trucioli

Che bravi ristoratori in Liguria !
Ma sono rimasti senza cappelli

Guida-I-Ristoranti-d’Italia-de-L’Espresso-2016

Nessuno, finora,  ha fiatato. In Liguria  neppure un  ”Tre cappelli” 2016 nell’eccellenza della ristorazione italiana. E dire che i liguri frequentatori pare non si siano mai accorti, almeno a leggere le cronache, le recensioni. Oggi, anzi ancora una volta, primeggia la provincia Granda (Cuneo), unica in Italia a fregiasi di due top:  Piazza Duomo di Alba e Antica Corona Reale – Da Renzo, a Cervere. Ristoratori liguri, brava gente, rimasti senza cappelli. E’ una ‘non notizia’.  Continua…

C’era una volta la Riviera della ‘dolce vita’. Un testimone – protagonista racconta

Finale Ligure Guido Viglietti ok 1015

Guido Viglietti da 23 anni segretario – volontario del Centro tutela diritti del malato al S. Carona, da 9 del Comitato etico. Per 15 anni presidente della Pro Loco di Vezzi Portio, per 5 consigliere alla Comunità Montana del Pollupice. Amico personale di decani del Partito Liberale, ex ministri – parlamentari: Alfredo Biondi e Raffaele Costa, genovese il primo, cuneese il secondo. Tra i compagni di classe, leva 1943, Gustavo Zagrebelsky, insigne giurista, giudice costituzionale dal 1995 al 2004, presidente della stessa Corte nel 2004 e Roberto Faenza, regista, sceneggiatore, saggista. Per 21 a nni, Viglietti ‘re’ dei locali notturni a Finale Ligure (nel periodo d’oro erano 21) e a Sauze d’Oulx (To). Solo due fratelli l’hanno superato nel primato ‘by night’: Tito e Franco Ferranti, origini abruzzesi, natali a Sanremo, precursori nel ponente ligure fino alla Costa Azzurra. Franchino ora fa il bagnante, ad Alassio, 11 mesi l’anno. Storie di vita e spaccati inediti, che trucioli.it propone ai lettori  e destina agli archivi. Continua…

Il Letimbro / L’ing. Cuneo fa i nomi dei bitumatori in porto: Canavese, Aglietto, Santi, Rambaudi, Pasquale

Nat Russo

Fuori tutti quelli che sono compromessi con il potere oligarchico a Savona. Lo ripropone l’ing. Roberto Cuneo, intervistato da Nat Russo, per il mensile dell’eccellenza del pensiero cattolico e diocesano. Un buon esempio di giornalismo che da spazio anche alle voci davvero pungenti. L’ex mancato candidato sindaco (Cuneo appunto) cerca anche di spiegare le distanze che lo dividono dal M5S di Beppe Grillo e in sede locale la ‘voce più popolare’ e diffusa resta quella di Milena Denedetti. “Loro rifiutano in blocco i vecchi partiti, noi ci rivolgiamo alle componenti sane dei partiti, alle persone perbene di destra e di sinistra. C’è chi cerca di rifarsi una verginità dopo aver approvato in gran silenzio l’impianto di bitume in porto, ora spaventati dalle migliaia di firme…”.  Mentre il Pd nazionale frena il bitume. Continua…

La Stampa (Savona). La vita silenziosa dei ‘perdenti’: Fresia, Olivero, Barbara Testa

Mario Calabresi

Nel silenzio perfetto e duraturo. Tre giornalisti protagonisti (involontari): per Angelo Fresia e Guglielmo Olivero, detto Willy, abbiamo scritto il 18 dicembre 2014 ( vedi…), ma senza fortuna. La neo entrée è Barbara Testa. Hanno lavorato alla Stampa – Savona per  23 anni (Olivero), per 1o anni ( Fresia e Testa). Cosa chiedevano all’editore, alla direzione ? Che il loro rapporto fosse finalmente regolarizzato, riconosciuto, nel rispetto del contratto nazionale di lavoro dei giornalisti.  Risposta: i primi due hanno subito ricevuto il benservito, la collega consigliata a lasciare. Fresia e Olivero si sono rivolti al giudice del lavoro, assistiti da due studi legali (Savona e Milano). L’udienza era fissata, ma il giudice nel frattempo aveva ottenuto il trasferimento. Prossima udienza, febbraio 2016. C’è altro ? Si parla di petizioni, raccolta firme di lettori, di associazioni, società sportive. Tutto inutile. E uno spaccato sorprendente: i colleghi interessati non vogliono parlare del loro caso ad un collega. Chiedono silenzio. Hanno paura di sbattere contro un muro di gomma o in cemento armato.   Continua…

Blogger di Ventimiglia citato a giudizio dall’ex interprete marocchina della Procura della Repubblica di Savona

Ventimiglia Marco Ballestra in una suo fotomontaggio

Un’altra vicenda da ‘non fatelo sapere‘ ? Per quale motivo, non lo sappiamo. E’ certo, invece, che Marco Ballestra,  blogger di Ventimiglia con record di processi penali e civili, almeno nel ponente ligure (battuto, in Liguria, da Christian Abbondanza della Casa della Legalità), deve difendersi, nel tribunale civile di Savona, dopo un atto di citazione ( art. 702 bis Codice di procedura) con richiesta danni, da parte di una giovane signora marocchina che, in passato, ha fatto l’interprete per la Procura della Repubblica di Savona ( o forse della polizia giudiziaria) ai tempi in cui era sostituto procuratore il dr. Alberto Landolfi, ora in servizio a Genova.     Continua…

Le lettere / 1) Soldi per il dialetto. Prima la Sanità, scuola, servizi sociali. 2) Vi racconto i ‘prelievi’ all’Asl 2 e al Galliera

La posta dei lettori

Lo stanziamento da parte della Regione Liguria di 20mila euro per i dialetti, sia nella loro forma originaria, sia in quella “evolutiva” che prevede persino la discutibilissima creazione di neologismi, appare difficilmente motivabile , in una situazione nella quale le risorse appaiono sempre più limitate. Le priorità sono altre, la sanità, la scuola, i servizi sociali in cui concentrare le scarse risorse disponibili. Continua…

Tutta la verità sulla differenziata, ma il sindaco (69 comuni) l’hai votato, sei pentito?

Gilberto Costanza

Raccolta differenziata dei rifiuti urbani. Tra i 69 comuni della provincia di Savona, due con più di 10 mila abitanti, meritano il ‘banco del somaro’: Savona capoluogo e Loano.  Lo documentano i dati ufficiali diffusi dalla Regione Liguria che ha minacciato, a parole, provvedimenti drastici per il futuro. Ormai sono una minoranza i cittadini che si indignano. Perchè meravigliarsi ? Il problema è a monte, il problema è culturale. C’è bisogno di una rivoluzione culturale di etica pubblica, ma anche di decoro urbano, ad iniziare dai cronici ritardi nel problema differenziata quando paesi del centro e nord Europa sono 30 – 40 anni che la praticano al 95 per cento. E alla maggioranza dei cittadini italiani contribuenti o meno, va bene cosi. Continua…

Noli in attesa

Carlo Gambetta agosto 2015

Entro metà ottobre dovrebbe scadere il termine per leggere la sentenza che riguarda la causa civile intentata dal Civico 18 di Via Belvedere contro Z&R srl per risarcimento danni.

Continua…

Loano dolce morte, i rintocchi delle campane per l’agonia della palma centenaria

Luigi Pignocca

Per il governo di Loano nessun dubbio: sarà lutto cittadino. L’agonia della palma centenaria, nel cuore del glorioso centro storico, in piazzetta Vittorio Veneto, annunciata dal rintocco funebre della campana, è un evento che non riguarda solo gli ambientalisti o il movimento femminista Cittadini Attivi, armato di cinquecento mamme coraggiose. Cosi ha riportato Il Secolo XIX- Riviera in grande evidenza. Continua…

Albenga, il miele curativo (e depurativo) in aeroporto. E’ risorto l’elicottero dell’Arma

Belfagor

Non rubate  la scena di domenica 11 ottobre. Dopo aver letto che – dopo gli articoli di trucioli del 18 settembre 2014 leggi…  e del 25 settembre 2014 leggi…. seguiti da lungo letargo mediatico – è risorto dalle tenebre l’elicottero dell’Arma. Sono corso a Villanova d’Albenga come San Tommaso. In piazza ho scoperto le caldarroste made in Bardineto – Calizzano, poi  piuttosto nascosti alveari e miele curativo- depurativo dell’aeroporto. Tutto provato da foto. E lunedì  12 sono andato in visibilio ascoltando a Rai 3 Regione della sera il simpaticone Gianfranco Sasso  ’volto amico’ (e occhiali) alla Al Capone. E’ l’uomo della Provvidenza di Angelo Vaccarezza al quale affidò la presidenza del rilancio ( garantito) del glorioso e sfortunato scalo. Abbandonato il progetto dei ‘pellegrinaggi domenicali’ al ‘papa day’, lanciati con vigore dai media nel 2014, ora finalmente ‘si accapigliano per comprare e privatizzare il gioiellino’. Novembre sarà il gioioso anticipo della gran sorpresa di Natale. Continua…

Belle sorprese a Finale L. Le attacchine degli sposi e la mammina della Costa d’Avorio

Finale Ligure Sara e Tano sposi

Ormai va di moda. Gli auguri agli amici che si sposano si fanno tappezzando di volontini fai da te strade e piazze, cartelli stradali. A settembre era accaduto a Ceriale e Borghetto. Tre amici hanno fatto il giro notturno in auto e affisso centinaia di manifestini. L’altro giorno è accaduto a Finale Ligure, Il fotografo di trucioli.it ha sorpreso le ‘volontarie’ in azione. Sempre a Finale, sul lungomare di ponente, c’è una cittadina della Costa D’Avorio che espone la sua mercanzia. Un banchetto su cui sovrasta un bimba bellissima. Il buon cuore dei cittadini fa faville per i migranti.   Continua…

Ceriale, l’auto in divieto della moglie del sindaco

Lo-Spillo-di-Ceriale

Pubblichiamo la e – mail per dimostrare come sia facile impugnare l’arma e ‘dito puntato’.  Nel mirino è finta la moglie del sindaco per via di parcheggio selvaggio davanti alla scuola della nipotina. Non bisognerebbe tuttavia perdere di vista il buon senso. L’eccezione non fa la regola, vale anche per un accusato. Con le nostre piccole antenne, in quel di Ceriale, non risulta che lady Fazio sia tra gli incalliti cittadini irrispettosi di diritti e doveri. La foto, non è un fotomontaggio, documenta che l’auto Fiat Oblò era sulle strisce pedonali.  L’abitudine, se fosse così, sarebbe prima di tutto controproducente all’immagine della prima famiglia della cittadina. Continua…

Sassello la festa del grano. Quale prospettiva per gli entroterra d’Italia

Daniele Buschiazzo, innovatore sindaco di Sassello

A Sassello tre giorni all’insegna delle tradizioni per la festa del grano. Il grano era tra i prodotti più coltivati, con le patate. Oggi, in Liguria, è quasi scomparso. Spariti gli antichi mulini: prima in Liguria, poi nei piccoli centri del cuneese e del Pimonte. La figura del mugnaio è un mito. A Mendatica (IM) è stato recuperato dal Comune (con i contributi di Regione e Carige) l’ultimo mulino. E’ funzionante, ma non macina  per nessuno. Solo in  mostra per visitatori e scolaresche. Il grano per il pane e la pasta arriva dalla lontana Russia e dal Nord America, è trattato. La farina non è più quella di un tempo, sottoposta alle innovazione tecnologiche. Cosa resta del nostro entroterra ? Perchè in Svizzera, Austria, nel Tirolo Italiano, senza andare lontani, la montagna fiorisce e produce reddito per la comunità, attrae turisti ? L’entroterra elettoralmente non conta più. E’ perdente. Solo promesse e parole, tante parole e buoni propositi. Continua…

Borghetto S. Spirito: il prefetto e il questore non si toccano, appello del sindaco
Ultima ora: cerimonia a 50 anni dal crollo dell’Albatros con 7 vittime

In primo piano il sindaco  di Borghetto, Gianni Gandolfo, nei giorni della mostra mercato

La sollecitazione del Sap (sindacato autonomo di polizia) sta dando i suoi frutti. Anche l’amministrazione comunale di Borghetto S. Spirito (un tempo capitale della mala in Riviera, oggi area di microcriminalità ormai diffusa  nei centri grandi e piccoli) lancia il suo ‘grido d’allarme’ e di solidarietà. Il sindaco Gianni Gandolfo, tra le memorie storiche della cittadina, a lungo impegnato nella Pro Loco e nell’associazione commercianti ed esercenti ora non più attiva,  si fa portavoce del malessere e della protesta. No a depotenziare prefettura e questura, concentrando prefetto e questore solo a Imperia, area di confine. L’Italia è il paese con più forze dell’Ordine nell’Europa comunitaria. Nessuno vuole sentire parlare di razionalizzazione della spesa pubblica, da fare semmai in ‘casa altrui’. Così va l’Italia da decenni. Vedi anche cerimonia per il crollo dell’Albatros con 7 vittime, accadeva 50 anni fa. Continua…

Christian Peluffo, da Savona a Bubbio:
E venne ad abitare in mezzo a noi…

Anonio-Rossello

Dal Mare alle Langhe 2015: il libro di Christian Peluffo. La presentazione, domenica 18 ottobre, alle ore 17,30 alla Biblioteca di Bubbio “Generale Novello”. Continua…

Notes: Savona Ambiente e salute, Andora a cavallo tra le onde, Alassio Fai marathon

Silvia Bottaro

Angel Ferri direttore di coordinamento Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Liguria e Val d’Aosta, centro di oncologia veterinaria comparata, affronta il tema  Ambiente e salute. L’iniziativa è dell’Ammi di Savona, con il presidente Silvia Bottaro. Ad Andora, domenica 18 ottobre, gare di velocità e gimcane in riva al mare. Alassio protagonista della “FAI MARATHON 2015”. Continua…

Golf Cup, Garlenda e Pecetto insieme. Eccellenza italiana sportiva e culinaria

Marco Melgrati agosto 2015

Cooking Experience & Green Cup 2015.  Un evento culinario e golfistico, dalla Liguria di Ponente al Piemonte torinese, che ha unito l’eccellenza italiana, almeno così sostengono gli organizzatori,  in ambito sportivo e culinario. Tra le collaborazione, La Gallinara con le specialità liguri e il Grand Hotel di Alassio. Tra i presenti Marco Melgrati, politico, professionista, lunga esperienza  nell’amministrazione pubblica. Continua…

Le trame di un valbormidese in Russia

Bruno Chiarlone Denedetti

Nei panni di nonno Giovanni, Martino Caldara, arriva a Mosca nella primavera 1921… Continua…

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi