Numero visualizzazioni articolo: 755

I dirigenti feccia e il loro terrore

Ditemi, miei cari lettori, quanti dirigenti-feccia (avevo un altro termine dopo il trattino, ma mi sono trattenuto) avete conosciuto ? 

Io un mare!!!!!!!!

E che ho dovuto sopportare in uffici vari, spocchiosi, antipatici, senza un minimo di buon senso, di una ignoranza crassa, cattivi, crudeli, di una stupidità incredibile, striscianti, viscidi, uomini e donne, anzi più donne che uomini, purtroppo, altro che parità di sessi!!!!

I dirigenti – feccia, arrivati al posto certamente non per i loro meriti, ma con raccomandazioni brutali o consenzienti piaceri, li trovi ovunque: dalla Posta al Comune, dalla scuola alla chiesa, dalla banca al commercio.

Il loro terrore è la pensione: andare in pensione vuol dire perdere il potere, non essere più direttore, non essere più preside, non essere qualcuno in Comune, in Posta, in chiesa e dovunque aleggi una poltrona a cui aggrapparsi.

Ma, una soddisfazione per il povero uomo qualunque poi arriva….

Quando è stata strappata la poltrona a viva forza dal loro sedere che succede? Li vedi, io che ho settantanni mi godo tutti i giorni queste scene, abbacchiati, in depressione, senza hobby , senza uno straccio di amico, dai molti saluti di prima e salamelecchi, ora neanche un cenno, ora ignorati fanno una vita grama. Hanno seminato gramigna e ora gramigna raccolgono.

Senza potere, senza amici, senza saluti, senza interessi vagano, senza certezze e soddisfazioni, anzi una l’hanno, di certezza di non essere più nessuno .

Che bella soddisfazione, incontrandoli, girarsi dall’altra parte o guardarli schifati.

I dirigenti- feccia disprezzano, pensano al loro gradino, accumulano, a volte le loro mani puzzano di mazzette, seguono il loro senso malvagio e perverso ( son sicuro che i loro progenitori lassù, si vergognano di loro, eccome !)

Fin che hanno potere, anche se piccolo, disprezzano e maltrattano tutti come se fossero dei super-eroi, facendo ramanzine e crudeltà agli altri, facendo loro i sermoni, e poi nella loro vita privata, li vedi già stressati senza cura per i parenti, senza amore, solo sicuri del proprio ego.

Inutile imbellettarsi e credersi Mister o Miss Mondo e poi, intanto, gli altri sentano la loro puzza di feccia.

Se qualcuno dei migliaia dirigenti-feccia in attività, leggendo queste parole, si fa un esame approfondito del proprio agire, forse è ancora in tempo a cambiare…

Inutile signor dirigente-feccia Colletta ovvero Tangente, inutile signora dirigente – feccia Ciaraffi, inutili signori dirigenti-feccia Rumenta, Spasin, pensateci, pensateci….

Gerry Delfino

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi