Numero visualizzazioni articolo: 404

Albenga la storica pescheria Barone cambia
arriva la figlia del tabaccaio di Porta Molino

Un’altra pagina di storia si chiude nello ‘storico’ commercio albenganese, della ‘città vecchia’, del centro storico tanto chiacchierato e ‘vituperato’ ma che si è trasformato nel corso degli anni in  ‘calamita’ per residenti, indigeni e turisti, vacanzieri, escursionisti. Trucioli aveva dato notizia (vedi….)  dell’ultimo giorno di lavoro per Pier Luigi Enrico, entrato ragazzino in pescheria, anni 50. Restava  al timone il nipote Fabrizio Nattero, 43 anni, che abita nel ‘marchesato’ di Zuccarello.  Ora la svolta con lavori in corso, arriva un nuovo ‘inquilino pescatore’, la figlia di Fasano titolare della rivendita di tabacchi di Porto Molino.

La pescheria Barone, di via Gian Maria Oddo, per decenni punto di riferimento per famiglie albenganesi e del comprensorio, il pesce fresco, pescato nella acque liguri che con gli anni si è fatto sempre più raro e dunque pregiato. Barone che si riforniva ai mercati del pesce di Savona e di Imperia e qualche volta dai sempre più ‘eroici’ pescatori locali. E’ qui che si poteva comprare il nostrano garantito dalla serietà e dalla passione. Ora il vessillo albenganese della pescheria resta alla famiglia Pinto che da anni si caratterizza come la concorrente più diretta e rifornita. Pinto,  in via Delle Medaglie d’Oro a a Porta Molino, altro luogo simbolo della città delle torri.

Pierluigi Enrico e Fabrizio Nattero nella pescheria Barone

Non è dato a sapere perchè Fabrizio Nattero ha finito per rinunciare anche ad un solo giorno di esercizio di proprio dell’attività, dopo l’annuncio che lo zio andava in pensione era subito iniziati i lavori all’interno del negozio ed un cartello con ‘ prossima apertura’. Poi tra gli ultimi abitanti ingauni del centro storico, il tam tam che ‘l’insegna Barone’ cambiava proprietario e l’azienda era stata acquistata dal tabaccaio Fasano che nell’ampliamento dei locali in via Medaglie d’Oro aprirebbe una rosticceria con la figlia minore e mantiene una parte dei locali a pescheria affidandola proprio a Fabrizio Nattero che può mettere a frutto la sua esperienza e conoscenza dei clienti. A proposito, ci segnalano che davanti alla cattedrale c’è un tabaccaio di nome Fasano e che a Porto Molino i tabacchi hanno chiuso ed è rimasto un giornalaio.

Il titolare dell’omonima pescheria Pinto di Via Delle Medaglie d’Oro a Porta Molino, ultima bandiera del commerci di pesce fresco della vecchia Albenga

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi