Numero visualizzazioni articolo: 1.133

Borghetto S. Spirito: un pò di pudore, forse, non guasterebbe davvero

15 febbraio 2017 su IL SECOLO XIX viene pubblicato un breve, ma eloquente articolo di Federica Pelosi dal seguente titolo “Borghetto verso il voto, tela bipartisan di Gandolfo. L’ex sindaco dietro le quinte per una lista “trasversale”.

L’ex sindaco capitano Gianni Gandolfo

“Ma Gandolfo chi?” chiede un signore seduto al bar “Quello che hanno trombato a luglio dell’anno scorso?”

“Proprio lui” risponde il suo vicino.

E l’altro aggiunge “Ma proprio quello che ha lasciato un buco di bilancio da 1.600.000,00 euro? Quello che ha fatto diventare il Comune socio dell’A.T.A. di Savona, la Spa che gestisce la raccolta della spazzatura e che ora rischia di fallire? Quello che non ha avuto il coraggio di difendere Borghetto dall’invasione di tutti i liquami del territorio ingauno e che ci ha svenduto per un milione e mezzo e una finta pista ciclabile? Quello che ha rifatto Piazza Caduti sul Lavoro e non è stato capace di creare una viabilità intelligente, ma si è inventato l’incrocio più intasato e pericoloso della Liguria Occidentale? Quello che ha tentato di distruggere la Farmacia Comunale, l’unica realtà economica comunale che produce reddito? Quello che ha perso tutti i ricorsi al T.A.R e ci ha fatto pagare a noi le spese? Quello che non ha mantenuto neppure una promessa fatta in campagna elettorale?”

“Proprio lui” conferma il vicino.

Il cliente seguita a leggere e il suo viso, sbiancato a quella notizia, riacquista un lieve colorito quando l’ex sindaco dichiara: “Non mi candiderò più a primo cittadino….”

Ma Gandolfo non si limita a questa affermazione e prosegue: “L’idea è quella di una lista trasversale che racchiuda le migliori competenze del paese” . Siamo in attesa che ci spieghi cosa intende lui per “migliori competenze”, visto che la sua Amministrazione ci ha servito un bilancio traballante e dei lavori pubblici molto discutibili.

Maria Grazia Oliva (foto d’archivio 2013)

Arrivato a questo punto il signore seduto al bar pensa che sia finita lì. E no! Parla anche l’ex vicesindaca, rag. Maria Grazia OLIVA che afferma spavalda: “Il dissesto finanziario ha preso alla sprovvista noi, ma anche la minoranza: nessuno se ne è accorto, per cui le accuse di incompetenza devono andare in entrambe le direzioni….”

Molto probabilmente l’ex vicesindaca dimentica che l’opposizione ha il compito istituzionale di contrastare e stimolare la maggioranza, non di approvare assieme ad essa i bilanci. Basterebbe che si rileggesse qualche verbale dei Consigli Comunali.

Dimentica inoltre che i Consiglieri di minoranza, da giugno 2012 a luglio 2017, non hanno mai, ripeto mai, approvato un bilancio presentato dalla ex giunta Gandolfo. Non solo, ma la minoranza ha sempre avvertito e fatto notare alla maggioranza gli errori in essi contenuti. Errori che , alla fine, si sono fatalmente verificati. Se l’ex vocesindaca voleva giocare di anticipo, poteva scegliersi un altro argomento.

E’ evidente che gli ex amministratori non si rendono conto di come hanno governato e del caos che regna ora a Borghetto S.Spirito.

Forse un buon cristiano tenderebbe al perdono, ma, considerata la mia scelta laica, lascio da parte il Vangelo e mi limito a non perdonare e a non dimenticare.

Per concludere una “chicca” letteraria, scoperta in Comune durante lo sgombero dell’ex giunta: un foglietto stropicciato sul quale è scritta una poesia in rima baciata. Anonimo l’autore.

Buona lettura.

Il Bilancio è quella cosa

Assai brutta assai noiosa

Se volete ve lo spiego

Tanto un attimo c’impiego

Non c’ho mai capito un’acca

In sta faccenda un po’ bislacca

Ma una cosa l’ho capita

Pur se a corsa ormai finita:

Preoccuparti tu non devi se ti mancan tre milioni

Ché a Borghetto per pagare trovi sempre dei c…………i.

Silvestro Pampolini

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi