trucioli

Quel conflitto salute – lavoro in Val Bormida
Inquinamento culturale e guerra tra proveri
E ora il silenzio dell’unico quotidiano locale

Massimo Macciò docente di discipline giuridiche

Venerdì 26 maggio si è svolto nella Sala Teatro “Osvaldo Chebello” del Palazzo di Città di Cairo Montenotte il Convegno di presentazione del libro “Uomini Macchine Storia – La Valbormida industriale raccontata dai genitori ai ragazzi” realizzato, per i tipi di Carta Bianca Editore, dagli studenti del biennio del percorso d’istruzione tecnico-tecnologico, indirizzo meccanico ed elettrotecnico, dell’Istituto Secondario Superiore di Cairo Montenotte nell’anno scolastico 2015-2016. Continua…

Le terre brigasche: A Vaštéra. Un popolo di 750 ‘residenti’ disperso in 8 paesi, tra disagio e diaspora, con migranti in mezzo mondo

Gianfranco Benzo 2013

La Vastera (A Vaštéra) come dicono i viozenesi che, secondo il Bassi (Guida del Grand Hòtel di Ormea, 1896), “parlano spiccatamente un provenzale guasto” ha almeno quattro significati. Continua…

Lettera aperta ai sindaci Niccoli e Repetto
‘Maledizione antenne’ vicino alle scuole
Non sottraetevi ad un dibattito pubblico

Mariuccia Vincenti attività nel mondo culturale ed ambientale a Noli

Lettera aperta al Sindaco e ai Consiglieri di Maggioranza e Minoranza del Comune di Noli. Continua…

Riviera Trasporti Imperia, invito al neo Cda
Far pagare il biglietto nel rispetto civile!
L’eredità Benzo, Ghinamo e Barla. Il rischio decadenza collegio sindacale su quote rosa

Riccardo Giordano neo presidente di Riviera Trasporti Imperia

Un augurio per il nuovo Cda di Riviera Trasporti risanata dal passivo di bilancio ? Continuare nella difficile, purtroppo lenta, azione intrapresa di far pagare il bus come un fatto di rispetto civile. E’ socialmente importante, ancora più che economicamente se pensi che la più efficiente azienda di trasporti d’Italia (ATM Milano) copre meno del 50% delle spese con i proventi dei passeggeri (RT è vicina al 35% di legge, la maggioranza delle altre aziende italiane “viaggia” intorno al 20%, o meno). Continua…

Loano quel percorso del Giubileo
Quattro passi tra gli ulivi. Dove è finito?

Battista De Francesco memoria storica del Monte Carmo

Alla fine del secolo scorso, quando presidente del Cai (Sezione del Club Alpino Italiano di Loano) era Battista De Francesco, con l’amico Luigi Gilli e la collaborazione dall’insigne prof. Antonio Arecco, per quanto riguardava la descrizione storica dei luoghi curata dall’insigne, era stata realizzata una guida di percorso del Giubileo ” Quattro passi tra gli ulivi ” e che rimase per qualche anno sul sito on line del Cai. Era stato proposto all’amministrazione comunale la fornitura e posa di cartelli descrittivi lungo il percorso. Si era infine parlato di permettere la lettura e la descrizione anche tramite cellulari. Ora il nuovo progetto outdoor  ne fa qualche cenno. Ma il contenuto e la qualità del ‘ prodotto storico – culturale – ambientale ‘ meriterebbero una attenta riconsiderazione. Continua…

Un fotoreporter racconta il 30° Salone del Libro. Liguria assente, c’era solo Alassio
I siparietti con Sgarbi e il ministro Pinotti, Chiamparino, Appendino e Federico Motta

Silvio Fasano fotoreporter

‘la Repubblica’ di domenica 21 maggio titolava ” Regioni all’assalto del Salone  Internazionale del Libro di Torino ‘ ma la Liguria ‘buca’ l’evento “. Tutto vero, per fortuna che Alassio c’era e con il suo stand:  ‘Alassio è…cultura’, con il vice sindaco Monica Zioni, la pittrice Binny Dobelli, i ‘baci di Alassio’. Presente, dal primo all’ultimo giorno, il fotoreporter per antonomasia del Ponente Ligure, Silvio Fasano. Ha seguito direttori giornali (Molinari, De Bortoli), scrittori (Friedman, Saviano, Raspelli, Corona), Cantanti (Conte, Concato), l’incontro tra Maria Franca Fissolo, vedova di Miche Ferrero, con il presidente Antonio Tajani. Ha ripreso alcuni siparietti inediti tra Vittorio Sgarbi e Roberta Pinotti ministro della Difesa, tra il presidente Chiamparino e Federico Motta, il sindaco Chiara Appendino. Il ligure Fasano testimone eccellente laddove mancava la ‘sua’ regione e l’assessore regionale alla Cultura, Ilaria Cavo, giornalista, mandava a dire: ” Non abbiamo trovato un’intesa con gli editori, per l’anno prossimo ci muoveremo prima, del resto non siamo stati nemmeno alla Borsa del Turismo….”. Tutti gli altri c’erano. Continua…

La Terra Brigasca si interroga sul suo futuro
Due giorni di convegni e gite a Upega
Ma urgono investimenti pubblici e privati.
A Carnino l’incontro 2017 ‘Genti Brigasche ‘

Giovanni Belgrano medico e presidente dell'Associazione Vastera

Terapia d’urgenza al capezzale del moribondo ? La Terra Brigasca: servono investimenti pubblici e privati, c’è chi è stanco di buone parole e promesse al vento. Priorità allo sviluppo sostenibile per creare un ciclo virtuoso di posti di lavoro. Per non dimenticare questa terra nel cuore delle Alpi Liguri, sospesa tra Italia e Francia. Per non sciupare i suoi tesori, valorizzare ciò che la può rendere attrattiva e produttiva per lo sviluppo. Un incontro – convegno di due giorni  (24-25 giugno) a Upega dove non ci si occuperà solo di dibattere temi ed argomenti di stretta attualità, a partire dalle ferite e dalla ricostruzione post alluvione del 24 novembre 2016. Saranno anche ore di relax e di ‘ cultura ‘ dell’anima e del corpo. Conoscere per apprezzare e tramandare, propositivi ed incisivi. Mentre domenica, 3 settembre, per la prima volta nella storia brigasca, si terrà nella culla di Carnino il ritrovo annuale delle ‘Genti Brigasche’ (Encontr en Tèra Brigasca). Una rimpatriata all’insegna dell’amicizia e coesione. Continua…

Savona e il waterfront dei ‘dimenticati’
Rino Canavese e l’entourage? Assenti

Paolo Forzano, nato il 24-02-1948 ad Albissola Marina, frequenta l’ITIS G.Ferraris di Savona e si diploma perito meccanico, si laurea in ingegneria meccanico nucleare nel 1973 a Genova. Dopo brevi esperienze come insegnante all’ITIS Savona e progettista alla Ferrero Impianti di Vado Ligure, entra in Ansaldo Meccanico Nucleare nel 1973, nella sezione calcolo scientifico. Si occupa di quasi tutte le discipline di calcolo computerizzato, di grafica computerizzata, di human-factors, di documentazione, di qualità, di organizzazione e gestione aziendale, di automazione. Nel “dopo Cernobyl” crea la sezione aziendale di intelligenza artificiale e sistemi esperti, disciplina per cui è professore a contratto presso l’Università di Genova nell’anno accademico 1988-89 col corso “i sistemi esperti per la gestione dei sistemi elettrici di potenza”.

Martedì 23 maggio presentato alla città il progetto dei 5+1 “waterfront di levante”. Introduzione del Sindaco di Savona, Ilaria Caprioglio, sempre ottima in questo ruolo di Presentatrice-Public Relation Girl, e dal Vicesindaco nonché Assessore all’Urbanistica  Massimo Arecco. L’arch.  Gianluca Peluffo ha fatto una presentazione leggermente più approfondita di quella fatta un paio di settimane fa. Ma val la pena rimarcare che sia il Sindaco che il Vicesindaco hanno ricordato che questa “road-map” ha lo scopo di raccogliere apprezzamenti, critiche e suggerimenti: progettazione partecipata! Forse stavolta…….!  Dario Amoretti degli Industriali/Ance, quale finanziatore dello studio/master-plan, ha messo in luce l’integrazione delle varie problematiche a levante, S.Giacomo compreso, anche lui con uno studio finanziato sempre dagli Industriali/Ance. Continua…

Waterfront di levante: ecco il masterplan integrale dibattuto dai savonesi

Ilaria Caprioglio 2017 sindaco di Savona

Al centro di un acceso dibattito, il piano di riqualificazione del waterfront savonese di levante è stato oggetto di un recente incontro, presieduto dal sindaco Ilaria Caprioglio. Memorabile anche lo scontro d’inizio maggio su Radio Radicale tra il primo cittadino e Danilo Bruno dei Verdi, ma soprattutto con il fotografo Oliviero Toscani. Continua…

La provincia di Savona maglia nera del lavoro: 10 punti per uscire dalla crisi

Franco Astengo 2015

Mentre la cassa integrazione diminuisce in tutto il Paese, e anche in Liguria, Savona si conferma maglia nera del lavoro. Tra gennaio e aprile, la cassa integrazione è triplicata in provincia, totalizzando 2 milioni e 950 mila ore di cassa integrazione, con un aumento del 334% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Continua…

Alberto Teardo compie 80 anni, auguri!
Il perdono e il ricordo di un giornalista

Alberto Teardo nel 2013 (foto Il Secolo XIX)

Il 26 maggio, festa di San Filippo Neri il ‘santo della gioia’, Alberto Teardo che fu irriducibile presidente della Regione Liguria, compie 80 anni. Ben portati. Un traguardo di vita importante in famiglia, la moglie, i due figli, i nipoti, da ‘innocente’ ha sempre ripetuto anche nella sua ultima intervista (vedi…..), del giugno 2013, a Bruno Lugaro, giornalista del Secolo XIX. Ottanta primavere, nel suo appartamento di Albisola Capo, con la sola colpa, ammessa, di essere stato “ossessionato dalla conquista del potere e di cui dovrò rispondere davanti alla Madonna”. Non sappiamo se lungo il cammino che accompagna la terza età sia diventato praticante e fedele di Santa Romana Chiesa. Sappiamo che il tempo spesso riesce a cancellare le ferite, ci restano i ricordi, le delusioni, le amarezze, almeno per chi li ha vissuti. Continua…

Un ricco (sindaco) per salvare Borghetto
Dopo il miliardario Vacca, tocca a un medico
Divise le due anime forti della massoneria

Borghetto il candidato sindaco Giancarlo Canepa

“L’eredità del crac spaventa i candidati”, titolava Il Secolo XIX del 18 aprile. Quella lasciata dal sindaco del centro sinistra, capitano Gianni Gandolfo. Al punto che il 23 maggio altro titolo ad effetto: ” Solo debiti da ripianare. L’ultima chance di una città che si è persa”. Tutta colpa del sindaco commissariato ? ” Ecco la prima ‘ sentenza ‘ del più che probabile e futuro primo cittadino, Giancarlo Maritano, già politico di lungo corso, poi ravveduto alla Macron ‘In Cammino’:” ….Le responsabilità sono tutte da accertare e non vanno solo addebitate alla precedente giunta, hanno radici lontane (Vacca 2007 – 2012, Malpangotto 1997 – 2007, Badino ’91-’97, Figini ’84 -’91  NDR ), ma Gandolfo ha fatto molto nell’educazione alla legalità, tra i giovani soprattutto”. Corri legalità, corri, Borghetto ne ha bisogno !? Continua…

Noli, la Liguria e a Marechiaro

Lo-Spillo-di-NOLI

A Noli e ai nolesi, argomento come quello che stiamo trattando, normalmente viene affrontato con noncuranza, già tanto nessuno sa più leggere. Gli unici argomenti che interessano sono quelli relativi al “famoso” tunnel di capo Noli, oppure a qualche pettegolezzo locale; eppure i fatti che, forse, a breve termine, potrebbero accadere, sconvolgerebbero la “pacifica vita” dell’antica repubblica marinara e farebbero puntare il dito verso le istituzioni governative che, secondo loro, a torto, non li hanno informati per tempo; o meglio…………………….hanno solo 72 ore per pensarci. Continua…

Noli e il tunnel della discordia
Un’assemblea vera senza contradditorio

Il sindaco di Noli, Giuseppe Niccoli

Il vecchio cronista nella vita ha vissuto, come è naturale, tante esperienze. Non ha certo acquisito la ‘scienza infusa’, ma difficilmente potrà scrivere che un dibattito – confronto è degno di questo nome quando manca il contraddittorio. E’ quanto accaduto all’Assemblea pubblica sul tema tunnel di Capo Noli, organizzato dal Comune e dal WWF. Sgombriamo il campo, qui nessuno aveva la volpe sotto l’ascella, semplicemente non ci hanno pensato. Una banale dimenticanza dunque che però impedisce di capire se qualcuno gioca a carte coperte su un tema importante, forse vitale negli anni a venire per la cittadina. Il tunnel che due presidenti di Regione (Burlando e Toti) hanno in qualche modo ‘benedetto’, pur con ruoli diversi, viene giudicato una sciagura.  Seppure oltre alla Regione, a Noli aveva ricevuto la ‘benedizione’, senza acqua santa , del sindaco Ambrogio Repetto. Oggi il successore Pino Niccoli giura: “Non faccio dietrologia, finchè ci sono io il promontorio di Capo Noli non si tocca”. Continua…

Da un’idea di Mondovicino la prima pet therapy con fido per malati Sla ad Arenzano

Mondovicino uno

“ConFido: quattro zampe in corsia”. Il primo progetto scientifico di pet therapy per i malati di SLA. La prima sperimentazione italiana effettuata al Centro Clinico NeMO di Arenzano. E’ nata da un’idea di Mondovicino Outlet Village in collaborazione con la Fondazione Vialli e Mauro Onlus. I risultati saranno portati al congresso mondiale sulla SLA di Boston. Continua…

Appuntamenti e notizie: Alassio, Andora, Albenga, le Albisole, Caprauna, Laigueglia, Ormea, Savona (migranti al lavoro)

Appuntamento

Alassio (traffico in tilt, botta e risposta Galtieri e Rocca,  prima edizione ‘baby running free, Premio Andersen 2017, convegno e dibattito sulla legittima difesa), Albenga (presenta il libro Le ceneri di Gramsci, La Valigia del comico, commedia al Teatro Ambra), Albissola Marina (l’autodifesa di Mario Furlan), Albsiola Superiore (week end ad Ellera in pillole), Caprauna (al rifugio Pian  dell’Arma week end dedicato alla camminata), Laigueglia ( tutti i risultati del Sci di fondo on the beach), Savona (pomeriggio al museo archeologico sul Priamar, gli studenti del liceo Chiabrera e della Rovere in concerto, Sesto meeting Citta di Savona tutti i risultati) Ormea (appuntamenti ed itinerari di fine mese). Leggi anche il Comune di Savona impegnerà i migranti (d’accordo con le cooperative) in lavori socialmente utili. Continua…

Ceriale: la prima gastronomia street food
Chiara edicolante a Loano e Giuseppe cuoco alle Canarie, ma si parla solo del giostraio

Ceriale Chjiara De Costanzi uno

Per un giostraio in lotta continua che ‘sfrattato’ dal Comune e dalla Prefettura si mobilitano cittadini e mass media promozionando una raccolta firme popolare,  a Ceriale ha aperto i battenti il primo streed food: Stella del Buon Gusto. Una scelta controcorrente che vede in campo fratello e sorella, Giuseppe e Chiara, figli di ex albergatori. Lei quando papa e mamma hanno lasciato l’immobile dove per 30 anni hanno gestito l’attività alberghiera, a Loano, ha rilevato un’edicola. Lui si era trasferito alle Canarie rilevando mini market. Ora i fratelli De Costanzi sono tornati insieme, forti di quell’educazione familiare al lavoro, serietà, sacrificio, intraprendenza. E’ rimasto in vita papà Giovanni che a 90 anni non riesce ad oziare e si dedica all’orto. Continua…

Don Domenico Damonte santo?
Un sacerdote meritevole di imitazione

Don Domenico Damonte

Sul numero di trucioli.it dell’11 maggio abbiamo titolato ? “Quel prete che non aveva una doppia vita. L’insegnamento e l’eredità di don Domenico Damonte….”. Riceviamo e pubblichiamo due lettere di testimonianza e riflessione. La prima di un sacerdote e parroco, la seconda di un ex seminarista ai tempi di don Damonte ‘padre spirituale’ in Seminario.

Continua…

Le cattive abitudini a Loano
E targhe di benemerenza a due negozi storici

Lo-spillo-di-Loano

Pregi e difetti si trovano in ogni città. Se poi esistono situazioni in cui la tolleranza eccessiva finisce per creare cattive abitudini,  allora non è difficile imbattersi in ‘spettacoli’ diciamo grotteschi. Auto che sostano nei punti strategici come sul lungomare Nazario Sauro, in prossimità di corso Roma e piazzale Cadorna dove la caccia al tiket scaduto è di rigore. Giusto così, ma come la mettiamo con parcheggio selvaggio del lungomare ? E la storia curiosa del ‘senza casa’ straniero che ha la sua ‘dimora’ nel porto dei miliardari. O ancora il ‘giardino’ fiorito all’ingresso di Loano Salute, spettacolo da cartolina. Loano che festeggia, come merita, i 60 anni della ‘Frutta e verdura’ di Carla e Angelo Romuali; i 65 anni di attività commerciale dell’Ottica Berto. Infine al palasport Guzzetti ( usufruendo anche del campo esterno ) la 9^ tappa del tour Scipione di minivolley organizzato da ASD San Pio X Pallavolo. Leggi anche a fondo pagina la presentazione del libro Echi di un fallimento…. Continua…

Da Albenga a Torino per i 50 anni
della Fondazione del Centro Pannunzio

Libro di Quaglieni

Un viaggio da Albenga a Torino per presenziare nell’Aula Magna dell’Università al cinquantenario della fondazione del Centro Pannunzio di cui è presidente il prof. Pierfranco Quaglieni, albenganese d’adozione. Tra i presenti il farmacista Sergio Savorè,  l’impresario Pierluigi Gravellone, il generale Franco Odello, Maria Vittoria Baroero presidente dell’Associazione Dlf di Albenga, Gianfranco Cagnasso presidente Filv della provincia di Savona. Continua…

Savona, finalmente un orario tascabile
per i bus interregionali

L'ingegner Federico Mazzetta mostra il suo orario tascabile del bus interregionali che collegano Savona a località della Penisola

In un’epoca in cui le “start up” si lanciano su sempre nuove “app”, c’è anche chi sceglie di mantenere e valorizzare i prodotti cartacei utili per tutte le generazioni. Continua…

Valle Bormida: condizioni di vita e di lavoro

Cairo Montenotte

Industria chimica in valle Bormida. Un approccio didattico alla storia contemporanea: studenti propongono 24 interviste a chi fu coinvolto nell’industria chimica locale dal Dopoguerra ad oggi. Continua…

Due autostrade a confronto, parlano i dati
Salerno – Reggio e Genova – Ventimiglia

Paolo Forzano, nato il 24-02-1948 ad Albissola Marina, frequenta l’ITIS G.Ferraris di Savona e si diploma perito meccanico, si laurea in ingegneria meccanico nucleare nel 1973 a Genova. Dopo brevi esperienze come insegnante all’ITIS Savona e progettista alla Ferrero Impianti di Vado Ligure, entra in Ansaldo Meccanico Nucleare nel 1973, nella sezione calcolo scientifico. Si occupa di quasi tutte le discipline di calcolo computerizzato, di grafica computerizzata, di human-factors, di documentazione, di qualità, di organizzazione e gestione aziendale, di automazione. Nel “dopo Cernobyl” crea la sezione aziendale di intelligenza artificiale e sistemi esperti, disciplina per cui è professore a contratto presso l’Università di Genova nell’anno accademico 1988-89 col corso “i sistemi esperti per la gestione dei sistemi elettrici di potenza”.

Il 22 dicembre 2016 è stata inaugurata la “nuova autostrada” Salerno Reggio Calabria, A2, Autostrada del Mediterraneo, che sostituisce la vecchia A3. Tutto nuovo anche il nome: A2 invece di A3: 443 chilometri, senza pedaggio. In questa autostrada il limite di velocità è di 130 km/h contro gli 80 km/h della vecchia. Continua…

Il ministro Pinotti a Noli?
Non onora averci dimenticato

Carlo Gambetta  2017 comandante ex sindaco di Noli

La ricorrenza per onorare degnamente nella nostra Noli i 100 anni dell’affondamento del trasporto truppe inglese “Transylvania” ha riscontrato luci ed ombre. Con un’assenza eccellente, il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, ligure e genovese.  Nessun cenno all’invito ufficiale del sindaco Giuseppe Niccoli. Uno sgarbo istituzionale che Noli non meritava. Come non meritava l’assenza in toto di Rai 3 Regione. Che abbiamo fatto di male ? Continua…

Noli, basta un clic!

Lo-Spillo-di-NOLI

Si informa che dal 10 maggio 2017 le seguenti pratiche in materia di: edilizia/edilizia suap e paesaggio: permesso di costruire d.i.a., s.c.i.a.,c.i.l.a., accertamento di conformità edilizio, comunicazione ex art. 48 l.r. 16/2008, comunicazione ex art. 22 l.r. 16/2008, parere preventivo/deroga, autorizzazione paesaggistica, ordinaria autorizzazione paesaggistica semplificata, accertamento compatibilità paesaggistica…. Continua…

Stipendio da deputati: Anna Giacobbe, Franco Vazio, Donatella Albano. Al Pd il 20%

Anna Giacobbe

Anna Giacobbe, Deputo della Repubblica, eletta nel collegio della sua città, Savona, pubblica anche il suo cedolino. Lì si vedono le varie trattenute sia per la salute che per la pensione. Visto che classicamente il partito si prende il 20% del lordo, fatto due conti…si direbbe che non se la passa nel ‘lusso’, smentendo i qualunquisti a proposito di stipendi dei politici. Come se la passano, invece, l’on avv. Franco Vazio, benestante di Albenga e l’on. Donatella Albano di Bordighera ? Ecco la loro dichiarazione dei redditi. Continua…

Savona, anche ‘fave e salame’ a sostegno dell’Associazione ‘Amici del Nautico’

Savona Ottonello anteprima

‘ Il piatto piange ‘. E’ un modo di dire che si usa nei giochi d’azzardo, ad esempio il poker, ma che per la gloriosa (e un purtroppo dimenticata) Associazione ‘Amici del Nautico’ Leon Pancaldo significa ‘battere cassa’ per non perire. E al suo 73 enne presidente, Francesco Ottonello, non resta che ricorrere alla ‘cena sociale’ tra iscritti  tesserati (150), amici e simpatizzanti (almeno 800). Nel marzo 2015  aveva fatto un appello con Rai 3 Regione, purtroppo neppure quel canale  autorevole è servito. “Non ci aiuta nessuno e spero di sbagliare quando penso cosa accadrà a chi mi deve sostituire. Sarà pur vero che siamo tutti utili e nessuno è indispensabile, resta lo scenario di cosa possa succedere quando si distrugge un’istituzione come il Leon Pancaldo di Savona”. La Fondazione De Mari merita la citazione per i 20 mila euro. Continua…

Mentre a Savona tagliano le piante
Smog, come evitare 1 miliardo di multa e risolvere il problema polveri sottili

Giovanni Maina architetto e candidato sindaco di Noli

Il sistematico eccesso di inquinamento dell’aria delle principali città e di numerose aree del Paese, potrebbe portare ad una maxi multa Europea, in conseguenza alla procedura di infrazione aperta contro l’Italia. Continua…

La conferenza stampa solitaria
Il primato di Borghetto Santo Spirito
Il futuro sindaco? Maritano (medico): già Psdi, Dc, Forza Italia, Lista Cenere, Pd e…

Giancarlo Maritano medico e candidato sindaco

Borghetto S. Spirito può vantare un primato da Bel Paese. Una ‘ conferenza stampa ‘ (sic) riservata ad una solo giornalista che ne da lui stesso notizia: “….Nel corso della conferenza stampa Maritano ha svelato il retroscena sulla sua decisione di candidarsi sindaco alle elezioni….”. Più genuino di cosi !  I tempi cambiano e dobbiamo ammettere che non ci era mai capitato, in 50 anni di professione (dal 1967), di leggere che un evento informativo organizzato – e a cui sono invitati i mass media -, per annunciare delle notizie, sia riservato ‘ad personam’. Il direttore Federico De Rossi (13 maggio 2017 – 12:31) del giornale on line più diffuso e “leader  della competizione elettorale sia a Cairo Montenotte che a Borghetto “, al punto da essersi messo sotto le suola storici pilastri dell’informazione locale: Il Secolo XIX e La Stampa costretti ad ingoiare il rospo. Continua…

Loano qui Palazzo Doria:
una talpa o il bugiardino?

Lo-spillo-di-Loano

Belfagor, firma diabolica di trucioli, fa proseliti (ed imitatori) degni di meritare un dieci ‘indiavolato’, ma terribilmente pungente. Al punto da porre un interrogativo: una talpa si aggira negli uffici e nella sala di giunta a Palazzo Doria, sede del Municipio ? Parla a ragione veduta o straparla a proposito del sindaco Pignocca e di un’assunzione che farebbe gridare allo ‘scandalo’ e alla ‘vergogna’. Che c’entra il vice sindaco Lettieri, ‘profumato e in odore di sanitità’ ?  Che c’entra l’assessore Zaccaria che da dirigente ha messo in liquidazione la sua cooperativa e si è trasformato ristoratore a Toirano ? Che c’entra la ‘coppia di ferro Zunino -Burastero’ dell’inespugnabile Libera Repubblica di Verzi ?  Il comandante – dirigente dr. Soro ha davvero rotto l’idillio con il giovane Pio ?  Leggi anche notizie ed appuntamenti a fondo pagina. Continua…

Onori al ‘Basket Loano Garassini’
Festeggia il decennale con i play off

Loano Basket Loano E. Garassini Under 14 uno ok

Il Basket Loano Garassini nel decennale dalla sua nascita esulta Tutte e cinque le formazioni iscritte ai campionati giovanili hanno ottenuto l’accesso ai play off, a testimonianza di un progetto sportivo vincente in cui ciascun componente cerca di dare il proprio contributo per la sua buona riuscita. Loano che nella sua lunga stopria di Città del Basket disputava, già dagli anni ’60, campionati regionali e nazionali. Ed ospitava il Trofeo Riviera delle Palme richiamando inviati speciali dei maggiori quotidiani italiani e allora della Rai. Ora ha ripreso il cammino e l’ascesa verso tappe e traguardi importanti. Ma soprattutto un modo per dare valori ai giovani di ogni estrazione sociale. Un esempio che dovrebbe servire da lezione anche agli adulti. Continua…

‘Mia Monesi’ e io batto un colpo

Rinaldo Sartore vive a Sanremo ed è tra gli alluvionati di Monesi

Agli Amici associati o… non ancora…Rinaldo bussa, non lasciamolo solo.  Non ha bisogno di voti elettorali, ma della solidarietà di tutti, nessuno escluso. Giovani e meno giovani. Non ci sono più i pastori a custodire Monesi, ci sono i turisti che l’hanno adottata. Certo, di errori se ne sono fatti, ma non piangiamoci sopra. Guardiamo avanti per vincere la battaglia finale. Continua…

Portami il pesce e lo cucino. Pranzi e cene su misura. A Pieve di Teco l’oste cambia moda

Pieve di Teco Efrem Saggia anteprima

L’officina84 , sotto gli antichi portici di Pieve di Teco, precorre le nuove mode culinarie. Prepara, su richiesta, un servizio piatti da asporto ( antipasti, primi e secondi di carne e pesce) sistemati in comodo vaschette di alluminio da portare a casa, in famiglia o con gli amici, gli invitati. “Potete anche portarci il pesce che preferite e noi ve lo prepariamo come volete, oppure è possibile concordare un menu (minimo 4 porzioni). Potete ordinare dolci e torte, dalle classiche della pasticceria alle più particolari, fino alle torte americane come NewYork cheesecake o red velvet”. ” Ma davvero, risponde una ‘lettrice’ di WhatsApp” ,  allora sposiamoci. ” Continua…

Pieve di Teco ha il sindaco più tecnogico
Ed ecco ‘ Pievesi, la D.C. vi presenta ‘

Per cortesia non fate sempre arrabbiare il gentiluomo primo cittadino di Pieve di Teco, Alessandro Alessandri altrimenti finite per ricevere una bella smorfia, meritata (Foto Silvio Fasano)

” Il Sindaco si renderà conto che sarebbe ora di finirla ?” si domandano sconsolati i rappresentanti dell’opposizione consiliare Brunengo e Molinari a proposito dell’acqua inquinata nelle frazioni di Acquetico e Trovata. Si arrabbiano perchè lui usa l’arma tecnologica che annienta ogni ‘cattiveria’ ai danni suoi, della sua giunta e della sua Pieve di Teco ? Il geometra Alessandri, con un futuro politico radioso, sa difendersi grazie alla sua riconosciuta genialità giornalistica, altamente tecnologica, con avvisi via telefoni, cellulari, sms e whatsapp. Onore al merito ! Intanto trucioli.it, senza chiedere  pubblicità a pagamento, sfoglia l’archivio e mette in onda: Pivesi ! La D.C. vi presenta…. Continua…

Laigueglia, l’obiettivo del fotografo tradisce peccati e peccatori in un ‘Borgo d’Italia’

Franco Maglione 2017 sindaco

Laigueglia alla ribalta della cronaca in positivo: la località ligure dove l’immobiliare nel centro storico mantiene prezzi da primato in Liguria. Laigueglia in vetrina a Roma tra i Borghi più belli d’Italia con la cantautrice Marta Delfino a raccontare  in musica le caratteristiche della cittadina balneare. Tutto bene ? Non esegeriamo.  Al posto  di una storica e rinomata gelateria (Rialto) è arrivato una ’boutique’ delle chincaglieria cinese gestita da un cingalese. E nei locali della clientela Vip dei Bagni Ondina della famiglia Savoini ? L’insegna è ‘straniera’, il cartello da mesi parla di ‘Prossima apertura’. Intanto i chioschi sul lungomare si fanno largo a spese dei pedoni. Le aiuole non sono da cartolina. L’assessore al turismo Giancarlo Garassino faccia qualche passo in più. Con l’Angelo custode per eccellenza il comm. Marchiano, benemerito e veterano. Continua…

Silvio Fasano, un cuore torinese ad Alassio
Quella foto storica ad Alba con Enzo Tortora

Libro di Quaglieni

‘il Torinese’, quotidiano on line di informazione, società, cultura, ha pubblicato un articolo che racconta la storia inedita del decano dei fotoreporter del Ponente ligure, forse della Liguria, Silvio Fasano. L’autore è Pier Franco Quaglieni, a sua volta, personaggio di spicco nel mondo della cultura a Torino, in Piemonte e nel savonese.  Tra le notizie emerge che Fasano è rimasto l’unico a possedere un archivio del ponente ligure che nessun altro possiede e dovrebbe essere valorizzato per non restare rinchiuso nel cassetto, si suole dire. Continua…

Sala consiliare Carossino, brava Alassio!
Ma le biciclette impunite sul lungomare…

Carossino Alassio
Una bella pagina per Alassio oggi. L’Amministrazione comunale del sindaco Enzo Canepa ha intitolato la sala consiliare ad un cittadino di spessore etico e morale quale è stato Antonio Carossino.  Tra i fondatori dell’Associazione Vecchia Alassio. Il suo esempio dovrebbe essere di sprone agli amministratori comunali tutti che si riuniscono nella ‘Sala Carossino’  e ricordare quanto sia importante servire la città con rettitudine ed amore verso il prossimo, con disinteresse per il tornaconto personale. Alassio che si impegna nella lotta contro l’abusivismo commerciale, l’accattonaggio (ha detto no ad ospitare i migranti per non turbare il turismo) ed è tollerante verso chi trasforma la passeggiata a mare in pista ciclabile. Quel lungomare che dovrebbe essere presidiato almeno 8 ore al giorno da una pattuglia fissa di forze dell’ordine. Magari alternandosi. Continua…

Albenga ‘Sorrisi in pillola’

Silvio Fasano fotoreporter

Occhi da clown. E’ il libro di Luisa Vassallo dell’Associazione ‘Sorrisi in pillola’ presentato al Giardino Letterario di Gerry Delfino ad Albenga. Tra i presenti monsignor G.B. Gandolfo ed il giornalista Stefano Delfino. Continua…

Ceriale, due vigili stagionali e i napoletani con frutta e verdura padroni della piazza

Lo-Spillo-di-Ceriale

Comune di Ceriale avviso importante: la legalità è un optional ? Perché ? Scoperto un alloggio dormitorio con 16 posti letto, 5 ospiti, ma nessuno dice che la segnalazione era ‘vecchia’ di due mesi. Il proprietario è un torinese che possiede l’intero palazzo. Che dire del concentramento fisso di  ‘ambulanti’ della frutta e verdura (non quelli dei mercati settimanali) che si dividono le aree della Riviera ed entroterra ? Una sfida aperta, ci vorrebbe una task force in grado di mettere in campo una ‘forza dissuasiva’.  Spetta al prefetto, al sindaco? E ancora: nell’area demaniale ex hotel Torelli sostano auto quasi in spiaggia. Serve un’ordinanza sindacale o della Capitaneria di Porto.  Infine ci azzecca il consigliere (Giordano) di opposizione a proporre una funivia da Peagna al Santuario (in costruzione) della Madonna di Balestrino.  Siamo nel mese Mariano,  Caterina Richero la veggente è viva e prega. Continua…

Appuntamenti e notizie da Alassio, Andora, Albisola Marina, Savona (sport e solidarietà)

Appuntamento

Appuntamenti e notizie di cronaca bianca da Alassio (alberghiero special chef, Scii di fondo, gara bici in acqua),  Andora ( torna ZedaFest, il festival concorso dedicato alle arti sceniche, il quarto festoval dei motori, la Croce Bianca), Albisola Marina (serata in onore di Costante Girardengo e Inuetta’ -un’oretta -, nuovo appuntamento con il dialetto), Savona  (i segreti di una biblioteca ligure a Vienna, il medico scrittore Franco Mazzetta presenta il suo libro, Meeting dell’Amicizia, Savona Mare di Agrumi, Savona visita con Italia Nostra alla collezione delle piante grasse). Continua…

Pagina 1 di 212

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi