Numero visualizzazioni articolo: 644

Don Rovera in croce:’ Querele infondate, l’affaire Ricre di 6 milioni, le parcelle, il cardinale Calcagno, il vescovo Micchiardi, il Gruppo Gavio, il sindaco Rapetti di Acqui Terme, la campagna del Secolo XIX, Le Iene ‘

La croce di don Giacomo Rovera e la ‘sua verità’. Il suo curriculum vitae. Il dramma di un uomo di cultura e di un pastore di anime impegnato nel mondo dell’informazione (ha fondato L’Ancora), professore di lettere al Liceo, presidente del Polo Universitario Acquese, direttore della Biblioteca Diocesana. Finito nel tritacarne di presunti scandali corredati da asseriti reati gravi nella gestione amministrativa. Il sacerdote deve difendersi  anche da infamanti accuse del suo  vescovo Micchiardi (Diocesi di Acqui Terme). Certi giornali praticano la ‘terra bruciata’, sposano e cavalcano la marea di fango. Persino al centro di una presunta “campagna diffamatoria ad opera del Secolo XIX”. L’epilogo non riuscirà mai a ripagare il danno morale, la sofferenza.

In questo articolo don Rovera, 77 anni, parroco di Castelletto d’Erro da 45, ripercorre le tappe del suo lungo e straziante calvario. Nomi, date, cifre, luoghi, fatti raccontati, forse per la prima volta, senza perifrasi, senza inveire, senza rancori. Chiede spazio alla libera informazione per “poter esprimere la mia verità” per spiegare dall’A alla Z cosa è accaduto dal lontano 1998. Le cose precipitano con la realizzazione del nuovo Ricre, con tutte le autorizzazioni firmate dal Sindaco di Acqui, Rapetti, che si presenta con un impatto immobiliare tutt’altro che piacevole. Entra in scena anche il cardinale Domenico Calcagno, già vescovo di Savona, potente presidente dell’A.p.s.a della Santa Sede (gestione del patrimonio immobiliare ed economico). Il prelato è inquisito dalla Procura della Repubblica di Savona con l’accusa di concorso in malversazione nella gestione dell’Istituto di sostentamento del clero della diocesi ligure tra il 2009 e 2013.

FAI UN CLICK PER INGRANDIRE LA LETTURA

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi