trucioli

Seconde case in Liguria, una torta che affascina

vendesi appartamenti e box

Le agenzie immobiliari censite nei registri delle Camere di Commercio liguri sono 2520 (2.261 nel 2009), superando di gran lunga il numero di alberghi tradizionali. Ma l’appeal resta tutto rivierasco, grazie a sponsor a destra, al centro, a sinistra. L’entroterra serve solo per l’illusionismo e gli annunci di rilancio che si ripetono da almeno 30 anni.  Langue l’entroterra vero savonese ed imperiese. Il motore dell’immobiliare resta il Savonese, con oltre 62 mila seconde case, altre in arrivo anche con lo sbandierato ‘volume zero’.  In termini di concentrazione emergono, con punte del 57% sullo stock – rivela Il Sole 24 Ore – Andora, Bergeggi (amministrate da giunte di centro sinistra), Borghetto S. Spirito, Borgio Verezzi, Ceriale, Finale Ligure (centro destra). Nel savonese, nell’arco 2007- 2012,  la quota di compravendite è scesa del 41%, con un record negativo per il settore industriale (-30%). Le seconde case risultano il segmento meno in  frenata (-17%), sebbene con una netta compressione dei fatturati (-35%). Non sarà un caso se tra i meno ostili alla giunta Burlando e C. ci sono impresari edili, agenti immobiliari e Bagni Marini. Continua…

Quo Vadis Ceriale ? Dove stiamo andando…e vissero tutti felici e contenti

Ennio-Fazio

Ci scusiamo con i lettori. La settimana scorsa non abbiamo rispettato l’impegno, rinviando l’annunciato servizio. Siamo un piccolo blog di informazione ligure-cuneese e l’organizzazione  a volte fa slittare i tempi. A chi è interessato (forse pochi) descriviamo cosa sta accadendo in un angolo dimenticato, in frazione Peagna. In un tratto della vecchia carrozzabile che porta al paese, fanno’ bella mostra’ baracche-manufatti, alcuni a pietra vista.  Cumuli di rifiuti. Il vincolo Valle Ibà-Riserva Regionale del Torsero dove arriva, chi controlla? E che dire della sorte di almeno 5 stradine sterrate, un tempo aperte al pubblico, al passaggio del bestiame, dei carri, ora chiuse con tanto di cartelli, catene o indicazione del codice penale per i trasgressori? E poi l’incredibile storia del Rio Secco che dalle ex scuole di Peagna raggiungeva, a cielo aperto, la zona di Parei, in parte trasformato in arteria per automezzi, persino unica strada di accesso ai serbatoi idrici dell’acquedotto di Ceriale. Continua…

Primo d’aprile (senza pesce ?) a Noli

Carlo-Gambetta

Svegliarsi la mattina sapendo che è il primo d’aprile, cercando di riassumere pensando ancora assonnato a ciò che è stato discusso la sera precedente in Consiglio Comunale. Mi domando: si tratta di uno scherzo (non da poco), non di quelli…a parte, oppure viene da porci qualche domandina…? Perchè non è possibile pensare di far digerire all’immagine turistica di Noli un ulteriore peso in cemento camuffato in verde. Continua…

La montagna cuneese e i piccoli comuni.Ecco tutti i lauti stipendi di …

mauro arneodo

Legge sulla montagna : la nostra autonomia è in pericolo. «Oggi, seppur in un contesto storico completamente diverso da quello degli anni ’40, la nostra autonomia è nuovamente in pericolo e, con essa, è in pericolo una componente fondamentale dell’identità del popolo delle Alpi» così il Presidente della Regione Autonoma Valle d’Aosta esprimeva le sue preoccupazioni il 23 febbraio scorso durante la festa dell’autonomia. Continua…

Poesia di Gigliotti / Non è che Obama ci prende per il c…

NON E’ CHE OBAMA CI ‘PRENDE PER IL CULO?’ (tutti promossi, Berlusconi, Monti, Letta, Renzi) Continua…

Pietra Ligure, votate ‘amici miei’ ! Torna Anna Bonfiglio 39 anni dopo

Anna Bonfiglio uno

Non ho più un diavolo per cappello, sono pelato. Dalla mia dimora, vista Baia del Sole, sono tornato per poche ore a Pietra Ligure, attratto dalle roboanti notizie del clima preelettorale, invitato da Augusto che fu giovane discepolo. Avevo mandato in avanscoperta l’amico che fuma sigari cubani. Ha raccolto il suggerimento per la candidatura ideale e vincente: Anna Bonfiglio, 75 anni compiuti il 7 marzo, fama di valente commercialista in pensione. La ricordo come fosse ieri: piacente, timida,  riservata, gentile, di poche parole. Non partecipava alle baruffe consiliari. Per tutti, già allora, ero Belfagor. Oggi neppure sanno che esistevo, i miei migliori informatori sono stati il dr. Nicolò Tortarolo, il cav. Salvatore Caltivuro, il cav. Libero Conio, il dr. Flavio Casto e l’irriducibile operaio comunista Franco Buscaglia. Ondivaghi i rapporti con Tomaso Amandola. Continua…

Alassio, l’ultima moda di baristi e camerieri

I baci di Alassio

Va di moda, da tempo, nella stragrande maggioranza dei bar, delle pizzerie e ristoranti di Alassio, un abbigliamento che turisticamente chiamiamo “abiti di casa”. Sono passate di moda le divise dei camerieri e dei baristi. Solo un compianto presidente di categoria si permise di criticare l’assenza di decoro non consono all’attività svolta. Fu lasciato solo e ignorato. Alassio, già regina del turismo ligure, non ha più bisogno di seguire l’esempio – senza andare lontano – dei locali pubblici della vicina Costa Azzurra, oppure del professionale Alto Adige, non parliamo della Svizzera. Del resto sono i titolari stessi che servono ai tavoli e ritengono che l’abito non faccia il monaca e non disturba i clienti.  Consumano lo stesso. I prezzi non cambiano. Continua…

Alassio / Gabriella Somigli prima Regional Ambassador della Liguria

Gabriella Somigli

Al Grand Hotel di Alassio si sono date appuntamento per il meeting Secretary.it, associazione che raggruppa in Italia 8000 iscritte ed è nata nel 2001.  La missione è di supportare, promuovere e valorizzare il ruolo delle assistenti di Direzione e segretarie, uno dei compiti più ambiti (e ruoli chiave) nel mondo dell’imprenditoria e delle professioni. Da qui l’importanza di condividere esperienze per essere sempre più all’altezza nell’impegno quotidiano. Tra le protagoniste Gabriella Somigli, prima Regional Ambassador della Liguria.   Continua…

Alassio: l’album fotografico dei 120 alla ‘Cena d’autore’ all’alberghiero

Silvio Fasano fotoreporter

L’ospite d’onore Cristina De Stefano, autrice di ‘Oriana, una donna’, biografia della giornalista Oriana Fallaci. All’alberghiero la cena preparata sotto la regia di Rita Baio, presente Paolo Tavaroli, amico di Cristina. Tra gli intervenuti Agnese Vinai, sindaco di Ranzo, il marito Giancarlo Cacciò del Panificio di Gavenola; i rappresentanti dell’azienda agricola Vio Giobatta (Bastia d’Albenga),  Sandra Plando dell’Agriturismo La Fattoria  di Costa Bacelega. Fotoservizio Silvio Fasano. Continua…

Albergatori (il canto del cigno) ai Comuni: ‘subito i tavoli contrattuali’. Berlangeri: ‘Ho idee chiare su governace’

Franca Roveraro Cappelluto

Da anni si va ripetendo in tutte le sedi: ‘Siamo stanchi di annunci, servono i fatti‘. Ognuno, con rigore e coerenza, dovrebbe guardarsi nel proprio ‘orticello’ (azienda, associazione di categoria, sindacato, partito, Comune, Provincia, Regione) e domandarsi ‘dove ero e dove sono arrivato’.  Almeno in terra ligure è fuori dubbio che gli albergatori, soprattutto a ponente, sono gli sconfitti. Negli ’60, ’70 e metà anni ’80 abbiamo conosciuto il boom di aziende alberghiere, di arrivi e presenze, stranieri del centro e nord Europa. La provincia di Savona, in particolare, ha perso le sue fabbriche, specie a levante, perchè il turismo “era l’alternativa, la vocazione ideale del territorio”. Il ponente, sostenevano, avrebbe dovuto solo coltivare e raccogliere i frutti di un territorio baciato alla stregua di una miniera. L’occupazione del potere e delle rappresentanze da parte di una maggioranza di incapaci, incoerenti, in conflitto di interessi, corsa al profitto facile, ha finito per distruggere, deturpare, dequalificare. E oggi c’è chi invoca ‘qualità alta e prezzo giusto’. Ma dove vivono? Quale film hanno visto? Continua…

La Riviera del Beigua, nuova guida di 64 pagine e 250 appuntamenti nel comprensorio

Dario_Franchello_Presidente_Ente_Parco_del_BeiguaWEB-178

TURISMO : GUIDA CON “ISTRUZIONI PER L’USO” PER GEOPARCO BEIGUA. LIGURIA VERSO OLIMPIADI SPORT OUTDOR NEL 2015 Continua…

Apicella, Orsi, Regione, scolmatore, casello Albamare, Albisola, Margonara: tricchetracche 90 milioni, ma paga Bertoldo

Paolo Forzano
Il sindaco Franco Orsi, incassati due no da autostrade per rifare il casello di Albisola rivolto verso ponte Pertini, Aurelia bis, ci tenta ancora con l’assessore regionale Paita e con Anas. La Paita aveva commissionato al prof. Sacile dell’università di Savona uno studio comparato della viabilità savonese, per avere indicazioni dello stato attuale, di quello con l’Aurelia bis in costruzione, e di scenari futuri che comprendessero vare ipotesi. Ad esempio l’effetto del casello Albamare, la prosecuzione a levante dell’Aurelia bis, la prosecuzione a ponente dell’Aurelia bis. Continua…

Da Ceriale a Dolcedo il pastore don Carmelo

Don Carmelo Liciardello 2014

A Ceriale era considerato un sacerdote affabile e d’altri tempi, sempre in talare e mantella. L’ultimo sacerdote in talare, sconosciuta alle nuove generazioni, era stato don Morchio.  Don Carmelo Liciardello, siciliano, è un rigoroso tradizionalista, come altri confratelli della diocesi di Albenga-Imperia arrivati negli anni del vescovo Mario Olivieri. Il fotoreporter Silvio Fasano l’ha seguito nella giornata di felicità e commozione a Dolcedo, promosso parroco nel paese natio che  fu don Alessandro Ranoisio. Dal 1972 a Loano, a San Pio X, fino alle dimissioni. Laureato in teologia, era stato vice rettore del Seminario Vescovile di Albenga. Intelligenza non comune, cresciuto  a Dolcedo in un’umile e onesta famiglia di campagna.   Continua…

Albenga, apre il ‘Centro oncologico Ligure’

il prof  Guglielmo Valenti

L’iniziativa è partita da Fieui dei Carugi e il dr. Eraldo Ciangherotti ha messo ha disposizione i locali nella zona di Pontelungo. E’ stato inaugurato nei giorni scorsi il Centro Oncologico Ligure del prof. Guglielmo Valenti che sarà consulente. Alla cerimonia è intervenuto il fraterno amico da lungo data, il neo vescovo di Ventimiglia, Tonino Suetta. Il centro resta aperto ai cittadini ogni venerdì. Continua…

Block notes elettorale: occhio a spese pazze, liste a gogò e candidati scatenati

Block-Notes-Elettorale-2014

Quando si è vecchi e si guarda indietro vengono in mente le centinaia di campagne elettorali che hanno animato il ponente ligure, dalla costa all’entroterra. Un tempo andavano di moda i comizi e il successo si poteva prevedere sulla base del numero delle presenze.  I giornali locali si riempivano di pubblicità di partiti, liste, singoli candidati. Oggi a dominare la scena locale la testata IVG-Il Vostro giornale. Forte della diffusione, autorevolezza e ‘indipendenza? Sta di fatto che la testatina da prima pagina è ‘presidiata’ da tre candidati: Donato Cangiano e Giovanni Ferrari, entrambi avvocati, figli d’arte. Il primo favorito ad Albenga, il secondo a Finale Ligure. Si batte come un leone Rosy Guanieri che ha organizzato un efficiente ufficio stampa. Speriamo siano soldi spesi bene, la pubblicità è ‘l’anima del commercio’ e delle illusioni. LEGGI ANCHE LA CANDIDATA DI SAVONA DEL MOVIMENTO 5 STELLE DI BEPPE GRILLO. E ANCORA, LA LISTA RICCI DI VILLANOVA D’ALBENGA. ULTIMA ORA: I NOMI DELLA LISTA CIVICA GIOVANE ALBENGA

Continua…

Loano Salute, foto da dimenticare ?

Il dr. Lorenzo Gotti consigliere comunale

Forse si sono risentiti per i rimproveri ai due consiglieri comunali del Pd per via della ‘gazzarra sulla raccolta degli assorbenti femminili’ ? Non lo sappiamo, sta di fatto che abbiamo ricevute diverse mail di critica e censura dopo l’articolo della scorsa settimana. Qualcuno ci attribuisce il ruolo di sostenitori della lista di minoranza che si è spaccata in due ed aveva candidato sindaco Dino Sandre . Continua…

Albenga e la ‘Fionda di legno’ abbracciano don Antonio Mazzi

Truc Fionda 2014

Siamo giunti alla nona edizione e ne seguiranno tante altre. Un appuntamento socio-culturale-umanitario di grande spessore e significato. Un segnale che la società ingauna non ha è soltanto animata – e produce notizie per giornali, tv e web – nel lungo e buio tunnel della corsa alle poltrone e al comando del Comune, tra troppi rancori e tante ripicche. Tenendo ben lontana l’asticella del ‘bene comune’ scevro di interessi personali.  Distraiamoci almeno dopo aver letto la notizia dell’avvenimento all’Ambra, con la fotocronaca di Silvio Fasano. Spesso una foto vale ben più di tanti articoli. Continua…

Gazzetta di Savona: il vile assassino del soldato tedesco

Gazzetta di Savona

Il 4 aprile 1944 sulla Gazzetta di Savona esce questo breve trafiletto dal titolo. Il vile assassinio di un soldato tedesco perpetrato da terroristi nemici. Il 1° aprile in via Antonio Forzano è stato ucciso in maniera vile il trentacinquenne soldato tedesco Willy Lange, mentre si recava al suo comando. Le constatazioni immediate svolte sul fatto hanno confermato l’impressione che si tratti di un assassinio preorganizzato dai terroristi nemici. Una prima traccia dei colpevoli è stata trovata. Le autorità tedesche hanno disposto un compenso di lire 100.000 per la cattura dell’attentatore o degli attentatori. Continua…

Toponomi di Vado Ligure e di Ceva. Guida appuntamenti della società di Storia Patria

Carmelo Prestipino

Il fascino di conoscere la storia delle località dove viviamo o che apprezziamo.  La benemerita Società Savonese di Storia Patria ha organizzato per il mese di aprile diversi interessanti appuntamenti, Il primo, venerdì 4 aprile, 16,30 nella Sala Roberto Peluffo (Società di Mutuo Soccorso di Sant’Ermete). Tema: toponomastica di Vado Ligure a cura di Daniela Andreoni, Nicolò Cassanello, Furio Ciciliot, Francesco Murialdo.  Il 5 aprile, sabato, 0re 17, conferenza di Giovanni Peluffo, in lingua locale, con cena (20€). Sabato 12 aprile incontro a Ceva, ore 16, in collaborazione con il Comune, il patrocinio del fondo storico Alberto Fiore. A cura di Sebastiano Carrara, Furio Ciciliot, Gianmario Odello. La Società Savonese di Storia Patria è presieduta da Carmelo Prestipino.   Continua…

I Lions di Albenga donano 19 televisori all’ospedale

Lions-Club-Ospedale-Anteprima
Cerimonia di consegna alla presenza del Direttore Generale ASL Flavio Neirotti Continua…

Eventi di primavera nel Parco Alpi Liguri

Logo Parco  Alpi Liguri

Nel Parco Alpi Liguri (Comuni di Cosio d’Arroscia, Mendatica, Montegrosso Pian Latte, Pigna, Rezzo, Rocchetta Nervina e Triora) il mese di aprile si apre con eventi sportivi e spunti di viaggio. 4 aprile a Mendatica, incontro IV tappa progetto AV 2020.  Sabato 5 aprile, rally Sanremo, prova a Nava, Mendatica, Cosio, S, Bernardo, Conio-Rezzo. Domenica 6 aprile, a Monesi di Triora Trofeo Lanteri. E ancora leggi oltre. Continua…

Il codirosso spazzacamino e la morte di Marietto

Nello Scarato autore

L’inverno era rigido, ma si sa, nei paesi i bambini sono abituati alle giornate fredde, con la neve, per cui non vi era nulla di strano se Marietto andava a giocare nell’orto che si trovava proprio dietro casa sua. L’orto si sviluppava in lunghezza e al  termine, sul lato sud, si trovava il pollaio e una provvisoria costruzione il legno che ospitava i conigli. Continua…

La felicità della Lega Nord per il piano faunistico savonese

Paolo Ripamonti
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato della Lega Nord: Francesco Bruzzone, capogruppo della Lega Nord nel Consiglio Regionale della Liguria, e Paolo Ripamonti, Segretario Provinciale della Lega Nord a Savona, ex Assessore Provinciale alla Caccia, esprimono soddisfazione per l’approvazione alla unanimità (19 presenti, 19 favorevoli) del Piano Faunistico Venatorio da parte del Consiglio della Provincia di Savona. Continua…

La poesia di Scarato / Palcoscenico

Poesie-di-nello-Scarato

Palcoscenico. Continua…

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi