trucioli

Borghetto S.Spirito, i volti (persino colpiti dal sonno) del primo consiglio senza Stefania

Silvia Confalonieri neo consigliere

Il fotoreporter fa cronaca con  la macchina fotografica. Lasciamo analisi e notizie più approfondite ad altri. Le immagini spesso raccontano assai più efficacemente di un articolo. In primo piano colpisce il mazzo di fiori gialli per Stefania. Colore simbolo della luce del sole, dell’energia mentale e fisica. Chi predilige il giallo ha un carattere estroverso, non ha paura dei cambiamenti e della novità, dotato di fervente immaginazione. E’ questo il ricordo dei consiglieri comunali alla tragica scomparsa del vice sindaco ‘martire’?  In consiglio c’è chi  si è presentato (assessore Picasso, bancario!) in maglietta estiva con vistose scritte. Chi si è lasciato prendere dal sonnellino (assessore Parrinello e Cagnino presidente uscente). Tra il pubblico Cagnino, ex consigliere e Santino Puleo (ex, a Loano), altro ex, il comandante dei vigili urbani e per finire  l’ex Silvestro Pampolini, collaboratore di trucioli. Volti tirati, seri…Le news entry  rosa sono due. Continua…

Borghetto S. Spirito & rubacuori in giunta: ne ho viste tante, ma questa ci mancava

Stefania-Maritano

Non basta commuoversi, versare lacrime, commemorare – dice il prete di strada e di impegno civile, don Ciotti – bisogna allontanare i guastatori, più che le parole devono parlare i fatti“. A Borghetto S. Spirito, dopo la tragedia immane per le famiglie coinvolte dell’omicidio- suicidio, accade qualcosa che non ci era mai capitato di raccontare da cronisti. Almeno due città (anche Loano), dalle ore successive al dramma, bisbigliano, pettegolano del movente che avrebbe spinto Paolo Moisello a farla finita. Un amore ‘impossibile’ tra Stefania, stimatissima vice sindaco, e un assessore rubacuori ? Tobeur de femmes, almeno 4, negli ultimi anni. A questo ‘gentiluomo’, personaggio pubblico, sono rivolte molte attenzioni. Le lacrime e scene di disperazione del sindaco Gandolfo non sarebbero più coerenti e credibili, anche per rispetto verso le famiglie colpite e la comunità,  con le dimissioni del mister? Continua…

Paolo, Davide, Ivan: Loano e il Triathlon sport della resistenza (nuoto, bici, corsa)

Davide-Tornavacca

Triathlon specialità sportiva ‘massacrante’. Si articola tra nuoto, bicicletta, podismo.  Pochi lo sanno. Loano, da un anno, può vantare tre ‘glorie’: Paolo Zunino, atleta, tecnico e istruttore; Davide Tornavacca, universitario di Economia e Commercio; Ivan Cappelli studente. All’orizzonte la partecipazione alle Olimpiadi. Un biglietto da visita per la Doria Nuoto. Un fiore all’occhiello. La sezione Triathlon loanese comprende anche i  ragazzini. Altre sezioni sono a Pietra Ligure (senior e master), Savona, Sanremo, Bordighera, La Spezia. Uno sport da allenamenti duri e costanti, sacrifici e rinunce alla ‘dolce vita’, ricco di aspetti tecnici e competizioni. Senza ingaggi favolosi,  o risvolti pubblicitari, cachet milionari. Anzi, per ora, a Loano, niente sponsor. Gare dal Sud e Nord Italia. Promozione vera.  Continua…

Loano curiosità: ruba la bicicletta al portiere, ma il parroco ‘detective’ lo smaschera e…

Parrocchia di San Pio X

Volontario alla sagra della parrocchia a fine serata scopre che gli hanno rubato la bicicletta, quasi nuova. Sconsolato si rivolge al parroco. “La Divina Provvidenza ci aiuterà“. E la provvidenza arriva proprio dal sacerdote che per una volta indossa abiti da detective; decide di visionari i filmati delle telecamere installate  e senza ombra di dubbio vede la scena ladresca. Non conosce il responsabile. Chiede aiuto a persone a conoscenti. Collaborano all’indagine privata. Il furfantello ha,  nel frattempo, raggiunto la Puglia. Lo avvertono, accetta di far restituire il ‘bottino’. Il derubato è felice, mae scopre che la due ruote era stata subito pitturata e aveva cambiato ‘volto’. Continua…

Imperia ‘fra Silenzio’ parla. Ecco i poverelli, non sono evasori

Belfagor

Mi presento per la prima volta ai diligenti lettori imperiesi. Sono Belfagor, il diavolo che ha la fortuna di vivere in una villa di Alassio e ogni tanto mi chiamano per ‘soccorsi urgenti’ nel savonese.  Un ex ministro di cui non farò nomi, ha chiesto di ‘volare’ in quel di Oneglia-Porto Maurizio e dintorni. Intanto merita un elogio il  succinto commento di Graziano Cetara, 41 anni lunedì 28 ottobre (auguri meritati!), già cronista di punta in quel di Genova, pubblicato sul Secolo XIX il 19 ottobre. Titolo: Il silenzio complice di minoranze inesistenti.  E’ il caso dell’assessore provinciale Raineri per i fondi pubblici gestiti ‘in famiglia’ (non da oggi). Inoltre mi hanno colpito quale ‘re della lussuria’ le dichiarazioni dei redditi riportate da giornali e web. Quanti poverelli (non evasori) da aiutare con urgenza ! Continua…

Personaggi dimenticati (3) – Nicolino, il calzolaio attrazione di Laigueglia

Nicolino Soleti 2013

Da Cisternino (Brindisi), ad Alassio, Laigueglia. Calzolai d’Italia da prima pagina, ‘dimenticati’ anche da mamma Rai. Dopo il decano ancora al lavoro: Dalciso Odello, 85 anni, contribuente da 55,  laboratorio nella centrale via Sormano (a Savona); dopo il mitico, pluridecorato, Pino De Marsico, via Luigi Corsi (Savona), ecco un altro personaggio scoperto alla mostra-mercato “Il salto dell’acciuga“, successo di fine estate laiguegliese. Un pimpante, simpaticone Nicolino Soleti (nella foto sotto), 82 anni, alla sua prima ‘esibizione pubblica’ del vecchio mestiere. Banchetto da lavoro, con qualche attrezzo significativo, sulla piazzetta. Ressa di fotografi, curiosi e tante domande.  Il suo hobby? “Lo devo proprio dire!! Le donne, oramai soltanto loro vengono a chiedermi di riparare le scarpe, la borsa, la cinghia…”. Continua…

Ormea e il suo futuro. Antonio Ricci e il Gabibbo ‘cittadini onorari’. Gli inviti a Striscia la Notizia. A chi serve ?

Loano, l'ing. Filippo Bonfiglietti

Quando, a Ormea, è accaduto lo sgradevole incidente del mancato conferimento della cittadinanza onoraria ad Antonio Ricci, il giorno dopo ho raccolto numerosi commenti tra le persone che ne discutevano in piazza. Uno dei più accorati, che ho già citato qualche settimana fa, era: “Ormea sta morendo ed è incredibile che quando si cerca di far qualcosa per invertire la tendenza qualcuno faccia fare a tutti la solita figura da scemi”. Qualcun altro parlava di persone che “si tagliano le palle per far dispetto alla moglie”. Un terzo commento era: “Ormea finirà per diventare un sobborgo di Imperia”. Continua…

Campochiesa di Albenga: viaggio di Fasano nella ristorazione genuina, famigliare, onesta

Silvio Fasano

Silvio Fasano,  fotoreporter, pubblicista,oltre 40 anni di esperienza, memoria storica della Riviera Ponentina, riprende il viaggio alla riscoperta delle tradizioni e della cucina famigliare.  L’ottava tappa a Campochiesa d’Albenga. Il ristorante Le Rapalline, da 42 anni gestito dalla stessa famiglia. Fasano non da voti, lasciamoli alle autorevoli guide (Michelin e Gambero Rosso le più diffuse), ai Raspelli vari, professionisti da cachet e agli inflazionati ‘esperti-giudici’ della asserita ‘buona tavola’. Il successo alla fine lo determina il cliente che non segue le mode, ma il palato. Magari ha un pizzico di cultura culinaria, dote assai rara. Se Artusi è riservato ai cuochi, quanti hanno letto la pratica guida alle ‘combinazioni alimentari’? Mangiare correttamente,  favorire la digestione, prevenire le comuni malattie da ‘menù’ e buongustai.   Continua…

Arriverà anche nel savonese ? ‘Bonificare la politica, il territorio, l’ambiente’ ?

Daniele Granara

L’appuntamento è nella cattolica Chiavari e la speranza per molti è di un prossimo approdo nel savonese e nell’imperiese. Prese a caso, magari nelle due cittadine più note per essere da sempre feudo della ‘balena azzurra’ o ‘balena bianca’ del ponente ligure: Loano e Imperia. Oppure Borghetto S. Spirito e Ospedaletti, Ceriale o Bordighera, Ventimiglia. Dove la cultura della legalità più che nei fatti si è fatta a suon di proclami e il tessuto sociale rispecchia il degrado dei valori che poi si tramuta nel disvalore ambientale. Nella corsa all’edonismo da ricchezza facile. Ebbene lo slogan – speriamo non resti tale – della triplice bonifica sia benvenuto, a cominciare dalla riscossa ed innovazione giovanile, giovani attratti da associazioni con meno ‘Comunione e Liberazione’ e più valori legati alla qualità della vita. Come la bonifica materiale e morale dell’ambiente.   Continua…

Caffeina per restare svegli / Savona congresso Psi: larga la foglia stretta la via

Tazzina

Savona, congresso Psi, larga la foglia stretta la via….

De Benedetti (editore) predica bene ma ha razzolato male

Luciano Locci la foto che aveva inviato a trucioli.it quando firmava i suoi articoli da Savona

Nell’ultimo numero dal titolo ” la legge è eguale per tutti “ avevo ricordato a proposito di Carlo De Benedetti alcune vicende per la serie “Non dimenticare…”.

Continua…

Poiane (una ferita) a lieto fine…

Poiana ferita

Si chiamava Leon,ma il suo vero nome era Antonio La Scorta. Un nome che nell’infanzia e nell’adolescenza gli era costato i lazzi dei compagni che lo chiamavano “ruota di scorta” . Poi, da adulto, forse per un inconscio senso di rivalsa, in una delle nottate passate con gli amici nelle cantine del paese a cantare, bere, mangiare, raccontò una strana storia. Disse che le sue origini erano spagnole e che un suo trisavolo nacque ad Alcalà de Heneres, la stessa città natale di Miguel Cervantes, padre di Don Chisciotte. Continua…

La bella notizia / Albenga, Sanremo e Mendatica: tre pastori vendono tappeti della loro lana brigasca

Aldo Lo Manto 2012

C’è ancora chi, senza suonare la cornamusa, realizza il sogno della creatività pastorizia. Dai primi di maggio sono in vendita tappeti autentici ‘made in Liguria’. Un’iniziativa del Consorzio pecora brigasca, con l’adesione di Aldo Lo Manto dell’azienda Il Boschetto di Bastia d’Albenga, di Nevio Balbis di Sanremo e dell’Agriturismo Il Castagno  di Simona Pastorelli (Mendatica). Hanno ‘raccolto’ 17 quintali di lana, trasportata in un’industria tessile della Sardegna, ricavando 400 tappeti ‘rustici’ di varie dimensioni, con logo di garanzia e provenienza. Un marchio con 4 emblemi: mago custode (inciso sull’ardesia di case antiche dell’alta Valle Arroscia), l’agnus ( in piedi con aureola e falce sui portali delle chiese), la rosa dei pastori (impressa su mobili, collari degli animali, pietre) e la testa della pecora brigasca. Continua…

La poesia di Maura Arena / Vecchio, una parola che non si usa più

Maura Arena

VECCHIO, fonte si saggezza e di conoscenza. Continua…

La poesia di Gigliotti: Ciao amici di trucioli…

Ciao amici di trucioli.it. Mi chiamo Matteo…
Continua…

I « PELANDRONI »

Rosalia Guarnieri  ex Sindaco di Albenga

Brunetta non c’entra- Fagiolini doc: produzione pregiata del loanese e dell’albenganese – Pistarino dixit - Il canto per Rosalia Continua…

Poesia di Scarato / Angioplastica in extremis

Poesie-di-nello-Scarato

Angioplastica in extremis.  Ero sceso nel mio profondo a cercare il cuore che si era perso… Continua…

Bombe di Savona: la Cia conferma i segreti. Respinti due ricorsi. Pian dei Corsi no della Forestale a consultare progetti. 13 documenti

IMassimo Macciò scrittore

Gli atti della CIA riguardanti le bombe di Savona sono destinati a rimanere segreti. Anche il ricorso all’Agency Release Panel contro la decisione dell’agenzia americana (a suo tempo richiesta, attraverso il “Freedom of Information Act” di fornire le informazioni in proprio possesso sulle esplosioni che hanno insanguinato Savona tra il 30 aprile ’74 e il 26 giugno ’75) di “non confermare né smentire” l’esistenza di notizie in merito è stato respinto e ugual sorte ha avuto l’intervento dell’Office of Government Information Service, l’organizzazione creata dal Congresso Usa per facilitare la soluzione di contrasti tra i privati e le strutture governative legate alle richieste di informazioni. Continua…

Noli cose di famiglia? Non solo…a chi giova la ballata di via Gluck

Carlo-Gambetta

Capita che mia figlia più piccola comunichi (vedi a fondo pagina) di mezza mattina, sabato 19 ottobre, alla sorella maggiore in quel di Palma di Maiorca la sua incredulità nel constatare che a Noli stanno transitando in competizione centinaia di ciclisti su mountain bike senza che si legga un manifesto, una benché minima comunicazione. Si tratta del Campionato Mondiale di categoria! Non passa mezz’ora, ed ecco l’indignata risposta di una donna cresciuta sin da piccola a Noli, affezionata a questo territorio, il suo relax di sempre anche da sposata con marito e i suoi due figli.

Continua…

La lettera / ‘Io amica delle famiglie Maritano e Moisello, rispettate l’intimità’

Paolo-Moisello

Egregio signor Luciano Corrado, mi permetto di scriverle alcune riflessioni dopo aver letto su Trucioli.it il suo articolo “Borghetto S.S., quei sepolcri imbiancati per l’abbraccio a Stefania” (vedi…) Premetto che intensi rapporti di amicizia mi legano o mi hanno legato a persone di entrambe le famiglie, per cui la ringrazio per aver voluto stigmatizzare i soliti sepolcri imbiancati; però, proprio perché personalmente toccata dalla vicenda, in parte il suo scritto mi ha urtato e le spiego perché. Continua…

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi