trucioli

Musicisti di Savona scappate, troppi ruba galline. Costa accusa ma ‘cancellano’ i nomi ? Riceviamo: in Piazza Sisto ladri veri in boutique

Lettera interessante, da sottoscrivere e divulgare. Più che una riflessione o uno sfogo, è la motivazione di una ‘sentenza’ sulla Savona musicale, i suoi talenti e artisti bistrattati (ecco i colpevoli) da ‘ruba galline‘, con la complicità di ‘dopolavoristi’, personaggi ‘privi di conoscenza e giusto musicale‘, ‘passarellisti di professione, esibizionisti da strapazzo’. Savona specializzata nei ‘concertini di ferragosto‘, la ‘Città di Certe Notti”. “Savona dove la musica è morta, il buon giusto ed il buon senso l’hanno preceduta”. Paolo Costa musicista di professione ha fatto, come sarebbe corretto, nomi e cognomi e al Secolo XIX li hanno tagliati per ‘ovvie ragioni?  Non rischiare querele oppure l’autore si è autocensurato? Quali grane, mica ha scritto che solo ‘ladri’ e praticano il ‘malaffare‘, ‘interessi illegittimi‘. Al massimo ‘scambio merce’, emeriti incapaci. Una critica, insomma. LEGGI LA LETTERA SUI LADRI VERI IN PIAZZA SISTO IV  Continua…

Savona, la prima azienda cooperativa all’Istituto Ferraris – Pancaldo

Luciano Pasquale

Sei progetti in cerca …… di una cooperativa. E a Savona gli studenti della classe IV R informatici dell’Istituto Ferraris – Pancaldo hanno le idee molto chiare su come fare a realizzarla. Continua…

Consacrazione a vescovo di don Tonino: folla da Loano, Borgio, Albenga. Le curiosità

Don Tonino Suetta

Sarà pure un giorno di festa, preghiere e folla. Non accadeva dai tempi del sant’uomo don  Giuseppe Fenocchio consacrato vescovo l’11 febbraio 1955, nella cattedrale di Albenga, dal primate di Ventimiglia monsignor Agostino Rousset. Il sacerdote di Molini di Prelà fu destinato alla diocesi di Pontremoli. Il neo vescovo, don Antonio Suetta, di Loano, figlio di stimati agricoltori, riceverà la consacrazione sabato mattina nel Duomo di Oneglia, poi si insedierà nella diocesi di Ventimiglia. Nella stessa provincia dove è stato cappellano del carcere e soprattutto tra i fondatori della Cooperativa sociale Il Cammino, parroco della diocesi di Albenga-Imperia. E’ un errore destinare un prefetto, un questore, un vertice delle Istituzioni nella provincia in cui è nato e vissuto? E’ un doppio errore che proprio la chiesa, in questo caso la Sacra Congregazione dei Vescovi (32 membri, tra cardinali, arcivescovi e vescovi), abbia indirizzato in questa scelta l’amatissimo papa Francesco? Continua…

Due Scajola a Borghetto S.Spirito: missione speciale, poi cena ‘intima’ con Lady Gasco. Ultima ora: scandalo a Pietra coinvolto consigliere Servizi Ambientali Spa

Claudio-Scajola-

Solo Ivg.it, il giornale web più letto dai savonesi (non tutti sanno che ha lasciato a casa il direttore ‘storico’, Felix Lammardo, per il più ‘fidato’ Federico De Rossi), ha beneficiato dell’esclusiva. Intervistare Lord Claudio Scajola al ristorante Il Portico di Orco Feglino, bandiera delle prelibatezze collinari,  ignorato dalla Michelin (bibbia dei buongustai).  Quanti gli invitati e chi ha pagato? Il gentile proprietario: “Parli con mia sorella, è lei l’incarica della politica; per altre informazioni della serata si rivolga in Regione alla segreteria della signora Gasco.” Per quale ‘puerile’ motivo l’autorevole Ivg ha invece privato i suoi affezionati lettori della riunione degli emergenti di Forza Italia- Forza Silvio- Forza Claudio?, tenutasi dalle 18  di sabato a Borghetto S. Spirito nell’ufficio di Santiago Vacca, ex sindaco, ex ‘tesoriere Pdl’, assessore provinciale. Presenti meno di 40 e più di 30. Obiettivo: il ritorno-riscossa di Claudio. A fondo pagina  LEGGI ULTIMA ORA SCANDALO A PIETRA: COINVOLTO TREVISANO CONSIGLIERE SERVIZI AMBIENTALI SPA. Continua…

Capitaneria del porto di Savona, l’ex marinario Lorenzo Franzino racconta

Bruno Chiarlone

 Il 10/10/1942, a 19 anni, fui chiamato alle armi come marinaio torpediniere dalla capitaneria del porto di Savona; dopo accertamenti con altri marinai fui trasferito al deposito di La Spezia dove però non vi erano posti letto, abbiamo pernottato su una nave passeggeri (la Marco Polo).  Continua…

Diano Marina leghista umiliata da 6 famiglie di ‘ndrangheta ? I voti del ‘sindaco a costo zero, integralista, da castrazione chimica’

giacomo_chiappori

Il sindaco Giacomo Chiappori ex parlamentare della Lega Nord e la giunta comunale (vedi…..)  si preparano alla tradizionale sfilata carnevale di Diano Marina? I loro sostenitori hanno proposto di realizzare un carro con la scritta: ” Sempre in prima fila, senza carnevalate, nella lotta alla ‘ndrangheta“. Tra gli ospiti presenti alcuni militanti di ‘Padania libera’ e parola d’ordine: “Con Chiappori fuori dalle balle la cosca dianese“. Una risposta, provocazione di piazza, al dossier (infamante?) messo in rete ed inviato a miglia di liguri dall’indomabile sito della Casa della Legalità onlus di Genova. Ci siamo rivolti per iscritto allo staff del primo cittadino.  Finora silenzio, siamo fiduciosi di un’ultima ora durante il corso mascherato. Ci saremo per ‘proteggere’ il sindaco, per anni ‘ambasciatore ed esperto di turismo‘. Una cassaforte di incarichi prestigiosi a livello nazionale ed internazionale, persino un acquisto di immobile a New York. Continua…

Ormea, dopo 65 anni il ‘Carnevale storico’. Giovani travestiti, questua, pentolaccia

Carnevale storico di Ormea
Su iniziativa della Pro Loco, le tradizioni di carnevale rivivono a Ormea con un ritorno all’antico, povero, ma coinvolgente. Sabato primo marzo appuntamento all’insegna del revival in una della frazioni simbolo, più panoramiche e baciate dal natura, Quarzina. Non solo, viene riproposta dopo mezzo secolo, la partecipazione attiva dei giovani di Chionea e Chioraira. Indossano, per l’occasione, cappello nero e lunghe tuniche, tra balli e  scherzi goliardici. E ancora, passeggiata lungo la suggestiva Balconata di Ormea. La seconda feste domenica 2 marzo. Carnevale in montagna per farci riscoprire come e chi eravamo, spirito di comunità quando si era tutti più poveri e c’erano più valori. Continua…

Arimondi ‘sposa’ Monesi e la ‘verità’: i soldi ci sono, la Provincia latitante. E Parodi-Cozzi?

Marino Arimondi 1

Grazie a Rivisto, Monesi mantiene i riflettori accesi. Niente salamelecchi e prediche, annunci. La parola a Marino Arimondi ultimo ‘capo cantiere‘, in ordine di tempo, di una ‘fabbrica’ (Monesi, sulle Alpi Marittime) che per 30 anni aveva messo il turbo all’economia – posti di lavoro inclusi – dell’Alta Valle Arroscia e a un lembo dell’Alta Val Tanaro. Il direttore del mensile, Daniele La Corte, ha intervistato Arimondi, strappandogli alcune verità. Fa impressione leggere che, ancora una volta, la Provincia dei ‘grembiulini’ faccia ‘orecchio da mercante‘. Complimenti presidente Sappa, c’è chi credeva si fosse redento con i nuovi ‘manager della politica‘ arrivati in soccorso. Aggiungiamo noi. Il Gruppo Parodi-Cozzi si dispera perché il Comune di Sanremo frena un complesso alberghiero-residenziale? Gli imprenditori non fanno beneficenza, serve l’azione politica e sinergica. E’ vero che Alessandro Scajola qui non ha più casa, ci sono tanti imperiesi e savonesi che hanno investito. Un’intera comunità, ammutolita da anni, che aspetta ‘giustizia sociale’. Continua…

Savona / Storia, ambiente e lingua locale. Quattro incontri

prof_fiorenzo_toso_

La Società Savonese di Storia Patria, fondata nel 1885, organizza quattro incontri su storia, ambiente e lingua locale. Primo appuntamento sabato 8 marzo, ore 16, Sala Rossa del Comune con Fiorenzo Toso. Tema ” Lingua e dialetti della Liguria”. Sabato 15 marzo toccherà a Nadia Belfiore, Niccolò Cassanello e Teresa Piccardo: Le vallate di Quiliano. Poi sarà la volta di Roberto Pastorino e Giovanni Peluffo. Leggi il programma e gli appuntamenti. Continua…

Alassio non solo fiori, il triste benvenuto del sindaco Canepa ai turisti

Enzo Canepa sindaco 2013

Domenica di fine febbraio sul lungomare di Alassio. Qui non si festeggia San Policarpo vescovo, eppure la ‘capitale’ del turismo ponentino è affollata come nei mesi estivi. Non c’è il Festival. E’ Riviera delle Palme anziché dei Fiori e i segni sono evidenti. Le aiuole curate, adornate, ideale biglietto da visita ? Non se ne parli neppure, la tradizione continua: Erbacce, qualche margherita selvatica fa capolino. Non mancano le bancarelle improvvisate, la merce stesa su tappeti con cianfrusaglie e immancabili contraffazioni. Pochi nordafricani, sostituiti da bengalesi ed asiatici. In corso Marconi è ‘festa della cioccolata’? Siamo ad Alassio, tutto rincara. Alcuni ‘artigiani’ sono gli stessi che erano a Pietra Ligure e ammettono: “Se non ritocchiamo i prezzi nella Baia del Sole ! C’è tanta bella gente, ci ha fatto i complimenti un giornalista della televisione”. Continua…

Celle Ligure e il blog ‘Futuro Oggi’, sì la controinformazione, male la babele socialista

Futuro-Oggi

La divisione dei ruoli tra chi fa o aspira a far politica e chi pratica informazione libera da ideologie, al servizio dei lettori, senza condizionamenti grandi o piccoli.  Tutti pensano di avere le qualità di amministratori pubblici (onestà  e buona fede le diamo per scontate),  di essere in grado di ‘praticare’ giornalismo, smascherare la malapianta dell’intreccio affari-casta.  Celle Ligure si scuote con ‘Futuro Oggi’. Voce libera di controinformazione? Nel panorama provinciale e ligure non esiste un altro veicolo editoriale non condizionabile? In grado e forse con maggiore efficacia e diffusione, di dare un taglio giornalistico a temi magari scottanti e socialmente prioritari? A ognuno il suo mestiere, professione. Il lettore dovrebbe sapere se quando legge  scrive un giornalista o un aspirante sindaco, assessore, consigliere comunale.  In tale caso dovrebbe firmarsi, inserendo curriculum e dichiarazione dei redditi. Il giornalista ha il dovere di dividere le notizie dalle opinioni. Altrimenti siamo tutti giornalisti, medici, allenatori di calcio, architetti, urbanisti, geologi, sociologi, politologi, economisti…Facendo un regalo alla ‘gramigna’ infestante. Continua…

Borghetto S.Spirito/ La ricetta della settimana: ‘pasticcio alla borghettina’

Silvestro-Pampolini

LA RICETTA DELLA SETTIMANA : “PASTICCIO ALLA BORGHETTINA”. Continua…

Calamità naturali, mozione Lega Nord

Stefano Mai
Comuni alluvionati esclusi dal patto di stabilità, approvata in Provincia la mozione di Stefano Mai.  E’ stata votata all’unanimità la proposta del gruppo Lega Nord per l’esclusione delle spese per calamità naturali.

La poesia di Gigliotti / Savona l’ultima ola

Sui tetti bui della città Continua…

Noli, la porcata

Carlo-Gambetta

Lunedì 24 febbraio, alle 21, esordio del Consiglio Comunale con la consueta certificazione, da parte del Segretario Comunale, dei presenti/partecipanti. Alla chiamata risultava un solo assente: Grillo Ilaria. Si è sentito la voce del Sindaco rispondere: ASSENTE, senza però aggiungere la consueta parola “GIUSTIFICATO”. Personalmente ne ho preso nota; insomma, non mi è sfuggita la sfumatura… . Il che a mio avviso, significa “INGIUSTIFICATO”. per cui un significato ha da esserci, non di certo quello che di essere indisposta fisicamente. Continua…

Lettera al sindaco di Noli. Usciti i buoi dalla stalla, riuscirà a farli rientrare?

Maria Vincenti presidente del Comitato

LETTERA APERTA al Sindaco del Comune di Noli. Egregio Signor Sindaco,se si legge il verbale della Delibera comunale n° 55 del 20 dicembre 2013 inerente l’adozione del Piano di Organizzazione del Sistema di Teleradiocomunicazione (POST), si ha l‘impressione che l’iter della vicenda, a partire da cinque-sei anni fa, non potesse che essere quello percorso dall’Amministrazione nolese e chela mancata approvazione del POST fosse finalizzata aprendere tempo e tutelarela popolazione. Infatti si mette in evidenza il dato di fatto che non ci sono nuove antenne. Continua…

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi