Numero visualizzazioni articolo: 1.656

Sesso e soldi: altro fango sul vescovo Oliveri
Accuse di don Bardini al vaglio della Procura

Senza parole ! IL Fatto Quotidiano di mercoledi 19 ottobre ha titolato: ‘Il vescovo chiedeva sesso a chi aveva bisogno di soldi’. L’articolo ‘rivela’ che don Filippo Bardini, già direttore della Caritas, nel corso di un interrogatorio della Procura della Repubblica, ha sostenuto che il vescovo Mario Oliveri “pagava sistematicamente per avere prestazioni sessuali nel suo studio”. Immediato il comunicato del successore Borghetti: “….Il mio predecessore ha la ferma volontà di procedere in ogni sede civile e penale ritenuta opportuna contro il sacerdote sentendo gravemente lesa la sua buona fama….”.  Don Bardini ha aggiunto che un altro sacerdote si è reso responsabile di gravi abusi sessuali e i vertici della diocesi hanno taciuto.

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi