Numero visualizzazioni articolo: 646

Upega dall’A alla Z: il sapere degli upeghesi in un libro dei fratelli Luisa e Carlo Lanteri.
E al via l’appalto per la telefonia mobile

La conferenza giovedì, 23 marzo 2017, alle ore 16,30, presso la sede della Cumpagnia dell’Urivu. Conoscere la cultura del territorio per creare un cittadino “GLOCALE”. Saranno Luisa e Carlo Lanteri e la loro opera (“ Il sapere degli upeghesi” )i protagonisti dell’ incontro, organizzato dalla Cumpagnia de l’Urivu, al Parasio di Porto Maurizio. Leggi anche il ponte radio tanto atteso, al via la gara per i lavori da concludere entro 90 giorni, importo 78 mila euro. Ultima ora: Il Parco Naturale Alpi Marittime  ha messo a punto un progetto per interventi urgenti di ristrutturazione del Rifugio Don Barbera, Comune di Brigas Alta, che comporta una spesa di  66.758 €  di cui attualmente disponibili 20.768 €.

Il volume potrebbe sembrare una mera raccolta di proverbi, modi di dire, espressioni caratteristiche, filastrocche, indovinelli, scioglilingua, preghiere e canti della tradizione di Upega ma racchiude in essa la storia di generazioni intere di un territorio e la vita di una famiglia.

Racconta Luisa Lanteri: “Questo libro nasce per il desiderio che avevamo di tramandare la saggezza nella quale siamo cresciuti io e mio fratello Carlo. Di padre ligure e madre uoeghese abbiamo trascorso gli anni dell’infanzia a Upega tra le tradizioni liguri e quelle brigasche. La nostra famiglia gestiva un negozio in paese e già nostra madre aveva iniziato a segnare e custodire in una scatola riposta nel cassetto del bancone tutto ciò che veniva detto durante la normale vita quotidiana dagli abitanti o i visitatori del paese. Io e Carlo abbiamo deciso di continuare questa raccolta durante la nostra vita anche per riconoscenza nei confronti dell’amore e dell’orgoglio per cultura brigasca trasmessaci da nostra madre “.

Continuano quindi incessantemente le attività della Cumpagnia dell’Urivu per la promozione della cultura locale e la ricerca di una nuova identità che fonda storia, tradizioni e attualità .

Gli autori, di padre upeghese e profondamente legati alle loro radici brigasche, hanno vissuto l’infanzia e la giovinezza a Upega. Hanno raccolto per lunghi anni proverbi, modi di dire, espressioni caratteristiche, filastrocche, indovinelli, scioglilingua, preghiere e canti della tradizione che pubblicano ora in questo libro, grazie alla generosità dell’ “Associazione Fondiaria Upega”. I contenuti della pubblicazione, espressione della saggezza popolare degli Upeghesi, fanno spesso riferimento ad un mondo pressoché scomparso con il progressivo spopolamento del paese. Nonostante ciò, conservano inalterato il valore dell’insegnamento e delle indicazioni che intendono comunicare a chi legge, a riprova della loro perenne attualità, perenne perché fondata su valori che inabitano e scaturiscono dal cuore stesso dell’uomo. Il libro è reperibile a Upega (CN) presso la Locanda e la Pro Loco; a Realdo (IM), presso il Museo “A Cà di Brigašchi” e richiedendolo agli autori. Il ricavato va interamente a beneficio dell’Associazione Fondiaria Upega.

Leggi l’articolo di trucioli.it del 17 luglio 2014 a proposito di Luisa e Carlo Lanteri (…….)

PONTE RADIO PER TELEFONIA MOBILE IL 29 MARZO L’APPALTO

Upega, il progetto e l’area di Cima Caplet dove sarà realizzato l’impianto per la relefonia mobile: oggi con i cellulari impossibile telefonare

Era il 19 ottobre 2016. Trucioli.it scriveva:  Per Upega e Carnino (frazioni di Briga Alta) si avvicina la fine dell’isolamento dei telefoni cellulari. Una carenza, una piaga foriera di gravi disservizi per abitanti, proprietari di seconde case, villeggianti, escursionisti della montagna. E soprattutto in caso di soccorso a persone l’impossibilità di chiamate d’emergenza, la salvezza di una vita umana. La Comunità Montana Alto Tanaro Cebano Monregalese ha messo a disposizione 65 mila €, altre 15 mila la Fondazione Cassa di Risparmio di Torino e il Comune, con una piccola spesa, ha dato l’ok all’Enel. Leggi determina……). Tempo massimo dell’attivazione entro l’estate prossima.

La data è fissata  al 29 marzo, otre 12.  E’ il termine per presentare  manifestazione di interesse per contratto di concessione d’uso di terreno e realizzazione di traliccio su cima Caplet in frazione Upega. La lettera è firmata dal responsabile dell’ufficio tecnico del Comune di Briga Alta e cioè lo stesso sindaco Ivo Alberti.

L’appalto ha per oggetto  l’esecuzione di tutte le opere previste di lavpori di realizzazione  della lineas elettrica e servizio del ripetitore per telefonia  mobile sito su Cima Caplet, sul complesso immobiliare di proprietà del Comune di Briga Alta e ubicato sempre in Cima Caplet come da progetto esecutivo approvato.  L’importo complessivo dei lavori è di 78.750 euro, di cui 23.329 di costi di manodopera. I lavori dovranno essere ultimati entro 90 giorni a partire dalla data di consegna.  Ai dovrebbe perciò rispettare quanto avevamo ipotizzato. E cioè la possibilità che nel mese di agosto, il più affollato dell’anno, Upega e Carnino escano finalmente dall’isolamento per la gioia degli abitanti delle prime e seconde case e degli escursionisti.

PROGETTO RISTRUTTURAZIONE RIFUGIO DON BARBERA

Il rifugio don Barbera, di proprietà dell’ente parco, necessità di interventi di riqualificazione consistente nell’ampliamento della zona cucina e miglioramento scarichi delle acque reflue. Con determinazioni dirigenziale dell’Ente Parco del 15 marzo scorso è stato affidato un incarico di progettazione ed il professionista ha redatto il progetto da presentare a contributo. Lavori indicati dal tecnico a base d’appalto. Recupero porticato 23.656 euro, riqualificazione impianto trattamento reflui 20.143 europ per un totale di lavori da appaltare di 45.990 euro.  Ad essi vanno sommate tutte le spese previste dalla legge, Iva compresa.  Ora si è dato mandato al direttore dell’ente di provvedere alla presentazione del progetto nell’ambito del bando regionale.

 

 

 

 

 

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi