Numero visualizzazioni articolo: 401

Giornalisti promuovono educ-tour Loano.
Bugie elettorali? Il bilancio scivola da 21 a 18 milioni. La sorte di gettoni e indennità.
Il mercatino? In attesa del perito agrario

Loano ‘non solo mare’ finalmente promuove il suo suggestivo retroterra di sentieri, boschi e montagna affidandosi alla regia di Soul Running, nata nel novembre 2011 da un’idea di Davide Orlandi, grande appassionato di running ed attività outdoor, oltre che esperto nell’editoria “Action Sports”. Il Comune riconosce un badget di 6.500 €, più Iva, per assicurarsi la presenza di giornalisti italiani ed europei. Spicca il giornalista della Gazzetta dello Sport, Manlio Gasparotto, maratoneta per passione e che gestisce il blog ‘Operazione Gasparotto’ di RCS MediaGroup S.p.A. L’iniziativa vede la collaborazione concreta di Bagni Marini, Ascom, Associazione Albergatori e Marina di Loano.

Un passo avanti e da tempo auspicato sull’onda del crescente interesse e importanza verso il ‘turismo alternativo’, tra natura, sport, valorizzazione di una risorsa capace di fare la differenza. Non solo per la qualità dell’offerta, ma per l’attrazione di una clientela giovane, che apprezza il rapporto e la riscoperta delle bellezze di madre natura. Significa anche allenamento del corpo e sfida salutistica in una società che tende ad annebbiare i valori della vita sana e perchè no: ” Mens sana in corpore” sano dicevano i latini per sottolineare l’importanza dell’attivitò fisica nel mantenimento di buone funzioni cerebrali.

“Il progetto innovativo nell’arco di due anni – spiega l’assessore al Turismo, Remo Zaccaria – perché verranno mappati oltre 100 km di sentieri scelti insieme alle associazioni e georefenziat, visibili su cellulare con sistema street wiew (tipo il sistema che usa google per far vedere le strade,etc) e cartine . Tutti i percorsi scelti che saranno alla portati di tutti: famiglie, atleti, appassionati. Dal mare alla montagna con indicazioni pedonali segnati da cartellonista (circa 50 ), autorizzati e installati dal CAI e altre associazioni. I cartelli avranno il simbolo QR CODE che permetterà a chiunque con un cellulare di capire su che percorso si trova oppure cambiare direzione e scegliere altro sentiero”.

La giornata di presentazione ufficiale, sabato 27 maggio,  vede il Comune di Loano in “partnership” con Soul Running (SOUL RUNNING Magazine e i Manuali di SPM Publishing sono gli unici prodotti italiani dedicati al turismo attivo) e, come spiegano a Palazzo Doria, sarà il magazine a coordinare l’Educ Tour, insieme al Comune stesso e alle associazioni che hanno aderito al progetto. La selezione e la presenza dei giornalisti italiani e stranieri, la corresponsione dei rimborsi spese ed il pagamento delle spese viaggio, fanno capo alla società editoriale. I giornalisti italiani confermati sono Manlio Gasparotto della Gazzetta dello Sport, Silvana Lattanzio redazione – triathlets, Monica Conforti titolare agenzia giornalistica  free lance che scriverà per Action magazine e La Stampa web. In attesa di conferma Benedetto Sironi – editore running Mag e Outdoor Mag, Fulvia Camisa – redazione Cyclist. Dall’estero è confermato l’arrivo di Carsten Reichel – titolare di Rock & Trail deu e collaboratore free lance di fit for Life Swiss, Norbert Watian  titolare Magazine trail running szene, Wolfgang G di Radspprt MTB.  Attesa di conferma per Peter Klooster – redazione runners World Olanda, Carole Pipolo titolare blog Outdoor & news Francia.

L’ospitalità dei giornalisti è affidata all’Associazione albergatori  che si è dichiarata disponibile a fornire gratuitamente camera e colazione, mentre per pranzi e cene provvedono gratuitamente Associazione Bagni Marini Loano, ASCOM e Marina di Loano.

“Il progetto “Loano Outdoor”, – spiega a sua volta il sindaco Luigi Pignocca – si propone di mettere a sistema le attività destinate ad incrementare i flussi turistici ampliando l’offerta del territorio in particolare nei periodi di bassa stagione. Stiamo puntando soprattutto sui percorsi di trekking senza dimenticare gli itinerari cicloturistici e di mountain bike. Stiamo adottando nuove strategie di sviluppo turistico per implementare la principale economia del territorio, nel rispetto dell’ambiente, attraverso un prodotto che sarà indirizzato agli sportivi e ai turisti dell’outdoor. Quell’outdoor destinato a diventare la nuova frontiera dello sviluppo turistico in particolare della Liguria, regione che si presenta come una palestra a cielo aperto. La costa e l’entroterra offrono infatti un territorio molto apprezzato dagli appassionati di trekking e mountain bike”.

Collaborano al progetto le associazioni: Maremontana, Balla con i Cinghiali, sezione loanese del Club Alpino Italiano, Amici del Carmo, Outdoor Thunder ASD, Sindacato Italiano Balneari di Loano, Associazione Loanese Albergatori, ASCOM Loano. Sono partner: OIKOS Engeneering, Soul Running.

STRALCIO COMUNICATO STAMPA Lista Civica LoaNoi  – “….C’è stata la breve relazione (troppo breve per un bilancio di circa 18 milioni di euro) dell’assessore. La palla è quindi passata agli interventi dei consiglieri di minoranza. Il Dr. Gervasi ha evidenziato le contraddizioni di un bilancio (ineccepibile sotto il profilo contabile) che in sede di previsione 2016 (ma ci si approssimava alla campagna elettorale) “prometteva” spese e investimenti per circa 21 milioni di euro (a fronte ovviamente di entrate di pari importo) salvo poi ritrovarci con con risultati largamente inferiori alle attese, e non tanto perché l’amministrazione è stata brava ed ha risparmiato risorse ma proprio perché riteniamo che certi temi (decoro urbano, verde pubblico, sicurezza, tutela del territorio, raccolta rifiuti, area cani, biblioteca, tanto per fare alcuni esempi) siano stati trascurati. Anche la gestione dei crediti residui di anni precedenti (residui attivi) lascia l’amaro in bocca perché per il secondo anno consecutivo assistiamo all’eliminazione di importanti risorse (dei crediti del periodo 2010 -2015 quest’anno ne vengono stralciati circa 800 mila) senza che in consiglio ne venga data adeguata spiegazione. La nostra conclusione è che il bilancio esprime le contraddizioni proprie della nostra città: ci sono cose belle e ci sono cose meno belle, con il rischio che queste ultime offuschino e prevalgano sulle prime rovinando l’immagine di Loano.

Dopo l’intervento di Gervasi c’è stato quello di Patrizia Mel su temi più specifici ma concreti: uno ha riguardato la biblioteca comunale ritenuta poco sfruttata per quel che riguarda le iniziative a favore dei ragazzi delle scuole loanesi ( tant’è che spesso certe classi partecipano alle iniziative della biblioteca del comune di Borghetto Santo Spirito). L’altro punto ha riguardato un caso specifico di disabilità presente nella scuola e che non riceve adeguato supporto nonostante nelle relazioni al bilancio si parli di assistenza a 360 gradi alle situazioni di disabilità.

All’accusa di non essere propositivi risponde quanto fatto fino ad oggi: proposta di modifica regolamento rifiuti, mozione per destinazione gettoni di presenza consiglieri e indennità giunta ad azioni sul territorio, attivazione  Comitato mercatino agricolo e attivazione procedure controllo sulla provenienza prodotti (siamo ancora in attesa della scelta del perito agrario), mozione sul controllo di vicinato, proposta introduzione bilancio partecipato dai cittadini e comitati di quartiere/borgata. Senza contare l’attività di controllo su convenzioni urbanistiche e gestione rifiuti (argomento che, vista la situazione, assorbe gran parte del tempo a disposizione dei consiglieri di minoranza). In sintesi, la minoranza è bella e brava solo se dice si! Ma appena osa disturbate il manovratore (che non manovra o manovra male) diventa subito brutta e cattiva. Anche nel breve arco di un consiglio comunale.”

PALAZZO DORIA INFORMA

1) La casetta dell’Acqua, affidata alla gestione di Gestopark Srl,  ha incasso nel mese di gennaio 2017 euro 916, 40.

2) I parcometri sul territorio comunale di Loano, dati in gestione a Gestopark  Srl hanno fruttato nel mese di gennaio 2017 un incasso complessivo di euro  29.469.

3) I vigili urbani di Loano a scopo di difesa anti aggressione sono dotati di bombolette spray ricaricabili: la spesa di ricarica è di euro 663.

4) Le sanzioni amministrative per violazioni a regolamenti e ordinanze comunali, nel gennaio 2017, ammontano a 5.654 euro, comprese spese di notifica, mentre l’ammontare della sanzioni con verbali notificati per  violazioni al codice della strada, sempre esigibili nel mese di gennaio 2017, sono pari a 30.908 euro.

LA FESTA IN RICORDO DI SUOR ROSETTA

Domenica 14 maggio, a Loano, la Scuola per l’Infanzia Pierucci festeggerà 10 anni di attività con una festa in ricordo di Sorella Rosetta. A partire dalle ore 16.00, dopo il saluto delle autorità, sarà inaugurato il nuovo “Gazebo in memoria di Sorella Rosetta”. Il pomeriggio sarà animato dal concerto “Siamo passi…Siamo storie” del gruppo di bambini Prime Note. Faranno da corollario all’evento alcune iniziative che si svolgeranno il 12 e il 13 maggio.

Venerdì 12 maggio alle ore 20.30, nella sede della Piccola Opera si svolgerà l’incontro dal titolo “La Piccola Opera in cammino con la famiglia” che vedrà come relatori SE Mons. Antonio Suetta Vescovo della Diocesi di Ventimiglia, loanese e Sorella Patrizia Pirioni, responsabile pedagogica delle Minime Oblate.

Sabato 13 maggio, dalle ore 10.00, sempre nella sede della scuola si svolgerà il laboratorio di cucina per bambini dai 4 ai 6 anni. Ai bambini sarà insegnata a preparare la Torta delle Rose.

 

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi