Numero visualizzazioni articolo: 677

Profezia (?) di Mally Mamberto: un’estate da incorniciare, in tre regioni già tutto esaurito

Sarà una stagione estiva da record per l’inbound della Penisola. Ne è convinta Mally Mamberto, a capo del consorzio Incoming Italia e titolare della Viaggi Mamberto: “La realtà è che sarà un anno senza precedenti. Su tutta l’Italia si registra già un aumento consistente delle prenotazioni estive da parte di tutti i principali mercati europei, compreso quello russo”.

Mally Mamberto da 66 anni operatrice turistica e testimone dei tempi

E’ fiorita, dopo un lungo silenzio stampa, la voce di Mally Mamberto, mosca bianca in quanto ad esperienza e competenza nel ‘pianeta dell’industria vacanziera, soprattutto ligure, per annunciare una ‘lietissima novella’.  Non solo Mally conosce come le sue tasche il mercato europeo, pregi e difetti del tessuto turistico della Liguria delle vacanze, la sua famiglia esercita con la seconda generazione anche l’attività alberghiera a Pietra Ligure. Possiamo pure aggiungere, nel curriculum, i 66 anni di attività della ‘Mamberto Viaggi’. I suoi rapporti professionali e commerciali, da ‘libro del cuore’ con i maggiori touroperators italiani ed europei. Spesso coscienza critica, ma anche propositiva rimasta inascoltata. Destinataria, come altri operatori, di annunci e promesse che alla resa dei conti hanno portato la Liguria di Ponente in modo particolare a perdere oltre il 50 per cento del suo patrimonio alberghiero. Colpito a suon di speculazioni immobiliari che hanno finito per indurre molti proprietari di immobili – hotel a trasformare, sfrattare, vendere, altri privilegiando addirittura la chiusura, far fronte all’Ici- Imu, piuttosto di gestire patrimoni in perdita o non remunerativi rispetto al capitale investito.

Nel sito TTG Italia, a firma a Ammina D’Addario, si legge che “mentre negli anni scorsi il trend della stagione cominciava a definirsi con chiarezza solo in primavera, “per la prima volta abbiamo già raggiunto il tutto esaurito in alcune regioni”. Con una corsa al booking partita con largo anticipo per aggiudicarsi le spiagge del Sud Italia. “La Puglia e la Calabria stanno già facendo i conti con la mancanza di posti letto e lo stesso – rileva Mambertosta accadendo per la Sicilia”.

La ragioni del successo?  Il motivo? “La situazione internazionale è estremamente favorevole al prodotto Italia e molti operatori stranieri, primo fra tutti il colosso Thomas Cook, hanno aumentato in maniera considerevole gli impegni charter sull’Italia“.

La ‘Viaggi Mamberto’ che a fronte dell’esplosione dei charter turistici, ha vissuto la deriva dell’aeroporto internazionale di Villanova d’Albenga al centro di infini progetti, immancabili profezie di rilancio ed oggi lo scalo, forse è un bene, in mani straniere. Pur sempre in attesa di una svolta. La ‘Viaggi Mamberto’ che non può offrire quell’accesso, atteso da decenni, per le visite guidate al gioiello dell’isola Gallinara.  E che poteva proporre escursioni di mete caratteristiche di un entroterra oggi impoverito dalla chiusura di alberghi e ristoranti. Per fortuna c’è un fiorire di agriturismo, alcuni precari, altri hanno  già chiuso l’esperienza, altri ancora sono una risorsa da scoprire e di potenzialità. Non siamo ovviamente di fronte a grandi numeri.

La Viaggi Mamberto srl è stata fondata il 16 Agosto 1950 dal Dott. Carlo Mamberto. Negli uffici di Borgio Verezzi si trova il cuore operativo della Società: Direzione, Amministrazione e Centro Prenotazioni. Si avvale della proficua collaborazione di circa 50 dipendenti, suddivisi in diversi settori (ricettivo estero, gruppi estero, gruppi Italia, Mamberto Tour Operator), il tutto seguito da una eccellente e moderna organizzazione amministrativa. Agenzie Mamberto sono attive a Diano Marina, Alassio, Pietra Ligure, Finale Ligure, La Spezia.

Sul sito dell’agenzia è riportata un’avvertenza particolare: Attenzione: in molti i comuni della Liguria e del Piemonte è entrata in vigore la tassa di soggiorno. I clienti dovranno pagarla sul posto secondo le disposizioni del decreto legislativo nr.23/2011.

 

LEGGI ANCHE TUTTI VOGLIONO IL LOW COST: IL FUTURO DEL TRASPORTO AEREO

Il futuro del trasporto aereo sarà sempre più low cost. Nel 2016 sono stati oltre un miliardo in tutto il mondo i passeggeri che hanno volato con una compagnia aerea a basso costo. Con il comparto Lcc che ora arriva a generare il 28% dell’intero volume di traffico globale (CONTINUA…..).

 

 

 

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi