trucioli

Ceriale, la perizia conferma il suicidio Pedriali. Quanto fango per gli innocenti ! Ma i giornali ora non hanno spazio. Figuraccia

Marilena Costa

Nostro fratello è stato amazzato’ scriveva La Stampa del 18 giugno 2014. Ma il diritto di cronaca esiste quando si è vittime di un asserito ‘giallo’, sospettati, additati al ludibrio con titoloni e locandine davanti alle edicole ? Nessun delitto, né indagati. La perizia disposta dal magistrato conferma il suicidio del povero Gino Andrea Pedriali, a 62 anni. Due figli. Una moglie, per 7 anni irreprensibile consigliere comunale, figlia di quella che è stata, anni 50-70, una delle più agiate, apprezzate famiglie di Ceriale e Peagna. Pionieri del commercio ortofrutticolo della piana sul mercato all’ingrosso di Alessandria. Oggi una donna esemplare due volte vittima. Ha perso il marito (e padre), poi ha subito l’onta di leggere che era stato presentato un esposto accusatorio. Si sosteneva la tesi dell’omicidio. C’era anche una polizza vita. E ora ‘silenzio stampa’ ? Ultima ora: La Stampa- Riviera di domenica 8 febbraio ha finalmente dato notizia. Vedi fondo  pagina 3 articolo: L’autopsia conferma suicidio.     

Continua…

Accade al Secolo XIX, a La Stampa: il giornale delle novità ma c’è chi piange

Belfagor

Un terremoto senza precedenti nella storia dell’editoria ligure – piemontese. Una rivoluzione nelle redazioni di Torino, Genova, La Spezia, Chiavari, Savona, Imperia, Sanremo. Un uragano per edicolanti e moltissimi lettori delle pagine locali de La Stampa e soprattutto del beniamino Il Secolo XIX. L’esordio si annuncia nero, nerissimo, forse sbalorditivo. Tanto per cominciare perchè tutti zitti. Giornali, web, politici, sindacati, imprenditori, associazioni, ecc. C’è una ragione ? Io sono Belfagor, demonio del ponente dal 1967. Sarà per questo che l’editore del Dubai di questo mini blog mi ha affidato la trama del ‘film’: “Non parlo, non sento, non vedo. Figuraccia”.  Sarà una Caporetto ? Neppure con i petrodollari degli Emirati si è trovato finora un giornalista telecronista. Il compito è dunque di Belfagor. Ultima ora: il collaboratore Ansa del ponente ligure, Giò Barbera, ha lasciato RSVN, da febbraio è battitore libero per IVG, collabora con Riviera 24. Barbera è stato sostituito dal giornalista Ferdinando Molteni dello staff del sindaco di Savona. Direttore a titolo gratuito, anche per scongiurare la chiusura. E’ in arrivo, comunque, il nuovo ‘vero’ direttore. Continua…

Comune di Savona le consulenze: 312 mila €

Gilberto Costanza

Incarichi esterni conferiti dal Comune di Savona nel 2013 (48 mila €) e nel 2014 (312 mila €), ma per ironia della disciplina di legge e non certo pro trasparenza, resta escluso anche per questo Comune il capitolo di bilancio più sostanzioso, cioè le spese per consulenze e cause legali. Bisognerebbe passare in rassegna tutte le delibere di giunta e gli atti dirigenziali. Purtroppo non pare ci siano consiglieri comunali, compresi quelli molto attenti e solitamente rigorosi, che abbiano tenuto aggiornata la ‘contabilità’ per onorari a professionisti appartenenti a vari fori, in particolare a Savona, Genova, Roma. Un legale è sempre meglio averlo per amico ! Continua…

Alassio tra querele e querelle, cosa passa il convento al povero cronista di strada

Fabio Lucchini

Sul numero scorso di trucioli.it, un’ultima ora con notizia delle 5 querele approvate in giunta (vedi….), con mandato al sindaco Canepa. Stavamo preparando un piccolo revival sulle più fresche imprese, sempre più ad effetto e clamorose, del canuto enfant terrible Fabio Lucchini, già consigliere delegato ( ‘infiltrato’?). E’ lui che scuote i media liguri, ha persino mosso l’armata di Imperia Tv, con il lancia in resta del direttore Andrea Pomati (scrive per La Stampa e dunque Il Secolo XIX da Imperia). Lucchini capace di svegliare, a tutte le ore, i cronisti di Rai Liguria, Primo Canale, Repubblica, Il Secolo XIX, ecc. Lucchini querelato da Socco scaricato dalle cabine di regia. Rilegato nell’angolino il ‘fratellino’ Vincenzo Zarrillo. Lucchini che zitto zitto un paio d’anni fa ha presentato un ‘micidiale’ esposto ai carabinieri che chiamerebbe in causa il mitico presidente dei Bagni Marini Alassini, l’associazione più coesa e penetrante. Dove è finita l’inchiesta ?  Continua…

Savona inedita (in Russia) con Domenico Ciarlo. La scoperta di 435 atti notarili

Savona storica

Nel prossimo volume di Atti e Memorie, in corso di stampa e distribuito nei prossimi mesi, sarà contenuto un ampio articolo di Domenico Ciarlo che illustra la vita di Savona del Trecento (1326 – 1328) ricavata da una fonte inedita. Continua…

Savona giovani leoni e vecchi arnesi, stessa minestra. ‘ Paita and Cofferati ‘

Fausto Benvenuto consigliere comunale  di Savona di Forza Italia

Non preoccupatevi. Presto finirà tutto nell’immenso pianeta abitato dai senza memoria. E spero di non essere l’unico. Le primarie del Partito Democratico non mi hanno mai convinto, perchè scopiazzate malamente da quelle americane, dove, avendo una lunga tradizione in questo senso, votano, logicamente, soltanto gli iscritti. Continua…

Vergogna !? Alla Coldiretti una busta paga da 1,8 milioni di stipendio annuo

Coldiretti

Non abbiamo mai ammirato gli oltranzisti, chi semina scandalismo e sfiducia, non siamo mai stati alleati degli illusionisti. Chi ha memoria storica, almeno dal dopoguerra, del potere politico favorito dai coltivatori diretti, conosce le realtà e le storture, le disparità tra aree agricole. C’è chi beneficiava della manna dal cielo (redditività e sfruttamento edilizio e commerciale delle aree rivierasche, contro l’entroterra montano poverissimo e senza mercato). Ci siamo battuti contro la grande ingiustizia, per i più deboli. Ora la crisi ha colpito duro anche laddove prosperava la gallina dalle uova d’oro. Quanto ha riportato l’Espresso, nel suo ultimo numero, in attesa di risposte ufficiali, umilia la comunità che trae i suoi valori e origini nella coltivazione delle terra, dono inestimabile della natura. Chissà se gli agricoltori savonesi, imperiesi, dal mare alle Alpi, agli Appennini, i cuneesi, sapranno ‘battere un colpo’ ? Fate presto ! Continua…

Grandi onori al Monte Carmo: il libro dell’Unitre, la Festa del Fiore, Alpini e sezioni Cai in vetta e 100 anni degli scout di Loano

Giobatta (Battistino) De Francesco

Il 2015, in attesa del bisestile 2016, passerà alla storia per le celebrazioni in onore della montagna più amata, celebrata, frequentata, descritta, raccontata, fotografata – sempre in attesa di essere valorizzata come merita, ad iniziare da risorsa turistica, escursionistica -. Sua ‘maestà Montecarmo’ esordisce col primo appuntamento, venerdì 6 febbraio, ore 21, nella suggestiva sala consiliare di Palazzo Doria. Si illustrano le origini del nome ‘Carmo’, si parla del libro Le nostre località Val Nimbaldo, con Loano, Verzi e Boissano’ a cura dell’Unitre del presidente Betti Bolognesi. Seguono proiezione ed immagini illustrate dal presidente Giobatta De Francesco. Poesie dialettali con il presidente emerito della Banda cittadina Francesco Gallo. E non solo. Vedi il programma e foto ricordo.  Continua…

La camera oscura della storia ci appare a Ferrania

Bruno Chiarlone Denedetti

Raccogliamo in Val Bormida gli echi interminabili e i miraggi quotidiani che provengono per posta aerea e prioritaria da ogni parte del mondo conosciuto in una mostra itinerante (we history wonderful make darkroom) che toccherà i centri più ospitali e collaborativi del circondario. Continua…

Lettera / Caro Trucioli, la galleria di Capo Noli vista da un pendolare dei bus TPL

Danilo Bruno

Caro Trucioli, in un suo nuovo articolo su trucioli.it il ‘sindaco emerito’ di Noli ( Carlo Gambetta ) pone il problema logico e giusto del possibile tunnel di Capo Noli. Io sono un semplice pendolare , che da circa otto anni usa il bus TPL per andare al lavoro e come tante persone vorrebbe andare a lavorare e tornare a casa con una ragionevole certezza sui propri orari. Continua…

A Noli niente di nuovo, ancora scelte ineluttabili

Giovanni Maina architetto e candidato sindaco di Noli

A Noli persiste un contrasto stridente tra le notevoli valenze multiformi di cui dispone e la realtà critica in cui si dibatte. E oggi nessuna iniziativa va con fermezza nella direzione di un deciso rilancio. Una situazione paradossale. Eppure è molto diffusa la convinzione che meriterebbe un destino assai migliore, adeguato al proprio “unicum” naturalistico-climatico e storico artistico. Purtroppo, le ultime determinazioni non collimano con l’esigenza di una soluzione di alto profilo, ma prospettano risvolti negativi dovuti alla loro casualità e alla dubbia opportunità. Leggi nota di redazione a fondo testo Continua…

Io democristiano di sinistra a Noli contro estremismi e abusi di potere, plaudo a…

Carlo-Gambetta

Qualcosa di personale: le poche semplici parole rivolte nei confronti del paese che soffre, espressione di un indirizzo politico, pronunciate sabato 31 dicembre dal neo eletto Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nella sua casa, mi hanno fatto capire che molto probabilmente una seconda stampella per risollevare il nostro Stato, il nostro modo di concepire il futuro, ci è stata in una qualche maniera consegnata; dipende ora da tutti noi saperle usare.

Continua…

Noli benvenuta trasparenza sul Castello

Santo Nalbone Insieme per Noli

L’articolo della settimana scorsa (vedi ..testo e replica del Comune) ha suscitato una viva indignazione da parte del Responsabile Area Lavori Pubblici Geom. Massimiliano Cinoglossa, fornendo una descrizione precisa e puntuale di costi e lavori inerenti l’illuminazione scenografica del Castello costata 34.000 euro e rotti. Continua…

Noi tifosi del Tar e del carbone a Vado Ligure

Lo-Spillo-di-QUILIANO-E-VADO

Un bel ricorso al Tar (Lazio?) contro il ministero dell’Ambiente che pretende che la centrale di Vado Ligure si adegui alle migliori tecnologie disponibili il che comporterebbe una ristrutturazione totale degli impianti, cosa che la ‘pregiata ditta’ non ritiene possibile: se hai in dotazione una Fiat 500 non puoi trasformarla, non dico in una Ferrari, ma neppure in un modello Detroit. Continua…

Il miracolo di Caterina: ha previsto l’arcobaleno e l’arrivo di Tom Bruno

La mamma di Tommaso Bruno in Tv il giorno dell'arrivo del figlio ad Albenga

Caterina, nel secolo scorso, era la ‘bimba’ delle apparizioni celesti. Si racconta di miracoli, poi l’oblio. C’è chi avrebbe chesto la sua intercessione per il ritorno a casa di Tomaso Bruno ed Elisabetta Buoncompagni. Si parla  pure della richiesta rivolta  a Jakov Colo, di Sarajevo, salito alla ribalta perché ogni giorno, dal 1981 al 1998, gli appariva la Madonna. E’ sposato, 3 bimbi, vive a Medjugorje ed il 21 maggio era in visita al Santuario di N.S. Madanna dell’Oliveto di Chiusavecchia (IM). Qui pare abbia ha incontrato Caterina, oggi nonna. Uniti nella preghiera pare abbiano profettizzato che in uno dei tre ‘giorni della merla‘, nella ricorrenza di S. Giovanni Bosco, ad Albenga sarebbe arrivato Tomy, ma preceduto dall’arcobaleno nonostante la giornata di sole. Profezia consegnata al notaio. Eppure c’è chi ‘bestemmia’: scherzi di carnevale ! Continua…

Albenga 8 foto vergini di ‘Tom Bruno story’

Tomaso Bruno felice ringrazia

Non poteva mica marcare visita il fotoreporter più conosciuto e’girovago’ del ponente ? Anche questa settimana grazie al volontariato di Silvio Fasano (avesse 1 € per tutte le foto scattate sarebbe un milionario….) trucioli.it propone alcune immagini vergini della appassionata e coinvolgente ‘passione’ – o brutta avventura a lieto fine – vissuta dal giovane Tomaso Bruno che ammirato dai coetanei ora pur permettersi due vistosi orecchini neri. Ed un sorriso da romanzo e poema. Continua…

Buon compleanno o onomastico ai sindaci, assessori e consiglieri di…

Buon-Compleanno-Trucioli_Black

Auguri di compleanno o onomastico ai sindaci, assessori e consiglieri nella settimana dal 5 febbraio al 12 febbraio 2015: Sindaco di Massimino (Massimo Paoletta); Vice Sindaco di: Casanova Lerrone (Marino Beneccio), Cengio (Renzo Faccio); agli Assessori comunali di: Finale Ligure (Claudio Casanova); ai Consiglieri comunali di: Albissola Marina (Davide Battaglia), Finale Ligure (Nicola Viassolo), Castelvecchio di Rocca Barbena (Pierpaolo Bagnaschino), Stellanello (Ugo Mela), Piana Crixia (Giancarlo Cristino), Mallare (Rag. Daniela Pelle), Albenga ( Arch. Maurizio Arnaldi). Lieto onomastico: ai Vice Sindaco di: Albenga (Dott. Riccardo Tomatis), Andora (Paolo Rossi), l’ Assessore di: Savona (Paolo Apicella) ; ai Consiglieri comunali di: Castelvecchio di Rocca Barbena (Pierpaolo Bagnaschino), Varazze (Paolo Bassafontana), Celle Ligure: (Paolo Cappa), (Paolo Guastavino); Orco Feglino (Paolo Durante), Pietra Ligure (Paolo Fontana), Savona (Avv. Paolo Marson), Bardineto (Ing. Paolo Mattiauda), Ortovero (Paolo Messuti), Andora (Geom. Paolo Morelli), Testico (Paolo Nattero), Carcare (Paolo Piacenza), Savona (Paolo Prefumo), Vendone (Paolo Fresco), Zuccarello (Riccardo Volanti), Bergeggi (Rag. Riccardo Borgo), Noli (Rinaldo Tissone).  Continua…

La festa Movida di Alassio con baci proibiti, donne stupende, fusti latini e rubacuori

Silvio Fasano fotoreporter

Buona compleanno cara Movida di Alassio. Nei tuoi primi cinque anni di vita ci hai reso la vita più gioiosa, spensierata. Grazie per averci regalato sogni, amicizie, ore in allegria e scacciapensieri. Grazie perchè ci hai fatto apprezzare il dono dell’amore, del romanticismo, ricordandoci che il sano divertimento resta un’impareggiabile medicina, scacciapensieri. Un locale che arricchisce il glamour della baia, del Muretto, della gioventù. Continua…

San Giorgio d’Albenga finalissima del Festival Dialettale Ligure

Silvia Bazzano

Grande attesa e conto alla rovescia per  la semifinale e finale del 14 Festival San Giorgio della Canzone  Dialettale Ligure. Appuntamento per Venerdì 6 e sabato 7 febbraio, con inizio alle 21,15, nel salone parrocchiale ‘Don Pelle’ a San Giorgio di Albenga. Ospiti d’onore Carlo Pistarino, autore e cabarettista e Angelo Berlangieri assessore regionale alla Cultura e al Turismo. Presenta Donatella Durando. La diretta della prima serata con l’emittente tv Primocanale. Continua…

Il saggio a Imperia TV: don Ragusa parroco di Ranzi, cappellano e lo scacco della morte

don Fazio Ragusa

A Palazzo Odddo di Albenga, sede di arte e cultura; non importa il numero ma la qualità. Non capita spesso che la cattolica e rispettosa Imperia Tv varchi i confini imperiesi, dove è popolare, per presentare ai suoi telespettatori un libro non inedito. Ad ascoltare l’autore di ‘ La resurrezione di Lazzaro’, don Fabio Ragusa, il relatore vice direttore del Seminario Vescovile, don Enrico Gatti, e la figlia cav. Francesco Zunino, benemerito editore: Lorella Zunino giornalista,direttore responsabile dell’emittente di famiglia. La platea interessata ed attenta al pensiero, alle riflessioni, meditazioni di don Ragusa, non al primo esordio di scrittore ricco di intelligenza. Ha già pubblicato una raccolta di poesie “Trascendenze – Poestetica del Vero” e in antologia “Pagine, Impronte, I poeti contemporanei”. Da Albenga Vedi il filmato di Imperia TvContinua…

Vangelo e Costituzione (11ª): Il candore del sesso

Michele Del Gaudio

Il tavolino di legno grezzo si scontrava col muro crepato, in una camera con quattro lettini per sette bambini, in un palazzone pseudopitturato con tanta vernice violenta e qualche sprazzo d’amore, in un quartiere affamato di vita, in una “carta sporca di cui nessuno se ne importa”, in un mare azzurro inquinato dalle persone più che dalle industrie, in un cielo abbagliante ma disinteressato. Continua…

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi