Numero visualizzazioni articolo: 339

A Sassello il premio “Anello Verde”
del festival green di Finale Ligure

“Sabato sera veniamo premiati, come buona pratica dei Comuni, a Finalborgo per scuola a distanza e telediagnostica” Parla il Sindaco di Sassello, Daniele Buschiazzo, in occasione dell’assegnazione del Premio”Anello Verde” in programma il 25 marzo. Leggi anche sabato 1° aprile la Compagnia teatrale del Sasssello.

Il sindaco di Sassello Daniele Buschiazzo intervistato da Enrica Noceto

E prosegue il sindaco: “Sicuramente questi sono i due servizi più evidenti. Scuole in rete e scuola a distanza sono i progetti “più vecchi”. Scuole in rete è nato nel 2006, grazie alla comunità montana, e scuola a distanza è nato nel settembre 2013, grazie al Comune. Il primo ha fatto lavorare in rete le pluriclassi di tutti i comuni del comprensivo per mantenere una qualità alta dell’insegnamento.

Il secondo ha avviato una collaborazione con gli istituti secondari superiori di Savona (itis e geometri) per cui due giorni a settimana gli studenti di Sassello (ma anche di Mioglia) si fermano a Sassello con un tutor (adeguatamente formato dall’Università Cattolica di Milano, nostro partner tecnico in questo progetto) e fanno lezione a distanza in videoconferenza. Tutte le nostre aule sono dotate di LIM, Lavagne Interattive Multimediali e alle medie ogni studente ha il suo tablet. Samsung, nel 2014 col progetto SMART School, ci ha sponsorizzato un’aula multimediale e dovrebbe sponsorizzarne un’altra nel progetto SMART School 2 a fine 2017.

Il Comprensivo è anche in rete con gli istituti comprensivi liguri di Pieve di Teco (IM), Campo Ligure (GE) e Follo SP). Inoltre, da due anni, con l’istituto comprensivo di Favignana (TP) stanno portando avanti il progetto Mar@monti, un progetto sui cambiamenti climatici vista dalla montagna e dall’isola in due realtà scolastica che hanno gli stessi problemi di numeri, sebbene siano agli estremi dell’Italia.

Abbiamo un asilo nido da oltre 10 anni (con un notevole sforzo da parte del Comune. 52 mila euro) e col prossimo anno scolastico credo che inaugureremo la prima sezione 0- 6 anni della Regione (stanziamo i soldi con l’applicazione dell’avanzio di amministrazione). Verrà realizzata all’interno della Scuola Chiara “Luce” Badano, così le famiglie potranno portare i loro figli da 0 a 14 anni all’interno della stessa scuola, perché questa ospiterà tutte le scuole di ogni ordine e grado. Questo sul lato scuola.

Sul servizio di Telediagnostica, invece, sui Comuni dell’Ambito territoriale sociale di Sassello (Mioglia, Pontinvrea, Stella, Urbe e Sassello) un giorno a settimana viene un camper su cui possono essere fatte radiografie ed ecografie. I risultati per ora sono buoni. Negli ultimi 5 mesi dell’anno scorso abbiamo avuto 105 esami. A breve dovrebbe diventare attiva una rete wifi che dovrebbe coprire tutto il centro storico comunale (ha alcuni problemi che però entro aprile dovrebbero essere risolti).

Entro l’anno sul lato edilizia, ma spero anche per l’anagrafe, sarà possibile presentare ogni domanda e chiedere certificati on-line da casa propria. Sull’edilizia privata penso che ci arriviamo entro l’autunno (un professionista accederà a un portale e presenterà le sue scia o dia rispondendo domande e allegando i suoi progetti e una volta terminato il percorso on line è certo che la domanda è completa e gli uffici procederanno ad un controllo a sorteggio, semplificando in sostanza la vita a tutti), sull’anagrafe entro la fine dell’anno. Abbiamo fatto un progetto di marketing con fondi nostri (30 mila euro) che dovrebbe farci mappare 5 percorsi urbani nel centro (con relative mappe), la realizzazione di un app turistica, e un nuovo sito turistico (conclusione entro metà del 2018). Queste sono le prime cose che mi vengono in mente.” Così conclude nell’intervista il primo cittadino.

Enrica Noceto

 

Sabato 1 aprile 2017 alle ore 21,15 la Compagnia Teatro di Sassello presenterà una serata particolare presso il Teatro omonimo. Lo spettacolo ruota intorno alla realizzazione di un videoclip del magnifico brano “Mad world” che è stato girato in un freddo fine settimana del novembre 2016 dai ragazzi del Teatro di Sassello, sotto la guida del regista Giovanni Minardi, con il direttore della fotografia Giulio Catelli e la truccatrice Andrea Silvestri della “Bluevelvet” di Savona. Sarà un’occasione per immergersi, tra brani di letteratura, canzoni e coreografie che in qualche modo trattano di pazzia, in una serata di musica, danza e lettura che terminerà, appunto, con la proiezione in anteprima del cortometraggio.

L’ideazione di questo videoclip risale a un evento della primavera del 2015, quando andò in scena uno spettacolo di letture, canzoni e coreografie dal titolo “Nero come la notte”, ispirato alla letteratura horror. Tra i numeri proposti, particolare successo ebbe proprio la canzone “Mad World” (nella versione di Gary Jules), cantata da 4 giovanissimi performers e coreografata dagli altri ragazzi del gruppo con una visione onirica e un po’ folle.

Da quell’esperienza ha preso vita il nuovo video, che ha trovato la location più idonea nella Villa Patrone, una meravigliosa residenza padronale abbandonata da anni, ma affascinante, misteriosa e un po’ inquietante, di proprietà dell’Ospedale Sant’Antonio che, molto generosamente, ne ha concesso la disponibilità.

Sabato 1 aprile i ragazzi del Teatro di Sassello vogliono condividere questa straordinaria esperienza con i concittadini, con chi li ha aiutati a realizzarlo e… con chi ha voglia di vederlo!

 

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi