Numero visualizzazioni articolo: 198

Alassino e scrittore alla Fiera del Libro
E i debiti fuori bilancio denunciati da Galtieri

Alla 30° edizione del Salone del Libro di Torino, il Comune di Alassio era l’unico della Liguria presente con uno stand ed il suo vice sindaco Monica Zioni. Ne abbiamo dato conto. Tutti abbiamo dimenticato che era presente ‘Il Coraggio di Cion’, con il giornalista alassino e scrittore Daniele La Corte. Non è stato uno sgarbo immeritato, non era neppure citato nel comunicato stampa, solitamente precisi, dell’Amministrazione comunale.

Daniele La Corte, da pensionato mezzo  busto serale nella sferzante rubrica d’attualità serale L’Angolo a Imperia Tv, è in corsa per tagliare il traguardo delle seimila copie vendute in libreria, grazie anche al tam tam  di richieste di presentazioni organizzate da Circoli culturali e dall’Anpi in diverse parti d’Italia. Si tratta di un romanzo storico che a riscosso interesse anche al salone del libro di Torino . Interesse dai giovani e meno giovani che hanno, con facilità, messo a fuoco la realtà storica del Novecento, anche attraverso le gesta di Silvio Bonfante, medaglia d’oro al valore militare per la Resistenza.

La Corte sarà presente con il suo lavoro alla Fiera del libro di Imperia e il 2 giugno alle 15,30 , nell’Isola mediterranea realizzata a fianco del teatro Cavour di Porto Maurizio, dove insieme al presidente dell’Istituo storico della Resistenza, l’onorevole Giovanni Rainisio, proporrà una presentazione e discussione su ‘Il  Coraggio di Cion’ opera edita da Fusta Editore.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

COMUNICATO STAMPA DEL COMUNE - La Città di Alassio al Salone del Libro di Torino, si rinnova la tradizione. Anche quest’anno, come da oltre un ventennio a questa parte, la Città del Muretto sarà presente al Salone Internazionale del Libro di Torino, in programma al Lingotto Fiere dal 18 al 22 maggio. A darne l’annuncio è Monica Zioni, Vice Sindaco con delega alla Cultura: “Sono oltre vent’anni che la Città di Alassio partecipa, con un ruolo di rilievo, al Salone del Libro di Torino, un legame che si rinnova e si rafforza ogni edizione”, dichiara. “Saremo presenti, come di consueto, con uno stand dedicato alle eccellenze alassine e del nostro territorio, a cura dell’Assessorato alla Cultura e alla Biblioteca Civica ‘Renzo Deaglio’, materiale promozionale, oltre a informazioni sulla nostra offerta culturale e letteraria e turistica per l’anno in corso, come sempre di grande qualità”.

Lo stand alassino sarà il numero 134 nel pad./pav. 2. Il Salone è promosso dalla Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura presieduta da Massimo Bray, con Mario Montalcini Vice-Presidente Delegato. Direttore Editoriale dal 1998 al 2016 è stato Ernesto Ferrero. Dal 14 ottobre 2016 è Nicola Lagioia. Dai 100.000 passaggi dichiarati e 553 espositori della prima edizione nel 1988, il Salone è cresciuto fino ai 127.596 visitatori e i 1.000 espositori del 2016, e ai 1.080 espositori ospiti dell’edizione 2017. “È un’opportunità unica di promozione per la nostra Città, per un evento di notevole rilevanza nazionale e internazionale, all’insegna della cultura”, aggiunge il Vice Sindaco Monica Zioni.

I DEBITI PER LA GRAND HOTEL STORY

LA RISPOSTA DELLA GIUNTA COMUNALE

“L’impressione è che alcuni abbiano problemi con la matematica e con le tabelline, più che di tipo politico. I numeri certi, riportati dalla delibera, sono 5.883.000 euro circa, in modalità da valutare che prevedono la possibilità di soluzioni alternative quali prolungamento concessioni o altro. La seconda parte è di circa 940 mila euro, per la quale oggi è stata approvata variazione di bilancio in Consiglio Comunale. La somma delle due cifre è un’operazione elementare. Siamo certi che tutti i cittadini, all’inizio di questa vicenda da noi ereditata, avrebbero sottoscritto questa soluzione con questi importi, per togliere una bruttura come la vecchia struttura abbandonata, e dotare la Città di un hotel a 5 stelle che rappresenta un fiore all’occhiello per Alassio e per tutta la Riviera”. Così Enzo Canepa, Sindaco di Alassio, dichiara in merito alla risoluzione della questione “Grand Hotel”.

I SOLDI BEN SPESI NELLE SCUOLE

IN ARRIVO UN NUOVO PLESSO SCOLASTICO ANTISISMICO

Il Vice Sindaco Zioni: “Massima importanza alle strutture che ospitano i nostri ragazzi”

Comunicato stampa - Circa 3 milioni e mezzo di euro in investimenti sulle scuole del territorio comunale alassino. È quanto stanziato dall’Amministrazione Comunale di Alassio come applicazione di una quota di avanzo di amministrazione pari a € 3.440.000,00 – come deliberato dal Consiglio Comunale della Città del Muretto in data odierna, in sede di approvazione della variazione al Bilancio di Previsione – che è stato destinato a investimenti sulle strutture scolastiche.

“Proseguono gli interventi rivolti ai diversi plessi scolastici che hanno visto l’impegno dell’Amministrazione dal primo giorno dell’insediamento. Abbiamo ritenuto importante investire una somma considerevole a tutela dei nostri ragazzi che consentirà di costruire un nuovo plesso scolastico completamente antisismico, moderno, di ultima generazione”, annuncia Monica Zioni, Vice Sindaco di Alassio con delega alle Politiche Educative. “La struttura sarà corredata di tutti i servizi utili e necessari”.

“Con l’ufficio tecnico è già in corso l’istruttoria per definire dove collocare il nuovo plesso. Sarà mia cura seguire personalmente tutti i principali passaggi di questo importante investimento. Siamo estremamente orgogliosi di questo risultato, un grande successo di questa Amministrazione Comunale, che ha messo la sicurezza e il benessere dei nostri ragazzi tra le priorità del proprio mandato”, conclude il Vice Sindaco Monica Zioni.

 

 

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi