Numero visualizzazioni articolo: 365

Curiosando nell’estate, a Renata Scotto cittadinanza onoraria di Tovo, a Milena Milani omaggio nel centenario, Albisola 1° concorso annuale di ceramica d’arte
Ecco la Vedova Nera di Alto (CN)

Novita assoluta nel panorama della manifestazioni estive ad Albisola Superiore primo concorso annuale di ceramiche d’arte contemporanea “Mondo Mare” in programma Sabato 22 e Domenica 23, Luglio. Ad Alto (CN) terza edizione Ritorno al Passato attraverso l’Arte”, con le opere dello scultore ungherese Balàzs Berzsenyi e la mostra intrigante “L’Orchestra della Vedova Nera”.  Ad Alassio all’hotel Aida mezzo secolo di canzoni con Memmo Remigi per gli innamorati. A Loano Taxi Rosa con l’Associazione Liguria Giovane per aiutare le ragazze che escono dalle discoteche o tirato tardi la sera.  A Savona  mostra i omaggio di Milena Milani nel centenario della nascita e ‘anche i giovani per la scienzanei giovedi di luglio. A Tovo S. Giacomo cittadinanza onoraria per Renata Scotto. ARRIVA A GARLENDA LA MONDOVICINO OUTLET VILLAGE CUP 2017 – GOLF FOR GOOD

ALTO- L’Orchestra della Vedova Nera”

L’Estate 2017 di Alto vede ancora una volta il Circolo Artistico-Culturale “Amici nell’Arte” noprofit proporre la mostra “Ritorno al Passato attraverso l’Arte” nell’Oratorio di San Bartolomeo, ubicato nel borgo di Alto, in provincia di Cuneo.

Si tratta della terza edizione proposta nel ridente paese montano a cavallo tra Liguria e Piemonte e quest’anno saranno presentate le opere dello scultore ungherese Balàzs Berzsenyi. La mostra proposta sarà quindi una personale dal titolo piuttosto intrigante: “L’Orchestra della Vedova Nera”. Una dozzina i lavori esposti, realizzati in tecnica siderurgica. Le opere sono inedite e nella loro creazione l’artista ha adoperato prevalentemente metalli come l’acciaio inox, il bronzo, il rame, l’ottone e l’argento, moltissimi ingranaggi e pezzi di strumenti musicali, quali trombe, tromboni, tube, …

Il titolo bene si attaglia all’austera costruzione dell’Oratorio di San Bartolomeo ed alle sue antiche mura, il che garantirà ai visitatori un singolare pathos, sia per la forza delle opere che per le loro dimensioni. L’autore ha lavorato a lungo per suscitare un’intensa emozione ed una totale partecipazione, sul piano estetico e affettivo, in quanti avranno la possibilità di ammirare i suoi lavori.

Si sottolinea come l’Amministrazione Comunale del paese, diretta dal Sindaco Renato Sicca, sia molto attenta e sollecita riguardo alla divulgazione dell’arte e della cultura ed appoggia ogni iniziativa con grande considerazione e partecipazione.

All’inaugurazione, prevista per le ore 16.30 di sabato 22 luglio, sarà presente, oltre al Sindaco e a rappresentanti dell’Amministrazione e della Pro Loco, un folto gruppo di Altesi e numerosi turisti italiani e stranieri, che hanno scelto come luoghi di vacanza le nostre vallate, fra cui il paese di Alto.

La mostra sarà aperta tutti i giorni fino al 17 settembre, ininterrottamente dal mattino alla sera.

Nel corso del pomeriggio, a seguire (ore 17.30), un incontro con gli Apicultori della zona dal titolo “Varroa: metodi naturali di difesa” a cura di Domenico Prisa, Dottore in biotecniche agroindustriali, specializzato in problematiche vegetali-microbiche della Scuola Superiore di Pisa.

Dalle 19.00, con l’apertura delle cucine della Pro Loco di Alto, si potranno gustare gli squisiti Sciancui, un tipico primo piatto locale.

La “Sagra degli Sciancui” continuerà anche nella giornata di domenica 23 luglio, dalle ore 12.00.

ALASSIO

Anche ad Alassio il Primo Soccorso arriva in bici

Il direttore del Centro Commerciale COOP – Le Serre, Luca Duvina con il presidente della Cri di Alassio Alfredo Peutet

E’ partito anche ad Alassio il progetto che vede i soccorritori della Croce Rossa Italiana in sella a bici attrezzate con presidi sanitari per portare soccorso a turisti e residenti che quotidianamente percorrono le vie commerciali e popolano le spiagge alassine.

Il Centro Commerciale COOP-Le Serre di Albenga ha, infatti, donato al Comitato CRI di Alassio due mountain bike di altissima qualità e con caratteristiche sportive proprio per poter percorrere in sicurezza e senza alcun problema le vie e le spiagge di Alassio.

Nei mesi estivi i soccorritori della CRI di Alassio saliranno in sella e percorreranno budello e passeggiate per garantire un servizio di prevenzione alla salute ma anche di primo soccorso. Le bici verranno, inoltre, utilizzate durante manifestazioni e eventi sportivi che, come sempre, richiamano un numerosissimo pubblico nella cittadina alassina.

Il Comitato CRI di Alassio nelle persone del Presidente Alfredo Peutet e del Delegato allo Sviluppo e alla Comunicazione Franco Branco intendono ringraziare vivamente il noto Centro Commerciale COOP-Le Serre, il suo Direttore Luca Duvina (nella foto) e il Direttore COOP Liguria per aver creduto in un progetto che Croce Rossa porta avanti da anni in molti comitati liguri come ad esempio a Loano dove ha riscontrato molto successo.

MEZZO SECOLO DI CANZONI CON MEMMO REMIGI INNAMORATI DI ALASSIO

Il gruppo Donare un Sorriso premia la titolare dell’Haotel Aida di Alassio, Francesca Ieria, nella foto con i figlio Angelo, consigliere comunale ed ex presidente locale e provinciale degli albergatori e il fratello Giovanni, nella serata di Memo Remigi

Continua la rassegna estiva d’arte varia nel suggestivo Garden Show dell’Hotel Aida di Alassio. “Te la do io l’Aida” estate 2017 presenta “Memo Remigi…Innamorati ad “Alassio”, anteprima musicale con il gruppo de La Piccola Orchestra Zingarò “gipsy swing”.

Memo Remigi, grande interprete nonché autore e compositore con alle spalle 50 anni di carriera, vince “Un Disco per l’estate” nel 1966 con la canzone “Innamorati a Milano” che sarà il suo maggiore successo come interprete. Negli anni successivi Remigi si dedica soprattutto alla scrittura componendo brani per Shirley Basseye, Ombretta Colli, Iva Zanicchi con i famosi brani “La notte dell’addio” e “Io ti darò di più” canzone portata anche al successo da Orietta Berti e Ornella Vanoni per la quale ricordiamo anche la divertente “Salvatore”. Autore anche di

diverse canzoni per bambini per lo Zecchino d’Oro, Memo comincia a lavorare assiduamente come conduttore radiofonico e televisivo diventando un volto popolare. “Innamorati a Milano” diventa sigla di inizio trasmissioni della nascente Telemilano 58, Futura Canale 5. L’inquilino del piano di Sotto è un programma dedicato ai bambini nel quale Remigi è affiancato da Topo Gigio. Remigi si cimenta anche come attore teatrale e nel 2006 è testimonial della LILT per la “Campagna contro il fumo”. È autore ed interprete di Varese Va, inno del Mondiale di Ciclismo di Varese 2008, cantato con alcuni campioni di ciclismo. Nel 2016 torna in TV dopo tanti anni, ospite a “Domenica In” e “Uno Mattina”. Dichiarano la responsabile Francesca Ieria e i figli Giovanni e Angelo Galtieri contitolari della struttura: “Ancora una volta speriamo di accontentare tutti e di poter offrire una rassegna di buona qualità nel rispetto del programma cittadino e come valida alternativa alle tante proposte che propone il territorio. Ringraziamo tutte le aziende che collaborano con noi e il fantastico staff dell’Hotel Aida che ci segue con passione in questa pazza ma bella avventura. Permettetemi di ricordarvi la serata di venerdì 21 luglio che organizza l’Associazione Alassio Donna dove sarà devoluto il ricavato all’Associazione Italiana lotta al Neuroblastoma Gaslini di Genova. Grazie a tutti e mi raccomando vi aspettiamo numerosi”. Durante la serata sarà consegnato al grande Memo Remigi… “PREMIO ALLA CORRIERA” Aida 2017. Te la Do io l’Aida è in collaborazione con: Galup 1922, Ema Planet S.p.a., Tenuta la Costaiola viticoltori in Oltrepo, Rivierauto Galvagno S.p.a. Albenga ed Eccoci Eventi. Ogni serata avrà un servizio news tv promozionale della durata di 3 minuti. Produzione e messa in onda a cura di Tgevents Television, format settimanale da 12 minuti in onda su 70 emittenti del DGTV, 3 canali SKY e in rete sul portale ufficiale di www.tgevents.it

VENERDI’ 21 LUGLIO ORE 21.15 GARDEN SHOW HOTEL AIDA, “L’ASSOCIAZIONE ALASSIO DONNA” presenta EVENTO BENEFICO estate 2017, uno straordinario spettacolo musicale denominato “FRANCIS THE GREAT” in remind FRANK SINATRA con Alessandro Collina (pianista), Giannino Balbis (poeta e saggista),

Federico Fugassa (contrabbasso) e con la straordinaria partecipazione di Federico Straga’ (artista che vanta ben tre partecipazioni al Festival di Sanremo). Buffet di dolci (in collaborazione con Galup) e Pinot Nero (offerto dalla tenuta La Costaiola). L’incasso della serata sarà devoluto a favore dell’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma Onlus Ospedale Gaslini di Genova … Tutti possono partecipare, più saremo e più DONEREMOOOOO – Per info. 0182.644085 www.hotelaida.it

ALBISOLA SUPERIORE-

 

ARRIVA A GARLENDA LA MONDOVICINO OUTLET VILLAGE CUP 2017 – GOLF FOR GOOD

COMUNICATO STAMPA – La prestigiosa manifestazione di sport e solidarietà che tocca i più bei circoli golfistici di Piemonte e Liguria e che permette di raccogliere fondi a sostegno del Centro Nemo per “ConFido: quattro zampe in corsia”, il primo progetto di pet therapy in aiuto ai malati di sla. Si chiama Mondovicino Outlet Village Cup 2017-Golf for Good ed è un nuovo circuito golfistico che abbina sport e solidarietà per aiutare i malati di Sla. Fino al 12 settembre toccherà i più prestigiosi circoli a 18 buche di Piemonte e Liguria; domenica 23 luglio la competizione si terrà al Golf Club Garlenda (Garlenda, Sv).  La Mondovicino Outlet Village Cup 2017-Golf for Good si suddivide in una fase preliminare articolata su 11 gare di selezione, aperte a tutti i giocatori dilettanti tesserati, e in una “Finale Invitational del Tartufo Bianco d’Alba” che si svolgerà il 12 settembre al Golf Club di Cherasco (Cuneo) e che sarà riservata a tutti i giocatori qualificati nella prima fase preliminare. In ogni gara di selezione saranno stilate classifiche relative alle categorie di gioco e alle categorie speciali, che daranno diritto a partecipare alla Finale. Per i vincitori di ogni gara di qualificazione Mondovicino Outlet Village, la grande cittadella dello shopping che sorge a Mondovì, metterà in palio dei premi outlet. Ai vincitori della finale, invece, long week end al Donnafugata Golf Resort & Spa, con pernottamento, spa e green fee per due persone; al 1° Lady e 1° Senior classificati premi Borbonese. Ma il circuito non è solo un evento di sport. I Golf Club partecipanti alla Mondovicino Outlet Village Cup 2017-Golf for Good devolveranno parte del ricavato a favore della Fondazione Serena Onlus per sostenere “ConFido: quattro zampe in corsia”, progetto di Pet-Therapy unico in Italia avviato di recente proprio grazie al sostegno di Mondovicino Outlet Village in collaborazione con la Fondazione Vialli e Mauro Onlus. E’ rivolto ai malati di Sla ricoverati presso il Centro di Riabilitazione Neuromuscolare del Centro Clinico Nemo (NeuroMuscolareOmnicentre) di Arenzano (Genova) e prevede la realizzazione di sedute fisioterapiche e di terapia occupazionale effettuate con l’aiuto di cani.

Ufficio Stampa Simonetta Carbone

SAVONA, ANCHE I GIOVANI PER LA SCIENZA AI “GIOVEDÌ DI LUGLIO”: la bobina di Tesla dove i neon si accendono senza fili.

L’Associazione porta “esperimenti luminosi” nelle piazze il 13 e il 27 luglio. Anche l’Associazione dei “Giovani per la Scienza” sarà protagonista dei “Giovedì di Luglio” in programma a Savona a cura dell’associazione commercianti con la collaborazione e il patrocinio del Comune. lungo via S. Maria Maggiore, nella serata del 13 Luglio, i ragazzi dell’Associazione hanno proposto esperimenti “luminosi” come la bobina di Tesla, in cui neon colorati si accendono senza fili e rocchetti di Ruhmkorff fanno scintille, fibre ottiche deviano la luce, la scheda Arduino trasforma la musica in luci e colori, la pila Daniell accende i led, gli elettroni si manifestano in un fascio verde nei raggi catodici, e la conservazione del momento angolare fa girare una ruota volante illuminata e una sedia girevole come una giostra.

“Naturalmente, tutto in forma più piccola, poiché costruito dai giovani come esperimenti, ma il bello sta nello scoprire i segreti scientifici, che hanno portato alle invenzioni per illuminare le notti”, dichiara la prof. Bianca Ferrari. Il 27 Luglio l’associazione si ritroverà ancora in via S. Maria Maggiore e si unirà con i suoi esperimenti al gruppo del Campus Universitario di Savona e all’Università di Genova. Maggiori informazioni sull’associazione Giovani per la Scienza, sul sito web ufficiale http://www.giovaniperlascienza.it/site/

LOANO ‘TAXI ROSA’ CON L’ASSOCIAZIONE LIGURIA GIOVANE

Il vice sindaco di Loano Luca Lettieri con i protagonisti dell’iniziativa ‘Taxi Rosa’ per supportare le donne che escono di sera dalle discoteche

Parte a Loano l’iniziativa “Taxi rosa” dell’Associazione “Liguria Giovane” volta a tutelare le donne in tutte quelle situazioni di quotidiana difficoltà nelle quali frequentemente possono trovarsi. L’iniziativa coordinata e realizzata grazie alla collaborazione del Comune di Loano, del servizio radiotaxi di Loano, dell’Associazione Telefono Donna, dello Sportello antiviolenza Artemisia di Loano e della discoteca Essaouira di Albenga, prevede un servizio a tariffa agevolata chiamando il numero 019/9383.

“Abbiamo pensato ad un servizio a tariffa agevolata rivolto alle donne, giovani e meno giovani, che abbiano la necessità di usufruire di un sistema di trasporto sicuro, ma al tempo stesso accessibile dal punto di vista economico” – così si esprimono Marco Ghisolfo e Monica Caccia di Liguria Giovane che proseguono – “L’idea è nata dalla volontà di porre rimedio alla situazione di molte ragazze che si trovavano in difficoltà all’uscita dalle discoteche, ma abbiamo colto l’opportunità di ampliare questo servizio per porre un rimedio a tutte quelle situazioni di pericolo in cui possono ritrovarsi le donne, come la cronaca attuale tristemente ci ricorda. Ringraziamo tutte le realtà che hanno sostenuto l’attuazione di questa iniziativa, ma vogliamo rivolgere un ringraziamento in particolare ad Alessandro Gimelli per la realizzazione delle locandine e il suo costante supporto”.

“Abbiamo patrocinato l’iniziativa – spiega il vice sindaco Luca Lettieri – perché rivolta alle donne che possono trovarsi in situazioni di insicurezza e particolare disagio. Inoltre il progetto ha coinvolto attivamente molte realtà presenti sul territorio, sia sociali sia produttive, ed è un merito che va giustamente riconosciuto all’associazione “Liguria Giovani””.

SAVONA SEI PARCHEGGI RISERVATI ALLE ‘QUOTE ROSA’

Protocollo d’intesa tra Comune e FIDAPA per 6 stalli riservati a donne in gravidanza e neo mamme. A Savona arrivano i “parcheggi rosa”. La Giunta Comunale, nella sua più recente seduta, ha dato la propria approvazione al protocollo d’intesa con la FIDAPA BPW Italy – Sezione di Savona, per la realizzazione di alcuni stalli da riservarsi a donne in gravidanza e neo mamme, sostenuta dall’associazione no-profit, senza costi per l’ente comunale. “I parcheggi rosa sono un esperimento già avviato in numerose altre località italiane, che a Savona mancava: si tratta di un piccolo grande gesto di civiltà, per una Città che desidera essere sempre più a misura di mamme e di famiglie”, commenta il Sindaco di Savona Ilaria Caprioglio. “Una promessa mantenuta del nostro programma amministrativo, resa possibile grazie al lavoro di squadra da parte di tutti, all’impegno dell’assessore Barbara Marozzi e della Consigliera Elda Olin, con un ringraziamento particolare alla FIDAPA che, ancora una volta, ha dimostrato il proprio attaccamento al territorio e lo spirito di servizio per la comunità, in un momento particolarmente difficile per le casse comunali”. L’iniziativa – già nota a molte città italiane – ha la finalità di favorire la mobilità delle donne con riguardo a quelle in gravidanza o con bimbi al di sotto dell’anno di età, con parcheggi “rosa” accompagnati da un cartello dedicato. Gli spazi a loro dedicati, selezionati dall’Assessorato alle Pari Opportunità con l’ausilio del Comando della Polizia Municipale di Savona, saranno realizzati nei pressi di punti strategici quali ospedali, farmacie, asili, consultori, uffici pubblici, nella consapevolezza che il rispetto dei “parcheggi rosa” – non contemplati dal codice della strada – è affidato esclusivamente al senso di civiltà e alla sensibilità dei cittadini e degli utenti. “Grazie al contributo della FIDAPA di Savona, che ha aderito alla nostra roposta e si è resa disponibile a contribuire per sostenere il progetto sperimentale e acquistare la segnaletica occorrente, saranno in tutto sei i parcheggi rosa che verranno realizzati a breve sul territorio comunale, senza alcun impegno economico per l’Amministrazione. Sarà nostro impegno, per il futuro, valutare di estendere l’iniziativa anche ad altre zone della Città”, aggiunge l’assessore Marozzi.

SAVONA, MOSTRA IN OMAGGIO DI MILENA MILANI, SCRITTRICE,

ARTISTA E INTELLETTUALE SAVONESE NEL CENTENARIO DELLA NASCITA

Da sinistra: Salvatore Quasimodo (futuro premio Nobel nel 1959), Giuseppe Capogrossi, Milena Milani, Wifredo Lam, Lucio Fontana e Mario Rossello.

Inaugura venerdì 21 luglio alle 17 a Palazzo Gavotti una mostra-evento per celebrare il centenario della nascita di una delle donne intellettuali savonesi più conosciute in Italia e nel mondo, Milena Milani. Amica di Lucio Fontana e di tantissimi altri artisti del Novecento che ha conosciuto a Roma, Venezia, Parigi, Cortina. Milena Milani ha collezionato nel corso della sua vita insieme al compagno gallerista Cardazzo le loro opere che ha poi donato alla sua città natale e oggi costituiscono il patrimonio della Fondazione Milena Milani in ricordo di Carlo Cardazzo da lei creata. “Ho accolto con grande entusiasmo questa importante iniziativa, in occasione del centenario della nascita di Milena Milani, una personalità che ha portato in alto il nome della nostra Città in Italia e nel Mondo e che tuttora rappresenta un punto di riferimento nell’arte e nella letteratura, a livello nazionale e internazionale; una figura alla quale siamo profondamente grati, per la sua decisione di donare una cospicua collezione d’arte come patrimonio culturale a favore della sua città “ dice il Sindaco Ilaria Caprioglio.

Milena Milani è stata una figura di brillante intellettuale, paladina dell’emancipazione femminile, scrittrice, poetessa, opinionista: sinteticamente possiamo dire un’artista della parola. E’ con questo taglio che abbiamo voluto proporre questo allestimento, che si propone di ricordare e far conoscere la figura di Milena Milani attraverso i suoi libri e le sue stesse parole”- dice Monica Brondi curatrice della mostra. “Credo che le parole di Milena siano esse scritte o dipinte, vadano rilette, riscoperte e rivalutate: per questo abbiamo voluto al nostro fianco in questa iniziativa, il Presidio del Libro, Associazione che promuove a livello nazionale (e con un gruppo locale presente anche a Savona) la lettura come strumento di conoscenza e condivisione”.

Le parole di Milena Milani protagoniste della sua produzione artistica e ceramica, saranno esposte in mostra attraverso alcune opere della serie delle Parole dipinte: piatti e giare ceramiche da lei realizzati presso le Ceramiche San Giorgio, che riportano dipinte le parole chiave della sua poetica. Il percorso della mostra vedrà esposte anche edizioni originali dei libri dell’autrice e con modalità multimediali proporrà citazioni tratte dai suoi scritti proiettate sulle pareti , anche con l’accompagnamento sonoro della lettura di brani e installazioni video con audio originali di Milena Milani e spezzoni dei film “La ragazza di nome Giulio” del 1970 (tratto dal suo libro che aveva fatto scandalo nell’Italia democristiana degli anni ’50) e “Scusi, lei è favorevole o contrario?” con Alberto Sordi del 1966 in cui ha fatto una comparsa.

“L’iniziativa ha ottenuto il Patrocinio di diverse Istituzioni anche fuori Regione che hanno collaborato e conosciuto Milena. Questa mostra promossa e organizzata dall’Associazione Culturale Visioni in collaborazione con MUSA Civici Musei Savona è stata resa possibile grazie a Fondazione De Mari e ai partner Soroptimist International, Banca Generali, Abaton Concept Store Nicchia e Art Hotel Garden che l’hanno sostenuta, e che speriamo possa essere riproposta nell’autunno a Rovereto, vuole dare nuova luce e nuova voce alle parole di Milena: attraverso libri, opere grafiche e “ceramiche scritte”, contributi video, fotografie e letture ad alta voce da parte di tante persone che l’hanno conosciuta e che le hanno voluto bene.” Conclude Monica Brondi.

L’inaugurazione sarà venerdì 21 luglio alle 17,00 presso la sala mostre temporanee di Palazzo Gavotti, Piazza Chabrol. Dopo i saluti del Sindaco Ilaria Caprioglio, il Presidio del Libro proporrà una lettura ad alta voce di un racconto di Milena Milani tratto da L’Estate. Per chi lo desidera, seguirà presso i vicini Giardini del Chinotto di via Paleocapa 76, un Laboratorio sul Chinotto eccellenza di Savona, offerto dal Partner Abaton Concept Store Nicchia (confermare la presenza alla mail: segreteria@visioni.org).La mostra sarà visitabile gratuitamente fino 6 agosto negli orari della Pinacoteca e anche giovedì 27 sera dalle 20,30 alle 23,30 a conclusione dei giovedì in Musica savonesi.

Mostra visitabile da Venerdì 21 luglio – domenica 6 agosto 2017 MUSA, Museo d’arte di Palazzo Gavotti  di Piazza Chabrol 1, Savona. Sala Mostre Temporanee Ingresso gratuito. Orari: lunedì, martedì chiuso mercoledì 10.00 – 13.30 giovedì, venerdì, sabato 10.00 – 13.30 / 15.30 – 18.30 domenica e festivi. 10.00 – 13.30. Per informazioni e approfondimenti e interviste: Associazione Culturale Visioni segreteria@visioni.org.

TOVO S. GIACOMO: CITTADINANZA ONORARIA AL  SOPRANO RENATA SCOTTO

IL PAESE CHE LA ACCOLSE DURANTE LA SECONDA GUERRA MONDIALE

Domenica 23 luglio, alle ore 19.00, al Museo dell’Orologio da Torre G.B. Bergallo, la celebre soprano Renata Scotto riceverà la Cittadinanza Onoraria che il Consiglio comunale di Tovo San Giacomo, nella seduta dello scorso lunedì, Le ha tributato.

In un’intervista al quotidiano La Repubblica del 15 giugno 2015 al giornalista Antonio Gnoli, la signora Scotto dichiarava: “Piccoli ricordi di felicità leggera. Impalpabile. Perfino imprevista. Come quando a sette anni, per via della guerra, sfollammo a Tovo San Giacomo. Mio padre, vigile urbano, restò a Savona. Con la mamma che era una sarta andammo in questo paesino non lontano da Pietra Ligure. Agli occhi di una bambina il mondo appariva liberato dalla schiavitù del reale. Si trasformava in un suono che avrei dovuto solo avere il coraggio di afferrare. Nonostante la durezza dei giorni mi sentivo parte di un armonia. È lì, forse inconsciamente, decisi che avrei cantato”.

Più volte negli anni la celebre soprano è ritornata a Tovo San Giacomo per consolidare i legami nati da piccola, ritrovando sempre luoghi, amicizie e ricordi dell’infanzia. Il legame fra la famiglia Scotto e la comunità di Tovo San Giacomo è infatti sempre rimasto molto forte: molti cittadini ricordano le due sorelle durante il loro soggiorno nel piccolo paese della Val Maremola dove trascorsero gli anni della loro infanzia condividendo con molti coetanei i giochi e le avventure tipiche di quella giovane età.

Dichiara il Sindaco Alessandro Oddo: “Domenica sarà una giornata molto importante per il nostro paese. Sarà una cerimonia semplice, ma sentita: un gesto d’amore e di riconoscenza verso la signora Renata Scotto. Infatti consegneremo la cittadinanza onoraria ad una celebrità di fama internazionale che non ha mai mancato di mantenere vivi, anche dichiarandolo pubblicamente, i legami ed i ricordi che la legano a Tovo San Giacomo. Sto scoprendo in questi giorni, incontrando i cittadini, numerosi aneddoti legati al soggiorno della famiglia Scotto a Tovo e soprattutto ho sempre ritrovato parole di stima e di affetto verso la signora Renata e la sua famiglia. Tra l’altro con molti concittadini il rapporto non si è mai interrotto: l’immensa bravura ha portato Renata Scotto a calcare i più prestigiosi palcoscenici del mondo, ma questo non le ha impedito di trovare il tempo ed il modo di rimanere in contatto con gli amici d’infanzia”.

Domenica 23 luglio, prima della consegna della cittadinanza onoraria, si inaugurerà il red carpet nell’ambito dell’iniziativa “La Liguria dei red carpet – emizioni da star” promossa dalla Regione Liguria per promuovere le eccellenze del territorio. Il red carpet a Tovo San Giacomo accompagnerà i visitatori al Museo Bergallo a Bardino Nuovo, il primo museo in Italia dedicato all’orologeria monumentale e che quest’anno compie vent’anni dalla sua apertura.

VARAZZE,  SARA RODOLAO IMPERIESE SI AGGIUDICA IL  2° POSTO

DEL PREMIO NAZIONALE DI POESIA ‘GIOVANI SENZA CONFINI’

Si è svolta il 17 luglio 2017, alle 21,00, nell’incantevole cornice della Chiesa di San Antonio Abate ad Alpicella di Varazze, la cerimonia di conferimento del Premio Nazionale di Poesia” Giovani senza Confini”, giunto alla XVII edizione, sul tema fisso “ Tu chiamale se vuoi Emozioni“. Organizzato dall’Associazione Alberto Peluffo, col patrocinio del Comune di Varazze, Celle Ligure e dal Circolo Acli di Alpicella, in collaborazione con il “ Giornalino”. Il secondo premio assoluto è stato conferito alla poetessa imperiese Sara Rodolao, con la poesia” Vorrei Tornare”. Hanno presentato egregiamente la serata Stefano Pastorino e Dona Durando, caudiuvati da bravissimi attori che hanno declamato le dieci poesie vincitrici. Premi creati in esclusiva per il Premio” Giovani senza Confini” da un Maestro ceramista di Albisola.

 

 

 

 

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi