, dalle 3 panetterie del paese, quanto resta di invenduto e utilizzabile per i ‘bisognosi’. I nostri sindaci – parliamo del ponente ligure e del basso cuneese –  hanno dato il buon esempio ? Leggiamo cosa scrive da Torre Annunciata il dr. Michele Del Gaudio, ex giudice a Savona, ex parlamentare. Continua…

Ceriale fiumana invade Onest, il nuovo market cinese con 30 mila prodotti

Ceriale market onest005

Il titolare è un uomo d’affari cinese con un’attività commerciale a Oneglia. Inaugurazione di Onest market senza pompa magna, nessun invito ufficiale, né autorità. Dopo le polemiche per il mancato insediamento, negli stessi locali, di Mc Donald, è il momento di guardare avanti. Nei 600 mq, occupati da Onest, una scelta di oltre 30 mila articoli,  in piccola parte fa concorrenza alla vicino centro della multinazionale Lidl (tedesca) e Famila (gruppo famigliare piemontese), i due colossi degli alimentari e annessi. Cinque sono i dipendenti, apertura 7 giorni su 7, dalle 9 alle 20,  vasto assortimento pure di ‘made in Italy’, parcheggio e garage. Continua…

I miei nonni alla Margonara, la Madonnetta
e i 5 temi “a Savona il futuro è a ponente”

Paolo Forzano

I miei nonni abitavano nel casello ferroviario di Rio Termine, a pochi passi dalla spiaggia della “Madonnetta”. Mia madre abitava lì, e la spiaggia allora era “il cortile di casa”, in quanto non essendoci l’attuale Aurelia per andare a quella spiaggetta c’erano solo tre alternative: dalla stradina che dipartiva da via Genova, attraverso le gallerie ferroviarie, in barca. Non ci andava praticamente nessuno, quindi un paradiso terrestre riservato a pochi: alla famiglia di mia madre, ed alle altre due famiglie che vivevano lì. Leggi anche la lettera all’assessore regionale Giampedrone.
Continua…

I baci di Millesimo (Millesini) adorati da Remo Fresia

Bruno Chiarlone Denedetti

I baci di Millesimo, Millesini, molto apprezzati da Remo Fresia… Continua…

Alassio – Albenga carabinieri e sindaci in chiesa per la festa. L’associazione dell’Arma ha il nuovo cappellano, don Cesare Donati

don Cesare Donati 2015

La tradizionale, solenne e partecipata festa di Virgo Fidelis, patrona e protettrice dei carabinieri, ha visto la partecipazione anche di sindaci, rappresentanti  di associazioni militari, gonfaloni dei Comuni. Silvio Fasano, fotoreporter, non ha voluto mancare per testimoniare la fede, la preghiera, le immagini dei presenti, le cerimonie, il culto e la devozione. Ad Albenga, in piazza Tortora, festeggiamenti particolari dell’Associazione carabinieri in congedo, con la nomina ufficiale del nuovo cappellano, don Angelo Donati parroco a Bastia d’Albenga, poi a Boissano. Vedi le 36 istantanee con tutti i presenti, partecipanti. Continua…

Alassio qui Comune: atto dirigenziale n. 500

Enzo Canepa sindaco di Alassio 2015

Sette pagine di ‘determina dirigenziale’, 3 di allegati. Porta il n. 500 del 10 novembre scorso. Oggetto: costituzione del Fondo risorse per il finanziamento delle retribuzione di Posizione e di Risultato del personale dirigenziale anno 2013. Conclusione, quantificare in 151.607,08 € evidenziando che l’importo già erogato ammonta a 134.000,00. Una differenza di 17.607 €.  La lettura però è riservata agli esperti, ai cittadini qualunque offre solo spunti e nomi, qualche chicca da Res Pubblica. Continua…

San Michele da salvare a Noli e il treno merci veloce di frutta e verdura Albenga – Milano

Carlo Gambetta

L’assemblea pubblica di sabato 21 sulle problematiche della chiesetta di San Michele ha avuto un esito positivo perchè costruttivo; questo il giudizio finale tra i partecipanti.

Continua…

Piano casa Scajola junior? Tre proposte CIA salva ‘suolo agricolo’ nella Liguria cementiera

Aldo Alberto presidente Cia

Marco Scajola, figlio dell’ex deputato Dc, Alessandro, poi di FI, chiamato alla vice presidenza Carige nell’era Berneschi, vuole rilanciare l’economia ligure con il Piano Casa nella Regione che ex leghisti nazionali della prima ora, in Tv, hanno definito la più martoriata d’Italia dalle ‘seconde case’ e dalla speculazione immobiliare. La ‘cura Scajola – Toti – Lega Nord ultima generazione, non convince neppure la Cia, coscienza critica del mondo agricolo. Ma niente polemiche pretestuose,  servono proposte collaborative, precise. Intanto l’assessore leghista Stefano Mai, ex sindaco di Zuccarello, annuncia il registro alberi monumentali anche per prevenire il dissesto idrogeologico. Da una parte ‘libero cemento’, dall’altra un po’ di utile fumo ?Leggi l’interrogazione al ministro Martina dei parlamentari liguri (Anna Giacobbe prima firmataria) per la mancata erogazione di fondi per l’alluvione 2014 che ha colpito le campagne dell’albenganese e del genovese. Continua…

Lettere /Cataratta in ospedale ad Albenga ‘solo’ 7 mesi di attesa, grazie a chi?

Marco Melgrati

Il Reparto di oculista dell’ospedale di Albenga ? Un’eccellenza della sanità pubblica, ma per un intervento di cataratta bisogna attendere 7 – 8 mesi. Soluzione ? Chi può raggiunge il Piemonte dove invece l’attesa si aggira ad un mese. Altra lettera, ancora a firma dell’arch. Marco Melgrati, ex capogruppo in Regione di Forza Italia, già  votatissimo sindaco di Alassio. Chiama in causa le mappe della Liguria sul vincolo idrogeologico. Da tecnico dell’edilizia, Melgrati ha scoperto che quantomeno nell’albenganese il Geoportale Liguria Vincoli è viziato da errori. Continua…

Albenga a 30 anni dallo scoop: ‘Car di 800 carine in gonnella’. Polo scolastico Turinetto

Albenga  car femminile

30 anni fa Il Secolo XIX pubblicava una ‘voce insistente’: l’arrivo in una delle due caserme (Piave o Turinetto)  di 800 reclute, un Car tutto femminile. Le caserme davano gran risorse all’economia albenganese: ristoranti, pizzerie, bar, negozi di fotografi. Autore dello scoop un ormai un veterano del giornalismo locale, Stefano Pezzini, oggi alla redazione centrale di Torino della Stampa diventata editrice del Secolo XIX. Tra le prime reazioni, quella dell’allora assessore al Commercio Giancarlo Salomone, avvocato, altra figura popolare. Si diceva titubante,parlava di possibili illazioni, aspetti positivi e negativi. Intanto il mitico compianto Origone, vignettista, offriva una splendida vignetta. Guardiamola. Continua…

Loano porto novità: inaugurato La Plancha, ha chiuso Revolution 2.0. Il nodo caro affitti

Loano porto Revolution

La cittadella portuale di Loano non si sottrae alla sorte ‘apri e chiudi’ o cambi di gestione, frequenti nelle località dove il turismo di massa resta la maggiore risorsa. Il ‘mega – porto, già della famiglia Ligresti, ora del colosso bancario assicurativo UnipolSai, ha vissuto in costante fermento commerciale dall’inaugurazione. Con un periodo alle stelle quando la famiglia Zeffirino di Genova feceva faville con tre locali. E’ seguita la discesa, l’incendio della discoteca (verso Pietra L.), i tempi di crisi. Zeffirino indicato da TripAdvisor come eccellenza nel  YCML. Resiste il veterano della prima ora Se Stante. Ha chiuso, dopo un primo trasloco, Rivolution 2.0. Trasloco e nuova sede per La Plancha, accompagnato da ottimi giudizi dei clienti. Continua…

Nostradamus, la terza guerra mondiale,
i massoni e la potentissima Ur-Lodges

Gianni Gigliotti 2013

C’è chi lo descrive massone contro iniziato Abu Bakar al-Baghdadi, l’uomo forte del Califfato, colui che ne stabilisce le strategie. Il giorno del suo insediamento quale capo assoluto, il 5 luglio del 2014, ad acclamarlo migliaia di bandiere con il simbolo ‘dell’occhio triangolare’ della Massoneria Universale. CHe c’è di vero o verosimile ?
Continua…

Comune di Andora: ecco i 19 piccoli consiglieri. All’asilo nido calano gli iscritti

Patrizia Lanfredi assessore al Comune di Andora 2015

Il sindaco Mauro Demichelis ha nominato i 19 neo consiglieri con delega a Sport, Cultura, Ambiente. Hanno 10 anni e sono alunni delle elementari Cappa di Molino Nuovo. Continua…

Appuntamenti / a Savona, Vado, Garessio, a Ormea Buon Natale e… speciale bambini

Appuntamento

Appuntamenti utili, dalla Riviera all’entroterra. Nel ponente ligure e nel basso cuneese. In Evidenza le manifestazioni  e esposizioni (una dell’Associazione Culturale Savonese LiberArti, con 28 pittrici e pittori) a Savona e Vado Ligure, domenica 29 novembre. A Ormea domenica 6 dicembre. a Garessio marted8 8 dicembre Festa dell’ Immacolata. Continua…

Albenga con i musulmani in piazza. Il teatro dialettale a San Giorgio col tesoro di Bertomè

Silvio Fasano fotoreporter

Ampia eco, tv e media, per la manifestazione anti Isis dei musulmani della piana ingauna. Terra di migranti negli anni ’50 dal Sud Italia, ora alla quarta generazione. Dagli anni ’70 , Albenga capitale di immigrati extra comunitari. Molti lavorano in agricoltura, edilizia, terziario (strutture ricettive, campeggi, esercizi pubblici), badanti. Una piccola minoranza si dedica alla spaccio di droga e micro criminalità.  Gli stranieri residenti sono 2587, di 64 nazionalità diverse. Spiccano i marocchini (in calo) 778, albanesi in aumento 510, come i romeni 328, seguiti dal Bagladesh. Alla manifestazione, presente il vescovo coadiutore Borghetti, soprattutto giovani islamici. Su altro fronte, nella vicina San Giorgio, nuova tappa del teatro dialettale. Applausi e tutto esaurito.  Continua…

Artesina, si scia anche nel Bosco delle Fate e campo scuola. C’è l’offerta pranzo

Sergio Ferrando

La recente imbiancata con 15 centimetri di neve fresca e la continua operazione di innevamento, attraverso “cannoni” sempre in piena attività, permette alla località di Artesina di aprire i battenti in anticipo. Quello di sabato prossimo 28 novembre e di domenica 29 novembre, sarà il primo week end a disposizione degli amanti della montagna e dello sci, con apertura delle piste Colletto e Gaviot assieme all’inaugurazione del nuovo Campo Scuola Costabella. Continua…

Valle Arroscia, bus semivuoti, proteste a Rezzo, sorpresa ad Armo.Balletti al verde

Ennio Semeria sindaco di Rezzo

Torna d’attualità, leggendo i giornali, la protesta dell’entroterra contro RT, accusata persino di pretendere 100 € al mese da una famiglia per mandare i figli a scuola a Imperia. Lo denuncia il sindaco di Rezzo che al Secolo XIX ha dichiarato: “Il costo di 42 € per pullman di Rt Imperia, aggiunto ai 63 di RT Piemonte, è un peso insostenibile ai bilanci famigliari”. Le cose stanno proprio così ? Cosa accade o non viene detto nei rapporti tra RT, comuni, cittadini utenti ? Come non condividere la critica che “gli imperiesi snobbano il trasporto pubblico” ! Con bus semivuoti e affollatissimi quelli più piccoli. Ma chi conosce gli effetti perversi della legge Burlando – allora ministro – del 1997 ?

Continua…

A Pieve di Teco figurina o figuraccia in Tv ? Come è poi finita tra Provincia e Comune

Giuliano Maglio 2015 sindaco Montegrosso Pian Latte

Il tema rifiuti urbani e discariche non ha mai fatto ‘bottino’ o presa elettorale. Anche se è di drammatica attualità per via dei costi che i cittadini devono pagare causa incapacità e mancate scelte della politica, di chi è stato chiamato, attraverso le urne, ad amministrare la cosa pubblica. Il Secolo XIX – Imperia ha aperto un ‘filo diretto’ per segnalare gli abusi, le discariche abusive. Il mancato rispetto del decoro urbano. Un tasto su cui trucioli.it si è sempre battuto, tenendo conto del turismo, del biglietto da visita. A Pieve di Teco si sono susseguiti diversi episodi, anche eclatanti, di rifiuti abbandonati. L’ultimo, nel marzo 2015, aveva mobilitato le Tv liguri. Caccia ai responsabili, pubblico ludibrio. Come è andata a finire ? Continua…

Vite violate. Mostra dell’Associazione Mogli Medici sezione di Savona

Silvia Bottaro

Fino al 2 dicembre mostra “Vite Violate” che l’AMMI di Savona, con l’Associazione “R.Aiolfi” no profit ed il patrocinio della Consulta Provinciale Femminile di Savona, ha organizzato per ricordare la data del 25 novembre quale ricorrenza contro la violenza. Continua…

Un savonese finalista al Premio Letterario Pannunzio

Antonio Rossello

Il Savonese Antonio Rossello, finalista al Premio Letterario Pannunzio con “La fiamma che arde nel cuore”. Continua…

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi