Numero visualizzazioni articolo: 468

Sulla Limone – Monesi 3500 transiti

Sulla panoramica strada ex militare sono passati molti stranieri soprattutto tedeschi, svizzeri e francesi. Si chiude positivamente l’estate 2016 per la Via del Sale: passaggi in aumento rispetto allo scorso anno e un crescente interesse da parte degli escursionisti stranieri. Nonostante resti chiusa due giorni in settimana. 

La strada ex-militare, che prende il nome dal percorso lungo il quale anticamente veniva trasportato il sale a dorso di mulo, ha chiuso venerdì 30 settembre una stagione estiva intensa, che in tre mesi ha contato il passaggio di quasi 3.500 veicoli, tra moto, quad e fuoristrada, partiti dal punto d’accesso limonese. In attesa di conoscere anche gli ingressi da Monesi e gestiti dalla società che ha in appalto la stazione sciistica.

Tra gli stranieri, sono stati soprattutto i tedeschi ad apprezzare il panoramico tracciato d’alta quota che collega il Colle di Tenda a Monesi, paese dell’entroterra ligure, seguiti da francesi e svizzeri.

“Per l’anno prossimo sono previsti investimenti per il miglioramento del fondo stradale, in particolare sul versante limonese, e un potenziamento della promozione per la vendita di pacchetti turistici ed escursioni ad hoc lungo la strada – commenta il sindaco di Limone Angelo Fruttero -. In questo senso, un segnale positivo è stato il recente accordo siglato con l’Atl del Cuneese e le due Reti di impresa Limone On e Sanremo On per la valorizzazione dell’itinerario e la promozione congiunta dei territori limonese e sanremese. La prima edizione della Traversata cicloturistica Limone-Sanremo svoltasi lo scorso 3 settembre, infatti, è stata un successo, rimarcando le potenzialità della Via del Sale e, più in generale, delle strategie di marketing condivise”.

La Via del Sale è stata inaugurata nell’autunno 2014 dopo un lungo lavoro di ristrutturazione nell’ambito del programma di cooperazione transfrontaliera Alcotra ed è stata aperta al transito la scorsa estate. Per contenere l’impatto ambientale, il regolamento di fruizione prevede l’accesso giornaliero – da entrambi i lati di ingresso – di 80 auto e 140 moto, mentre non è prevista nessuna limitazione per ciclisti ed escursionisti. (da targatocn)

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi