Numero visualizzazioni articolo: 451

Noli, il Comune delle cause perse
E guarda bene il colore del mare

Si è avuta notizia che il Comune di Noli, in base alla sentenza No. 501/2017 pubb. 13/04/2017 della Corte d’Appello di Genova, trova conferma e viene condannato a risarcire danni (seppure parzialmente ridotti), già quantificati nella sentenza emanata dal Tribunale di Savona il 20/11/2012. Tra interessi, rimborsi per spese legali alla controparte, la somma da pagare da parte dl Comune si aggira oggi sui 30 mila€, oltre le parcelle dell’avvocato Mauro Vallerga.

L’argomento già trattato su Trucioli.it del 23/01/2014, titolo: “Noli, mala gestione o preveggenti” (vedi……) evidenzia la responsabilità gestionale dell’allora Segretario Capo Direttore Generale Dott.ssa Anna Nerelli nei confronti del titolare della Residenza Protetta “La Quiete”, il Sig. Banholzer Facchetti Carlo.

Entrambe le cause sono state patrocinate dall’Avv. Mauro Vallerga, con tanto di mandato dall’ex Giunta Repetto. Pare, inoltre, che favorevoli tentativi di conciliazione siano stati rifiutati dal legale del Comune sempre convinto di essere vincente…intanto le spese le paga la comunità nolese con maggioranze consenzienti, minoranze silenti.

Nella “mitragliata” di determine Area Servizi Generali del 26/04/2017 (responsabile il Segretario Comunale Dott. Guerrera Luigi) apparsa sull’Albo Pretorio, tutti impegni di spesa a favore dell’Avv. Mauro Vallerga, la No 264 per un importo di 9.119,60€, pare non “ci azzecchi” proprio. Errore???? Certo che si!!! Intanto nessuno si preoccupa di controllare…se errori ci sono…e chi ne è responsabile… l’importante invece è, che quando è il comune cittadino a sbagliare, questo venga sanzionato pecuniariamente.

E dal momento che si constata, come da ultimissime determine di risarcimento per spese legali per ricorsi vinti dai contribuenti presso la Commissione Tributaria (300€ a botta), ecco “fresca fresca” la determina No 358 del 24 maggio 2017 dell’area economico finanziaria che intende così tutelare, con un “ULTERIORE” costo di 2.128,20€ annui, eventuali dubbi sull’attività accertativa usufruendo dell’assistenza legale dello Studio Legale Associato Vallerga & Partners .

Sempre a favore dell’Avv. Mauro Vallerga due determine (N.265 e 266 del 26/04/17) per un ammontare di oltre 15.000€ conseguenti strascichi legali inerenti le vicende di Via Belvedere e Via IV Novembre.

“Bisticciare” con tutti prima e … dopo quella sentenza su Via Belvedere, che vede il Comune di Noli soccombente, condannato a risarcire il 20% di danni accertati e che oggi si aggirano in totale sui dieci milioni di euro, lascia perplessi. Così come gestire quello che poi è risultato un fallimento, cioè l’operazione Via IV Novembre.

Intanto un cittadino come il sottoscritto (…e il Sindaco Niccoli che l’ha annunciata) aspettiamo la vittoria del Comune in appello assicurata per vizio di forma da parte del legale Avv. Vallerga con un nuovo incarico. (Trucioli.it N.70 del 17/03/16 – oltre 1500 visite vedi…..).

Chissà perché il Comune, nel frattempo, abbia ritenuto opportuno usufruire di quella legge ad hoc dello Stato che concede finanziamenti a titolo gratuito a quei Comuni che hanno cause perse ed esecutive, nel caso di Noli 3.2 milioni€.?

Un’ultima determina, la N. 247, sempre del 26 aprile, certifica un ulteriore impegno di spesa di oltre 5.000€ sempre a favore dell’Avv. Mauro Vallerga a conguaglio di uguale cifra già pagata nel bilancio 2016 per una causa intentata dal Sig. Giuseppe Belcastro, prima udienza il 5 luglio prossimo.

Ormai da vent’anni il Comune di Noli è in balia di un proliferare di troppe cause legali: è una “vigna” che rende…ma a chi??? Un orto in cui seminare “zizzania” pare raccolga in effetti solo “tempesta”. Sembrerebbe che il “buonsenso”, ma soprattutto la “CAPACITA’” che il “palazzo” dovrebbe saper dimostrare in base agli incarichi politico /amministrativi, sia stato sempre e continui ad essere disatteso, a discapito delle nostre tasche, della nostra economia. Già solo le consulenze legali con liti conseguenziali sulle vicende di Via IV Novembre sommate a quelle di Via Belvedere lo dimostrano ampiamente.

ANNA MAZZUCCO – Venerdì 23 giugno 2017 la sig.na Anna Mazzucco ha compiuto 100 anni! La festa si è svolta in Vicenza, ove da oltre 30 anni abita, circondata dall’affetto di una miriade di nipoti, bis e trisnipoti, allietata anche dalla telefonata di auguri del Sindaco di Noli, dott. Niccoli.

Anna Mazzucco è nolese d’adozione in quanto la sua famiglia vive a Noli sin dal 1930. Il papà, Mario Mazzucco, in quell’epoca ivi si trasferì da Reggio Emilia per rilevare la locale farmacia, gestita poi dalla famiglia per oltre 60 anni. Farmacisti infatti furono anche la sorella di Anna, Francesca, ed il fratello Nino.

Anna Mazzucco aveva altre due sorelle, Gabriella e Marta (ultima nata) oltre che il fratello Carlo, caduto nella seconda guerra mondiale, cui è intitolato lo Stadio di Voze.

Un augurio affettuoso alla illustre concittadina da tutti i parenti, gli amici e da tutti quelli che l’hanno conosciuta e ne hanno potuto apprezzare le doti di simpatia, disponibilità, calore umano e dedizione al lavoro, sempre sorridente, così come è ancora oggi…dopo 100 anni, e come si vede dalle foto della festa del suo compleanno!

Carlo Gambetta

Nota di redazione – Rai 3 Liguria, nel telegiornale serale, dopo aver ignorato e ‘nascosto’ le manifestazioni organizzate a Noli per il Transylvania, il ruolo ed il ricordo degli eroici pescatori nolesi nell’opera di salvataggio, le testimonianze dei famigliari viventi, ha mandato in onda, martedì, una servizio da incorniciare. I nolesi, i turisti proprietarie delle seconde case, hanno appreso che “tornare a Noli è vivere in paradiso”. Non sappiamo se quello ‘terrestre’, ciò che ci riserva l’altra vita, almeno per i credenti e per chi ha meritato la grazia del Signore. E’ scampato all’inferno o deve sopportare  in preghiera un periodo di Purgatorio. 

Rai 3 Liguria. Farina del sacco della giornalista inviata a Noli e l’abile giocoliere per tutte le stagioni, ovvero il sindaco Pino Niccoli, è stato al gioco. Ha fatto sapere, per chi ancora non fosse informato, che il “Golfo di Noli, le sue bellezze, non hanno nulla da invidiare ai Caraibi….“. Perbacco ! Lui ai Caraibi ha avuto la fortuna di  soggiornare, noi conosciamo appena la nostra piccola Liguria nel bene e nel male. Gioie e dolori. Dunque non c’è motivo per non prendere per ora colato il suo paragone. Anzi, d’ora in poi si dovrebbe promozionare la cittadina con lo slogan: “…..Se vuoi rivivere i Caraibi sceglie le tue vacanze nel golfo di Noli….il suo mare“.

Grazie sindaco e non dia retta a quelli che inviano foto del mare di Noli alle prese con le salutari discariche. Sono ricche di sabbia e granuli finissimi, solo qualche pietruzza arriva li per caso. Non sappiamo se la cura del litorale e della costa abbia anche proprietà curative. Il sindaco è pure un ottimo medico di famiglia, possiamo stare tranquilli. Siamo ormai nel Golfo dei Caraibi ! Mentre i balneari all’ultima mareggiata chiedono a gran voce, via Ivg.it, la cura a suon di pennelli. E pare che il primo a complimentarsi per la sapiente trovata  televisiva sia stato un ‘compagno di merende’ della politica locale,  quell’ Ambrogio Repetto per 10 anni votatissimo primo cittadino e che ha perso le ultime comunali per soli 7 voti, tutta colpa del sempre presente comandante Carlo Gambetta, quattro figli, otto nipoti. Un’istituzione vivente e indomabile.  Fino a quando ? (l.c.)

Golfo di Noli: il colore di una spiaggia simile a quella dei Caraibi. Ripascimenti stagionali promossi dalla nuova normativa regionale Toti – Scajola… A 100 metri sott’acqua c’è “l’orto di Nemo”

Che bei colori ha il mare di Noli la mattina del 29 giugno 2016 festa di San Pietro apostolo e pescatore

Le affascinanti immagini del litorale di Noli dopo la cura prolungata dei ripascimenti con soldi pubblici buttati a mare

I colori del mare mutano ed ammoniscono

Il ripascimento di giorni fa è stato risucchiato dal mare. Si nota la differenza del colore dell’acqua tra i bagni Mediterranè e bagni Nirvana

Noli la spiaggia ed il suo mare nella zona dei Bagni Mediterranè

Effetto ottico ripascimnto stagionale presso bagni Ziggurmare

 

Dai Caraibi al Golfo di Noli, grazie ai ripascimenti ed al laborioso lavorio del ‘movimento terra’ incrementato dalla buona politica del presidente Giovanni Toti e del suo infaticabile assessore al Demanio e alla tutela del paesaggio Marco Scajola

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi