Numero visualizzazioni articolo: 5.554

Ceriale, la prima manager vicepresidente Eni
La grande ‘conquista’ di Chiara in Africa

Una straordinaria carriera, una storia esaltante. Lei, Chiara Cerruti, laurea in ingegneria chimica, papà geometra libero professionista e mamma insegnante, entrambi in pensione, il nonno è stato tra gli imprenditori di Ceriale negli anni del boom edilizio. Una cerialese che onora la sua città, una giovane di talento che ha raggiunto una vetta professionale e manageriale. La prima donna nella storia della multinazionale Eni a ricoprire il ruolo di HSC Manager (Responsabile Salute, Ambiente e Sicurezza). Ha lavorato sulle piattaforme petrolifere in Congo, Mozambico, Nigeria. Dopo 7 anni in Africa è tornata in Italia, pronta a nuove sfide. Peccato che i media locali abbiano sempre ignorato quella che può essere considerata una ‘stella’ della meritocrazia per la carica di vice presidente sicurezza Eni. Il colosso che opera in 69 paesi, 33 mila dipendenti, ricco di business ambientale e culturale.

L’ingegner Chiara Cerruti, da Ceriale all’Università, ai Master, all’Eni, tra le tre donne che hanno fatto carriera dirigenziale, rinunciando come frequente accade, a crearsi una famiglia, ai figli e manco a dirlo lontano da casa, dalla Patria, in altri continenti, altri paesi, tra sacrifici e rischi veri, tanta forza di volontà e l’orgoglio di essere donna e detenere per quanto serva anche potere

Pubblichiamo l’articolo apparso sul Sole 24 Ore dell’11 aprile 2017. Il papà, Giovanni Gino Cerruti, è stato sindaco di Ceriale dal 1995 al 1999, eletto nella lista di Forza Italia.

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi