Numero visualizzazioni articolo: 628

Albenga, dopo il Puc respinto, occorre un nuovo Puc, la giunta è sorda e tira dritto?
Viveri: vorrei parlarvi di ‘sussumere’, cos’è

Al teatro San Carlo di Albenga si è svolto un incontro organizzato dal WWF Savona in occasione della Giornata Mondiale della Terra. Sono intervenuti, dopo il saluto del Sindaco Giorgio Cangiano, ll delegato del WWF Savona, Marco Piombo, il presidente dei Comitati Territoriali di Albenga, Franco Stalla, il Responsabile Sportello Utenti – Assoutent,i Gianluigi Taboga, i rappresentanti delle Associazioni agricole di Unione Agricoltori, Coldiretti, CIA ( Michelini e Facollo) e per l’Osservatorio pubblico di Albenga Gianluigi Viveri. (Leggi anche la delibera della giunta regionale sul Puc…..).

Igi Viveri dell’Osservatorio pubblico di Albenga, studioso di tematiche urbanistiche

Non c’era folla, come se il tema non fosse di estrema attualità ed interesse socio economico per l’Albenga di oggi, di domani e soprattutto quella che si lascia in eredità alle future generazioni. Mettiamo a fuoco l’intervento di Gianluigi Viveri, benemerito e rigoroso studioso della tematica urbanistica, proprio con l’occasione del PUC di Albenga e il parere motivato del Comitato VAS – Regione Liguria nella seduta decisoria del 15 febbraio 2017. Si è già scritto, commentato, polemizzato, rinfacciato.

Il sindaco Giorgio Cangiano infreddolito al cimento invernale e doccia fredda alla bocciatura del Puc

Viveri dal suo ‘osservatorio’, sprovvisto di lacci e laccioli, libero da condizionamenti elettorali o professionali, ha ricordato, diciamo pure con orgoglio, il nodo centrale del dimensionamento del PUC.  ”Le osservazioni e le conclusioni della Regione concordano con le nostre – ha rimarcato Viveri -, differendone soltanto laddove il Comitato VAS ha utilizzato i dati della “Tabella aggiuntiva 11.1 fornita in integrazione” dal Comune.  Un responso che risulta perfino più completo perché aggiunge ‘la potenzialità residua dei SUA e Accordi di programma approvati e non completamente realizzati fatti salvi dal PUC. Si aggiunga che sono state accolte numerose osservazioni fatte sia dal WWF sia dai Comitati Territoriali di Albenga e sia dalle Associazioni Agricole”.

Igi Viveri la esordito con l’ipotesi che “il Comune pensi di affidare la nuova redazione del Puc a chi la già svolta in modo censurabile e difatti censurato dalla Regione. La portata della censura non autorizza a dare per scontato che occorra un nuovo Puc.  Come Osservatorio pubblico avevamo già obiettato nelle nostre osservazioni l’assenza  attuale e futura di nuovo fabbisogno edilizio.”

Viveri si è soffermato su quello che ha definito “un verbo poco usato: sussumere”. Sussumere significa riportare qualcosa ad un insieme più grande che lo contiene; è ciò che si fa quando si dice di un tizio che è uno scrittore, che il calcio è uno sport, o che un Piano Urbanistico Comunale è un atto normativo.

Gianluigi Viveri

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi