Numero visualizzazioni articolo: 276

Albissola, figli e amici raccontano Salino
Con il Lions: aggiungi un posto a tavola

Serate di giugno dedicate a Eliseo Salino alla Fornace Alba Docilia di Albissola Marina. Si comincia venerdì 2 con ‘Figli e amici raccontano Salino; giovedì 15 presentazione del progetto ‘Il pentolone delle streghe’; il trittico si conclude giovedì 29, protagonista il Presepe di Arenzano. Per tutto il mese (e fino al 2 luglio) prosegue la mostra del maestro.

Figli e amici raccontano Salino’, ovvero l’artista riproposto nella sua dimensione familiare e privata. E’ il tema della serata in programma alla Fornace Alba Docilia, nel centro storico di Albissola Marina, venerdì 2 giugno (inizio ore 21) e sarà un omaggio al maestro all’interno della struttura in cui è in corso (fino al 2 luglio) la splendida e molto frequentata mostra ‘Eliseo racconta Salino’, il primo degli eventi che l’Amministrazione comunale ha voluto dedicargli e che dureranno tutta l’estate 2017. Ospiti (e principali protagonisti) dell’associazione ‘La Fornace’, che organizza l’appuntamento, saranno i figli Patrizia e Francesco, assieme all’amico e socio di una vita Giovanni Poggi. La ‘Serata’ rientra tra le proposte albissolesi di ‘Buongiorno ceramica’, tre giorni (dal 2 al 4 giugno) di eventi organizzati in tutta Italia dall’Aicc, l’Associazione delle Città della ceramica. Ed è inserita anche nel Festival internazionale della Maiolica, che nel suo programma comprende anche gli altri due ‘momenti’ dedicati da ‘La Fornace’ a Salino.

Giovedì 15, dalle 21, si parlerà di streghe. In onore dell’artista che le ebbe tra i soggetti preferiti nelle sue opere, sarà l’occasione per presentare ‘Il pentolone delle streghe’, maxi contenitore che, in un anno e mezzo di lavoro (la conclusione è prevista per fine 2018) affronterà questo tema da varie prospettive, dalle credenze popolari all’arte, dagli spettacoli alle fiabe, dalle essenze alle erbe che esaltano i sapori in cucina. Sarà un incontro aperto a tutti coloro che vorranno collaborare al progetto, al fianco dei promotori, attraverso vari gruppi di lavoro.

La serie si concluderà giovedì 29 giugno, sempre a partire dalle ore 21, con i riflettori puntati su una notissima opera di Salino: il presepe del Santuario del Bambin Gesù ad Arenzano, realizzato tra il 1968 e il 1971, che è grande motivo di interesse artistico e religioso. Tra immagini e parole, saranno ripercorse la storia e le vicissitudini, compreso un clamoroso furto.

Per la mostra ‘Eliseo racconta Salino’ e quella permanente ‘I Macachi – Il presepe di Albisola’, l’associazione ‘La Fornace’, d’intesa con l’Amministrazione di Albissola Marina, garantisce l’apertura al giovedì dalle 17 alle 19, al sabato e alla domenica dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19. Al giovedì, dalle 17 alle 18, fino al 29 giugno, prosegue l’iniziativa ‘Inuetta’, spazio libero per parlare in dialetto, che ogni settimana vede crescere il numero dei partecipanti.

COLLETTA ALIMENTARE DAL LIONS CLUB DELLE ALBISSOLE

Sabato 3 giugno, ad Albissola Marina, torna la colletta alimentare. Organizzata, come gli anni scorsi, dal Lions club delle Albisole si svolgerà al mattino (9,30-12,30) e al pomeriggio (16,30-19) all’uscita dai supermercati Md in corso Bigliati e Gulliver in via dei Ceramisti. Ancora una volta, in un momento che per troppi è ancora quanto mai tribolato, parte l’appello alla generosità degli albisolesi in favore di chi si trova in difficoltà.

Saranno raccolti generi alimentari non deperibili: pasta, riso, farina, zucchero, latte, pelati e sughi, tonno, carne e legumi in scatola, biscotti, olio, omogeneizzati, alimenti per l’infanzia. Lo scorso anno si raggiunse la ragguardevole cifra di 409 chilogrammi di alimenti, l’obiettivo è fare ancora meglio. Al termine della giornata, quanto raccolto sarà immediatamente consegnato alla Caritas e alla San Vincenzo, che provvederanno alla distribuzione.

Nelle postazioni dei due punti vendita, coordinati da Silvia Scotti, saranno presenti i soci del Lions Club Albissola Marina Albisola Superiore ‘Alba Docilia’ (presidente Alessandro Meraviglia), che hanno inserito la colletta alimentare tra i ‘Service del Centenario Lions’, celebrato in tutto il mondo mercoledì 7 giugno.

Gare di atletica a Celle (mercoledì 7 giugno) e un convegno a Varazze (venerdì 9) per avvicinare disabilità e sport.

Riflettori puntati sul mondo della disabilità, in occasione delle celebrazioni per il Centenario di fondazione del Lions Club International. I club della Zona 3-A (Albissola Alba Docilia, Arenzano – Cogoleto, Valbormida e Varazze – Celle Ligure) hanno organizzato, con il coordinamento di Anna Pisani, presidente di Zona, due eventi che si propongono di promuovere l’attività sportiva per i disabili quale elemento di inclusione sociale. Mercoledì 7 giugno (giorno del Centenario) allo stadio ‘Olmo – Ferro’ di Celle Ligure, con inizio alle ore 9, è in programma ‘Con i Lions oltre le barriere’: gare di atletica riservate ai disabili saranno inserite nel ‘Meeting Arcobaleno Atletica Scuola’, dedicato al mondo della scuola. I Lions hanno collaborato con Centro Atletica Celle e Comune di Celle, Coni, Fidal, Atletica Arcobaleno, Fispes e Cip (Comitato italiano paralimpico). La manifestazione stata è inserita nella ‘Giornata nazionale dello sport’.

Accanto all’evento sportivo, per dare senso e (possibilmente) concretezza all’iniziativa, il convegno dal titolo “Il mondo della disabilità: tra educazione psicomotoria e attività sportiva”, venerdì 9 giugno alle 18 al Kursaal Margherita di Varazze. Il programma. Dopo i saluti delle autorità lionistiche e istituzionali e dei presidenti dei Club coinvolti, Alessandro Bruno, Lion di Ovada che ha avuto un ruolo chiave nell’organizzazione dell’iniziativa, parlerà di “Esperienze di avvicinamento allo sport attraverso il Lions Club”, quindi Angelo Gianfranco Bedin, pedagogista e psicologo, docente al Dipartimento di Scienza della formazione dell’Università di Genova, interverrà su ” La famiglia di fronte alla disabilità di un congiunto, tra solitudine e reti sociali di condivisione e di aiuto”. A seguire, Domenico Resico, pedagogista, dirigente scolastico e docente per i Corsi di specializzazione per le attività di sostegno agli alunni con disabilità (Disfor – UniGe), su “La disabilità in una scuola inclusiva attraverso l’attività sportiva”. Giuseppe Marangi, direttore de ‘Il Granello’ di Varazze, tratterà di rapporto fra disabilità e attività psicomotoria; Eleonora Ferrari, vicepresidente dell’associazione ‘Eunike’, riferirà di esperienze di sport unificato sul territorio, mentre Giuseppe Corso, con alcuni atleti disabili, toccherà il tema delle Paralimpiadi. Moderatore sarà Nanni Basso.

“Abbiamo cercato, per quanto possibile, di favorire la massima partecipazione alle gare e il coinvolgimento di alunni portatori di handicap – spiega Anna Pisani – L’obiettivo è quello di avvicinare i ragazzi con disabilità allo sport e di stimolare le associazioni sportive presenti sul territorio ad aprirsi a questo mondo”.

 

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi