trucioli

Andora, l’arte Groundzero protagonista al festival jazz. Albenga, ecco Schneider

Pierluigi Luise

Andora, l’arte di GroundZero protagonista al Festival “Andora Jazz” 2014. Nel corso della serata svoltasi in Piazza Tagliaferro, nei pressi dell’omonimo palazzo, la GroundZero Art Gallery del curatore d’arte Pierluigi Luise, in collaborazione con l’organizzazione dell’evento, ha partecipato alla creazione della scenografia, attraverso l’esposizione di opere di scultura degli artisti italiani Raffaella Maron e Ruben Esposito e del croato Goran Stimac, che hanno affiancato il concerto del duo composto da Andrea Pozza (piano) e Sangoma Everett (batteria). Continua…

Albenga, le ricchezze di una donna vera

Gerry Delfino libraio e scrittore
Nel giorno di Sant’Agostino, mi è giunta la notizia che, a Siena, ci ha lasciato, la carissima amica Mina Sommariva.  Ammutolito, anche se sapevo dei tristi giorni che il male la affliggeva  e speravo e pregavo il Signore, mi sono chiuso in silenzio a pensare.

A Bastia d’Albenga finalmente una sagra ‘diversa’. Ha vinto ‘A Cantina de Bacilò’

Micaela Pizzo
È “A Cantina de Bacilò” la cantina vincitrice dell’edizione 2014 della Sagra du Burgu di Bastia d’Albenga, organizzata dalla Associazione Sportiva Dilettantistica Bastia. Al termine di quattro intensi giorni di manifestazione all’insegna della cucina tradizionale, popolata come ogni anno da decine di migliaia di persone e animata da musica dal vivo, la speciale Giuria indipendente, incaricata di premiare la miglior cantina, ha espresso il suo verdetto. Continua…

Le albissole sbarcano in Calabria

Anonio-Rossello

LA FIVL sbarca in Calabria. Presenza della Sezione delle Albissole agli eventi dell’Estate Orsomarsese. Continua…

Le (in)coerenze dell’on. Anna Giacobbe. Ente Porto: 8 dirigenti, 58 dipendenti e superstipendio da 300 mila euro

Anna Giacobbe

Il pd savonese non molla la presa sulle poltrone che occupa da decenni. Prima la riconferma di CARLO RUGGERI  all’IPS, uno degli enti piu’ inutili partecipati  da  comune, provincia, ecc., gentilmente condivisa con  il loquace ex presidente VACCAREZZA. Oggi leggiamo le prodezze parlamentari di ANNA GIACOBBE, già segretario della CGIL ligure, sorella di un ex sindaco, ex vice presidente della provincia. Al grido  di “giu’ le mani dal porto” cosa si inventa la nostra veterana per “salvare”  l’ente portuale: addirittura che sarebbe d’accordo  con una pianificazione di tutti gli scali del Tirreno, quindi sino a GIOIA TAURO.

Continua…

Rapina e sparatoria, Silvio Fasano ferito finisce al pronto soccorso di Albenga

Silvio Fasano

Decine di fotografie, fiumi di ‘inchiostro’, video web, prime pagine. ‘Mezzogiorno di fuoco’ a Pietra Ligure non ha fatto solo ‘spettacolo’ per centinaia di persone, tra stupore, paura, fuggi fuggi, indignazione, applausi a “scena aperta” per la cattura di banditi poco professionisti, con tanto di sparatoria. Al pronto soccorso, dalle 21 di questa sera, venerdì, è finito anche Silvio Fasano, fotoreporter della vecchia guardia della Riviera di ponente. Al medico di turno ha dichiarato di essere rimasto vittima, ieri pomeriggio, a Pietra Ligure, di un ‘eccesso di zelo’  di qualche carabiniere (pare un sottufficiale di Savona) che nelle fasi concitate non avrebbe guardato in faccia nessuno, neppure chi stava facendo il suo lavoro al servizio dell’informazione giornalistica. ULTIMA ORA: Fasano ha lasciato il pronto soccorso all’1,30 della notte, con un referto – prognosi di 5 giorni e dopo essere stato sottoposto a radiografie. In mattinata ha ricevuto, inoltre, la telefonata e le scuse del comando la compagnia dei carabinieri di Albenga.  Continua…

Savona, dietro le quinte dei vigili del fuoco

Francesco Lirosi - Assessore di Savona

La vicenda urbanistica e giudiziaria della  sede provinciale dei Vigili del Fuoco, sita in via Nizza, lato mare, bisognosa  di ampliamento per recuperare efficienza  nel servizio, comincia qualche anno fa quando l’assessore Francesco Lirosi ( ora Lavori Pubblici) concede la licenza  edilizia, ma, certo in buona fede, ammette deroghe sulla distanza con il proprietario  confinante! Continua…

In fuga dal Mar Ligure, arrivano i topi ! Allarme Lega Nord. E a Badalucco è guerra alle pulci. Sveglia Burlando !

Francesco Bruzzone

Non ho parole ! Sono arrivati a scomodare Belfagor,  re dei diavoli e dell’inferno che vive nella più bella reggia della Baia del Sole. Mi ha svegliato di buon’ora il senatur, al secolo Umberto Bossi: ”  Accipicchia, siamo in guerra e tu dormi ! Hai letto le agenzie di stampa di mezzo mondo. Hanno battuto la notizia che l’invasione di topi dei centri abitati liguri sta mettendo in fuga migliaia di turisti, terrorizzati ? Hanno segnalato il ‘ rattus norvegicus’, responsabile in tempi antichi di aver seminato la peste.  Il mio condottiero dei cacciatori liguri, Francesco, al secolo fra Bruzzone, si è presentato a casa Burlando: “ Corri Claudio, corri, convoca la giunta d’urgenza,  non preoccuparti delle ferie. Anche il parlamento ha rovinato le vacanze per la guerra in Iraq. Se non intervieni subito e mobilitiamo le masse, si rischia la rivoluzione“. Continua…

Il generale Bellacicco visita Ellera

Anonio-Rossello

Il Generale Bellacicco in visita a Ellera.  Significativa iniziativa dell’Assessorato alla Cultura della Città di Albisola Superiore. Continua…

Vado Ligure il “caso Segno” e il Comune ‘informatore’

Monica Giuliano due

Voluto fortemente dalla giunta di Attilio Caviglia, il giornale on-line ‘ Il Segno ’ doveva bilanciare, con trasparenza e tempestività, la disinformazione di altre fonti sia cartacee che web, tuttaffatto tenere con l’amministrazione “ambientalista”! Con l’avvento della sindaca  Monica Giuliano, il sito sembra essere arrivato  al capolinea, anche se con una dilazione di 6 mesi. Continua…

Varazze piange / Ciao Angelo, da galantuomo hai onorato il giornalismo ! Ai funerali lo strazio del nipotino

Angelo Regazzoni

Varazze piange, ha perso il ‘suo’ giornalista.  Al San Paolo è morto il mitico Angelo Regazzoni: avrebbe compiuto 68 anni il 14 settembre. Iscritto all’albo dei pubblicisti dal 27 aprile 1974. Il Secolo XIX, edizione di Savona, è rimasto orfano della memoria storica della cronaca locale. Lo piangono, straziati, la moglie  Cinzia, il figlio Stefano,  l’adorato nipote Filippo, oltre a due sorelle Virginia e Bianca. In lacrime  tanti amici varazzini e non, i colleghi anziani e giovani. Un’intera comunità che ha conosciuto e apprezzato le doti di uomo, marito, padre, artigiano (del ferro) provetto e serio, corrispondente di provincia ormai decano. Personaggio (e gran passione) del giornalismo savonese. Quello della carta stampata e dell’emittenza televisiva  e radiofonica (Tele Varazze, già direttore responsabile e delle news).  I funerali,  nella chiesa di San Nazario, con il ricordo del parroco “Dio sa il bene  che ha fatto Angelo, tutta la sua umanità”. Poi l’ultimo saluto al feretro, il pianto dirotto dell’inseparabile nipotino stretto tra le braccia del papà. (Vedi a fondo pagina) Continua…

Chi arriva al Secolo XIX dopo La Rocca ? Ubaldeschi da Torino. A La Stampa – Savona in plancia Pasquino. Imperia, resta Damele

Umberto La Rocca

Il blog de Il FattoQuotidiano, del 14 agosto, ha titolato ‘Genova non c’è più, Sampdoria e ‘Secolo’ perduti”. La firma è del prestigioso giornalista – scrittore genovese Ferruccio Sansa, figlio di un giudice spesso alla ribalta della cronaca regionale, nazionale, ex sindaco. Nelle prime righe l’annuncio – sorpresa della ‘partenza’  del direttore, battitore libero, Umberto La Rocca, appena ad una settimana da “Al via l’alleanza Stampa – Secolo XIX “ (titolo La Stampa).  Oppure “Fusione tra Stampa e Il Secolo XIX” (titolo Il Sole 24 Ore). “Il Secolo XIX si fonde con la Stampa: ecco il polo editoriale del Nord Ovest” ( titolo Il Secolo XIX). “Fusione tra Stampa e Secolo XIX” (titolo di la Repubblica). Taciuta, invece, la brusca rottura tra Carlo Perrone ed il ‘suo’ direttore. Non è noto se ‘dimissionario’ o licenziato. Il primo ‘affronto’ pare risalga alla firma dell’accordo con John Elkan, tenuto segreto ed appreso dall’Ansa. Incomprensibile e opaca, inoltre, la lunga intervista all’editore dello stesso La Rocca (leggi…). Tra i successori, indicato da Sansa, Luca Ubaldeschi vice direttore del quotidiano Fiat. Altri fanno il nome di Laura Carassai, responsabile  edizioni Piemonte e Valle D’Aosta. Intanto, da luglio, ha lasciato (prepensionamento) Dario Corradino, responsabile edizioni  Liguria. La redazione di Savona è ora affidata a Paride Pasquino, quella di Imperia – Sanremo resta a Fulvio Damele.

Continua…

Agosto al mare come sardine. Agosto in montagna: 70 a fare trekking con 2 asinelli. Mendatica: cucina da poveri o da vip ? 20 €

Mendatica cartello benvenuto

Si è concluso domenica 3 agosto il trekking di tre giorni organizzato dall’Associazione Pro Loco di Mendatica lungo i più spettacolari sentieri delle Alpi Liguri: da Mendatica al massiccio montuoso del Saccarello-Frontè, sino al Colle dei Signori e alla cappella di Sant’Erim, per poi terminare al Rifugio Mongioie sopra Viozene, il viaggio dei 70 escursionisti presenti all’edizione 2014 ha toccato le maggiori cime dei Parchi Naturali delle Alpi Liguri e del Marguareis, fra Liguria e Piemonte. Intanto, sabato 23 agosto, Mendatica si trasforma in ristorante all’aperto. Piatti ‘bianchi’ per tutti i palati a 20 euro. Continua…

Tirreno Power e La Stampa, socio forte del Secolo XIX

Lo-Spillo-di-QUILIANO-E-VADO

Domenica 10 agosto l’edizione di Savona de La Stampa ha aperto la prima pagina  titolando : “Tirreno Power gli istituti di credito diventano azionisti”. Nel sommario è scritto: “Il piano prevede la conversione di azioni di 300 mila euro di finanziamenti scaduti”. Merita di essere attentamente riletto il  pezzo a firma di Luciano Moraldo per una serie di ragioni. Continua…

Meraviglie di agosto. Loano, Riccardo Ferrari presidente. Alassio, assalto vigili ai vu cumprà. Savona, poltronissime, accoppiata Vaccarezza – Ruggeri. A tavola Pd e Scajola. Pietra L. offro con urgenza pesciolini rossi

Riccardo Ferrari

Trucioli.it si è preso una sosta agostana, ma gli eventi e la cronaca impongono uno strappo all’astinenza. A Loano, Radio Confraternite, ha annunciato che il mitico e benemerito Gian Riccardo Ferrari, ‘u Cabàn’, è stato destinato dal sindaco Pignocca a neo presidente della Fondazione Simone Stella (asilo nido e scuola materna), dopo le dimissioni- protesta del ‘maresciallo scomodo’ Stefano Ferrari.  Su altro fronte, ad Alassio, le immagini dei vigili urbani in tenuta balneare contro il dilagare dei vu cumprà ormai gestiti dalla criminalità organizzata come accade per la prostituzione nella piana Albenga- Ceriale. E ancora, a Savona, prosperano le poltrone dell’accoppiata Vaccarezza – Ruggeri (grazie al cemento dell’ìng. Salvatore Ligresti e porto di Loano).  Infine buon appetito: la tavolata Pd – Scajola junior la dice lunga sulle future alleanze, mentre è ‘saltato’ l’accordo sulla nuova legge elettorale regionale. Leggi anche la lettera di Fausto Benvenuto ed Ileana Romagnoli (Forza Italia) sui parcheggi di Savona. Ultima ora: lettera dei famigliari di Claudio Scajola. Continua…

Curia Vescovile: don Brancaleoni resta e smentisce il trasloco a parroco di Alassio

Mendatica pranzo Sappa e Brancaleone 1

Il 23 luglio 2014 Il Secolo XIX,  solitamente informato di vicende della Diocesi di Albenga – Imperia, ha pubblicato: “Alassio, don Brancaleoni parroco di Sant’Ambrogio. Si è dimesso da vicario vescovile…“. Sono seguiti giorni di silenzio. Nessuna reazione, strano. Mercoledì mattina trucioli.it ha contattato il monsignore interessato. Risposta: “ Notizia inventata, non è vero nulla, è destituita di ogni fondamenta…forse qualcuno si rammarica, altri si rallegrano…Resto al mio posto”. Continua…

Savona Città dei Papi, della Cultura e di annunci alla Berruti. Siamo al capolinea, anche per GIS decreto del tribunale

Gruppo_Imprese_sAvonesi

Citta’ dei papi, della cultura che farebbe volare Savona, il sindaco uscente Federico Berruti si lancia ora nelle primarie del Pd e concorre   da par suo alla ricerca del nuovo  presidente della Regione Liguria, lasciando in sospeso tanti  annunci e promesse che, a ricordarli tutti si farebbe una certa fatica. Prendiamo un piccolo e significativo esempio, in cui  agisce anche la Fondazione de Mari, proprietaria dell’antico edificio del Monte di Pietà di via Anzo, uno dei primi esempi  edifici adibiti a prestito su  pegno della storia italiana! Continua…

Savona, ordine del giorno anticorruzione. Il ruolo dei mister ‘niet’ in Carisa – Carige

Fausto Benvenuto  consigliere comunale di Savona

Fausto Benvenuto, solitario consigliere comunale a Savona di opposizione (Forza Italia), ha presentato al presidente del consiglio comunale e al sindaco una ‘richiesta’ di ordine del giorno. Il tema è l’attualissima polveriera del gruppo bancario Carige e controllata Carisa.  Chiede di votare un documento di riscossa morale e operativa per ristabilire dignità, coerenza nell’azione della politica, ad iniziare dal nuovo che avanza: il potere renziano. No al dominio del binomio politica-grandi imprenditori nel Consiglio di amministrazione Carisa.  Si a favorire la carriera di banchieri efficienti e specchiati che fanno parte dell’organico e dei top manager esterni. Lotta alla corruzione all’interno degli istituti di credito liguri per restituire credibilità.  Le persone corrotte che alterano il sistema del risparmio ligure, sono più pericolose socialmente di un criminale comune.  Continua…

Il Comune di Noli ‘butta al vento’ 26.900 €

Lettera alla redazione di Trucioli.it.  ”Ne abbiamo ‘scovata’ un’altra e vogliamo dare conto ai cittadini che ritengono doveroso essere informati su come viene amministrato il loro Comune, quale la sorte dei soldi della tassazione locale, il buon esempio. Abbiamo scoperto che il Comune di Noli dà in gestione i parcheggi a pagamento e butta al vento altri 27 mila euro”.  Continua…

Noli ultima ora: depositata mega perizia di via Belvedere (frana). Attribuite le responsabilità: batosta a ing. Delfino

Carlo-Gambetta

E’ stata depositata l’attesa perizia tecnica sulla frana di via Belvedere nella causa per risarcimento danni, promossa dai proprietari dei civico 18 (12 appartamenti, più un altro sottostante). Forse una delle più discusse, travagliate e complesse consulenze della storia del tribunale civile di Savona. Sono 178 pagine  e 7 allegati. Non solo, si tratta di una nuova e più ampia C.T.U. per accertare i fatti storici ed amministrativi che hanno determinato gli eventi. Il giudice Luigi Acquarone ha disposto 15 quesiti. E l’ing. Riccardo Berardi, al quesito n. 10, attribuisce 4 responsabilità: al primo posto il progettista ing. Giovanni Delfino (45%), poi Z&R, impresa costruttrice di Cuneo ( 25%), Comune di Noli (20 %), Zoppi Srl (15). Rispetto al precedente responso sale danno e responsabilità in capo al Comune che, con l’amministrazione del sindaco Repetto, aveva avallato quelli che l’assessore geom. Piero Penner definiva “i parametri precedenti” (170 garage su 2 piani). Ed ecco i risultati. Il primo progetto di box, poi modificato dal successore, venne approvato dall’amministrazione Niccoli che ora è tornato a capo della giunta.

Continua…

Omaggi (12) riservati / Amici miei, invitali a cena, farai carriera tra ironia e saggezza

Angelo Vaccarezza

Tra ali di folla plaudenti, ad Alassio, Loano, Imperia e….Strette di mano a testimoniare l’amicizia ferrea ed il calore umano.  Volti, immagini, momenti che non si devono dimenticare, da tramandare a testimonianza delle radici storiche, ai figli, alle figlie, ai nipoti. L’orgoglio di un’appartenenza, dalla Sicilia, attraverso la Calabria, Roma Capitale, fino alla terra che fu dei Pertini, dei Taviani, dei Natta, dei Lucifredi, dei Russo, degli Amadeo. Se li incontrate, gli (in)nominabili invitateli a cena, portano fortuna.

Continua…

Turismo & rilancio: arrivano i giapponesi ? Antimafia nel ponente: come stanare i colletti bianchi nell’imperiese e savonese

Daniele La Corte con il sindaco Floris

Rivisto del mese di agosto riserva due sorprese. L’articolo della speranza scritto dall’imprenditore e dirigente d’azienda Roberto Sartori. La notizia ? Dopo che si è eclissato il sogno del turismo russo (o forse era troppo effimero per essere vero), ora si punta sui turisti giapponesi. Una qualificata delegazione ha fatto il suo esordio ad Albenga e dintorni. L’altra novità, a firma del direttore Daniele La  Corte,  dice che l’antimafia vuole stanare i colletti bianchi, gli insospettabili, che operano nell’imperiese e nel savonese.  I settori più vulnerabili alle penetrazioni della ‘ndrangheta e camorra sarebbero gli appalti,  le concessioni demaniali,  la comprovendita di immobili, l’attività immobiliare. Continua…

Loano, ci sono riusciti ! Via dalla Fondazione Stella il ‘maresciallo scomodo’

Stefano Ferrari

Il presidente Stefano Ferrari, arrivato a Loano nel ’75 da brigadiere e vice dell’allora maresciallo Giuseppe Pantè (un’istituzione, purtroppo dimenticata), si è rivelato un presidente della Fondazione Simone Stella capace di gestire l’ente come non accade spesso laddove c’è lo zampino, ingerenza della politica. Lui era stato designato dal sindaco Vaccarezza ma ha subito dimostrato, pur con cautela ed una certa riservatezza, di non appartenere alla congregazione dei ‘signor sì‘ quando bisognava difendere l’autonomia gestionale e l’interesse delle famiglie, dei piccoli ospiti dell’asilo comunale. Prima di tutto con un’amministrazione rigorosa, un Cda attento alle spese, alla qualità. Una gestione alla luce del sole (bilanci consultabili su internet) a 360 gradi. E di questi tempi, senza andare lontano, basta confrontare la ‘riservatezza’ dei ‘conti’ della Servizi Ambientali Spa, affidata ad almeno due massoni di lunga data. Leggi anche la risposta integrale di  Cepollina, consigliere comunale.

Continua…

Il Secolo XIX Imperia racconta: la tenacia di un galantuomo ha vinto. Quel giudice vittima e anti massoni

Michele Russo

Dopo l’articolo pubblicato da Il Secolo XIX Savona, ora anche l’edizione imperiese del primo quotidiano ligure ha raccontato l’odissea giudiziaria (più volte denunciata da trucioli.it) dell’ex pretore capo (anticemento) di Sanremo, poi procuratore della Repubblica di Savona, Michele Russo, oggi oltre la soglia delle 83 primavere.  L’articolo, a firma di Paolo Isai, ricostruisce in sintesi il calvario di un uomo onesto che non potendolo ‘fermare’ l’hanno crocifisso e condannato al pubblico ludibrio. Un ‘pentito’  ha svelato ai giudici, dopo 25 anni,  che il magistrato era stato “vittima di un vero complotto da parte di una certa massoneria che voleva in tutti i modi allontanare quel personaggio scomodo dalla Liguria”. E quale la prova regina ? Leggi articolo del Secolo XIX Imperia. Continua…

Borghetto S. Spirito e la sfida del porto di Ceriale: che tristezza !

Borghetto balneari cartello protesta 08-10-12

Nella sala Marexiano, al primo appuntamento del WWF e Assoutenti, c’erano 34 sedie occupate, tra cui  amministratori comunali: tre di Ceriale, quattro di Borghetto. Eppure Il Secolo XIX  e  la Stampa hanno scritto di ‘cittadini accorsi in massa alla riunione organizzata lunedì sera, con in testa  gli stabilimenti balneari…”. Peccato che una insignificante rappresentanza di Bagnini abbia annunciato desolata: “Non esiste più l’Associazione Bagni Marini di Borghetto”. E la stessa cosa, hanno ricordato altri, accade per l’Associazione commercianti ed esercenti. Una conferma, se ce ne fosse bisogno, dello sgretolamento del tessuto socio-economico che intacca anche coloro che, per anni, erano considerati a torto o a ragione tra i privilegiati, in grado di pilotare le maggiori scelte del Comune. E l’unica voce ‘forte’ della serata, micidiale per analsi e proposte, è stata quella di Davide Michelini, giovane titolare di un’azienda floricola. Continua…

Borghetto S. Spirito: obbedisco !

Silvestro-Pampolini

Il parroco della Parrocchia di San Matteo in Borghetto S.Spirito, si adegua all’ordine partito da Palazzo Civico e, durante le ore notturne, “lega” le campane dell’orologio. Continua…

Un ligure e una piemontese Doc

Bruno Chiarlone
Racconto trovato e trascritto da Bruno Chiarlone Debenedetti, qui proposto come omaggio alla penna di Mirosa Barbero che ne è l’autrice.
Continua…

L’orgoglio venatorio dei cacciatori liguri, la sentenza del Tar, il piombo pericoloso

Francesco Bruzzone
Francesco Bruzzone, Consigliere Regionale della Lega Nord, si è trovato al fianco dei cacciatori liguri e di tutta Italia, per partecipare alla manifestazione di protesta “Orgoglio Venatorio” organizzata dalle associazioni di categoria nei pressi dell’ISPRA a Ozzano Emilia (BO). Continua…

Cosio d’Arroscia ‘borgo del benessere’, ma una troupe inglese scopre la ‘baia del letame’

Cosio-D'arroscia

Il primo a parlarne, già qualche anno fa, durante un pranzo in occasione della festa patronale, era stato un ex assessore imperiese della Regione Liguria: “Quello scandalo sulla strada del paese, tra letame, baracche, teloni, rifiuti di ogni genere, bombole di gas, ferri vecchi, è un pugno nello stomaco, perché non intervenite ? “ Come accade spesso nel Bel Paese, tutto è rimasto come prima.  Anzi.  Ora una troupe inglese che in passato aveva fatto riprese nei paesi dell’Alta Valle Arroscia, è tornata nei mesi scorsi e questa volta ha ‘scoperto’ l’impresentabile. Diciamo subito che non è il caso  di puntare l’indice contro il pastore protagonista involontario dello ‘spettacolo’, delle brutta cartolina. Sono gli amministratori provinciali, comunali, gli attivissimi componenti della Pro Loco che dovrebbero farsi promotori di un’opera di sensibilizzazione al decoro, all’igiene, al bon ton.  Continua…

Imperia, addio alla falegnameria Roggio. I titolari di Mendatica

Falegnameria-Roggio-big

Si è spento un ‘cero’, acceso da oltre 40 anni. Ha cessato l’attività la falegnameria  Roggio Legnami Snc, già Roggio Terzo & Figli. Era stata l’antesignana, ad Imperia, del commercio e vendita di legname all’ingrosso e al minuto. Aveva cambiato tre sedi, ingrandendosi, sviluppandosi, adeguandosi  alle esigenze del mercato. In azienda erano rimasti due fratelli ed un figlio. Si sono dovuti arrendere, schiacciati dal macigno di una crisi che ha più che dimezzato il lavoro, sconvolto alcuni tradizionali clienti caduti nel baratro dell’insolvenza a catena. La pressione fiscale, le spese. Un addio silenzioso, senza clamori, ne un cenno sui media locali, compresa la beniamina  Imperia TV. Sono cambiati i tempi pure nell’informazione vera, autentica, presente sul territorio, mentre i politici, sul piccolo schermo, la fanno da padroni. In mostra ore e ore, mentre la gente comune appare sempre più nauseata, distaccata, delusa, stanca. I giornalisti camerieri sono riveriti. Continua…

Garlenda, 500 posti al ristorante campestre della Festa dell’Agricoltura

manifesto_festa_2014

Quattro giorni all’insegna delle migliori produzioni agricole liguri. Con più di trenta espositori, un ristorante da 500 posti, ospiti italiani e stranieri.  Ritorna a Garlenda la Festa dell’Agricoltura organizzata da CIA Savona – da quest’anno in collaborazione con CIA Liguria- e giunta alla nona edizione. Da tutta la regione, da giovedì 31 luglio a domenica 3 agosto, si daranno appuntamento i produttori liguri con le proprie eccellenze : olio, vini , ortaggi, salumi, carni e formaggi di qualità , oltre alle aromatiche ed alle piante fiorite.

Continua…

La Dc ligure: Diamo una casa ad ogni cittadino

Nuova Dc Ligure

Diamo una casa ad ogni cittadino. La legge c’è, è quella della Regione Liguria n. 10 del 29 giugno 2004. Continua…

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi