Numero visualizzazioni articolo: 656

Noli, le ordinanze di serie A e B

Nel mese di ottobre leggo sull’albo pretorio di una determina di oltre 39.000€ impegnati dal Comune di Noli nella ricostruzione del pennello a mare sul Rio Torbora.

La memoria mi porta a rileggere un mio articolo sul No. 21 del 23/01/2014 (visitato da oltre 1350 persone) dal titolo ” Noli – mala gestione o preveggenti? La spiaggia perduta” (vedi….).

Ed ecco che ancora una volta si viene a dimostrare come chi ci ha governato nel recente passato abbia commesso imperdonabili errori “voluti”, forse per scelte di opportunità politiche di quel momento, in quella zona prevista ad essere portuale.

In questi ultimi anni ciò ha comportato danni turistici/ambientali sia sull’arenile che a mare (poseidonia) nella zona tra i Bagni Nereo ed il rio Torbora, oltre che ad un danno economico che oggi costa denaro non solo pubblico, ma anche e sopratutto privato.

Fa male al cittadino interessato che continua a chiedersi perchè, a chi giova, riscontrare come, più o meno nello stesso periodo, l’ordinanza di ripristino del molo in cemento abusivo della Nautica SpotorNoli sia stata fatta eseguire, mentre quella della “messa in sicurezza” della zona collinare di Via Belvedere ancora oggi rimane inattesa da maggioranze e minoranze ultimamente alternatesi.

Nel lontano ottobre 2009 venivano riscontrate dal Comune palificazioni abusive nel cantiere di Via Belvedere perchè non ancora autorizzate; a tutt’oggi (s.e.o.) la contestazione urbanistica non è cambiata. Ci troviamo di fronte a ordinanze di serie A e di serie B?

A voi che leggete, il giudizio. Buona (ri)lettura. Meno male che Trucioli.it c’è!!!

Carlo Gambetta

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi