trucioli

Don Dani: No alle processioni come passerella

Don Antonello Dani

Preghiera, raccoglimento, meditazione. Non fanno parte dei Comandamenti divini, sono tre semplici regole che ogni buon cristiano dovrebbe osservare quando varca la ‘casa del Signore’. Lo fanno i mussulmani (moschee), gli ebrei (sinagoghe). Per i credenti, i praticanti, poi ci sono altri doveri legati al ‘silenzio’ da rispettare quando assistono alla Santa Messa, al Vespro, alla celebrazione di un battesimo, matrimonio, funerale. Cosa accade, invece, con una deriva continua, da qualche decennio a questa parte. Le persone coerenti e rispettose  sono una netta minoranza. Non è più di moda il raccoglimento, il rispetto del luogo sacro. Lasciamo perdere l’abbigliamento (che resiste solo tra i cattolici in paesi del nord e centro europa a maggioranza protestante), dimentichiamo il capo coperto per secoli in uso dalle donne.  Su tutti c’è lo scandalo indecoroso delle processioni trasformate in penosi ‘caroselli’ vocianti, esibizionisti e per tanti passerella, tra risate, saluti, spettacolari distrazioni. Continua…

Caffeina per restare svegli / Domande difficili: è colpa di Berlusconi?

Tazzina
Le domande difficili.  Caffeina come il Bignami. Diversamente scongelati. Il diavolo e lo stalliere. La più grande democrazia del mondo (non è l’Italia). Buon compleanno cavaliere. Diamanti o cocci di vetro? Papa Francesco. Continua…

Auguri benemerita Cooperarci ! Lunga vita dopo i tuoi 30 anni, con 480 lavoratori

Laura Gengo

Trent’anni di attività. Mettendo al centro la persona e le relazioni umane.  Martedì  1 ottobre  la Cooperativa Sociale COOPERARCI Onlus  ha celebrato il trentesimo anniversario della nascita. Realizza 13 milioni di fatturato, lavora con oltre 40  enti ed istituzioni, conta più di 480 lavoratori tra soci e dipendenti e, con le molteplici attività rivolte ai cittadini da  0 ai … anni,  rappresenta un punto di riferimento per il welfare sul territorio. Continua…

Savona, in Sala Rossa, testimonianza di un deportato

Conferenza

Gilberto Salmoni è nato a Genova, dove risiede, nel 1928. Fu arrestato dalla Guardia della Repubblica di Salò il 17 aprile 1944, al Passo della Forcola (SO), da cui stava per raggiungere la Svizzera, in fuga con padre, madre, sorella e fratello, in quanto ebrei. Fu incarcerato in Valtellina, nella Caserma di Cancano, nel Carcere di Bormio, nella Gendarmeria SS di Tirano, a Como, nel Carcere di San Donnino, a Milano, nel Carcere di San Vittore. Fu deportato dapprima nel lager nazista d’Italia di Fossoli e poi nel Lager nazista in Germania, a Buchenwald, matricola n.44.573.

Continua…

Romanzo / Ombre e colori

Anonio-Rossello

Il libro del mese:  Ombre e colori Continua…

Tre poesie di Maura Arena

Le-poesie-di-Maura-Arena

Battito – Fiore di Loto – Mercatini Continua…

La poesia di Gigliotti – Morire a Vado Ligure -

Si può morire in cento modi… Continua…

Alassio rende omaggio a Giuliano Gemma

Silvio Fasano

Ricordi di Giuliano Gemma mentre bacia la moglie Baba Recherme sul Muretto di Alassio dove è stata posata una statua da lui scolpita e raffigurante la testa della principessa Adelasia.  Da lei  ha origine il nome di Alassio; fuggita dal padre imperatore Oddone insieme allo scudiero Aleramo. L’occasione per i coniugi Gemma la festa degli innamorati durante la quale sono state premiate le più belle poesie d’amore imbucate durante l’anno nella cassetta appositamente fissata al Muretto.
Continua…

Esimio presidente Sappa, Monesi e Valle Arroscia illusi da troppi anni

Luigi Sappa - Presidente Provincia di Imperia

Il presidente della Provincia di Imperia, Ginetto Sappa, storico consulente del lavoro, origini in quel di Rezzo – uno zio sacerdote di elevata cultura, energico e per nulla remissivo – ha scelto le dimissioni congelate per 20 giorni. Poi si vedrà.  C’è un aspetto che non ha avuto il risalto, la priorità su tutte. Il gruppo dei dissenzienti (Uniti) sta cavalcando tra i temi della ‘discordia’ il mancato e promesso (da tutti) rilancio di Monesi e dell’entroterra. Noi parliamo di queste realtà perché crediamo di conoscerle abbastanza bene. Dalla genesi della crisi (il crollo dell’impero dei banchieri Galleani che ha penalizzato soprattutto Monesi), alle varie tappe, fino al quasi disastro. I paesini della vallata, illusi da decenni, dalle promesse dei politici di turno; debolissimi dall’incapacità di mobilitazione, di essere uniti con un primo obiettivo su tutti. Solo attraverso la rinascita di Monesi si creano le fondamenta. Continua…

LA MOZIONE DEGLI EFFETTI

Bellamigo

Bandiera gialla- Quarantena – Mi nô digô ninte, ma de prôa ô gh’è ün fanâ- Il Bondì si vede da Stalino- I moderati  liguri in serrata a valle Chiappa- Come quando Borghese voleva i soldi per il golpe: “Figgeu, nô femmô  de belinate” – Continua…

Cara Savona, onori al successo degli Amatruda. Papà Francesco e mamma Carolina hanno dato alla luce 5 pizzerie

Luigi Lombardo

Sono trascorsi 41 anni. Era il 1972 quando il capostipite Francesco Amatruda, con la moglie Carolina, dalla Campania, raggiunsero Savona per rilevare la pizzeria Napoletana di via Guidobono. Al loro seguito 5 figli maschi (Giuseppe, Trifone, Antonio, Carmine, Gaetano) e tre femmine (Filomena, Domenica, Anna). Oggi un cognome simbolo di successo  e della riscossa degli immigrati nel campo della ristorazione. Forti di un legame-tradizione che non si spezza. Tutti nati in frazione Cesarano di Tramonti (Salerno). Gli ‘Amatruda dinasty’ gestiscono il Conchiglia a Vado Ligure. Nel cuore commerciale di Savona,  oltre alla Napoletana, il Vesuvio, Prima o poi…, I ragazzi. Non solo. La terza e la quarta generazione forma un gruppo di 24 giovanissimi. Tutti cugini. Ieri e oggi uniti negli ideali della famiglia e del lavoro che nobilita.

Continua…

Savona, favolosi porcini di Loano in vendita

Angelo Vaccarezza presidente della Provincia di Savona

Festeggiare la piena assoluzione di 10 imputati, tra cui una donna, dall’accusa di ‘falsa formazione di liste’ (provinciali 2009) mettendo in vendita ‘funghi porcini di Loano’ in onore del presidente -imputato Angelo Vaccarezza, loanese doc. E’ la singolare ed eccentrica idea di un commerciante di frutta e verdura, in zona centralissima, a Savona. Prodotto, si fa per dire garantito sulla parola per la sua provenienza. 16 euro il chilo. Presunto venditore : “Un anonimo contadino di Loano che proprio questa mattina mi ha fatto visita”. Continua…

Savona / Non colpisce solo la lupara

Luciano Locci la foto che aveva inviato a trucioli.it quando firmava i suoi articoli da Savona

Venerdì 11 Ottobre 2013 ore 18 - Libreria Ubik di Savona- Presentazione del libro di Luciano Locci. Con questo titolo l’autore ha deciso di pubblicare un libro che sostanzialmente raccoglie gran parte degli interventi fatti su questo blog relativi alle presunte “irregolarità” segnalate sulla “malagestio” pubblica che però non hanno avuto riscontri da parte degli organi di informazione locale, né tantomeno dalle Istituzioni. Continua…

Buongiorno cari cittadini di Noli e Spotorno, non giochiamo agli smemorati

Carlo-Gambetta

Sabato 28 settembre 2013 Valter Magnone risuona la carica al porto Spotorno /Noli con un’intervista sul quotidiano “La Stampa”. Secondo l’ex Assessore del Comune di Spotorno la Regione ha sempre disatteso le richieste dei due Comuni, impedendo la realizzazione della struttura per due motivi: presenza di praterie di poseidonia, impatto ambientale negativo sul golfo. Non ha mica torto l’Assessore! Dovrebbe però Magnone incontrare gli ex Assessori Regionali Alonzo (ambiente) e  Morchio (urbanistica) per chiedere loro perchè prima hanno inserito nel Piano della Costa una zona S.I.C. nel nostro golfo e poi accettato la proposta portuale dei due Comuni in palese contrasto con le regole sottoscritte dal governo italiano a livello di C.E.

Continua…

Oliva Spa di Finale Ligure in liquidazione. E’ entrata la Dac Spa, colosso della famiglia Scuola (Brescia) attiva anche in Scozia

Giuseppe  Scuola

Si è insediata una solidissima azienda alimentare, laddove cessa dopo 22 anni l’attività di Oliva Spa. Sede principale a Finale, commercio all’ingrosso di alimentari, una branchia di pesce fresco (Pagliotto a Loano), surgelati (Tuttofreddo di Borghetto S.Spirito). Fondata da un personaggio di Borghetto: il capitano Giannino Oliva, ritiratosi dopo la tragica morte del figlio; la figlia Maria Grazia è assessore nella giunta Gandolfo. Un periodo alla Panpesca di Germano Caviglia (già titolare di cantiere prima a Loano, poi ex novo a Lusignano, di un ristorante in porto, sempre a Loano). Oliva Spa,  24 dipendenti, capitale sociale di 500 mila€. Con una buona notizia. La Oliva che operava dal finalese all’albenganese, è stata assorbita da un colosso del settore. Ufficialmente una società ad hoc, Delitala Srl, ma capogruppo la Dca Spa, 3 milioni di capitale sociale, 139 dipendenti di proprietà della famiglia Scuola, bresciana, con interessi in Inghilterra e Scozia.  Continua…

La storia / Il ‘mito Michelini’: missionario del basket in Riviera

Antonio Michelini due

Per 10 anni emblema della pallacanestro savonese. Il ‘re mite’ Antonio (Tonino) Michelini ha raccolto nella vita di giocatore prima, allenatore poi, persino fondatore di club sportivi, i frutti prelibati di un basket non solo pulito, ma che rinnegava l’edonismo del ‘dio denaro’.  La passione, la missione educativa, strappare i giovani dalla strada, dall’ozio, dal vizio, dalla povertà di valori.  Uno sport formativo, dunque, in soccorso degli adolescenti e delle loro famiglie. Un missionario, senza toga e senza ‘voti’,  ma presto dimenticato. Non certo nel cuore e nei ricordi di tanti giocatori, appassionati spettatori, semmai da quella stessa società a cui tanto ha dato. Non ricordiamo una cerimonia, una ricorrenza, una delibera di giunta o di consiglio comunale (in particolare Loano), un manifesto in onore di Tonino.  Continua…

Il dramma / Ho perso la casa di mia figlia e chiedo scusa. Mi arrendo, sono vecchio

White-Flag

Mi arrendo. Sono cardiopatico,vecchio e stanco. Avevo giurato a me stesso che avrei speso il resto della mia vita a ridare la casa dei sogni a mia figlia che la sta perdendo per la malasorte, l’incuria e l’indifferenza perniciosa degli uomini. Ero partito con energia ed entusiasmo, collaborando con amici incappati nella stessa disavventura, che si adoperavano a cercare documenti, carteggi vari e progetti tecnologici. Continua…

Borghetto S. Spirito. Fu vero turismo ? Ai posteri la sentenza. Il Puc prevede 5 mila nuovi alloggi, oltre ai 12.000 esistenti

Silvestro-Pampolini

Sono cosciente che con questo articolo mi farò molti nemici, ma spero nel contempo, mi farmi qualche amico. L’estate 2013 è finita. Molti cittadini di Borghetto S.Spirito e non, titolari di bagni marini, bar, negozi di alimentari, frutta e verdura, abbigliamento e altri generi, avranno fatto un bilancio economico delle loro attività. Auguro che siano soddisfatti, compatibilmente con la crisi economica che stiamo attraversando. Continua…

Cairo Montenotte e il taglio di alberi alla Brinenga

Bruno Chiarlone

Nelle pagine quasi illeggibili dei miei documenti antichi sottratti all’oblio dei sottoscala i difficili testi mi cantano di sogni infine ritrovati, di segni redenti dall’ovvietà del passato quotidiano che berrò come un assetato senza nulla chiedermi…Il fascicolo contiene registri e fogli raccolti dentro cartellette vecchissime, copertine cadenti, documenti ingialliti e scrittura marroncina, a tratti sbiadita; una scrittura che cambia negli anni, il corpo della scrittura che è scrittura del corpo: una macchina del tempo che ci viaggia, ci prosciuga…

Continua…

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi