trucioli

L’occhio del medico che non invecchia:
37 anni di professione, pioniere in cataratta
ad Albenga e Loano. Da 21 anni volontario
in Africa tra i ciechi. Il papà era migrante

Il dr. Roberto Ravera presidente del Comitato Organizzatore Lions

C’era una volta un medico specialista… Roberto Ravera, nel 1984, lasciò l’ospedale San Martino di Genova. Controcorrente si mise in proprio, rischiando. Inaugurò un centro di microchiurgia oculare – oftalmologico di diagnostica clinica e strumentale di chirurgia – ad Albenga. Nei locali della clinica Salus: famiglia Lazzaro Maria e Stefano Craviotto, entrambi medici, padre e figlio. Per Ravera e le malattie oculari fu un esordio innovativo: l’impianto di ‘cristallino artificiale’. Primo in Liguria. Pioniere della facoemulsificazione, tecnica chirurgica per l’estrazione di cataratta. Tanta strada, soddisfazioni, migliaia di pazienti, poi si è aperta anche una sorgente filantropica. Ravera missionario – oculista in Africa (Ghana) tra diseredati, malati e ciechi. Bimbi che riacquistano la gioia della vista, del gioco. Fine di un dramma per i genitori.  Una calamita ‘vacanziera’ che lo attrae da 21 anni, gli ultimi due dedicati all’insegnamento. Un testamento inestimabile in ‘eredità’: ai figli Matteo, manager alla Ferrero di Alba, Edoardo e Vittoria. Una storia di vita da anonimato che trucioli.it scopre e racconta. Continua…

Da Savona a Cairo M. per analisi di routine: il malgoverno della sanità e non solo

Paolo Forzano

Un incontro di tutte la autorità cittadine per affermare la volontà cittadina di “autonomia”, autonomia di una provincia martoriata da decisioni penalizzanti. Era ora! Finalmente! Che dire del trasferimento di uffici nevralgici per la vita di un territorio quali Banca D’Italia, Autorità Portuale, Prefettura, Questura, Vigili del Fuoco! La riforma delle province è stata quantomeno assurda, in quanto le funzioni sono state spalmate ed il personale anche. Risparmi? Modesti. Domani che ci attende? Tribunale, Agenzia delle Entrate, INPS? Un aspetto importantissimo da valutare è anche la sanità. Nota di redazione: l’autore, la firma e prese di posizione controcorrente, a volte trancianti, è il marito di Valeria Cavallo, già coordinatore dei 4 distretti sanitari dell’Asl 2, in particolare direttore dell’Ambito 4 savonese. E’ stata consigliere regionale e provinciale dei Ds. Una ‘voce’ ascoltata, un esperto di sanità, caduta in disgrazia ? Continua…

Un Top 20 (qualità – prezzo) alla Liguria grazie alla cantina di Pornassio e Val Prino

Pornassio Marina Berta  2

La notizia non ha fatto notizia. Succede abitualmente, in Liguria, a chi non fa parte del circuito del ‘buona stampa’ o più malevolmente di ‘stampa amica’ (in pubblicità).  Accade che l’Espresso della scorsa settimana, come altre pubblicazioni nazional – europee, renda nota la classifica, in Italia, Top 20, per rapporto qualità – prezzo e per la prima volta venga inclusa una cantina della Liguria: Fontanacota. Due distinte tenute, in Val Prino, sulla collina di Imperia e a Pornassio dove in località Ponti ha sede una moderna cantina. Il top, con un punteggio di 16,5, assegnato al Pigato 2014 Riviera Ligure di Ponente, a fronte di 18 conquistato da due aziende vinicole del Piemonte e della Toscana, peraltro regioni leader con Barolo e Brunello.  Continua…

Bomba sulla Croce Rossa di Loano, ammanco da 100 mila € (?), sospeso l’economo già commissario e vice

Fabrizio Negro, al centro di un'indagine penaòle ed un contenzioso civile per un ammanco alla Cri di Loano dove svolgeva il ruolo di vice commissario, economo, tesoriere

Tutto sembrava andare meglio dopo l’arrivo del commissario Massimo Vecchietti, già direttore del dipartimento di emergenza dell’Asl 2 savonese, specialista di rianimazione prima al S. Corona, poi al S. Paolo. Tra i pochi battitori liberi nella Sanità occupata da politica e sindacati. Alle sue spalle battaglie di trasparenza anche nel porto di Loano. Invece quando forse nessuno se lo aspettava ecco la ‘bomba ammanco‘ nei conti del Comitato Locale Cri. La speranza, tenuto conto di cosa rappresenta l’ente, la sua funzionale sociale, è che l’ipotesi di reato, appropriazione indebita (?), in una forbice tra 50 e 100 mila euro, si riduca. Nei guai, interrogato dai carabinieri su delega della procura della Repubblica, Fabrizio Negro, titolare di attività artigianale (elettricista) a Boissano. E ancora, un provvedimento di sequestro preventivo dei beni (fino a 100 mila €) firmato dal giudice Alberto Princiotta a seguito del ricorso urgente del Comitato Cri di Loano. Continua…

Lettera: grazie, grazie Noli per la nuova bella collina di cemento

La posta

Seguo sempre con interesse quanto Trucioli scrive su Noli, in particolare gli interventi di Carlo Gambetta sulla vicenda, tristemente pluriennale, delle autorimesse sotterranee sotto via Belvedere. Decine di interventi, tutti documentati con coerenza e competenza, mai contestati dai responsabili di una situazione che continua a recare a Noli danni e disagi gravi e incalcolabili. Continua…

Identità nolese e anniversario Avis

Carlo Gambetta agosto 2015
  • Il 50° anniversario di fondazione dell’AVIS nolese offre lo spunto per inquadrare, con orgoglio indigeno, ciò che la nostra gente ha dimostrato di saper spontaneamente donare sia nel passato come nel presente. A volte ostacolata da quella forma (dis)umana tipica dell’ invidia del “debole di turno”, il senso di spontanea solidarietà di molti ha comunque sempre prevalso per aiutare il prossimo in difficoltà, per cui salutiamo con affetto e riconoscenza il volontario.

Continua…

Ceriale: nel cuore di 27 coppie di sposi brillano oro e diamente, diademi di una vita

don. Nozze Oro e Diamante Ceriale

Il destino, lo sappiamo, spesso riserva sorprese. A volte il matrimonio non ha la garanzia dell’indissolubilità, per i credenti lo prevede S.Romana Chiesa. Eppure tra statistiche di separazioni, divorzi, sposi e spose che si risposavano, magari per essere rimasti vedovi, l’appuntamento annuale di Ceriale ha una valenza sociale ed umana straordinaria: la famiglia unita, granitica, nonostante difficoltà e contraddizioni, incomprensioni. Ceriale ricorda il simbolo di una civiltà che resta fedele ai valori della nostra storia, delle radici dei nostri avi, ciò che unisce del focolare famigliare rispetto al lassismo, alla disgregazione. Eccoli i cittadini esemplari. L’iniziativa della giunta Fazio rappresenta un ideale messaggio, l’incoraggiamento rivolto ai giovani di oggi e di domani. A Ceriale una mattinata di tenerezza, tra abbracci, strette di mano, sorrisi, auguri, tanti grazie. E un po’ di magone in gola. Continua…

Ceriale e rio San Rocco: al lupo, al lupo ! Bagni comunali, tre indagati per truffa

Lo-Spillo-di-Ceriale

Eravamo sulla Costa Azzurra, domenica 4 ottobre, quando in un’ora e mezza è arrivata una vera e propria bomba d’acqua: 194 millimetri di pioggia. Il pensiero è andato alla ‘bellissima’ riviera savonese o se volete a Ceriale, per la storia, già ‘vittima dei turchi’ e negli anni successivi dei ‘barbari’ del cemento. Alcuni si sono arricchiti, altri sono rimasti al comando, magari dopo che i padri facevano parte della lobby immobiliare da ‘mani sulla città’. Poveri smemorati ! Un cittadino un po’ ribelle, forse corresponsabile del suo isolamento per eccesso di massimalismo, ha inviato ai giornali e web, compreso l’anticementiere per coerenza Ivg.it  (da che pulpito…..) che ha pubblicato, le immagini del Rio San Rocco 2015 con vergogna continua ! Come è possibile che anni i disastri non insegnino nulla?  Continua…

Acqua San Bernardo aiuta lo sport giovanile. E Garessio, Ormea anche al salone di Colonia

Antonio Biella direttore generale 2015

L’Acqua S.Bernardo partner del progetto “Sport in Cuneo”, la Polisportiva promossa dal Comune di Cuneo che si pone come finalità lo sviluppo dell’attività sportiva territoriale a livello giovanile e assoluto nelle discipline del volley, del basket e della pallapugno. E la San Bernardo di Garessio e Ormea ha annunciato la presenza ad Anuga alla fiera internazionale dell’industria alimentare di Colonia. Attesi 155 mila operatori, presenti 7 mila espositori da 108 Paesi. Per l’Italia 993 aziende, più della stessa Germania, Francia e Spagna. Continua…

By by conte Melgrati, non piangere, Alassio non dimentica. E’ tempo di Fracchiacentrico

Belfagor

Il neo presidente della Regione Liguria, alter ego di ‘re Berlusconi’- Forza Italia, ha lasciato i gravosi impegni del ‘Palazzo’, a Genova, per una sabatina visita urgente, di soccorso, alla ‘regina delle vacanze’ in Riviera. Toti ha ammirato l’ufficio del gentiluomo dr. Silvano Montaldo, già vice presidente in Provincia, già sindaco e ora vice sindaco della sua amata Laigueglia, uomo di assoluta fiducia (economo e tesoriere) ai tempi del generalissimo Claudio Scajola. Toti è poi entrato al bar Zoe di corso Marconi per ‘sciacquarsi’ la bocca. Quindi nell’ufficio del sindaco Canepa. Capo cerimoniere l’Angelo Vaccarezza, sommo professionista della politica forzitaliota, anti traditore di Claudio in disgrazia al quale fa visita, per consulti, ogni volta che necessita. Cerimoniere semplice, con galloni, Gian Paolo, detto il Fracchia, vecchia, sempre giovane, volpe tra i valorosi alassini. E’ il suo momento, è tornato. Anzi, mai partito. Solo affaticato in Fondazione Carisa con Lorenza Dellepiane e Nicoletta Marconi. Quote rosa senza osanna.

Continua…

L’ingegnere di Savona: malgoverno e strumenti della democrazia. Da Tirreno Power al bitume in porto e 13 mila firme

Giovanni Maina architetto e candidato sindaco di Noli

La ricerca millenaria del modello di governo democratico ottimale, ha definito due forme funzionali basate, la prima sulla Partecipazione diretta dei cittadini e la più recente, sulla Delega ad un gruppo di rappresentanti eletti per un certo periodo. Continua…

Alassio, un brindisi molto speciale. Scarpati, 80 candeline, geologo e professore

Franesco Scarpati geologo  2015

L’affetto di Dolores, la stima degli amici. Hanno organizzato e si sono ritrovati alla Pasticceria Balzola per festeggiare le 80 primavere di un benemerito professionista alassino, il prof. Francesco Scarpati, geologo come il figlio Alessandro. Un’esistenza iniziata il 4 ottobre 1935 quando “le campane della carità, in quel di Arasce, suonavano a festa”. E’ stato un brindisi augurale e di ringraziamento, di buoni auspici per una terza età di salute, serenità. Non poteva mancare il figlio Alessandro che ha ricoperto la carica di assessore provinciale alla protezione civile, pianificazione di bacino, tutela della costa e degli arenili, risorse idriche, difesa del suolo, durante la presidenza dell’avvocato Alessandro Garassini di Loano. Vice presidente Carlo Giacobbe. Festa e Auguri meritati prof. Scarpati ! Continua…

Federica giornalista e Giacomo imprenditore sposati dal vescovo a Solva di Alassio

Federica La Corte e Carrara  sposi 2015

Per monsignor Guglielmo Borghetti è il primo matrimonio celebrato nella diocesi di Albenga – Imperia in veste di coadiutore e da quando è stato ‘consacrato’ da papa Benedetto. L’occasione, le nozze tra la giornalista pubblicista Federica La Corte (programmi a Imperia Tv e ultimo successo editoriale ‘I piatti matti’ con la prestigiosa prefazione di Antonio Ricci), cittadina di Solva e l’imprenditore ingauno Giacomo Carrara. Una cerimonia senza sfarzo, nella semplicità, immancabili pathos, commozione, abbracci, emozioni, qualche lacrimuccia per un giorno importante, capace di segnare la vita delle persone, attraverso il cammino che spesso precede la nascita della famiglia, pietra fondante per una società cristiana. Hanno concelebrato i parroci di Alassio, mons. Angelo De Canis e di  Solva, don Francesco. Continua…

Iniziative benefiche: Campochiesa, giornata di caldarroste, farinata e panissa. Villanova, polenta e mega tavolata da 380 posti

Silvio Fasano fotoreporter

Casalinghe, volontari, giovani di buona volontà,  impegnati nella giornata delle caldarroste, farinata e panissa, per un fine benefico che fa onore e rende gli onori meritati al pittore albenganese Angelo Gastaldi. Il provento della giornata destinata al restauro e la conservazione, da tramandare ai posteri, del quadro nella cappella di Morteo in cui sono raffigurati immagini di devozione popolare: l’Annunciazione, il martirio di San Sebastiano, la Madonna col Bambino, i santi Cosma e Damiano. A qualche chilometro, stessa domenica, tutti a tavola per gustare polenta e salciccia a Villanova d’Albenga. Riuniti per un fine nobile, grazie alla Pro Loco, contribuire al Restauro del crocifisso di pregio nella chiesa di Santo Stefano del camposanto. Hanno risposto almeno in 380, quanti erano i posti della mega tavolata. Grazie al repoter Silvio Fasano possiamo tramandare le immagini anche a future generazioni. Continua…

Le colline dei bambini: 20 itinerari per famiglie. Langhe, Roero e Monferrato

Langhe, Roero e Monferrato Le colline dei bambini

Prendiamo per mano i bambini e inoltriamoci tra le vie selciate di piccoli borghi e pittoresche città a dimensione d’uomo, lungo i sentieri che portano da una vigna all’altra, di collina in collina, alla scoperta delle Colline dei Bambini. Un’iniziativa davvero pedagogica per le famiglie che scelgono di educare i figli ai valori non effimeri. Ovvero conoscere la natura, il suo ruolo nelle virtù di una civiltà, rispetto alle dissacranti mode che portano intere generazioni all’autodistruzione.  Far conoscere la natura, scoprire l’importanza ai fini dell’accrescimento del bagaglio culturale, umano, anzichè fare massa, passatempo oziando nell’effimero che alla fin fine crea solo danni e infelicità per se, per gli altri. Continua…

Tutti a Cengio al concerto (originalissimo) Some old Songs

Il prof. Giannino Balbis

Tutti a Cengio, a Palazzo Rosso, venerdì 16 ottobre 2015, alle ore 21, per un originale concerto “Some old Songs” in cui si incontrano jazz, lirica e letteratura. Continua…

Nonno Giovanni giornalista e l’impresario Caldara. Da Cairo M. a Berlino, poi in Russia

Bruno Chiarlone Denedetti

Nonno Giovanni si porta l’amico Martino in viaggio per Berlino… Continua…

Chiude la sagra della diffamazione anonima via Facebook. Sentenza della Cassazione

Diffamazione anonima

Cassazione: è diffamazione parlar male di qualcuno su Facebook anche senza fare nomi. Entra nel Diritto italiano l’offesa sui social. Arrivano i primi elementi normativi a tutela di chi pensa che su Fb si possa dire tutto e il contrario di tutto. Chi offende pubblicamente ne risponderà penalmente su querela di parte. Quanti sono nella  nostra area di diffusione, i blog, i giornali online che ‘accettano’ l’anonimato dei commenti, delle allusioni, dei sospetti ? Ad Alassio si sono persino specializzati. Ma l’elenco è lungo. Si può visitare il quotidiano (sempre web) più cliccato della provincia. Perché non firmarsi quando si accusa ? Paura di vendette ? Forse basterebbe lasciare nome e cognome al titolare del dominio, al responsabile della testata. Trucioli.it  riceve ‘posta’ che spesso non pubblica. Altre volte vengono smascherati i professionisti dell’insulto. Non è difficile. Continua…

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi