Numero visualizzazioni articolo: 1.012

Alassio, il cartello ‘galeotto’ del mitico Sailinn

E’ il cartello più fotografato di Alassio, dopo le foto d’obbligo del Muretto e della statua degli Innamorati. E’ appeso al ristorante Sailinn, nel ‘budello’ di ponente, passaggio ‘obbligato’ per chi visita il centro commerciale più lungo d’Europa.  Contiene un annuncio ‘civetta’ che lascia aperti tanti ‘maliziosi’ interrogativi. Ultima ora – Leggi a fondo pagina i tifosi alassini interisti insorgono: quel ristoratore ci provoca e gliela faremo pagare! E non meritava tanta pubblicità gratis su trucioli.

Il locale ha conquistato un nomea culinaria che va oltre i confini della città, della provincia e della Regione. E’ il più frequentato dai residenti, ma anche dai turisti. Una clientela medio alta per uno chef – patron Giampiero Colli che impersonifica il buon umore, lo spirito di iniziativa e di slancio, per la città e per la sua ‘creatura’.

Cosa ha di strano e di eccentrico l’annuncio affisso sull’ingresso principale.  “Si informa la clientela che il ristorante…aprirà in data da destinarsi…o vincita dello scudetto da parte dell’Inter “ (di cui Colli è tifosissimo !!!???) E a commento un finale: “Giudicate voi!!!!”.

Un’idea estrosa che nel mondo alassino si presta a considerazioni e qualche illazione. Intanto il periodo di ferie e chiusura c’è sempre stato. Ma è anche accaduto che la cronaca locale abbia ‘sparato’ titoloni e locandine su un blitz della

Giampiero Colli ristoratore

Guardia di Finanza nel ristorante di Colli trovando qualche irregolarità di troppo. Nulla sul fronte dell’igiene, problemi con un dipendente extracomunitario, e divergenze tra il fatturato dichiarato ed il presunto incasso in nero. Nulla di nuovo sotto il sole dei contribuenti non a reddito fisso del Bel Paese. C’è da aggiungere che il commercialista di fiducia ha subito chiarito che non c’è da mettersi le mani nei capelli, le risultanze finali lo dimostreranno. Ma intanto c’è chi, come accade nei paesi, ha fatto girare la voce che ci sono problemi seri e Giampiero potrebbe gettare la spugna. Tutte balle a quanto pare, certo quel “riaprirà…se vince l’Inter” e dato che l’Inter non vincerà, per Salinn chiusura prolungata ?!.

Tutti si augurano non sia così. Alassio ha bisogno di personaggi di talento. Colli ha fatto parlare di se positivamente anche le televisioni nazionali. Lui cuoco volontario a Natale nel supercarcere, a Napoli e a Palermo. Lui che quando c’è da dare una mano ad Alassio, al suo turismo, alle sue eccellenze non si tira mai indietro. Torna presto Giampiero e quando hai voglia cambia il testo del cartello ! Con qualche speranza in più, meglio se certezza.

ULTIMA ORA - Gli interisti alassini insorgono. “Colli con noi non ha nulla da spartire, la sua è una pubblica provocazione. Forse una vendetta contri chi lo scorso anno gli ha tappezzato le vetrine con una manifestino sulle specialità bavaresi con i colori del Bayern. Signor Colli, se è così un umilissimo consiglio  da chi è non ha mai fatto tifo: un esercizio pubblico, in aggiunta se è citato dalla Michelin, deve essere al di sopra delle parti. Non al di sotto…

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi