trucioli

La Riviera turistica derubata dalle Ferrovie
Un giorno al mare con treni lumaca e strade intasate. L’analisi diligente di un ingegnere

L'ingegner Federico Mazzetta esperto di tematiche ferroviarie e della mobilità urbana

La speranza di venire in Riviera con la ferrovia. Scarseggiano i servizi ferroviari diretti, mentre le città necessitano di una migliore viabilità.  Se negli anni ’70 diversi treni espressi garantivano collegamenti fino al Nord Europa e ai Pirenei, ancora all’alba del nuovo millennio validi servizi Intercity servivano – senza cambi – la nostra Riviera. Continua…

Si è dimesso il presidente della Croce Bianca
Noli, ‘stazione di Noli’, signori si cambia!?

Giorgio Ferrari presidente dimissionario della Croce Bianca da metà gennaio

ULTIMA ORA – Clamorose dimissioni, dopo un quarto di secolo di encomiabile missione alla Croce Bianca di Noli, del presidente Giorgio Ferrari. Convocata d’urgenza l’assemblea dei militi. All’origine un clima da ‘guerra fredda’ di cui sarebbero protagonisti una minoranza di componenti del Cda. Trucioli.it che si sforza di fare libera informazione, senza condizionamenti di sorta ed ha raggiunto (a Noli) una platea di 650 visitatori settimanali, pubblica il servizio scritto dal collaboratore Ettore Bianchi Alesben, architetto ed insegnante in pensione.  Vedi anche a fondo pagina la precisazione di Debora Manzino a seguito dell’articolo che erroneamente la indicava tra gli 11 consiglieri. Ne era stata chiamata a far parte, ma si era dimessa con la sua elezione a consigliere comunale di opposizione.  Continua…

L’abbraccio di Ceriale al suo pioniere
Murialdo imprenditore da dietro le quinte

Franco Murialdo

Un imprenditore che non amava i riflettori della ribalta. Franco Murialdo, a Ceriale, non era soltanto l’inventore delle Caravelle e del Villaggio Turistico Il Paese Di Ciribi. Impersonificava il cittadino intraprendente e facoltoso che non ti guardava dall’alto al basso. Non aveva il nasino all’insù. Non alzava la voce, ma sapeva essere determinato e lungimirante. Se sgomitava era perchè chiedeva quello che gli era dovuto. Tutto sommato è stato il personaggio che nel dopoguerra ha dato lustro alla cittadina che non ha saputo sottrarsi alla locomotiva immobiliare di cui Murialdo ha fatto parte già giovanissimo, ai tempi del boom palazzinaro a Borghetto S. Spirito in società con Silvio Sarà, democristiano di sinistra. Un moderato e riflessivo come lo era Murialdo.  Continua…

Il vescovo Borghetti, nulla di deciso per don De Canis (Alassio) e don Ruffino (Oneglia)

Silvio Fasano fotoreporter

Si è trovato a suo agio Silvio Fasano nella giornata di San Francesco di Sales patrono dei giornalisti e forse anche dei vescovi. Libero di raccontare con il suo obiettivo i momenti dell’incontro e anche conviviali. Al di là del brindisi benaugurale, la notizia che più ha fatto colpo al fotoreporter decano della categoria è la permanenza nelle rispettive parrocchie di don Angelo De Canis e don Mario Ruffino che note stampa avevano dato ripetutamente in partenza per raggiunti limiti di età. “Non esiste al momento alcuna ipotesi e comunque ne parleremo prima in seno al Consiglio episcopale” ha ribadito con fermezza monsignor Borghetti. Continua…

La trasparenza del Vescovo Borghetti
‘La mia remunerazione? 1300 € e senza tredicesima. Accogliamo 130 profughi’

monsignor Guglielmo Borghetti

“La mia remunerazione ? 1300 euro al mese, senza tredicesima e tenendo conto degli anni di sacerdozio”. “Non abito ancora in Episcopio per la semplice ragione che sono necessari lavori di manutenzione. Il palazzo è vincolato occorre rispettare le norme e avere la disponibilità finanziaria”. “Don Ruffino a Oneglia e don De Canis ad Alassio restano dove sono, per ora il pensionamento non è in agenda”. E’ un libro aperto monsignor Guglielmo Borghetti, da quasi due anni, vescovo (inizialmente coadiutore) della diocesi di Albenga – Imperia. Neppure il vecchio cronista ed ex seminarista ai tempi del vescovo Raffaele De Giuli, era abituato ad ascoltare un messaggio chiarissimo di trasparenza praticata e non solo predicata. Continua…

Ponti di Pornassio miniera di tesori ignorati
E unico in Liguria frantoio, mulino, segheria

Ponti di Pornassio  cartina

Resta deluso chi naviga su google, o altri motori di ricerca, e digita Ponti di Pornassio. Neppure Wikipedia va oltre la citazione della Cappella di San Bernardo pregio architettonico. Eppure, questa è stata la più antica e fiorente borgata dell’alta valle. Lo testimoniano i resti delle botteghe medioevali, tra il 1200 – 1400. Quando gli abitanti erano oltre 400, con frantoi, mulini, lavorazione del legno, prima risorsa grazie alla presenza dell’Arroscia che attraversa e divide l’abitato. Leggi anche a fondo pagina: Aquila d’Arroscia e Borghetto D’Arroscia verso la fusione dei Comuni, dopo Montaldo e Carpasio. La Regione deve ora indire la data del referendum. Continua…

Festa a Mendatica, è risorta la Confraternita
In 16 rispondono ‘Eccomi’, con Emma 86 anni. La fede di Nadia,Laura,Luciana sorelle
Il parroco: ‘Siamo tutti orgogliosi di voi’

Emidia Lantrua

La confraternita di Santa Caterina di Mendatica tra continuità e innovazione. Hanno aderito in 16, dovevano essere 18, due assenti per malattia. Sono ormai 80 in tutta la Diocesi le Confraternite alle quali è delegato dai tre vescovi che si sono succeduti nella Diocesi di Albenga – Imperia, don Giancarlo Aprosio, origini a Pietra Ligure, parroco a Villanova d’Albenga, già pastore di anime nell’Alta Valle Arroscia. Continua…

Rezzo,Lavina,Cenova 33 mila € di solidarietà
Ma un giorno sapremo le colpe dell’uomo?

Renato Adorno presidente Lions 2016

Dopo gli eventi franosi e alluvionali in Valle Arroscia del 24 e il 25 novembre 2016 che a Rezzo hanno causato il crollo di un’abitazione, l’isolamento del capoluogo e delle frazioni per diversi giorni, molte cose buone sono accadute: i bambini sono tornati a scuola e il medico ha visitato gli anziani. I volontari hanno ripulito il Borghetto (la borgata di Lavina più duramente colpita) e la raccolta fondi, al 7 gennaio, ha raggiunto 33.000 Euro, di cui 28.000 già stati destinati alle famiglie. Continua…

Frittata binari a monte Andora-Sanremo
Mafia asfalto e cemento:sorgenti distrutte
Se la ferrovia non è il cardine dei trasporti

Roberto Borri autore dell'articolo è ingegnere e medico

Purtroppo, la mafia stradale commista a quella edilizia ha fatto sì che non si pensasse ad altro che a realizzare l’autostrada. Peraltro occludendo delle preziosissime sorgenti d’acqua di ottima qualità (i politicanti di allora dissero che l’approvvigionamento idrico non sarebbe stato un problema, nonostante la penuria dell’anno precedente, con tanto di danni agli impianti ed agli apparecchi da acqua salata), costruire quante più palazzine possibile e levarsi di torno la ferrovia, giudicata, a torto, un sistema di trasporto antiquato ed obsoleto. Leggi anche la presa di posizione dell’on. Franco Vazio del Pd, dell’ex sindaco di Andora  Franco Floris e di Franco Bruno di ViviAndora. Continua…

Noli ma quanti i cittadini disinformati!

Carlo-Gambetta

Chiusi nelle proprie case, comodamente seduti davanti al televisore, la popolazione nolese da anni ormai appare indifferente a tutto ciò che interessa la vita comunitaria, le strategie proposte ed attuate dalle diverse Amministrazioni Comunali, per poi alla fine subirle, nel bene e/o nel male. Continua…

A Noli le bufale sono le femmine del bufalo…ma che colpa abbiamo noi…

Lo-Spillo-di-NOLI

 Nel Programma del sindaco Niccoli, Lista Civica “ri-vivi Noli” il quinto punto recita: Un’urgenza: ripristinare la zona Nereo-Torbora prima che la prossima mareggiata completi la distruzione del sito (Lega Navale in primis) con precise responsabilità, dal 2010 [?], della amministrazione comunale“. Premetto che ci sono bufale e bufale, per l’hotel della tragedia di Rigopiano non era una bufala, ma una vera e sacrosanta verità. A Noli, invece, le bufale sembrano di casa. Continua…

A Varigotti si benedice anche la capretta

Gian Nicolò Bertone popolare personaggio del finalese

Domenica mattina davanti alla chiesa di San Lorenzo Martire, a Varigotti, affacciata sull’Aurelia e sul mare, poco meno di un centinaio di fedeli hanno pregato ed assistito alla benedizione degli animali, con un ‘ospite’ particolare, una bellissima capretta accompagnata dal suo ‘pargolo’ che pochi giorni prima aveva dato alla luce. Continua…

Savona finanziamento bus a zero inquinamento

Giovanni Maina architetto e candidato sindaco di Noli

L’approvazione del piano nazionale per la sostituzione dei bus urbani a gasolio con quelli elettrici o a idrogeno, è finalmente un concreto passo verso una mobilità sostenibile. Il fondo di 800 milioni consentirà la sostituzione di circa 5 mila mezzi inquinanti nelle città italiane, in base ai progetti di riqualificazione urbana, secondo i criteri della vivibilità e dell’equilibrio ecologico. Continua…

Le Albissole si preparano ad un grandioso omaggio a Eliseo Salino con 6 associazioni

Eliseo Salino

Tre appuntamenti in uno. Giusto per ripartire lanciati, dopo due settimane di pausa. La Fornace Alba Docilia, nel centro storico di Albissola Marina, ha riaperto i suoi spazi museali, giovedì 25 gennaio, con l’inaugurazione di due mostre: una permanente, ‘I Macachi – Il presepe di Albisola’ e una temporanea, ‘40 anni di… Scuola di ceramica’. Nell’occasione presentati il cartellone mostre e le prime serate 2017 della Fornace Continua…

Stella gli artisti di Albisola presi per la gola

Davide Ravazzano chef a Stella 2017

Hanno festeggiato il successo della mostra collettiva ‘Un brindisi all’arte’ – tenutasi alla ‘Casa delle Arti’ di Albisola Superiore dal 30 dicembre al 13 gennaio – facendosi prendere per la gola a Stella Santa Giustina. Qui il giovane chef patron del ristorante ‘La Girotta’, Davide Ravazzano, li ha mandati in estesi con i sapori della sua cucina. Si racconta che alcuni degli ospiti paganti si siano lasciati andare oltre il bis. Brutti scherzi per la linea e il consiglio medico di alzarsi da tavola sempre con un po’ di fame. Continua…

Albenga e il Puc / Melgrati, architetto: con 1500 alloggi e magazzini vuoti hanno maggiorato i calcoli del 90 %. Una follia !
Igi Viveri: Un disastro per l’agricoltura

Igi Viveri dell'Osservatorio pubblico di Albenga, studioso di tematiche urbanistiche

ULTIMA ORA – Leggi a fondo pagina l’intervento di Marco Melgrati, architetto, ex sindaco di Alassio, ex capogruppo di Forza Italia in Regione. Leggi le controdeduzioni presentate  dall’Osservatorio di Albenga a firma di Igi Viveri che da sempre è studioso delle tematiche urbanistiche della sua Albenga.

Continua…

Alassio: 16 vigili urbani, mai così pochi, ma non piangiamoci addosso. 14 mila infrazioni
Albenga riuniti alla Croce Bianca i veterani

Francesco Parrella comandante dei vigili urbani di Alassio

In occasione della festa di San Sebastiano, patrono della Polizia Municipale, il Comandante Francesco Parrella ha fatto il punto sull’attività della Polizia Municipale di Alassio nel corso del 2016. Leggi anche la nota dell’amministrazione Canepa: “Le notizie false dei gruppi di minoranza consiliare”. Leggi: premiata dal sindaco la famiglia Pampuri da 37 anni ospiti  fedeli di Alassio e del Residence Atlatic. Vedi a fondo pagina i fotoservizio di Silvio Fasano anche da Albenga dove si sono riuniti i veterani del corpo. Continua…

La Corte, il girovago del ‘Coraggio di Cion’.
Savona, arriva il mitico comandante Alfa.
E Pistocchi ‘ Il tesoro del Transylvania ‘

Daniele La Corte Imperia 2016

Un successo editoriale che autore ed editore non si attendevano. Per Daniele La Corte la vita da scrittore pensionato, oltre che notista di una sferzante rubrica televisiva su Imperia TV, si sta trasformando in un tour de force da ‘ragazzo che fa gavetta’. Non solo,  ’ambasciatore’ del ponente ligure e delle sue pagine gloriose della Resistenza. Non si contano quasi le presentazioni tra Piemonte e Riviera. Prossimi appuntamenti: Lyons host di Imperia, il 10 febbraio a Mondovi con ANPI e Comune. L’ 11 febbraio alla biblioteca civica di Ventimiglia. Seguono Torino, Saluzzo, Genova, Bordighera alla Chiesa anglicana, Bologna, Reggio Emilia e Roma.  E nella sua Alassio, su invito dell’Anpi, il 7 aprile. Buon viaggio Daniele, giovane vecchio cronista ! Leggi anche: il mitico comandante Alfa presenta il suo libro a Savona. Leggi la mostra di Enrico Protti alla Carige – Carisa di Savona.  Leggi Fiorenza Pistocchi, savonese, presenta il suo romanzo ‘Il tesoro del Transylvania’ naufragato 100 anni fa al largo di Noli – Bergeggi. Continua…

Il libro di Quaglieni ‘Figure dell’Italia civile’
Storie inedite e ritratti anche ‘poco corretti’

Libro di Quaglieni

Giovedì 19 gennaio,  nell’aula magna del rettorato di via Verdi, a Torino, la presentazione del libro di Pier Franco Quaglieni “Figure dell’Italia civile” fresco di stampa- edizioni Golem. Oltre all’Autore presenti, tra gli altri, i professori Francesco Tuccari e Sara Lagi. Continua…

Laigueglia quando il ‘Vascello ‘ brillava in cucina. Da anni chiuso, venduto il lato mare

Angelo Marchiano 2015 settembre

L’8 aprile l’Unione delle Associazioni provinciali degli albergatori compie 58 anni. Il primo presidente fu il comm. Egidio Quadrelli (Alassio). Della ‘vecchia guardia’ è ancora in vita il comm. Angelo Marchiano, presidente provinciale dal 1991 al 1998 e negli anni presidente regionale. Carlito Buccelli, presidente dal 1965 al 1985 si è spento, a Genova, senza che nessuno della categoria abbia fatto un cenno pubblico. Marchiano – la famiglia è proprietaria dello Splendid di Laigueglia – a quanto pare non è neppure più utile a dare qualche consiglio. Continua…

Laigueglia, VIII Memorial Marchiano: un progetto che valorizza i talenti e la solidarietà

Laigueglia Memorial

Giunta all’ottavo anno consecutivo, la manifestazione dedicata al grande chef laiguegliese fa suoi i principi e la mission dell’ AVSI, Associazione Volontari Servizio Internazionale, e attraverso il concorso, invita i giovani chef in gara a farsi promotori, nei confronti dell’opinione pubblica, dei progetti della ONG a favore delle popolazioni dei Paesi in via di sviluppo. Continua…

Borghetto S. Spirito al Sael che gestisce la farmacia un nuovo Cda ma senza ‘politici’

Borghetto presidente DI MARCO Monica

 Il commissario  prefettizio Andrea Santanastaso ha nominato i membri di SAEL che gestisce la farmacia comunale. Leggi anche uno dei numerosi articoli d’archivio sul  precedente Cda scritto da Silvestro Pampolini…..(articolo n. due del 2013….) Continua…

I peccati di Loano raccontati in biblioteca

Daniele Oliva consigliere comunale di opposizion al suo primo mandato

Biblioteca di Loano, la lista civica e i suoi tre consiglieri comunali incontrano la cittadinanza. E’ venerdì, 20 gennaio, serata con un vento che sferza il lungomare. Una quarantina di persone, addetti inclusi, ha raccolto l’invito. Non ha avuto l’eco mediatica che meritavano i temi discussi e soprattutto cosa è emerso dal dibattito confronto. Il Palazzetto dello Sport ? “Distrutto per mancanza di manutenzione”. Tavolo della sicurezza ? “Assenti i carabinieri”. In stazione ? “I vigili dicono che può accedere solo la polizia ferroviaria”. Ordine pubblico e legalità ? ” Loano è già piena di delinquenti”. I parchi pubblici ? “Troppi escrementi”.  Il bilancio del Comune ? “5 milioni di crediti inesigibili”. Videosorveglianza ? “Telecamere girate contro muri e regolamento non condiviso con i funzionari”. Il decoro urbano ? ” Terra di nessuno”. Musica e notti bianche ? “…Da sagre della porchetta”. Promozione e turismo ? “Il sito del Comune è solo in italiano”.  Museo del Mare ? “Molte visite ma grazie al personale volontario”. Continua…

Cengio 1945, dal diario della Brigata Casalini

Bruno Chiarlone Debenedetti

Dal Diario giornaliero della Brigata Casalini (Cengio, 1945).  Continua…

‘Le chiavi di Andora’ a Maria Gandolfo.
Il consigliere Siffredi cambia casacca

MARIA GANDOLFO ALBERTI 2017

Corrado Siffredi eletto nel gruppo consiliare di minoranza ‘Adora più’ emigra nella schieramento maggioritario del sindaco Demichelis. I cambi di casacca sono una costante nel Bel Paese, dal Parlamento (234 i transfunghi tra Senato e Camera), agli enti locali. Intanto festa per i 90 anni, da 60 anni custode delle chiavi delle chiesa SS Giacomo e Filippo che apre in occasione di eventi e per i turisti. di Maria Gandolfo, l’andorese a cui il sindaco consegnerà il riconoscimento “Le Chiavi di Andora”, riservato ai residenti che si siano distinti per il loro impegno a favore della collettività.

Continua…

Europa Colon, a Sanremo la sezione italiana

Gianni Micaletto giornalista

Il Sindaco Alberto Biancheri ha fatto gli onori di casa, ai relatori e al numeroso pubblico, sottolineando l’importanza che l’iniziativa riveste per Sanremo. Infatti l’affermato medico sanremese, Massimo Conio, primario del reparto di gastroenterologia dell’ospedale cittadino, è stato incaricato di costituire la sezione italiana di Europa Colon. Continua…

L’album in onore del prof.Giorgio Marenco
60 immagini dipingono l’immenso affetto

Silvio Fasano fotoreporter

Una fotocronaca eloquente. La folla, le preghiere cristiane, l’abbraccio ad un marito, padre, nonno, medico. Giorgio Marenco prima di guadagnarsi il paradiso si era conquistato con l’esempio di vita e di professione una stima senza pari, soprattutto in un luogo di cura, di sofferenza, di speranza quale è l’ospedale. Silvio Fasano nella sua ormai sessantennale passione di fotoreporter non ha voluto mancare a Borgio Verezzi alla cerimonia delle onoranze funebri. Con il suo lavoro, ora da volontario, vuole documentare con le immagini ciò che non sempre si riesce ad esprimere con parole sincere. Un album per un appuntamento che prima o poi ci accomuna tutti, ma che per il prof. Marenco sigilla i meriti che ha disseminato lungo il suo glorioso cammino.  Continua…

Cosa è rimasto al S. Corona dell’eredità Marenco: medico gigante della modestia, competenza, onestà. Il sogno: integrazione con Albenga e mantenimento a padiglioni

Giorgio Marenco

Se ne è andato un vero maestro della rara sobrietà. Ai funerali del prof. Giorgio Marenco erano in 500 – 600, potevano essere 5 mila, 50 mila. Quanti, tra pazienti, colleghi, infermieri, amici, conoscenti, lo stimavano come uomo e medico. Un luminare, gigante mite della medicina e della coerenza, senza tessere in tasca. Ha fatto scuola, scritto il suo testamento con l’esempio di vita, da mani pulite soprattutto. Estraneo al ‘mercato dei primari’, ai ‘camici sporchi’. Estraneo a tutte le lobby del ‘denaro’. Gli ‘osanna’  terreni di questi giorni è probabile dimentichino il ‘pensiero Marenco’ sulle sorti del S.Corona e dell’ospedale di Albenga. Il suo costante grido di dolore a non ‘demolire’ il S. Corona. Peccato che i più l’abbiano dimenticato. Non c’è da stupirsi neppure se alle esequie brillava l’assenza delle istituzioni (un paio di sindaci esclusi) e dei rappresentati del governo regionale,  dall’Asl 2. Continua…

Pietra Ligure: agonia al Pronto Soccorso, se per politica e mass media è notizia di routine

Giovanni Siccardi capogruppo del Pd

Una lacerante, drammatica lettera – testimonianza racconta la morte di Ottavio Ingravaglio al pronto soccorso del S. Corona, scritta e inviata agli organi di informazione dai parenti. La firma più significativa è di Gianni Siccardi, capogruppo del Pd in consiglio comunale, già componente del parlamentino di Loano da giovanissimo esponente del Pci, figlio di Nicola, volto nobile del consiglio di fabbrica degli ex Cantieri navali di Pietra Ligure e capogruppo consiliare negli anni ’60-70. Nella ‘denuncia’ non si parla di malasanità per colpa di medici. Ma di incapacità organizzative e gestionali.  E il S. Corona in decadenza non è purtroppo una novità. Con una curiosa differenza. Se accade a Roma o in una grande città, la cassa di risonanza mobilita giornali e tv, locali e nazionali. Continua…

A Sanremo un convegno pro EuropaColon
ma c’è chi minaccia anche la vera eccellenza

Il dr. Massimo Conio primario di Gastroenterologia

Sanremo protagonista di EuropaColon, un’ organizzazione presente in 31 paesi d’Europa. E’ stata fondata dalla Dott.ssa Jola Gore-Booth, che nella sua veste di responsabile europea, ha chiesto al Dott. Massimo CONIO, di Sanremo, di organizzare un convegno finalizzato alla costituzione della sezione italiana. Ironia della sorte accade mentre gli organi di stampa parlano di una ‘trama’ demenziale, diciamo noi, sul possibile declassamento di Gastroenterologia di Sanremo, trasferendo gli interventi di secondo livello al S. Corona di Pietra Ligure. Un abbaglio? Un pesce d’aprile anticipato ? E dire che di tutto la sanità ha bisogno fuorché di dare fiato a disfattismo e rivalità. Continua…

Imperia, la memoria del presidente Natta:
‘Luigi Di Maio? Cialtrone e ignorante’

Fabio Natta

Ma con quale veemenza il Presidente della Provincia di Imperia Fabio Natta si scaglia contro il vice Presidente della Camera Luigi Di Maio, dandogli addirittura del “cialtrone ignorante” reo di aver postato “Province… ma non dovevamo vederci più “? E invece sono ancora tra noi: vivono, spendono e sprecano. Rappresentano un “poltronificio” utile a piazzare politici, parenti e amici ammanicati, nonché a provvedere alle loro nomine in aziende partecipate ed altre controllate” ? Continua…

Diano Marina e l’ultima disfatta, il carnevale
I soldi? Il Comune investe in strade private

Giacomo Chiappori (da Il Secolo XIX)

Dopo oltre 50 anni di attività e di consensi, il tradizionale carnevale dianese uscirà di scena. Uno smacco che forse pochi si attendevano. C’è chi si è già rassegnato e chi no. Continua…

Binari story Andora-Finale:di scena la rissa
Laigueglia spara su Rotary e un nuovo progetto costiero: infantili e pressapochisti

Filippo Bonfiglietti 2016

Ci voleva il convegno del Rotary, a Genova, dopo incontri e dibattiti organizzati dal Rotary ad Alassio, per riportare alla ribalta la sessantennale ‘comica’ (?) del trasferimento a monte dei binari tra Andora e Finale Ligure, con un tratto a binario unico da Loano a Finale. Decenni di promesse e progetti, dibattiti, convegni, petizioni popolari, tabelle di marcia disattese, con pochi studiosi che hanno seguito il percorso ormai storico della ferrovia story. Tra questi c’è di diritto, per i suoi studi approfonditi, l’ing. Filippo Bonfiglietti, un romano di Loano che da un anno è presidente del Rotary  nella Città del Muretto. Con l’ex direttore del Secolo XIX, Alessandro Cassinis, hanno dato vita ad un’utile ed opportuna ‘rivisitazione’ del progetto binari a monte. Apriti o cielo !  Fuochi e fiamme. Hanno dimenticato che il vecchio e attuale tracciato ‘disturba’ 164 palazzi sul mare, 8 mila appartamenti per il 95 % seconde case che con il trasferimento a monte accrescerebbero il loro valore almeno del 40 per cento. Oltre ad aree vergini dal cemento e potenzialmente edificabili. Altro che ‘Il Partito del Cemento’ raccontato da Marco Preve e Ferruccio Sansa.  Leggi anche il commento di Felix Lammardo.  Continua…

Noli il ‘segretario a risparmio’ (sei ore)
Condiviso con Arma di Taggia e Pompeiana

Carlo Gambetta

L’unico punto all’Ordine del giorno dell’ultimo Consiglio Comunale di mercoledì 11  gennaio è stato votato solo dalla maggioranza (minoranza contraria). Argomento trattato: convenzione per il servizio di Segreteria Comunale tra i Comuni di Taggia (capo fila) Noli e Pompeiana. Continua…

Volontari cercasi… per la neo quadra di Protezione civile Val Merula e Montarosio

Fabio Curto responsabile protezione civile Andora

Proprio nei giorni in cui i monti, il patrimonio verde, della Val Merula e della Val Montarosio sono finiti in un immane braciere, con la mobilitazione di decine di uomini e l’appresione della popolazione, nei giorni precedenti si è svolto un affollato incontro per la prima presentazione della nascitura squadra di Protezione civile. Incontro organizzato a Testico e alla ricerca di volontari. Continua…

La Cia: danni alluvionali, in attesa dal 2014

Aldo Alberto presidente Cia

PSR, finanziamenti per i danni alluvionali del 2014 e riconoscimento della DOP dell’Oliva Taggiasca. Su queste tre questioni, vitali per il settore agricolo regionale, Cia Liguria chiede risposte concrete, impegni precisi e tempi certi alle istituzioni. Sia locali che nazionali. Continua…

Quanta strada ha fatto Bruno Vittiglio!
Il ciclista di Ventimiglia vive ad Albenga
Ho perso l’amata moglie, vivo di ricordi

Guglielmo Olivero, laureato in Giurisprudenza e giornalista disoccupato

Quanta strada ha fatto Bruno Vittiglio ! Il tempo non cancella le imprese di un ciclista, dal carattere solitario, rimasto nel cuore di tutti gli sportivi. Continua…

Albenga ricorda Giovanni Dario Zunino, imprenditore e vice sindaco di Viveri

L'ing. Giovanni Dario Zunino

22/01/1992 – 22/01/2017: sono trascorsi 25 da quando veniva prematuramente a mancare all’affetto dei suoi cari ed alla stima degli albenganesi l’ing. Giovanni Dario Zunino, capace imprenditore, tenace amministratore pubblico, indiscusso galantuomo. Lo ricordano con immutato affetto i figli Mauro e Franco, le nuore, i nipoti, gli amici tutti. Continua…

Albenga la gran Festa del Tricolore.
Teatro suspence per la Compagnia don Bosco di Varazze, Gianni Way ricoverato sta meglio

Quaglieni  2015

Albenga per un giorno capitale del Tricolore, il vessillo della Repubblica italiana e adottato già dai patrioti. Continua…

Lettera da Alassio / Signor sindaco dopo la condanna del Tar a chi giova nascondere…

Enzo Canepa, sindaco, 2016

Sulla gestione dello sport alassino e la società Gesco srl partecipata dal Comune, il Tar della Liguria ha dato ragione ad Andrea Rapa e alla Essereacqua srl. Il contenzioso investe l’accesso a documenti pubblici richiesti: ovvero bandi, assunzioni. Il Comune è stato condannato  per aver negato la “documentazione ritenuta pubblica” e quindi di accesso a tutti. Leggi anche: nuove sale a disposizione delle Associazioni sportive alassine e l’iniziativa”8 incontri salutari” con il dr. Leonardo Mosca, angiologo; Marisa Brunengo, cardiologa; Renzo Contin, ginecologo e il Luogotenente dei carabinieri Gian Luigi Marras. Continua…

Pagina 1 di 3123

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi